it.lutums.net / Spiegazione delle app Killer - Storia, esempi, impatti e applicazioni future

Spiegazione delle app Killer - Storia, esempi, impatti e applicazioni future


Riesci a immaginare un futuro in cui i computer controllano gli esseri umani fin dalla nascita, predicono la malattia e ci aiutano a guarire più velocemente? O un momento in cui i malati cronici o le persone anziane possono vivere a casa e essere monitorati da strumenti che possono essere utilizzati da un'infermiera domestica o da un operatore sanitario?

Judith Donath, membro del Berkman Center for Internet and Society dell'Università di Harvard, predice che le diete salutari individuali basate su genetiche, luoghi e attività unici di ciascuna persona diventeranno comuni in futuro, mentre le farmacie avranno degli stand che funzionano come esami a distanza, trattamento e stanze semplici di chirurgia. Nel 1950, pochi potevano immaginare l'impatto che i computer avrebbero avuto sulla vita di tutti i giorni dell'anno 2000. Oggi tutti hanno un telefono cellulare, l'e-mail ha sostituito le lettere fisiche e i mercati online stanno sfidando l'economia dei dettaglianti.

L'emergere di applicazioni killer (app)

Merriam-Webster definisce "killer app" come "un'applicazione informatica di così grande valore o popolarità che assicura il successo della tecnologia con cui è associata". PC Magazine lo definisce "il primo di una nuova razza". Per un laico, un'app killer è un'applicazione per computer che consente di risparmiare denaro, tempo o energia, rende l'utente più sicuro o migliora le esperienze dell'utente nella misura in cui deve essere acquisito e utilizzato.

L'apparizione nel 1979 della prima app killer, VisiCalc, accese il commercio diffuso e l'uso personale da parte dei consumatori - un uso che non avrebbe potuto essere concepito nei primi anni '40, quando i computer furono sviluppati per la prima volta. Secondo il Computer History Museum, l'uso del computer nelle sue fasi iniziali era limitato ai laboratori di ricerca, alle grandi aziende e al governo federale.

I personal computer (PC) apparvero nei primi anni '70 con l'introduzione del microprocessore, delle schede a circuito integrato e della memoria a stato solido. I primi PC commercialmente accettati (Apple II, PET 2000 e TRS-80) furono introdotti nel 1977 ma rimasero prodotti di nicchia per la comunità scientifica e gli appassionati. Secondo un articolo del 1983 su InfoWorld, nel 1980 esistevano solo mezzo milione di microcomputer e venivano utilizzati principalmente per giocare a semplici giochi elettronici.

Una storia di applicazioni Killer

VisiCalc (Pre-Internet)

La prima app killer per personal computer è riconosciuta come VisiCalc, un'applicazione di foglio elettronico del 1979 che sostituiva i fogli di calcolo finanziari manuali, che erano noiosamente costruiti e pieni di errori e cancellature. VisiCalc era disponibile solo per Apple II, e rese Apple un successo commerciale stimolando la vendita di 750.000 sistemi Apple II entro il 1982. Il software fu anche il primo programma ad essere accettato dal mercato business. Una rivista della rivista Creative Computing ha definito il programma "una ragione sufficiente per possedere un computer".

I successivi programmi di foglio di calcolo Lotus 1-2-3 e Excel hanno stimolato la vendita di altri modelli di personal computer, in particolare quelli prodotti da IBM. Le versioni successive del programma erano innovative, piuttosto che rivoluzionarie, aggiungendo funzionalità che miglioravano l'esperienza dell'utente. Tuttavia, potrebbero essere classificati come app killer a causa delle loro quote di mercato dominanti.

WordStar (Pre-Internet)

Il primo software per l'elaborazione di testi che offre WYSIWYG ("quello che vedi è ciò che ottieni") ha debuttato nel 1979. Una recensione su InfoWorld ha definito il programma "il programma di elaborazione testi più venduto per personal computer e lo standard con cui altre parole- i programmi di elaborazione sono misurati. "

I programmi successivi hanno continuato a evolversi. WordPerfect è diventato il programma di elaborazione di testi numero uno nel 1986, fino a quando è stato sostituito da Microsoft Word per Windows nel 1991, secondo UT Dallas. Il dominio di quest'ultimo potrebbe derivare tanto dal marketing innovativo (omaggi gratuiti, dall'integrazione con altri software) quanto dall'esperienza del cliente superiore. Secondo un rapporto del Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti del 1990, l'introduzione delle tecnologie di elaborazione di testi ha aumentato la produttività dell'ufficio dal 15% al ​​20%, cambiando la domanda di impiegati e la natura del loro lavoro.

PowerPoint (Pre-Internet)

Questo software di presentazione di Foresight, Inc. è stato acquisito da Microsoft nel 1987. In bundle con altri software per ufficio (Word ed Excel), il programma è stato ufficialmente rilasciato nel 1990, per coincidenza lo stesso giorno in cui è stato lanciato il sistema operativo Windows.

Secondo Bloomberg Business, il programma era stato installato su non meno di un miliardo di computer entro il 2012, con una stima di 350 presentazioni PowerPoint ogni secondo in tutto il mondo. È disponibile in più lingue e domina altri software di presentazione con una quota di mercato del 95%.

L'influenza di Internet

Prima di Internet, i personal computer erano principalmente standalone o collegati a reti di piccoli uffici. Le reti diffuse erano limitate ai computer mainframe e ad un sottogruppo di ricercatori di informatica e comunità chiuse di studiosi. Modellato sull'ARPANET del governo degli Stati Uniti, la National Science Foundation ha sviluppato protocolli e politiche nel 1986 che portano a Internet come lo conosciamo oggi.

Lo sviluppo della posta elettronica (e-mail) è stata la prima applicazione per Internet killer a guidare l'uso di Internet in quanto la lampadina ha guidato l'accettazione dell'elettricità. Mentre alcuni sistemi di posta elettronica - come le trasmissioni fax (fax) - erano in circolazione da decenni, la comunicazione richiedeva che l'autore e il destinatario fossero online allo stesso tempo, simili a quelli degli instant messaging di oggi.

La possibilità di archiviare e inoltrare messaggi è stata la caratteristica fondamentale che ha portato all'esplosione dell'uso della posta elettronica. Secondo la società di ricerche di mercato della tecnologia Radicati Group Inc, alla fine del 2014 si contavano 4, 1 account di posta elettronica che contavano 191, 4 miliardi di email ogni giorno, più di 6.000 messaggi singoli al secondo.

Con la crescita di Internet, iniziarono ad apparire app killer che sfruttarono questa nuova connettività.

Mosaico (Post-Internet)

Uno dei primi browser Web (e il primo a visualizzare le immagini in linea con il testo), questo software sviluppato dal National Center for Supercomputing Applications nel 1993 è stato distribuito gratuitamente agli utenti non commerciali. Gary Wolfe, scrivendo nell'edizione dell'ottobre 1994 di Wired, ha affermato che Mosaic è stato il modo più piacevole per trovare informazioni su Internet: "Nei 18 mesi da quando è stato rilasciato, Mosaic ha suscitato un'ondata di eccitazione e di energia commerciale senza precedenti in la storia della rete. "

Mentre Mosaic è stato sostituito nel corso del tempo da browser come Internet Explorer, Firefox, Chrome e altri, molte delle sue funzionalità sono state mantenute in questi nuovi programmi.

Napster (Post-Internet)

Napster è stato il primo servizio di condivisione di file peer-to-peer, sviluppato da due studenti della Northwestern University nel 1999, che consente agli utenti di condividere e scaricare file MP3 su Internet. La compagnia è stata chiusa nel 2001 in seguito alla perdita di una causa da parte della Recording Industry Association of America.

All'epoca, Doug McFarland, presidente di Media Metrix, ha affermato che Napster era "una delle società di software in più rapida crescita che Media Metrix abbia mai segnalato". Nel febbraio 2001, la società contava quasi 26, 4 milioni di utenti in tutto il mondo. Secondo CNET, molti ritengono che Napster abbia dimostrato la potenza del web per offrire musica e portato al debutto di iTunes di Apple due anni dopo.

Friendster (post-Internet)

Questo social network ha debuttato nel 2002 ed è stato il primo di questo tipo a far crescere i suoi membri in milioni. Originariamente finanziato da venture capitalist, i fondatori rifiutarono un'offerta di acquisto da Google nel 2003 e rimasero una società privata. Mentre la società da allora è sbiadita nell'oscurità, è considerata il "nonno dei moderni social network" come Facebook e LinkedIn di The Next Web.

Ricerca Google (post-Internet)

Nel 1996, gli studenti universitari e imprenditori della Stanford University Sergey Brin e Larry Page hanno presentato un rivoluzionario motore di ricerca su Internet. Secondo gli autori di "The Google Story", il programma ha avuto un impatto sull'accesso alle informazioni equivalenti della stampa di Guttenberg 600 anni prima.

L'algoritmo brevettato di Google PageRank ha sostituito la vecchia tecnologia di ricerca di parole chiave con le ricerche basate su collegamenti generati dall'uomo e ricerche precedenti. La sua logica era fondata sulla convinzione che più ricerche e collegamenti, più rilevanti e importanti sono le informazioni per l'utente.

Google Search domina oggi la quota di mercato dei motori di ricerca, secondo Net Market Share, con due utenti su tre in tutto il mondo e più di tre volte il volume combinato dei due concorrenti più vicini, Yahoo e Bing. Search Engine Land afferma che il programma rappresenta attualmente oltre un trilione di ricerche all'anno.

Impatto dell'ampliamento della larghezza di banda nelle app Killer

La crescita di nuove applicazioni per computer rivoluzionarie dipende dalla quantità e dalla velocità della larghezza di banda della rete, ovvero dalla velocità con cui i bit di informazioni si spostano attraverso la rete. Le misure di velocità comuni sono il megabit o un milione di bit al secondo (Mbps) e il gigabit o un miliardo di bit al secondo (Gbps).

Per capire come la velocità influisce sulla tua esperienza di navigazione, considera quanto segue:

  • Un file da 100 MB di 20 brani richiede 16 secondi per il download a una velocità di 50/50 Mbps e 1, 6 secondi a 500/500 Mbps
  • Un file da 250-megabyte di 50 fotografie ad alta risoluzione richiede 40 secondi per il download a 50/50 Mbps e solo quattro secondi a 500/500 Mbps
  • Un file da 759 megabyte di un video di un'ora richiede quattro minuti per il download a 50/50 Mbps e 12 secondi a 500 / 500Mbps

Poiché nel cloud sono disponibili sempre più applicazioni, trasformando in modo efficace i personal computer in terminali che fungono da conduttori verso i centri di elaborazione centrale, la larghezza di banda diventa sempre più importante. Come sottolinea NPR, è diventato anche un campo di battaglia tra fornitori e utenti.

Da un lato, i fornitori di banda - provider di servizi Internet (ISP) come società via cavo e telefoniche - vogliono controllarne la disponibilità e l'utilizzo attraverso prezzi differenziati. In altre parole, più banda larga usi, più paghi. D'altra parte, secondo The Atlantic, i rivenditori e i fornitori di contenuti come Netflix vogliono la neutralità della rete in cui tutto il traffico è trattato allo stesso modo, indipendentemente dai requisiti della banda larga.

Il rapporto "Costo di connettività" del 2014 dell'Istituto Open Technology ha rilevato che gli americani pagano più denaro per un accesso a Internet più lento rispetto a molti altri paesi industriali. Claire Cain Miller, scrivendo sul New York Times, nota che il download di un film ad alta definizione dura circa sette secondi a Seoul, Hong Kong, Tokyo, Zurigo, Bucarest e Parigi per un costo di $ 30 al mese. I residenti di Los Angeles, New York e Washington, DC che utilizzano la connessione Internet più veloce disponibile, richiedono 1, 4 minuti per scaricare lo stesso film e pagare $ 300 al mese per il privilegio.

"Il motivo per cui siamo in ritardo rispetto ad altri paesi non è la tecnologia, ma l'economia", afferma il professore della Columbia Law School Tim Wu. "Il mercato medio ha uno o due provider Internet seri e stabiliscono i loro prezzi in regime di monopolio o di duopolio".

Mentre il controllo sulla velocità e sui costi della banda larga è attualmente in discussione, vi è accordo sul fatto che la prossima generazione di esperienze connesse dipenda da una larghezza di banda più ampia e più economica. Secondo un recente rapporto di Akamai Technologies, la velocità di connessione media globale era di 4, 5 Mbps con un picco di 26, 9 Mbps alla fine del 2014. Gli Stati Uniti avevano una velocità di connessione media di 11, 1 Mbps e una velocità di connessione massima di 49, 4 Mbps, classifica 16 ° nella classifica mondiale. Tuttavia, solo il 39% del paese superava i 10 Mbps e un quarto aveva una media inferiore a 4 Mbps. A queste velocità, le applicazioni veramente rivoluzionarie sono limitate.

Fortunatamente, le reti di velocità gigabit che trasferiscono miliardi di bit al secondo stanno iniziando a comparire nelle tasche degli Stati Uniti. Queste reti possono trasferire le informazioni da 50 a 100 volte più velocemente di quanto la maggior parte degli utenti ora goda.

Google ha costruito la sua prima rete in fibra di Google a Kansas City e ha annunciato l'intenzione di costruire una rete simile a Austin, in Texas. AT & T prevede di costruire reti gigabit in 100 città e ci sono iniziative regionali per costruire reti ad alta velocità in altre località del paese, tra cui Colorado Springs, Brooklyn e San Francisco. Kathryn Campbell, partner della società di marketing interattivo Primitive Spark, Inc., afferma che "senza dubbio, la larghezza di banda giocherà lo stesso tipo di ruolo trasformativo nel rimodellare la società che ferrovie e autostrade hanno giocato nel nostro passato".

Future Killer Applications

Peter Drucker, consulente di gestione e autore di 33 libri sugli affari, una volta disse: "Cercare di prevedere il futuro è come cercare di percorrere una strada di campagna di notte senza luci mentre si guarda fuori dal finestrino posteriore." Nonostante l'incertezza delle previsioni, ci sono alcune applicazioni che gli esperti che lavorano nel settore prevedono di essere disponibili entro il 2025, incluso quanto segue.

Assistenza sanitaria personalizzata e in tempo reale

La consegna e il costo dell'assistenza sanitaria sono destinati a vedere un impatto, secondo Hal Varian, capo economista di Google. "La grande storia qui è in continuo monitoraggio della salute ... Sarà molto più economico e conveniente avere quel monitoraggio che si svolge fuori dall'ospedale ... In effetti, il sistema di sicurezza domestica includerà il monitoraggio della salute come una cosa ovvia." Varian crede che la chirurgia robotica e quella remota possono diventare comuni con l'aumentare della capacità della banda larga.

Mark Kaganovich, CEO di SolveBio, concorda sul fatto che l'assistenza sanitaria può essere profondamente influenzata da una maggiore connettività e velocità. "I farmaci saranno sviluppati proprio per i profili molecolari della malattia di un individuo [senza effetti collaterali poiché sono mirati agli individui]. Le malattie avranno nuovi nomi: non saranno più indicati come vaghi raggruppamenti di sintomi, ma piuttosto percorsi molecolari esatti (invece del "cancro del colon" sarà l'esattezza e i percorsi interrotti). "

Realta virtuale

Si prevede che le esperienze 3D completamente interattive e coinvolgenti attraverso video e audio persistenti di alta qualità avranno un impatto enorme sull'intrattenimento, i viaggi e l'istruzione. Campbell crede che il concetto di "holodeck" mostrato per primo nella serie di Star Trek nel 1966 sia possibile. Il viaggio fisico non sarà necessario in quanto le persone si incontrano istantaneamente faccia a faccia nel cyberspazio. La videoconferenza di oggi sarà sostituita da un'interazione video istantanea e realistica che non richiede alcuna configurazione o configurazione.

Alison Alexander, professore di giornalismo all'Università della Georgia, ritiene che le applicazioni in futuro non saranno legate alla realtà, ma all'immaginazione: "Dimentica la realtà, vivi nel tuo mondo selezionato. Visita ovunque e ogni volta. "Piuttosto che essere legati a immagini e registrazioni, gli studenti possono accedere e sperimentare ambienti di realtà virtuale interattivi e immersivi.

Secondo Andrew Connell, chief technology officer della società di realtà virtuale Virtalis, i modelli 3D consentono agli studenti di "entrare in contatto con le loro mani e scavare davvero all'interno di un prodotto per esplorare, conoscere e migliorare". Connell crede nell'uso di video come esperienza di gioco con gli studenti "che sono cresciuti con i pollici molto adattabili che giocano sulle loro Xbox."

Intelligenza artificiale

Martin Ford, autore di "Accelerare la tecnologia e l'economia del futuro", ritiene che la combinazione di una maggiore potenza di calcolo e di macchine interconnesse possa produrre la prossima app killer, l'intelligenza artificiale (AI). Quando John McCarthy del MIT ha coniato il termine nel 1956, l'idea che un computer potesse imparare e prendere decisioni paragonabili agli umani sembrava un obiettivo impossibile.

L'evidenza di sistemi automatizzati per la percezione, l'apprendimento, la comprensione e il ragionamento è già evidente intorno a noi:

  • I sistemi GPS eliminano la complessità di milioni di percorsi per trovare il migliore da utilizzare in base ai criteri dell'utente.
  • Gli smartphone comprendono il linguaggio umano e Siri, Cortana e Google Now stanno migliorando le nostre intenzioni quando diamo indicazioni.
  • Le auto di Google e Tesla possono guidare da sole, i sistemi di pilota automatico dirigono gli aerei in tutto il mondo ei chirurghi robotici sono più esatti delle loro controparti umane.

"Ci stiamo muovendo in un ambito in cui il dispositivo intelligente diventa l'assistente del knowledge worker e, francamente, tutti fanno tutto", afferma Robert Cannon, esperto di diritto Internet. Oggi i dispositivi collegati in rete interagiscono continuamente e costantemente creando informazioni.

Potrebbe una nuova era di computer super-intelligenti avvantaggiare i suoi creatori? "Secondo Medium, i dispositivi abilitati AI consentono al cieco di vedere, i non udenti e gli anziani disabili di camminare, correre e persino ballare." Ray Kurzweil, direttore dell'ingegneria di Google e autore di "Come per creare una mente "e altri quattro libri sull'intelligenza artificiale, ritiene che l'intelligenza artificiale sia il punto chiave nell'affrontare le grandi sfide dell'umanità. Secondo la CNN, Kurzweil prevede anche che il nostro cervello possa essere in grado di connettersi direttamente con il cloud tramite nanobot negli anni '30.

Mentre l'intelligenza artificiale potrebbe aiutare l'umanità a risolvere alcuni dei suoi maggiori problemi, alcuni scienziati ritengono che uno sviluppo non regolato dell'intelligenza artificiale possa rappresentare una minaccia per l'umanità. Patrick Gray, uno scrittore di tecnologia per TechRepublic, sostiene che una macchina con "accesso a tutto dalla saggezza umana attraverso Internet ai mercati finanziari e alle reti elettriche connessi potrebbe acquisire conoscenza, modificarsi in base a tale conoscenza e continuare il ciclo. "In altre parole, l'umanità non poteva staccare la spina.

Elon Musk, il creatore dell'automobile Tesla, è particolarmente preoccupato del fatto che lo sviluppo incontrollato dell'IA possa avere effetti disastrosi, twittando il 2 agosto 2014, che l'IA è "potenzialmente più pericolosa delle armi nucleari". Secondo CNET, Musk ha anche detto, "Con l'intelligenza artificiale, stiamo evocando il demone".

Stephen Hawking, uno dei più eminenti scienziati del mondo, crede che "lo sviluppo dell'intelligenza artificiale completa potrebbe significare la fine del mondo." Nel gennaio 2015, Bill Gates, fondatore di Microsoft, espresse riserve sull'IA e non capì perché alcuni le persone non sono interessate

Parola finale

Le app Killer sono meglio riconosciute a posteriori. La maggior parte degli osservatori concorda sul fatto che non ci sia stata un'app killer per decenni, piuttosto abbiamo visto innovazioni incrementali in cose come l'elaborazione del computer e la velocità di trasferimento dei dati. È probabile che nuove applicazioni nell'assistenza sanitaria personalizzata, nella realtà virtuale e nell'intelligenza artificiale siano all'orizzonte per il prossimo decennio, ma l'impatto di tali applicazioni è incerto.

Come Tiffany Shlain, regista e conduttrice di "Il futuro inizia qui", ha risposto a un sondaggio del Pew Research Center, "Non abbiamo idea di quali nuove app esisteranno quando ogni essere umano del pianeta sarà online. Non avremmo mai potuto prevedere Google o Twitter. Non vedo l'ora di vedere cosa porterà il 2025. "

Qual è la tua app killer preferita di tutti i tempi?


6 piante da appartamento che possono pulire e purificare l'aria nella vostra casa

6 piante da appartamento che possono pulire e purificare l'aria nella vostra casa

Secondo l'Environmental Protection Agency (EPA) (EPA), trascorriamo il 90% del nostro tempo in casa. Sfortunatamente, l'aria che respiriamo a casa e il lavoro sono più inquinati di un tempo. Prodotti comunemente usati, come tappeti nuovi, mobili o armadi in legno pressato, stufe a gas e caminetti, nuova elettronica e nuova vernice emettono tutte tossine nocive che inquinano l'aria.

(Soldi e affari)

Come preparare la tua casa in vendita - 5 Home Staging Suggerimenti e idee

Come preparare la tua casa in vendita - 5 Home Staging Suggerimenti e idee

Gli stagisti domestici professionali valgono il loro peso in oro, e loro lo sanno. Rendendo la tua casa più attraente per i potenziali acquirenti, possono aiutarti a venderli rapidamente e ad un prezzo notevolmente superiore rispetto a una proprietà vuota, con pareti bianche e senza decorazioni.Ma cosa succede se non si desidera sborsare i dollari necessari per catturare una scommessa professionale?

(Soldi e affari)