it.lutums.net / Dipendenza da shopping e disturbo compulsivo all'acquisto - Aiuto per gli amanti dello shopping

Dipendenza da shopping e disturbo compulsivo all'acquisto - Aiuto per gli amanti dello shopping


Alcune persone fanno shopping, considerandolo un hobby insulso o una semplice necessità. Ne consegue che alcune persone fanno luce sulla dipendenza da shopping, credendo che non sia una vera afflizione, ma semplicemente un termine usato solo per scherzo.

In realtà, la dipendenza da shopping - o "disturbo da acquisto compulsivo" - non fa ridere. Le persone che ne soffrono possono sopportare relazioni tese o permanentemente danneggiate e possono lottare con le loro finanze personali per anni. Il primo studio per esaminare la prevalenza della dipendenza da shopping e degli acquisti compulsivi negli Stati Uniti, pubblicato sull'American Journal of Psychiatry, ha rilevato che il 5, 8% della popolazione intervistata si qualifica come compratore compulsivo.

Se il debito della tua carta di credito è in aumento e tuttavia non puoi smettere di spendere, potresti essere uno shopaholic. Fortunatamente, questa è una malattia molto curabile.

Comprensione Dipendenza Shopping

La dipendenza da shopping non è una condizione medica riconosciuta. Non lo troverai nell'ultima edizione del Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (DSM-5) - il libro usato dall'Associazione Psichiatrica Americana per classificare e diagnosticare malattie mentali. Tuttavia, ciò non significa che non sia un vero problema. In effetti, molti psicologi considerano la dipendenza da acquisto e l'acquisto compulsivo un segno di un disturbo del controllo degli impulsi.

La dipendenza da shopping e gli acquisti compulsivi sono su uno spettro, il che significa che alcune persone potrebbero avere un problema peggiore di altri. I segni della dipendenza da negozi tendono a somigliare a segni di altri tipi di dipendenza, come il gioco d'azzardo compulsivo o l'alcolismo. Ad esempio, le persone alle prese con acquisti compulsivi o dipendenza da acquisti potrebbero sentirsi in colpa dopo gli acquisti, ma non riescono a fermarsi. E tendono a ignorare i crescenti problemi nel bel mezzo di uno shopping.

Potresti essere uno shopaholic se si verifica una delle seguenti condizioni:

1. Passi molto tempo a pianificare e pensare allo shopping

In World Psychiatry, Donald Black delinea quattro fasi del disturbo compulsivo dell'acquisto: anticipazione, preparazione, acquisti e spesa. Durante la prima fase, l'anticipazione, una persona si preoccupa di un acquisto che sarà presto pronto o dell'idea di fare shopping. Durante la fase due, l'anticipazione, il tossicodipendente può condurre una ricerca per trovare le migliori vendite, determinare quale abito indossare durante la giornata di shopping e decidere quale metodo di pagamento utilizzare.

Questo potrebbe sembrare un modo normale di pianificare un viaggio di shopping - tuttavia, la differenza fondamentale quando entrano in gioco la dipendenza da acquisti o il disturbo da acquisto compulsivo è la quantità di tempo speso per anticipare e pianificare. Per molti, il processo di pianificazione diventa onnipresente, rendendo impossibile concentrarsi sul lavoro o a scuola, o addirittura dormire o mangiare correttamente.

2. Lo shopping interferisce con la tua vita

Se acquisti occasionalmente molti articoli in una sola volta, non hai necessariamente problemi di shopping. A volte è necessario spendere più del solito, ad esempio durante la stagione dello shopping natalizio, o quando il bambino ha uno scatto di crescita e ha bisogno di un nuovo guardaroba.

Tuttavia, se spendi regolarmente denaro per oggetti non necessari e il tuo acquisto sta interferendo con il resto della tua vita, molto probabilmente stai affrontando un problema. Ad esempio, supponi di voler aiutare tua sorella minore a fare i compiti, ma invece trascorri tutta la serata navigando nei negozi online. All'improvviso, guardi l'orologio ed è mezzanotte - non sei mai riuscito ad aiutare tuo fratello, e lei è andata a letto arrabbiata con te. Oppure, invece di lavorare in ufficio, si sfogliano i siti web di abbigliamento per gran parte della giornata e si perde una scadenza. Entrambe queste istanze sono bandiere rosse per una dipendenza da shopping.

3. Vai al budget o fai affidamento sul credito

Quando lo shopping è un problema, si tende a giustificare la spesa più di quanto si pensasse di spendere - o, semplicemente, si spende oltre i propri mezzi regolarmente. Dici a te stesso che l'oggetto era in vendita, quindi hai davvero ottenuto un ottimo affare, anche se non te lo puoi permettere. Ad esempio, potresti dire a te stesso che spenderai $ 100 in abbigliamento, ma alla fine lascerai cadere $ 300 su un vestito nuovo. Oppure, hai in programma di acquistare un solo paio di scarpe, ma esci dal negozio con le scarpe più una coppia in più, un nuovo braccialetto e un nuovo cappotto. È possibile acquistare più volte articoli multipli dello stesso articolo o acquistare molti articoli solo perché sono in vendita.

Se suona come te, allora potresti avere una dipendenza da shopping. Spesso, questo tipo di spesa richiede l'uso di una carta di credito, anche se sei già in debito e stai lottando per ripagarlo.

4. Hai un sacco di debiti e finanze complicate

Se raggiungi il punto in cui non vuoi nemmeno guardare un estratto conto della carta di credito perché il saldo è così alto, eppure non puoi smettere di spendere, la tua abitudine di acquisto è sfuggita di mano. Sfortunatamente, gli amanti dello shopping cercano di trovare dei modi per risolvere i problemi finanziari senza rinunciare allo shopping.

Ad esempio, si potrebbe prendere in considerazione l'assunzione di un prestito personale per estinguere il vostro debito di carta di credito immenso. Oppure, puoi acquisire più carte di credito e trasferire i saldi da un conto all'altro nel tentativo di approfittare di tassi di interesse più bassi. Ogni mese, tracci le carte che pagherai e su quali puoi effettuare i pagamenti minimi. Come lo shopping, gestire il proprio debito diventa un processo complicato e dispendioso in termini di tempo.

5. Lo shopping ha un forte impatto sul tuo umore

Le persone con una dipendenza da shopping descrivono di sentirsi molto eccitate quando fanno acquisti, spesso spendono soldi in modo che la sensazione di euforia ricopra ogni sentimento di tristezza o rabbia. Altri negozi come un modo per far fronte allo stress.

Sfortunatamente, una volta completato l'acquisto, non è raro che una persona dedita allo shopping si senta colpevole. Le persone affrontano il senso di colpa in molti modi. Ad esempio, alcuni restituiscono gli articoli acquistati, quasi immediatamente, solo per uscire e ricominciare subito dopo. Altri cercano di dimenticare gli oggetti spingendoli in un armadio o in un cassetto, senza mai vedere la luce del giorno. Questa oscillazione selvaggia nelle emozioni è comune tra i tossicodipendenti di tutti i tipi e un chiaro segno che hai bisogno di aiuto.

6. Hai segreti legati allo shopping

Ci sono molti modi in cui gli shopoholic nascondono i loro acquisti dagli altri, o comunque cercano di comportarsi come se un problema non esistesse. Ad esempio, un segno comune di dipendenza da shopping è quello di nascondere gli acquisti interamente da partner o amici o di aprire nuove carte di credito in segreto.

Se stai facendo shopping, ma non vuoi che il tuo partner lo sappia, potresti mentire e dire che vai al cinema con gli amici. Potresti tenere nuovi acquisti in macchina quando arrivi a casa, e aspettare che il tuo partner se ne vada per portare gli oggetti in casa. Sfortunatamente, questa disonestà finanziaria può essere dannosa non solo per il tuo budget, ma anche per le tue relazioni interpersonali più importanti.

Trattare la dipendenza da shopping

La dipendenza da shopping può causare una serie di problemi nella tua vita; pertanto, ha senso che un approccio al trattamento copre una serie di problemi. Dal momento che il disturbo non è riconosciuto ufficialmente dal DSM-5, non esiste un'opzione di trattamento ufficiale basata sull'evidenza. Tuttavia, le persone alle prese con il disturbo compulsivo degli acquisti e la dipendenza da shopping tendono a trarre il maggior vantaggio da un approccio di trattamento su più fronti.

Ecco alcuni passaggi che puoi intraprendere se affronti la dipendenza da shopping:

1. Ottieni assistenza professionale

Trovare un terapista professionista autorizzato è il primo passo per affrontare la dipendenza da shopping. La terapia cognitivo comportamentale (CBT) è un metodo di trattamento spesso utilizzato dai terapeuti per aiutare i pazienti con una varietà di disturbi mentali, tra cui ansia, depressione e disturbi da dipendenza. Aiuta anche le persone con disturbo compulsivo all'acquisto o dipendenza da shopping.

La CBT è un tipo di psicoterapia che mira a cambiare il modo in cui una persona reagisce in una determinata situazione. Durante la CBT, tu e il tuo terapeuta esaminate i vostri modelli di pensiero e stabilite come i vostri pensieri contribuiscono ai vostri comportamenti, come l'impulso incontrollato di fare acquisti. Uno dei componenti centrali della terapia è rilevare i pensieri negativi e imparare a ristrutturarli o modificarli.

Oltre all'aiuto uno-a-uno di un terapeuta, molti con la dipendenza da shopping traggono beneficio dalla terapia di gruppo. Nella sua recensione del disturbo da acquisto compulsivo, Black osserva che la terapia di gruppo tende ad essere l'alternativa più efficace alla CBT. Le sessioni di terapia di gruppo sono condotte da un terapista abilitato e ti danno la possibilità di praticare abilità di coping e di entrare in contatto con persone che affrontano problemi simili.

2. Partecipare alle riunioni

Alcolisti hanno Alcolisti Anonimi, giocatori d'azzardo compulsivi hanno giocatori anonimi, e gli acquirenti compulsivi con problemi di debito hanno i debitori anonimi. Simile ad AA, Debtors Anonymous offre un programma in 12 fasi. Il primo passo è ammettere che sei impotente per il debito, il secondo passo è ammettere che c'è un potere più alto che può aiutarti. Mentre l'obiettivo di AA e programmi simili è quello di aiutare le persone a evitare le sostanze che causano dipendenza, l'obiettivo di Debtors Anonymous è quello di aiutare i membri a raggiungere la solvibilità, o la libertà dai debiti non garantiti, lavorando attraverso i suoi 12 passi.

Andando alle riunioni, facci sapere che non sei solo nella tua lotta e vedere i successi degli altri può ispirarti a superare il tuo disordine. Puoi condividere la tua storia e ascoltare le storie di altri che affrontano problemi simili in un ambiente sicuro e confidenziale.

Dal momento che la DA è impegnata a rimanere un gruppo non professionale, partecipare alle riunioni e passare attraverso il suo programma in 12 fasi non è la stessa cosa che frequentare la terapia di gruppo con un terapista - mentre riceverai supporto, non riceverai trattamenti di per sé. Alcune persone con una dipendenza da shopping traggono beneficio sia dagli incontri della DA che stanno lavorando con un terapeuta.

3. Fai un piano per ridurre il debito

Se si hanno a che fare con pile di carte di credito e non si è sicuri su come saldare il debito, può essere utile collaborare con un consulente finanziario o creditizio. Un modo per trovare un consulente di credito è controllare l'elenco delle agenzie presso la National Foundation for Credit Counseling (NFCC). La NFCC certifica e accredita le agenzie di consulenza non profit negli Stati Uniti. Puoi anche verificare con la tua banca o unione di credito per una raccomandazione, o verificare presso una scuola locale.

Se hai a che fare con un sacco di debiti, pagare per la consulenza di credito può essere una preoccupazione. Spesso, le agenzie di consulenza creditizia utilizzano un'opzione di pagamento su scala mobile, il che significa che potresti non dover pagare se non puoi permetterti. Tuttavia, quando si sceglie un consulente del debito si paga cautela: la Federal Trade Commission sconsiglia di lavorare con agenzie o consulenti che non sono in anticipo sulle loro commissioni o che si rifiutano di lavorare con clienti che non possono pagare la tassa.

Un consulente di credito stimabile aiuta a capire come fare un bilancio e ti dà consigli per pagare il debito. A seconda del caso specifico, un consulente potrebbe suggerire un piano di gestione del debito. Altre opzioni potrebbero essere quelle di presentare istanza di fallimento, utilizzare l'equità in casa per estinguere il debito, negoziare direttamente con i creditori o una combinazione di questi. Ancora più importante, un consulente di credito può lavorare con voi per tenere sotto controllo la spesa in modo da interrompere la creazione di più debito.

4. Limitare lo shopping e utilizzare solo contanti

Un alcolizzato può imprecare contro l'alcol e un giocatore non può mai più entrare in un casinò. Tuttavia, a meno che non sia possibile trasferire tutte le spese di acquisto in casa al proprio partner, non è possibile interrompere definitivamente l'acquisto di generi alimentari e abbigliamento.

Il trucco per controllarti è limitare rigorosamente dove vai e quanto puoi spendere. Se state facendo una lista della spesa, fissate un budget e portate quell'esatto ammontare di denaro al negozio, niente di più. Potrebbe essere meglio sbarazzarsi anche delle carte di credito - tagliare le carte e buttarle via in modo da non essere tentati di spendere troppo. Se effettui acquisti online, elimina i tuoi account presso i rivenditori in modo che non sia possibile accedere e effettuare acquisti con il semplice clic di un pulsante.

5. Trattare le condizioni coesistenti

Disturbi dello shopping compulsivo possono verificarsi insieme ad altre condizioni. Ad esempio, depressione, disturbi alimentari, tossicodipendenza e ansia sono tutti comuni tra gli shopoholic. Un terapeuta può determinare se si dispone di un'altra condizione e raccomandare il trattamento più appropriato per essa, sia che si tratti di farmaci o terapia aggiuntiva. Trattare le condizioni di comorbilità può migliorare le prospettive per la dipendenza da shopping, nonché la qualità generale della vita.

Evitare i trigger in futuro

Viviamo in una cultura del consumo, ed è molto difficile, se non impossibile, eliminare completamente la spesa dalla tua vita. Una volta che hai ricevuto un trattamento per la dipendenza da shopping, evitare le attività o pensieri che possono innescare una ricaduta diventa la chiave.

Qui ci sono diversi modi per evitare tali trigger:

  • Trova un modo per far fronte quando ti senti giù . Le emozioni spiacevoli, che siano rabbia o tristezza, costringono spesso le persone a comprare. Se hai usato lo shopping come un balsamo in passato, devi trovare un altro modo per calmarti. Trova qualcosa che non è collegato allo shopping che ti piace: potrebbe essere una corsa, ballare intorno al tuo appartamento o chiamare un amico per chattare.
  • Trova qualcosa da fare quando Colpisce la noia . La noia può essere un fattore scatenante importante per lo shopping. Ma invece di vagare senza meta nel centro commerciale o navigare nei rivenditori basati su Internet, trova un nuovo modo di usare il tuo tempo. Ad esempio, puoi visitare Meetup per trovare un club di libri o un gruppo di hobbisti che si incontrano nella tua zona, prendere una lezione gratuita su Coursera o trovare una causa in cui credi e donare il tuo tempo.
  • Trova nuovi amici o nuove attività . Se il tuo hobby principale con alcuni amici è lo shopping, trova una nuova attività da fare con quegli stessi amici. Altrimenti, trova un nuovo gruppo di amici, stat. Se i tuoi amici attuali si rifiutano di evitare gli acquisti o di prendersi gioco di te per il tuo problema, ti conviene separarti dai modi. Hai bisogno di un gruppo di persone che ti sostengano ed eviti quelli che consentono la dipendenza e ti permettono di tornare alle vecchie abitudini.
  • Trova un nuovo modo di festeggiare . Spesso gli amanti dello shopping usano lo shopping come un modo per festeggiare. Hai fatto un nuovo lavoro o ottenuto una promozione di lavoro, è ora di aggiornare il tuo guardaroba, giusto? Dal momento che lo shopping senza scopo e solo per divertimento è fuori dal tavolo, vieni con nuovi modi per festeggiare. Invece, prenditi un caffè, guarda un film a teatro o prenota un tavolo tranquillo per due al tuo ristorante preferito.

Continua a spendere sotto controllo

Non devi essere una vera e propria maniaca dello shopping per debiti e spese eccessive per influenzare negativamente la tua vita - non importa chi sei, non ignorare i problemi di spesa. Questi suggerimenti possono aiutare chiunque a mantenere il controllo sulle finanze:

  • Limitare l'uso della carta di credito . Attenersi a utilizzare denaro contante (considerare l'utilizzo del sistema di budgeting della busta) o utilizzare una carta di credito solo quando si dispone di denaro sufficiente per pagarlo interamente alla fine del mese.
  • Ripensa i tuoi acquisti . Se la tua spesa mensile supera le tue entrate mensili, rivaluta i tuoi acquisti. Acquistate cose costose perché pensate che sia di qualità migliore o perché pensate di meritarlo? Prova ad acquistare articoli meno costosi e vedi se riesci a capire la differenza. A volte, gli articoli più costosi sono migliori, ma spesso stai pagando solo il nome del marchio.
  • Regalati un periodo di raffreddamento . Quando vedi qualcosa che ami ma non ti serve, non acquistarlo immediatamente. Invece, mettilo in un elenco e attendi da 24 ore a un mese (a seconda delle restrizioni di budget personali) per "raffreddare" prima di effettuare l'acquisto. Spesso, entro 24 ore, la voglia di acquistare quell'oggetto sarà sbiadita.
  • Fai il bilancio di ciò che hai . Durante quel periodo di defaticamento - o ogni volta che provi un desiderio di fare acquisti - rivedi ciò che già possiedi. Le probabilità sono che possiedi già tutto ciò di cui hai bisogno e stai solo cercando qualcosa di fresco (e non necessario) per mescolare il tuo attuale guardaroba.

Parola finale

Fare shopping può essere piacevole per alcuni, ma se sta consumando ogni ora di veglia o se incide negativamente sui rapporti e sul saldo bancario, hai bisogno di aiuto. Ammettere di avere un problema è solo il primo passo. Capire come affrontare la dipendenza da shopping e imparare modi per controllarlo può aiutarti a riportare la tua vita - e la tua salute finanziaria - sulla giusta strada.

Quali ulteriori suggerimenti puoi suggerire per affrontare la dipendenza da shopping?


4 domande importanti da porsi quando si acquista una casa

4 domande importanti da porsi quando si acquista una casa

Senza dubbio, la primavera e l'estate sono la stagione di acquisti per casa più occupata dell'anno. E con i prezzi delle case ancora in calo in molte parti del paese, gli acquirenti sono benedetti con molte opzioni a prezzi accessibili ancora una volta.Il problema è che molti acquirenti per la prima volta entrano in casa troppo presto.

(Soldi e affari)

6 modi per ottenere aiuto con le fatture veterinarie - Abbassare i costi dell'assistenza veterinaria per il tuo cane o gatto

6 modi per ottenere aiuto con le fatture veterinarie - Abbassare i costi dell'assistenza veterinaria per il tuo cane o gatto

Il mio cane aveva solo bisogno di fare un intervento chirurgico per le gengive. Sul serio. La poveretta ha dovuto mangiare cibo umido per una settimana, e il mio povero marito ha quasi avuto un infarto quando abbiamo ricevuto il conto: $ 1, 250. Per non dire altro, i servizi veterinari non sono economici

(Soldi e affari)