it.lutums.net / Cos'è un fondo fiduciario: come funziona, i tipi e come impostarne uno

Cos'è un fondo fiduciario: come funziona, i tipi e come impostarne uno


Se siete come molte persone, probabilmente pensate che la fiducia è ciò che i ricchi usano per assicurarsi che i loro figli non debbano mai lavorare. Sebbene ci sia un nucleo di verità in questa idea, non si fida molto della giustizia.

La pianificazione dell'ereditarietà è probabilmente la ragione principale per cui le persone creano trust, ma ciò non significa che solo i ricchi dovrebbero considerarle. In realtà, i trust non sono solo per i ricchi, né esistono solo per fornire un reddito. I trust sono strumenti potenti che servono a molteplici scopi e possono beneficiare chiunque sia interessato a proteggere le proprie finanze o il proprio futuro.

Alcuni dei loro usi più comuni includono la riduzione al minimo del diritto di successione, la protezione dei familiari e delle persone con disabilità e la fornitura di omaggi caritatevoli. Ad esempio, se hai una figlia con disabilità, puoi usare un trust per provvedere alle sue esigenze finanziarie, assicurando al tempo stesso che sia ancora eleggibile per i benefici del governo. Puoi anche usare un trust per mantenere privati ​​i tuoi desideri di eredità, e assicurarti che qualcuno responsabile abbia l'autorità per gestire i tuoi affari nel caso tu perdessi la possibilità di farlo.

Sfortunatamente, poiché ci sono così tanti diversi tipi di trust disponibili - e tanta confusione che li circonda - la maggior parte delle persone non considera mai di crearne uno. Tuttavia, dedicare del tempo per istruirti sui concetti fondamentali può aiutarti a capire se creare un trust è nel tuo migliore interesse. Una buona fiducia (o due) può fornire benefici e abilità che altri strumenti legali o finanziari non possono.

Trust come parte della pianificazione immobiliare e finanziaria

I trust sono spesso inclusi come parte della pianificazione immobiliare perché le due aree si fondono così bene insieme. Un piano di proprietà completo comprende in genere almeno uno, e spesso due o più, trust come componenti chiave. I piani finanziari spesso si basano anche su trust per raggiungere obiettivi specifici o per fornire protezioni non altrimenti offerte da altri strumenti.

Tuttavia, di per sé, un trust non è né un patrimonio né un piano finanziario. I trust dovrebbero essere usati solo per scopi mirati, non come catchalls che proteggono tutti i tuoi interessi.

Inoltre, poiché ci sono così tanti trust disponibili, e perché determinare quale fiducia possa soddisfare le tue esigenze individuali richiede molta conoscenza ed esperienza, dovresti sempre parlare con un esperto di fiduciario o con un esperto di pianificazione finanziaria prima di prendere qualsiasi decisione. Capire come funziona un trust e quello che fanno è importante, ma non è abbastanza per diventare un esperto. Trovare un consulente finanziario qualificato con cui discutere i trust di cui potresti aver bisogno e che cosa devi fare per crearli è sempre la scelta migliore.

Creare un trust è come creare un business

I trust sono spesso difficili da comprendere per le persone perché non sono tangibili, né facilmente definibili. Una fiducia viene spesso descritta come una relazione tra persone e proprietà o come un modo per trasferire proprietà, ma tali descrizioni possono essere più confuse che utili. Invece, è spesso più facile pensare a una fiducia come una piccola società.

Come le società, i trust esistono in senso giuridico, in quanto la legge li riconosce come entità legali indipendenti oltre a quelli che creano, possiedono, gestiscono o lavorano per loro. Non esiste una singola persona o luogo che rappresenti una società, anche se tale società può avere dipendenti o dirigenti, uffici fisici e altre proprietà che potrebbe possedere, affittare o affittare. Allo stesso modo, i trust non hanno un'esistenza fisica, sebbene esistano come entità legali.

Inoltre, come le aziende, i trust hanno la capacità di fare cose che gli individui non possono fare. Ad esempio, i trust, le società e le persone possono possedere tutte le proprietà. Ma, i trust e le società possono continuare ad esistere e possedere proprietà anche dopo che la persona che li ha creati muore (questo è il motivo per cui i trust sono spesso inclusi come parte di un piano di proprietà). Queste abilità danno ai trust alcuni significativi vantaggi e opzioni che altrimenti la semplice proprietà non fornisce.

In breve, una fiducia è molto simile a una piccola società strettamente focalizzata, e possedere o creare una fiducia ti dà, come individuo, più opzioni di quelle che potresti avere. Ad esempio, un trust ti consente di controllare ciò che accade alla tua proprietà per decenni dopo la tua morte. Alcuni trust ti danno la possibilità di ridurre le tasse che i proprietari non fiduciari potrebbero altrimenti dover pagare, o consentire a te o a una persona cara di ricevere benefici governativi - anche se altrimenti verrebbero squalificati perché hai troppe risorse.

Fidati delle persone

Come con una società, un trust deve essere creato da, gestito da ed esiste a beneficio delle persone. Le persone coinvolte nella creazione o nella gestione della fiducia hanno nomi, abilità e restrizioni diversi:

  1. Fiducia . La persona che crea un trust è generalmente conosciuta come un fiduciario, ma anche come concedente, settlor o fiduciario. I creditori sono molto simili alle persone che decidono di creare una società: scelgono lo scopo per cui esiste la fiducia, così come decidono quali proprietà la fiducia possiede trasferendo alcune delle loro proprietà personali nel nome del trust. I fiduciari che creano una fiducia attraverso i termini della loro volontà potrebbero anche essere conosciuti come testatore (colui che ha fatto un'ultima volontà e testamento) o un defunto. Chiunque può essere un fiduciario purché sia ​​un adulto (almeno 18 anni) ed è mentalmente sano.
  2. Fiduciario Qualcuno deve assumersi la responsabilità di gestire tutte le proprietà della fiducia. Se la fiducia è proprietaria di investimenti, proprietà immobiliari o qualsiasi altra cosa, la persona che la gestisce è nota come fiduciario. I fiduciari sono molto simili agli ufficiali di una società. Il trustee non possiede veramente la proprietà di cui è proprietario, ma fa da manager, assicurandosi che la proprietà sia utilizzata solo in conformità con i termini e le limitazioni che il fiduciario ha deciso al momento della creazione del trust. Alcuni trust hanno un unico trustee e alcuni hanno più o co-trustees, mentre alcuni trust hanno fiduciari istituzionali invece di singole persone. Un trustee può essere qualsiasi adulto disponibile e capace, così come un'organizzazione come uno studio legale, una banca o una società fiduciaria. Inoltre, molti trust includono il nome di uno o più trustee successori che hanno la responsabilità di gestire il trust se il trustee originale si dimette, muore o diventa incapace.
  3. Beneficiario La persona o l'organizzazione che ha la capacità legale di utilizzare la proprietà di proprietà della trust è nota come beneficiaria. I beneficiari sono in qualche modo come gli azionisti di una società. I beneficiari, come gli azionisti, non possiedono la proprietà di fiducia come fanno le loro proprietà personali e non possono semplicemente fare ciò che vogliono con essa. D'altra parte, i beneficiari hanno il diritto di ricevere il beneficio dalla proprietà che il trust possiede nella misura consentita dal trust. Ad esempio, se il trust possiede una casa e ha due beneficiari, il trust potrebbe consentire a quei beneficiari e alle persone a loro carico di vivere in casa, rinnovarlo o comunque utilizzarlo nel modo che ritengono opportuno, ma non permettere loro di affittare il proprietà agli altri, né venderli e distribuire i soldi tra di loro. Alcuni trust sono costituiti in modo tale che i beneficiari possano ereditare (e quindi possedere) i beni del trust dopo un evento scatenante, come l'età o il matrimonio.

Fiducia tassonomia

L'analogia del "trust come una società" può essere estesa ulteriormente per aiutare a comprendere le diverse categorie di trust. Ci sono diversi tipi di società, come una società vicina, una società professionale, una società C o una S corporation. Ogni tipo di società ha i suoi punti di forza e di debolezza particolari e chi vuole creare una società deve passare attraverso diversi passaggi a seconda del tipo di organizzazione che desidera creare.

Allo stesso modo, ci sono diversi tipi di trust. Classificare i trust in base a come o quando sono stati creati, le abilità che hanno e gli scopi che servono possono rendere molto più facile capire come funzionano.

Classificazione per creazione

Un modo per classificare i trust è determinando quando vengono creati o quando hanno effetto. Sebbene possa sembrare contro-intuitivo, puoi creare una fiducia sia mentre sei vivo, sia dopo che muori.

I trust sono comunemente definiti con nomi specifici basati su quando hanno effetto o vengono all'esistenza:

  • Trust testamentari . Una fiducia testamentaria, come suggerisce il nome, è una fiducia che crei attraverso i termini della tua ultima volontà e testamento. Poiché la tua volontà non ha effetto fino a quando non muori e un tribunale di successione accetta il documento come espressione valida dei tuoi ultimi desideri, qualsiasi trust che hai diretto per essere creato attraverso il documento può avere effetto solo dopo. I trust testamentari sono principalmente dedicati al controllo di ciò che accade alle eredità.
  • Trust viventi . I trust viventi hanno effetto non appena li crei. Conosciuto anche come trust inter vivos, i trust viventi hanno una vasta gamma di usi, come la mitigazione fiscale e la protezione patrimoniale.

Classificazione per idoneità

Un altro modo per classificare un trust è se il trustor può cambiarlo. Quando qualcuno crea un trust, quella persona determina non solo le regole o le limitazioni in base alle quali opera il trust, ma anche se può cambiare i termini di fiducia o revocare completamente il trust.

  • Trust revocabili . Un trust revocabile è uno che ha termini che il creatore della fiducia può revocare (da cui il nome) 0r emendamento. Ad esempio, se un fiduciario disegna un trust revocabile e nomina suo figlio come beneficiario, può scegliere di modificare i termini del trust dopo la nascita o l'adozione dei figli successivi. Tutti i trust revocabili sono trust viventi, ma non tutti i trust viventi sono revocabili.
  • Trust irrevocabili . L'opposto di una fiducia revocabile è una fiducia irrevocabile. Quando un fiduciario crea una fiducia irrevocabile, il fiduciario non può revocarlo o modificarne i termini. Tutti i trust testamentari sono irrevocabili, come lo sono alcuni - ma non tutti - i trust viventi.

Classificazione per scopo

Infine, un trust, come una società, può esistere per una varietà di scopi specifici. Alcune società creano automobili e altre si dedicano a cause caritatevoli, mentre altre servono solo i membri di una specifica famiglia. Allo stesso modo, i trust servono a scopi specifici. Finché la tua fiducia non viola alcuna legge, un fiduciario può scegliere qualsiasi scopo lui o lei vuole.

  • Tasse Alcuni trust possono ritardare, ridurre o potenzialmente eliminare alcune tasse. Ad esempio, la tassa di successione federale è una tassa che si applica alla proprietà lasciata dalle persone decedute. Quando si determina la dimensione di una proprietà ai fini della tassazione, l'IRS include qualsiasi pagamento fornito da una polizza di assicurazione sulla vita di proprietà del deceduto. Quindi, per ridurre le dimensioni della proprietà, molte persone creano una fiducia di assicurazione sulla vita irrevocabile. Il trust diventa il proprietario della polizza di assicurazione sulla vita e il suo pagamento, quindi il valore di tale politica non è incluso nel calcolo della tassa di successione quando il fiduciario muore.
  • Eredità Molte persone creano una fiducia come mezzo per trasferire le eredità. Ad esempio, se hai bambini piccoli, potresti creare un'ultima volontà e un testamento che lasci che le eredità dei figli siano trattenute da un trust fino a quando i bambini raggiungono un'età specifica, come 18, 21 o 30. Se muori, il la fiducia possiederà le eredità che i bambini riceveranno e le distribuirà secondo i termini che includi nella tua volontà.
  • Privacy Un trust è un documento privato e uno che in genere non diventa parte di un caso di successione dopo la morte del fiduciario. Il processo di successione, d'altra parte, è una questione di registrazione pubblica. Per le persone che apprezzano la privacy, l'utilizzo di un trust per distribuire le eredità consente alla loro tenuta di rimanere fuori dagli occhi del pubblico.
  • Incapacità . I trust possono essere strumenti efficaci per proteggere le risorse di un fiduciario se e quando il fiduciario perde capacità. Un fiduciario può talvolta nominarsi come fiduciario, ma può anche nominare un fiduciario successore. Se il fiduciario / il fiduciario originario diventa incapace, il trustee successore può facilmente intervenire e assumersi le responsabilità di gestione. Ciò elimina la necessità che qualcuno chieda a un tribunale di nominare una nuova persona per gestire la proprietà della persona incapace.
  • Protezione del patrimonio . Alcuni trust possono offrire vantaggi in termini di protezione dei beni per le persone interessate che i creditori potrebbero un giorno cogliere le proprie risorse. Ad esempio, alcuni stati consentono la creazione di un trust di protezione patrimoniale interno (DAPT). Con un DAPT, il fiduciario prende la proprietà personale e la trasferisce a un trust irrevocabile gestito da un fiduciario indipendente che distribuisce fondi fiduciari al beneficiario o al fiduciario a discrezione del trustee. La proprietà detenuta in questo tipo di trust è quindi protetta dai creditori del beneficiario o del creditore, poiché a questi creditori non è consentito assumere proprietà di fiducia per soddisfare eventuali debiti che il creditore potrebbe dover loro.
  • Dare caritatevoli . Le persone che desiderano fornire doni di grandi dimensioni a enti di beneficenza spesso creano uno o più tipi di trust per farlo. Un trust popolare di questo tipo, noto come trust di beneficenza residuale, prende la proprietà del fiduciario, la trasferisce nel trust, nomina un'organizzazione di beneficenza come trustee e paga una parte del beneficiario (tipicamente il fiduciario) del reddito generato dalla proprietà di fiducia. Quindi, dopo che passa un determinato periodo di tempo (o dopo la morte del fiduciario), l'ente di beneficenza che ha servito come fiduciario eredita la proprietà di fiducia.

Creare una fiducia

Sebbene i singoli passaggi differiscano leggermente a seconda del tipo di trust che crei, ci sono alcuni passaggi chiave che devono essere svolti da tutti i fiduciatori.

Redazione dello strumento Trust

Una fiducia nasce quando il fiduciario stabilisce i termini della fiducia nella scrittura. Il documento che contiene i termini è generalmente noto come strumento di fiducia, dichiarazione di fiducia o atto di fiducia. Con una fiducia testamentaria, i termini di fiducia sono inclusi nell'ultima volontà e nel testamento del fiduciario, mentre un trust vivente di solito richiede il proprio strumento di fiducia.

Il tipo di informazioni che un fiduciario deve includere nello strumento di fiducia varia leggermente a seconda del tipo di fiducia che viene creato e dei desideri specifici del creditore, ma ci sono alcuni dettagli che tutti gli strumenti fiduciari devono includere:

  • Nome del Trustor e Nome del Trust . Gli strumenti di fiducia in genere iniziano con una dichiarazione che dichiara il fiduciario e ciò che viene chiamato il trust. Ad esempio, Trustor Tabitha potrebbe scegliere di creare un trust vivibile revocabile e chiamarlo "Tabitha Living Trust".
  • Descrizione della fiducia . Uno strumento di fiducia di solito include una descrizione del tipo di trust che viene creato e il motivo per cui il trustor lo sta creando. Ad esempio, il fiduciario potrebbe affermare che sta creando una fiducia in bisogni speciali per fornire supporto a suo figlio con disabilità.
  • Fiduciario e beneficiario . Il trust deve nominare chi fungerà da fiduciario, nonché nominare il beneficiario o i beneficiari. Lo strumento dovrebbe includere anche indicazioni specifiche sui fiduciari sostitutivi nel caso in cui l'originale non sia più in grado o disposto a servire.
  • Doveri e abilità del fiduciario . Molti dei termini della fiducia riguardano ciò che il trustee può e non può fare. Questi termini affrontano questioni come la capacità del trustee di acquistare o vendere proprietà fiduciarie, la possibilità di distribuire proprietà fiduciarie al beneficiario e ciò che il trustee deve fare per dare le dimissioni o trasferire le responsabilità del trustee a qualcun altro.
  • Morte o Incapacità . Molti trust includono termini che riguardano ciò che accade se il fiduciario, il fiduciario oi beneficiari muoiono o diventano incapaci. Ad esempio, se il fiduciario crea un trust vivente revocabile, il trust dirigerà il trustee successore a distribuire la proprietà che la fiducia possiede agli eredi.
  • Proprietà di fiducia . La maggior parte degli strumenti di fiducia include un elenco di proprietà di proprietà del trust. L'elenco delle proprietà (noto come trust corpus) può essere incluso nello strumento di fiducia o indicato come un elenco da allegare o includere nello strumento.

Finanziamento del Trust

Con lo strumento di fiducia in atto, un fiduciario deve successivamente finanziare la fiducia. Il finanziamento è il processo di acquisizione di proprietà individuale o titolata e il trasferimento al trust in modo che il trust diventi il ​​nuovo proprietario.

Il processo di finanziamento è essenziale. Un trust senza proprietà è effettivamente inutile, e l'unico modo in cui un trust può diventare il nuovo proprietario delle risorse del fiduciario è che il fiduciario completi correttamente il processo di finanziamento.

Esistono diversi modi per finanziare un trust e diversi tipi di proprietà richiedono diversi passaggi:

  • Incarico Un incarico è il modo più semplice per trasferire la proprietà da un individuo a un trust. Le assegnazioni sono di solito un singolo pezzo di carta che include una descrizione della proprietà, il nome del trust e il nome e la firma del fiduciario. Le assegnazioni vengono in genere utilizzate con risorse personali non titolate, quali diritti di proprietà intellettuale, opere d'arte o oggetti da collezione e cimeli di famiglia.
  • Trasferimento di titolo . Alcune proprietà, come i veicoli e gli immobili, sono intitolate nel nome del proprietario. Il trasferimento di queste risorse in un trust richiede il trasferimento del titolo. Il processo di trasferimento del titolo varia leggermente da stato a stato, ma può richiedere, ad esempio, il proprietario di un veicolo che assegna il titolo della vettura al trust compilando il nome del trust sul retro del documento del titolo emesso dallo stato, o il proprietario di redazione immobiliare e autentificazione di un nuovo atto di trasferimento della proprietà nel trust.
  • Trasferimento di proprietà . Alcune attività, come i conti bancari o di investimento, richiedono misure specifiche imposte dalle istituzioni finanziarie. Ad esempio, il trasferimento del tuo conto di risparmio al tuo trust vivibile revocabile potrebbe richiedere di contattare la tua banca, compilare una nuova carta di firma o firmare ulteriori documenti come richiesto dalla tua banca.
  • Designazioni del beneficiario . Le attività come alcuni conti bancari, conti di investimento e polizze assicurative in genere consentono al proprietario di nominare un beneficiario di un trasferimento. Come con il trasferimento della proprietà di tali beni, la denominazione del trust come nuovo beneficiario richiede che il titolare del bene rispetti le procedure stabilite dall'istituto finanziario che detiene il bene. Questo processo è solitamente semplice, coinvolgendo poco più che compilare un modulo.
  • Altre opzioni di finanziamento . Alcune attività - come i diritti di petrolio e gas, le società o altre attività commerciali, alcuni tipi di conti pensionistici e attività ubicate in paesi stranieri - richiedono misure aggiuntive o specializzate prima che possano essere adeguatamente finanziate. Avere un avvocato ti guida attraverso il processo di finanziamento di questi tipi di risorse è in genere necessario.

Tipi di trust comunemente usati

Il tipo di fiducia (o trust) che potresti dover creare o includere nel tuo patrimonio o piano finanziario dipende interamente dalle circostanze, dai bisogni e dai desideri personali. Ci sono dozzine di trust disponibili, forse di più. Scegliere quello giusto, crearlo e finanziarlo correttamente richiede tempo e pensieri accurati. Tuttavia, ci sono una manciata di trust che sono più comunemente utilizzati di altri.

Oltre ai già citati trust ereditarietà e trust di assicurazione sulla vita, ci sono molti altri trust comunemente usati:

  • Revocable Living Trust . Una fiducia vivente revocabile - spesso chiamata semplicemente fiducia viva o fiducia inter vivos - è uno dei tipi di trust più popolari oggi. Con una fiducia vivente revocabile, i fiduciari trasferiscono tutti o quasi tutti i loro beni nella fiducia. Inoltre si nominano sia il beneficiario che il trustee. Ciò consente ai fiduciari di mantenere il controllo totale su tutte le loro proprietà (precedentemente) di proprietà individuale, dando loro anche la possibilità di includere termini di ereditarietà nel trust che si applicheranno dopo la morte del fiduciario. Pertanto, con un trust vivente adeguatamente redatto e finanziato, i fiduciari possono spesso evitare qualsiasi trasferimento ereditario di successione, nonché i tempi e le spese che ne derivano.
  • Speciale ha bisogno di fiducia . Una fiducia per bisogni speciali è progettata per bambini o adulti con disabilità. Se i genitori o familiari di persone con disabilità vogliono fornire a quella persona un'eredità o un reddito, possono farlo spesso attraverso una speciale necessità di fiducia. Poiché la fiducia è proprietaria della proprietà e la distribuisce alla persona con esigenze speciali, la proprietà di cui la fiducia è proprietaria non viene conteggiata nei confronti di tale persona al momento della determinazione dell'idoneità a benefici governativi, come ad esempio Medicaid o reddito previdenziale supplementare.
  • Trust QTIP . Un'opzione popolare con famiglie miste, un trust di interessi terminabile qualificato (QTIP) consente al coniuge del creditore di rimanere nella loro casa per il resto della sua vita dopo la morte del fiduciario, ma non consente a quel coniuge di vendere la casa. Poi, dopo che il coniuge muore, i figli del fiduciario ricevono la casa come eredità.
  • Spendthrift Trust . Un trust spendaccione non è in realtà un tipo specifico di fiducia in se stesso, ma piuttosto un tipo di fiducia che include un linguaggio specifico che dà al trustee la possibilità di limitare quando distribuisce proprietà al beneficiario. In particolare, un trust spendaccione consente a un trustee di trattenere le distribuzioni se il trustee ritiene che il beneficiario avrebbe sprecato il denaro o lo avrebbe preso da un creditore. Le clausole di trust dello Spendthrift sono spesso incluse nei trust di protezione dei beni, così come i trust che trasmettono eredità ai figli o ai nipoti.
  • GRIT Trust . Esistono diversi tipi di fondi di credito a reddito fisso (GRIT) disponibili, ma ciascuno è progettato per fornire lo stesso vantaggio di base. Con un GRIT, il fiduciario (o il concedente) cerca di ridurre quanto il governo federale valuta la proprietà ai fini dell'imposta patrimoniale. Questi trust conferiscono effettivamente al fiduciario la possibilità di guadagnare interessi da proprietà fiduciaria pur non includendo il valore di quella proprietà quando arriva il momento di determinare la responsabilità fiscale della proprietà.

Parola finale

Grazie al loro potere, alla capacità di essere personalizzati e al semplice numero di diversi tipi disponibili, i trust sono uno strumento popolare per le persone che creano un piano di proprietà o cercano protezioni finanziarie. Tuttavia, anche alla luce dei benefici che forniscono, non tutti hanno bisogno di fiducia, né tutti i trust si adattano a chiunque ne abbia bisogno.

Il modo migliore per determinare se un trust è qualcosa di cui hai bisogno è parlare con un esperto. Un buon consulente in materia di pianificazione patrimoniale o fiduciario può parlarvi delle vostre esigenze, spiegare quali trust sono disponibili e aiutarvi attraverso il processo di creazione, finanziamento e utilizzo della fiducia che si adatta alle vostre esigenze.

C'è qualcosa a cui pensi che possa essere d'aiuto una fiducia? Cosa ti impedisce di creare una tua fiducia?


Come donare un'auto usata in beneficenza

Come donare un'auto usata in beneficenza

Il processo di acquisto di un nuovo veicolo può essere schiacciante. Nessuno è ansioso di trattare con autorevoli venditori di automobili o l'ingombrante processo di negoziazione o rivendita di un'auto. Tuttavia, hai un'altra opzione che può rendere l'esperienza più semplice e più soddisfacente: invece di vendere o vendere la tua auto usata, considera di donarla in beneficenza.Le a

(Soldi e affari)

18 Consigli per la gestione del denaro per le coppie appena sposate

18 Consigli per la gestione del denaro per le coppie appena sposate

"Nel bene e nel male ... Più ricco o più povero." Questo è ciò che molti di noi promettono al nostro coniuge quando ci impegniamo nel matrimonio. Sfortunatamente, molte coppie oggi non riescono a sopravvivere sia più ricche che povere a causa delle scarse capacità di gestione del denaro.Alcun

(Soldi e affari)