it.lutums.net / Come diventare un insegnante ESL - Guida per insegnare l'inglese all'estero

Come diventare un insegnante ESL - Guida per insegnare l'inglese all'estero


Mi sono seduto in prima fila in classe con il mio pranzo a metà mangiato mentre 28 giapponesi di 7 anni si aggiravano intorno a me e mi pungevano le domande: "Quanto sei alto? Perché i tuoi occhi sono marroni? Qual è il posto migliore in America? "

Con gli occhi spalancati per genuina curiosità e interesse, ho risposto alle domande dei miei autografi giapponesi e autografati, mentre spingevano pezzi di carta, libri di testo e persino le mani di fronte a me per firmare. Momenti come questi sono il motivo per cui sono venuto in Giappone per insegnare l'inglese.

Per il fresco fuori dall'università, i disoccupati, i sottoccupati e gli inesperti settori demografici, i posti di lavoro possono essere difficili da trovare. Ma molte persone di età inferiore ai 25 anni hanno un importante attributo a loro favore: la flessibilità.

Un modo per utilizzare questa flessibilità e acquisire un'esperienza lavorativa unica è insegnare l'inglese all'estero. Insegnare l'inglese come seconda lingua (ESL) all'estero è diventato una scelta popolare post-college per molti ventenni a causa della sua eccitante miscela di occupazione e avventura.

Le basi di ESL

Cos'è ESL?

ESL è un termine ampio che definisce qualsiasi esperienza di apprendimento della lingua inglese per coloro la cui lingua madre non è l'inglese. Si stima che tra 500 milioni e 2 miliardi di persone parlino o studino principalmente l'inglese. Questi numeri stanno crescendo rapidamente, poiché molti paesi stanno educando i loro giovani a imparare l'inglese come mezzo per trovare lavoro e prepararsi per il futuro. Ciò ha provocato un boom dei lavori di insegnamento ESL in tutto il mondo.

In quali paesi posso lavorare?

Dalle piccole scuole private di ESL in Brasile, ai grandi programmi governativi con oltre 5.000 insegnanti in Giappone, c'è un'ampia varietà di posti di lavoro disponibili.

I lavori ESL sono disponibili in Costa Rica, Brasile, Russia, Giappone, Cina, Corea del Sud, Tailandia e Taiwan, così come in altri paesi. La maggior parte delle posizioni ESL è con società private, che spesso impiegano meno di 10 persone.

Ho bisogno di un visto? Se sì, come ottenerne uno?

La risposta breve è sì, hai bisogno di un visto.

La risposta lunga, tuttavia, è che ogni situazione è diversa e, a seconda del paese d'origine e del paese in cui lavorerai, dovresti imparare di cosa hai bisogno nelle prime fasi del processo di richiesta. Una buona regola empirica è quella di evitare qualsiasi compagnia o scuola che non ti offre una guida per quanto riguarda la procedura del visto.

Come è una giornata lavorativa media?

Potresti trovarti a insegnare più lezioni al giorno, preparare piani di lezione, organizzare attività e giochi, classificare compiti e test, fare test di interviste, organizzare un club inglese, aiutare l'azienda o la scuola con compiti amministrativi o svolgere altri compiti. Potresti lavorare la mattina o potresti lavorare di notte. Potresti essere un insegnante part-time che lavora 15 ore a settimana o un impiegato a tempo pieno che si collega in 45 ore alla settimana e deve portare i documenti a casa per il voto.

Questo può sembrare intimidatorio per qualcuno che non è un insegnante per mestiere, ma la quantità di risorse gratuite disponibili online è di enorme aiuto. Siti come ESL Teacher's Board e Dave's ESL Cafe ti faranno iniziare fornendo tonnellate di fogli di lavoro di qualità, giochi e idee per insegnare ESL all'estero.

Quali qualifiche sono richieste?

La maggior parte dei lavori richiede che tu sia un madrelingua inglese e un laureato con una laurea in qualsiasi campo e che abbia un qualche tipo di interesse nel paese in cui insegnerai. Di solito non ci sono requisiti di età, anche se la maggior parte delle persone che insegnano ESL all'estero ha meno di 30 anni.

Alcune aziende private possono richiedere un po 'di più dai loro dipendenti, come esperienze precedenti di lavoro con i bambini (ad esempio in un campo estivo), esperienza di insegnamento in classe o un punteggio minimo nel Test of English as Foreign Language (TOEFL) . Il TOEFL può essere preso online e misura quanto sei bravo in inglese e se sei abbastanza abile da insegnarlo.

Quanto posso guadagnare in un anno?

Aspettatevi da $ 10.000 all'anno in luoghi come il Sud-est asiatico a $ 40.000 all'anno in Giappone. Ricorda, lo standard di vita varia molto da paese a paese; $ 10.000 in Tailandia, ad esempio, potrebbero avere il potere di spesa di $ 45.000 in Corea del Sud.

Poiché gli importi variano giornalmente in base ai tassi di cambio, un buon momento per guadagnarsi da vivere all'estero è quando il dollaro è debole. Ad esempio, quando sono arrivato in Giappone nel 2009, lo stipendio del mio programma è stato di circa $ 38.000 all'anno, ma oggi è l'equivalente di circa $ 46.000.

Anche conto di volo, alloggio, assicurazione e tasse. Questi variano in base alla tua posizione e possono influenzare notevolmente il tuo stipendio iniziale a seconda di quanto l'assistenza finanziaria offerta dal tuo datore di lavoro.

Pro e contro di insegnare l'inglese all'estero

vantaggi

1. Vivi all'estero e vieni pagato
Questo è il sogno di ogni viaggiatore. La possibilità di vivere all'estero è qualcosa che molte persone farebbero gratuitamente, ma ottenere uno stipendio mensile lo rende molto meglio.

2. Impari come interagire con persone diverse
Sono l'unico straniero nella mia scuola. Interagisco quotidianamente con i miei insegnanti e studenti giapponesi, e sono stato costretto a modificare il modo in cui comunico e cerco di imparare una nuova lingua perché le nostre rispettive lingue primarie sono diverse e ognuno di noi proviene da culture diverse.

Una delle mie parti preferite del lavoro è incontrare insegnanti di inglese di altri paesi. Parlo regolarmente con persone provenienti da Nuova Zelanda, Inghilterra, Australia, Irlanda e altri paesi. Imparo costantemente cose nuove su questi luoghi mentre faccio amicizia e imparo come comunicare meglio con gli altri.

3. Migliora le tue capacità di parlare in pubblico
Quando insegni all'estero, parli di fronte a una folla ogni giorno. Devi sentirti subito a tuo agio o non sarai un insegnante efficace. Le lezioni possono variare da 5 a 45 persone e impari a creare il tuo messaggio per il tuo pubblico previsto. Questo può significare parlare più lentamente, usando solo un vocabolario certo, facile da capire o parlando con entusiasmo in più. Diventare un abile oratore si trasferirà bene in una serie di campi di carriera futuri.

4. Ottieni fiducia
Quando viaggi in Thailandia in autobus e treno, acquisisci sicurezza. Ogni situazione, come capire perché un treno è in ritardo, comunicare con uno studente timido o tradurre con successo un menu, ti darà un senso di realizzazione e un apprezzamento per le tue capacità.

5. Costruisce pazienza
Fare attività quotidiane come pagare le bollette o chiedere dove è il riso al supermercato è molto più difficile all'estero che in America a causa della lingua e della barriera culturale. Se ti mancano le competenze linguistiche, non puoi semplicemente chiamare la tua compagnia telefonica e discutere di un addebito, o chiedere al tuo spazzino quel giorno in cui viene prelevato il riciclaggio. Anche se queste cose possono essere difficili, impari a fare affidamento sull'aiuto degli altri e ti rendi conto di quanto sia importante essere pazienti.

6. Ogni giorno è interessante
Sono stato in Giappone nella stessa scuola per circa 28 mesi e ogni giorno succede qualcosa di interessante, strano o eccitante. Le culture sono incredibilmente complesse e può richiedere una vita di esperienza diretta prima che si mescoli.

Se insegni all'estero, il paese in cui insegni si avvolge attorno a te e sarai gettato nella parte più profonda della piscina. Può essere drenante, ma sarà sempre interessante e stimolante. Cosa si può volere di più da un'esperienza come questa?

7. È facile viaggiare in altri Paesi
Poiché la maggior parte dei paesi che studiano ESL (come quelli nel Sud-Est asiatico, in Europa o in Sud America) sono piccoli e in prossimità di altri, i viaggi sono economici e facili. Ho amici che sono stati in cinque diversi paesi asiatici in due anni di insegnamento in Giappone, e non hanno fatto bancarotta.

svantaggi

1. Il costo di arrivarci
Geograficamente, molti dei più grandi paesi di lingua inglese (cioè Stati Uniti, Canada e Australia) sono lontani dalla maggior parte degli altri paesi. In altre parole, sebbene ci siano alcune destinazioni internazionali a buon mercato, raggiungere il tuo nuovo paese di impiego può costare un bel soldo.

Devi anche considerare i costi di avvio per quando arrivi. Potrebbe essere necessario fornire un appartamento o acquistare un'auto, quindi non uscire di casa con $ 0 sul proprio conto bancario e aspettarsi di arrivare al primo giorno di paga.

2. Reddito basso
Non dovrebbe essere una grande sorpresa, ma non puoi ritirarti dai tuoi guadagni insegnando l'inglese all'estero. Con un reddito che va da $ 10.000 a $ 45.000 all'anno, vivrai in maniera decente e potrai vivere comodamente. Il tuo costo della vita sarà essenzialmente uguale in base al tuo paese, ma la differenza si verificherà quando invii risparmi a casa.

3. È difficile risparmiare denaro
Dalla ristorazione al ristorante, alle escursioni nel fine settimana e allo shopping, può essere difficile risparmiare qualcosa come insegnante all'estero. Ma impostando e rispettando un budget, puoi tornare a casa senza tasche vuote.

4. Puoi essere solo
Il termine "shock culturale" è abusato, ma il termine "affaticamento culturale" è uno di quelli che penso debba essere discusso di più. Vivere in un paese straniero e lavorare esclusivamente con persone di quel rispettivo paese può essere un peccato per te mentalmente. È interessante e nuovo, ma alcuni giorni vuoi solo discutere dei giochi NFL di domenica. Gli insegnanti all'estero tendono ad entrare in attività mentali dopo un certo periodo di tempo. Questo può essere particolarmente vero per qualcuno che insegna in una città o area senza altri stranieri dalla loro regione d'origine.

5. Il lavoro è faticoso
Il carico di lavoro per gli insegnanti ESL varia, ma potresti finire in una situazione in cui hai un carico di classe pesante, studenti difficili, un capo esigente o genitori iperprotettivi. Non è una torta nel lavoro in cielo dove ti presenti e dai il cinque in alto e poi continua a vivere la tua vita beata in un paese straniero. Molti studenti (specialmente per le scuole private) stanno prendendo l'inglese per ottenere un lavoro o per entrare in una scuola migliore. Se il tuo insegnamento non li aiuta ad acquisire quei risultati, potrebbe essere difficile per te.

Risorse per trovare un lavoro ESL

1. Risorse online e siti web
Ci sono alcuni forum utili sul web dove le aziende pubblicano i lavori ESL disponibili. Dai un'occhiata a Transitions Abroad, alla lista dei lavori di ESL Cafe di Dave, a ESL Jobs World e a ESL Herald. Puoi anche consultare le agenzie di reclutamento trovate sul web per una ricerca di lavoro più specializzata.

2. Ricerca su Internet
Se sei interessato a un paese specifico, ma non riesci a trovare un lavoro appropriato sui siti web sopra elencati, vai a un motore di ricerca come Google o Bing e cerca "Lavori ESL in (il paese in cui vuoi insegnare)". Ci sono migliaia di aziende e scuole in tutto il mondo, e potrebbero essercene di nuove che appaiono online che non sono elencate altrove.

3. L'ufficio dei programmi internazionali del tuo collegio
Questo è il dipartimento del tuo college o università che si occupa di programmi internazionali, come programmi di studio universitari all'estero o festival culturali. Sono spesso contattati da agenzie di reclutamento, aziende e scuole ESL.

Organizza un incontro con qualcuno in questo dipartimento e dì loro il tuo obiettivo di insegnamento (dove e quando vuoi insegnare). Se non conoscono un'azienda o una scuola specifica, saranno almeno in grado di chiamarti o consigliarti ad alcune persone che possono aiutarti.

4. Professori universitari
Molti professori universitari conducono vite interessanti. Forse hanno insegnato all'estero quando si sono laureati o conoscono qualcuno che ha. Dì ai tuoi professori quali sono le tue intenzioni e chiedi se loro o chiunque conoscono potrebbero aiutarti a trovare un lavoro. I professori amano quando gli studenti prendono iniziative come queste e generalmente saranno disponibili ad offrire assistenza.

5. La tua rete
Conosci qualcuno che sta insegnando all'estero? Pubblica su Facebook, Twitter o LinkedIn che stai cercando di insegnare in Corea del Sud la prossima estate e chiedi se qualcuno può offrire assistenza. La tua rete sui siti di social media può costituire solo 200 o 300 persone, ma queste persone conoscono anche altre 200 o 300 persone. Pubblica le tue intenzioni in un modo molto compatto con un invito all'azione definito e dovresti ottenere alcune risposte.

6. Il Paese in cui desideri insegnare
A seconda del Paese di provenienza e della durata del visto turistico, è possibile recarsi nel paese in cui si desidera insegnare e iniziare la messa in rete e sollecitare direttamente i propri servizi. Chiedete in giro, cercate i posti di lavoro disponibili e vedete se qualche azienda o scuola ha un disperato bisogno di un insegnante. Il risultato peggiore è che non si ottiene un lavoro, ma si viaggia ancora in un paese che hai sempre desiderato visitare.

Parola finale

Ho incontrato altri istruttori ESL in Giappone che hanno lottato con il cambio di cultura e se ne sono andati dopo solo un anno. Poi ci sono persone che ho incontrato che si sono innamorate della vita all'estero e sono rimaste cinque anni più a lungo di quanto avevano inizialmente previsto. Alla fine, quasi ogni singola persona con cui ho parlato a chi ha insegnato all'estero ha goduto della loro esperienza e non l'ha scambiata con niente.

Con l'abbondanza di risorse disponibili, non c'è motivo di non considerare di diventare un insegnante ESL se ti piace viaggiare e sentirti come se avessi bisogno di qualcosa di nuovo nella tua vita. Chissà, forse questa volta l'anno prossimo insegnerai a una classe piena di studenti elementari giapponesi.

Tu o qualcuno che conosci insegnato inglese all'estero? Com'è stata l'esperienza?


Revisione della carta US Bank Cash + ™ Visa Signature®

Revisione della carta US Bank Cash + ™ Visa Signature®

La US Bank Cash + ™ Visa Signature® Card è un forte candidato per fare la nostra lista regolarmente aggiornata delle migliori carte di credito cash back per i consumatori statunitensi. Ha un generoso programma di cash back che include il 5%, il 2% (illimitato) e l'1% (illimitato) di livelli - una delle costruzioni più favorevoli in circolazione. È p

(Soldi e affari)

4 semplici piatti Potluck e idee per la cena

4 semplici piatti Potluck e idee per la cena

Sogni di tornare a casa dal lavoro e di avere una meravigliosa e deliziosa cena calda che ti aspetta? Cioè, una cena che non dovevi cucinare da solo?La maggior parte di noi si identifica con questa fantasia. Può essere difficile, se non addirittura impossibile a volte, trovare il tempo per cucinare una cena sana e deliziosa per te e la tua famiglia.

(Soldi e affari)