it.lutums.net / 6 migliori investimenti per la previdenza

6 migliori investimenti per la previdenza


I baby boomer sono la prima generazione di una nuova era di pensionamento con l'onere di risparmiare la maggior parte del loro reddito pensionistico e di fare in modo che i risparmi durino da 20 a 30 anni. Questa responsabilità è dovuta al declino delle pensioni aziendali che ha spostato le responsabilità di risparmio e investimento per i dipendenti, nonché un aumento dell'aspettativa di vita dopo il raggiungimento dell'età adulta (quasi il 20% dal 1950). La sfida degli investimenti è stata particolarmente difficile negli ultimi cinque anni; uno studio di Thornburg Investment Management ha calcolato che il "rendimento reale" annuale per molte classi di investimento durante il periodo è negativo.

La possibilità di un futuro ambiente di investimento in cui l'inflazione rimane bassa ei tassi di interesse aumentano (dall'opposto degli anni '60 agli anni '80) producendo una crescita economica più lenta, spese sanitarie previste non coperte dall'assicurazione e l'incertezza dei cambiamenti di programma in Social Security e Medicare nelle persone che continuano a lavorare il più a lungo possibile, accelerando i loro risparmi nei loro ultimi anni e cercando il massimo rendimento nei loro portafogli.

Secondo Chris Brightman, responsabile della gestione degli investimenti presso Research Affiliates, "I baby boomer lavoreranno più a lungo di quanto si aspettassero inizialmente. Dovranno risparmiare più di quanto pianificato. E dovranno consumare più modestamente in pensione ".

Le tue opzioni di investimento per la pensione

Ci sono letteralmente centinaia, se non migliaia, di diversi veicoli di investimento disponibili. Il seguente elenco descrive le scelte più popolari, mentre alcuni investimenti (come oro e oggetti da collezione) non sono elencati perché, secondo Warren Buffett, sono difficili da analizzare, mancano di un uso produttivo e il loro prezzo futuro dipende unicamente dalla speranza che il prossimo acquirente pagherà di più per l'oggetto rispetto al proprietario pagato.

Gli investimenti in società private possono essere redditizi ma non vengono considerati. Se investi nello stock di una società privata, tieni presente che l'investimento può avere significativi rischi non rivelati e più elevati rispetto a un investimento in azioni di una società regolamentata e quotata in borsa.

1. Le rendite

Le rendite sono contratti tra una compagnia di assicurazioni e l'assicurato, con il primo che garantisce un rendimento specifico o variabile per il capitale investito e che effettua pagamenti al contraente e / o ai suoi beneficiari per un periodo di tempo specifico, anche per tutta la vita. I pagamenti possono iniziare immediatamente o essere differiti fino al pensionamento o successivamente.

Una rendita può essere strutturata per assomigliare a un investimento a reddito fisso come un legame - aggiungendo al principio a un tasso fisso - o come un investimento azionario in cui la crescita è incerta e basata sulla performance di un indice di sicurezza, come l'S & P 500. I benefici di rendite come investimenti includono:

  • Crescita differita delle imposte del capitale fino alla distribuzione. Soprattutto, non ci sono limiti alle dimensioni della rendita che è possibile acquistare, a differenza dei limiti annuali di un IRA o 401k.
  • Le distribuzioni sono una combinazione di capitale restituito (senza tasse) e crescita (tassabile al tasso attuale), aumentando di fatto il reddito netto che si riceve da ciascuna distribuzione.
  • Flessibilità di investimento Gli acquirenti possono scegliere investimenti specifici in una rendita variabile all'acquisto e prima della distribuzione. Questa flessibilità si estende anche a come ricevere distribuzioni che possono essere per un determinato periodo di tempo fino a una vita e possono includere benefici ai superstiti.

Gli svantaggi includono commissioni di acquisto che possono arrivare fino al 10%, onerosi costi di riscatto se si prelevano prelievi prima del contratto iniziale, penali anticipate di prelievo e tasse se si prelevano prima dell'età di 59 1/2 e tasse annuali elevate. Le rendite non dovrebbero mai essere acquistate in un account protetto dalle tasse, come un'IRA, con un'eccezione: dopo esserti ritirato e aver desiderato avere la certezza del reddito per il resto della tua vita.

2. Obbligazioni

Un'obbligazione rappresenta un prestito a un governo oa una società in cui il mutuatario si impegna a corrispondervi una somma fissa di interessi, di solito semestrale, fino al rimborso completo dell'investimento (scadenza). Le obbligazioni sono classificate per il rischio di credito - sia per gli interessi che per i pagamenti del capitale - da società di rating del credito indipendenti come Standard & Poor e Moody's, la migliore delle quali è rispettivamente AAA o Aaa. Le obbligazioni di solito scambiano in unità di $ 1.000, l'importo viene indicato come "par." Il tasso di interesse è fissato al momento dell'emissione e rimane invariato per tutta la durata di un'obbligazione.

I valori di mercato delle obbligazioni variano in base al tasso di interesse del titolo e ai tassi di interesse prevalenti sul mercato al momento della valutazione. Questa variazione è chiamata rischio "tasso di interesse".

Ad esempio, se i tassi di interesse oggi fossero del 6%, un'obbligazione dovuta in 10 anni con un tasso di interesse del 4% verrebbe venduta per circa $ 666, anche se l'obbligazione più vecchia verrà interamente svalutata ($ 1.000) alla scadenza. Lo sconto si verifica perché un nuovo acquirente investirà in un nuovo titolo di uguale livello qualitativo, che pagherebbe interessi di $ 60 l'anno, anziché acquistare il vecchio titolo che ha pagato solo $ 40 all'anno. Per poter negoziare, l'obbligazione precedente deve essere scontata per fornire lo stesso rendimento annuale dell'investimento - in questo caso il 6%. In parole povere, se il tasso di interesse attuale è maggiore del tasso di interesse dell'obbligazione, il valore di mercato dell'obbligazione sarà inferiore alla parità ($ 1.000); se inferiore al tasso di interesse dell'obbligazione, il valore di mercato sarà superiore al par.

Il principale vantaggio delle obbligazioni e strumenti simili a tasso fisso è che il loro rendimento è noto e il rimborso del capitale è certo se mantenuto fino alla scadenza. Questa certezza è diversa dalle partecipazioni, che non hanno un valore futuro specifico o predeterminato. Alcuni emittenti di obbligazioni (come stati e comuni) possono emettere obbligazioni con interessi che non sono tassati dal governo federale, ma tali obbligazioni non dovrebbero mai essere acquistate in un conto pensionistico favorito dal fisco in quanto i benefici fiscali sarebbero ridondanti.

I buoni del Tesoro e le fatture emesse dal governo degli Stati Uniti sono considerati gli investimenti più sicuri al mondo, con praticamente nessun rischio di credito. Al fine di minimizzare i rischi di tasso di interesse, gli investitori astuti utilizzano "scale obbligazionarie", uno schema di investimento che oscura le scadenze delle obbligazioni in modo che una parte del portafoglio matura ogni anno e può essere reinvestita ai tassi attuali.

3. Exchange Traded Funds (ETF)

Gli ETF sono portafogli di attività appositamente concepite per seguire o parallelizzare il movimento di un indice azionario o obbligazionario, come l'indice S & P 500, l'indice Nasdaq-100 o l'indice di credito / credito statunitense Barclays Capital. Gli ETF operano come le azioni, tranne il vantaggio della diversificazione integrata: non sono gestiti attivamente se non per riportare le performance del fondo in linea con l'indice.

I costi amministrativi dell'ETF sono bassi: appena un quarto il costo dell'amministrazione per un portafoglio gestito attivamente, come un fondo comune di investimento. L'attività di negoziazione è notevolmente ridotta rispetto al tipico fondo comune di investimento, producendo plusvalenze di capitale tassabili (irrilevanti in un conto pensionistico con imposte differite) e un ritorno sull'investimento più efficiente. Gli ETF sono particolarmente utili nei portafogli di pensionamento, in quanto gli investitori hanno riconosciuto l'importanza dell'asset allocation, piuttosto che la selezione dei singoli titoli, e di solito hanno un orizzonte di investimento di 10 anni o più.

Nell'ultimo decennio sono apparsi fondi scambiati che offrono un'ampia selezione nell'indice sottostante che l'ETF intende tracciare. Le scelte includono vari indici azionari nazionali e internazionali; diverse scadenze e / o rating del debito societario e governativo; materie prime come oro, argento e palladio; e le valute del mondo.

Alcuni ETF tentano di replicare la performance di tali investimenti come titoli dei mercati emergenti, indici di materie prime a termine o titoli spazzatura. Tuttavia, laddove il commercio è meno frequente, esiste la possibilità che l'ETF non possa replicare esattamente la performance dell'indice sottostante, introducendo in tal modo un'incertezza nelle prestazioni e un possibile deterrente agli investimenti.

4. Fondi comuni

In sostanza, i fondi comuni sono portafogli gestiti professionalmente di azioni e obbligazioni. Ciascun fondo è destinato a raggiungere uno specifico obiettivo di investimento come crescita elevata, equilibrio tra crescita e rischio, reddito e ogni variazione tra queste categorie. I fondi comuni sono registrati presso la Securities Exchange Commission e regolati dall'Investment Company Act del 1940 e sono disponibili negli Stati Uniti da oltre un secolo, diventando popolare negli anni '20. Il Massachusetts Investors Trust, ampiamente accreditato come il primo moderno fondo comune americano, è stato fondato nel 1924 e ha prodotto un rendimento annuo a vita del 9, 11%. Se avessi avuto la fortuna di avere un nonno investito $ 100 a Capodanno nel 1925, il fondo sarebbe valso quasi $ 250.000 oggi.

Per tali ragioni, i fondi comuni di investimento sono stati storicamente una parte importante dei piani di pensionamento degli americani. Secondo il Fact Book della Investment Company 2013, i fondi comuni di investimento di diversi tipi rappresentavano il 68% delle attività dell'IRA e il 48% dei saldi 401k alla fine del 2011. Tuttavia, la popolarità dei fondi comuni di investimento nei regimi pensionistici è in declino.

In un articolo del 28 agosto 2013 su The Motley Fool, Amanda Kish, analista finanziario certificato, afferma che molti fondi sono "troppo costosi e la maggioranza non sarà in grado di battere il proprio indice nel lungo periodo". Kish sottolinea anche che, a causa di cambiamenti a livello di record nei gestori di fondi, le performance passate non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri.

Inoltre, il valore di un portafoglio gestito professionalmente è stato messo in discussione da numerosi studi poiché una parte significativa della loro crescita è stata attribuita a un ampio movimento di mercato, piuttosto che all'abilità dei gestori. Il modello di asset allocation della gestione del portafoglio è diventato più popolare, stimolando un trasferimento di proprietà dei fondi comuni agli ETF con commissioni e commissioni di gestione più basse, un processo più semplice di acquisto e vendita di unità e una migliore efficienza fiscale in conti imponibili.

5. Azioni individuali

Le azioni ordinarie e privilegiate rappresentano la proprietà proporzionale in una società, quest'ultima essendo in una posizione privilegiata per quanto riguarda i dividendi e la liquidazione. I proprietari di azioni ordinarie beneficiano di una combinazione di apprezzamento - l'aumento del prezzo delle azioni eccedente il prezzo pagato all'acquisto - e dividendi. Le azioni sono solitamente acquistate e vendute attraverso rappresentanti di case di brokeraggio che agiscono come agenti per i loro clienti che ricevono commissioni per il loro servizio.

Il prezzo di uno stock comune cambia continuamente come percezioni degli azionisti e dei potenziali investitori riguardo al cambiamento futuro dell'azienda. Quando gli investitori sono ottimisti sul futuro di un'azienda, i prezzi per il suo aumento di azioni ordinarie. Quando sono preoccupati o preoccupati, i prezzi rimangono al livello o al ribasso. Il movimento del prezzo di un'azione è il consenso di centinaia o migliaia di investitori che prendono decisioni individuali in merito al titolo, sia che acquistino, continuino a detenere o vendano.

Cercare di proiettare il prezzo futuro delle azioni ordinarie di una singola azienda è estremamente difficile, dal momento che così tanti fattori possono influenzare positivamente e negativamente i risultati futuri. Come ha affermato Peter Lynch, direttore del Magellan Fund di Fidelity Investment (che ha ottenuto un rendimento annuo del 29, 2% tra il 1977 e il 1990), "In questo settore, se sei bravo, hai ragione 6 volte su 10. Sei non andrà mai bene 9 volte su 10. "

A volte, i prezzi fluttuano senza motivo apparente o causa giustificabile. Jim Cramer, autore di "Real Money: Sane Investing in a Insane World", una volta si è lamentato: "Ogni tanto, il mercato fa qualcosa di così stupido da togliere il fiato".

I vantaggi delle azioni ordinarie negoziate pubblicamente sono che sono liquidi (facili da acquistare e vendere), trasparenti (dal momento che le informazioni finanziarie sono facilmente e facilmente disponibili) e altamente regolamentate. Tuttavia, a meno che tu non sia un investitore esperto ed esperto disposto a dedicare il tempo necessario all'analisi e in grado di frenare le tue emozioni durante i periodi di stress finanziario, si dovrebbe evitare di investire in singoli stock comuni. Ciò è particolarmente vero durante gli anni della pensione, quando un singolo cattivo investimento potrebbe cancellare anni di risparmi.

6. Partnership di reddito

I fondi comuni di investimento immobiliare (REITS) e le master limited partnership (MLP) sono popolari tra i pensionati a causa delle loro elevate distribuzioni di liquidità rispetto ai dividendi aziendali. REIT può possedere proprietà immobiliari direttamente, gestire gli affitti e gli affitti, o possedere ipoteche immobiliari; alcuni REIT possiedono una combinazione di ciascuno. Un'energia MLP possiede riserve comprovate di petrolio e gas che verranno prodotte in futuro. REIT e MLP evitano la doppia tassazione applicata ai dividendi aziendali.

I REIT sono tenuti a distribuire quasi il 90% del loro reddito imponibile annuo e la maggior parte delle MLP distribuisce la maggior parte del loro reddito ogni anno, la percentuale esatta viene stabilita nei documenti di partenariato. I proprietari possono trarre profitto dalle distribuzioni e dall'aumento del valore degli immobili o delle riserve sottostanti. Tuttavia, i potenziali acquirenti dovrebbero anche essere consapevoli che una parte delle loro distribuzioni ogni anno è teoricamente un ritorno del loro capitale sotto forma di deprezzamento ed esaurimento. Le unità di REIT e MLP sono negoziate sulle borse come azioni e obbligazioni.

Parola finale

Costruire e mantenere risorse sufficienti per assicurare un pensionamento confortevole e senza preoccupazioni è una lotta costante per la maggior parte delle persone, diventando ancora più difficile negli ultimi anni. Sfortunatamente, non esiste un singolo investimento o metodo di investimento che garantisca il successo. Ciascuna delle opzioni di cui sopra può essere efficace a seconda del profilo di rischio dell'investitore, della capacità di monitorare e gestire gli investimenti e delle esigenze di reddito.

Quali ulteriori opzioni di investimento suggeriresti per la previdenza?


Lending Club Review - Prestito finanziario peer-to-peer (P2P)

Lending Club Review - Prestito finanziario peer-to-peer (P2P)

Lending Club si autodefinisce la rete di prestito peer-to-peer (P2P) più famosa al mondo. Come classico esempio della nascente economia di condivisione, la piattaforma collega migliaia di mutuatari individuali e aziendali con persone normali disposte a finanziare i loro prestiti. In tal modo, elimina la necessità per i mutuatari di rivolgersi alle banche tradizionali e alle cooperative di credito - i cui standard di prestito possono essere molto più severi di quelli del Club di prestito - per ottenere finanziamenti. L

(Soldi e affari)

Come trovare un buon meccanico e ridurre i costi di riparazione

Come trovare un buon meccanico e ridurre i costi di riparazione

Se sei una persona abbastanza a portata di mano, probabilmente fai semplici riparazioni auto, come cambiare l'olio o sostituire i fari. Tuttavia, per lavori più complessi, come la sostituzione di un radiatore, è necessario un meccanico - e vale la pena prendersi la briga di trovarne uno buono.Ci vuole tempo e fatica per trovare un meccanico di cui fidarsi, ma farlo a lungo termine ti fa risparmiare tempo e denaro.

(Soldi e affari)