it.lutums.net / 7 Misure e rating delle prestazioni del Fondo comune - Che cosa significano

7 Misure e rating delle prestazioni del Fondo comune - Che cosa significano


Per anni, investitori, gestori di fondi e analisti di borsa hanno cercato indicatori affidabili per proiettare il rendimento futuro e il rischio di possedere azioni, obbligazioni o un portafoglio di titoli. Le ipotesi sottostanti sono le seguenti:

1. Tutti gli investimenti hanno un rischio intrinseco che è assunto sulla proprietà.
2. I rendimenti e il rischio possono essere oggettivamente quantificati dall'analisi matematica dei risultati storici.
3. La correlazione tra rendimento potenziale e rischio sottostante varia costantemente, fornendo opportunità per acquisire investimenti con il massimo rendimento potenziale e rischio minimo.

Queste ipotesi esemplificano la moderna gestione del portafoglio e costituiscono la base per il modello di capitalizzazione dei capitali (CAPM) ampiamente utilizzato negli anni '60, che ha portato al Nobel Memorial in Economics per i suoi creatori. Abilitato dalla tecnologia, Wall Street vince e analizza enormi quantità di dati storici alla ricerca di relazioni nascoste, spesso arcane, per identificare opportunità non scoperte di guadagno senza rischi. I risultati delle loro analisi sono spesso disponibili pubblicamente per l'uso da parte di investitori privati.

Misure di portafogli di azioni ordinarie e fondi comuni

Le azioni ordinarie, i fondi comuni di investimento e i portafogli gestiti hanno ricevuto determinate misure con le quali gli analisti giudicano le loro prestazioni.

1. Alfa
Alpha è la misura del rendimento di un portafoglio rispetto a un benchmark specifico, adeguato al rischio. Il benchmark più comune in uso - e quello che si può assumere viene utilizzato se non diversamente specificato - è l'indice S & P 500. Un investimento con un alfa maggiore di zero ha fornito più rendimento per la quantità data di rischio assunto. Un alfa negativo - inferiore a zero - indica un titolo che ha sottoperformato il benchmark; ha guadagnato troppo poco per il rischio assunto. Gli investitori in genere desiderano investimenti con alpha elevati.

2. Beta
Beta è la misura della volatilità di un investimento in un altro indice di mercato, come l'indice S & P 500. La volatilità indica quanto è probabile che un titolo di sicurezza subisca ampie oscillazioni di valore. Se beta è 1.0, l'investimento si muove in sincronia con lo S & P o sperimenta una misura di volatilità simile all'S & P. Se la beta è positiva, l'investimento si muove più dell'indice; se negativo, l'investimento è meno volatile rispetto all'indice. Ad esempio, una beta di 2.0 proietta un movimento due volte quello del mercato. Supponendo una variazione del prezzo di mercato del 15%, l'investimento potrebbe aumentare o diminuire del 30%. Gli investitori conservatori in genere preferiscono gli investimenti con beta bassi per ridurre la volatilità nei loro portafogli.

3. Valore R-Squared
Il valore R-quadrato è una misura di quanto sia affidabile il numero beta. Varia tra zero e 1.0, dove zero è privo di affidabilità e 1.0 è perfetta affidabilità.

I due grafici illustrano la variabilità del rendimento di due fondi rispetto alla volatilità dello S & P 500 nello stesso periodo. Ogni valore y rappresenta i rendimenti di un comparto confrontati con i rendimenti di S & P 500 (valori x) nello stesso periodo. Il beta, o la linea creata dal tracciamento di questi valori, è la stessa in ogni caso. Ciò suggerisce che la correlazione tra ciascun fondo e lo S & P 500 è identica. Tuttavia, un esame più attento indica che la beta nel secondo grafico è molto più affidabile della beta nel primo grafico poiché la dispersione dei singoli rendimenti (x) è molto più stretta. Pertanto, il valore R-quadrato è più alto per il fondo nel secondo grafico.

4. Deviazione standard
Mentre beta in genere misura il movimento di un investimento rispetto a un indice come l'S & P 500, la deviazione standard misura la volatilità di un investimento in un modo diverso. Invece di confrontare il rendimento dell'investimento con un benchmark, la deviazione standard confronta i rendimenti individuali di un investimento (ad esempio, il prezzo di chiusura ogni giorno) in un periodo specifico rispetto al suo rendimento medio nello stesso periodo. Più ritorni individuali si discostano dal rendimento medio dell'investimento, maggiore è la deviazione standard.

Un investimento con una deviazione standard di 16.5 è più volatile di un investimento con una deviazione standard di 12.0. Secondo Morningstar Ratings, la deviazione standard per l'S & P 500 è stata di 18, 8 negli ultimi cinque anni.

5. Rapporto di Sharpe
Sviluppato dal Dr. William Sharpe, professore alla Stanford Graduate School of Business e uno dei destinatari del Premio Nobel per il suo contributo al modello di capital asset pricing, il coefficiente di volatilità Sharpe è una misura del rendimento di un portafoglio rispetto a un risk-free ritorno. Il rendimento privo di rischio più spesso utilizzato è il tasso di interesse su un buono del Tesoro statunitense a tre mesi.

La premessa di base è che un investitore dovrebbe ricevere un rendimento più elevato se assume una maggiore volatilità nel suo portafoglio. Teoricamente, maggiore è il rapporto, più forte è il rendimento del portafoglio rispetto al rischio assunto. Un rapporto di 1, 0 indica che il rendimento era quello che dovrebbe essere previsto per il rischio assunto, un rapporto superiore a 1, 0 è un'indicazione che il tasso era migliore del previsto e meno di 1, 0 è un'indicazione che il rendimento non giustifica il rischio assunto . I perfezionamenti del ritorno ai rapporti di volatilità includono il rapporto Sortino, il rapporto Treynor e la misura di adeguamento al rischio Modigliani (RAP).

6. Rapporti di cattura
I coefficienti di capitalizzazione, o la percentuale di ampie mosse di mercato su un determinato periodo riflessi in un portafoglio, sono intesi come un modo più semplice per riflettere le prestazioni di un gestore di portafoglio. Ad esempio, se l'indice S & P 500 si è spostato al rialzo del 20% mentre il portafoglio gestito è aumentato del 25%, il portafoglio ha acquisito maggiori guadagni rispetto alla mossa del mercato e avrebbe un rapporto di 1, 25 (25% / 20%), una ripresa al rialzo rapporto . Se il mercato scende del 20% e il portafoglio scende del 25%, il rapporto di downside capture sarebbe pari a 1, 25, indicando che il portafoglio ha sottoperformato il mercato nel periodo. In generale, gli investitori preferirebbero un fondo con un indice di captazione in rialzo in mercati emergenti superiore a 1, 0 e un indice di acquisizione in ribasso inferiore a 1, 0.

7. Valutazioni indipendenti
Società come Lipper e Morningstar dispongono di sistemi di rating proprietari per valutare i fondi comuni su una base di performance corretta per il rischio. Morningstar utilizza le stelle e attribuisce una valutazione a cinque stelle al 10% dei fondi all'interno di una categoria di fondi. Lipper offre una varietà di valutazioni diverse a seconda dell'obiettivo dell'investitore: rendimento totale, rendimento costante e altro. Esistono anche altri servizi di classificazione proprietari di uso comune, come Zacks (utilizzato da Yahoo! Finanza) e The Street. I servizi di rating del credito come Standard & Poor's e Moody's analizzano e classificano le società sulla loro affidabilità creditizia.

Parola finale

Gli investitori astuti capiscono che non esiste un unico rapporto o misura che sia affidabile per tutto il tempo, né una società di rating la cui consulenza e analisi sia sempre corretta. Il controllo dell'analisi e delle classifiche con più fonti è un requisito dell'investimento intelligente e un processo che non dovrebbe mai essere omesso nel determinare in quale stock investire.

Indipendentemente dalla vostra strategia di investimento, comprendete le varie misure di performance al fine di valutare meglio i portafogli, gestiti o non gestiti, in conformità con i vostri obiettivi di investimento e la tolleranza al rischio.


Guida Pedicab: come funziona, guadagni potenziali, pro e contro

Guida Pedicab: come funziona, guadagni potenziali, pro e contro

Se hai trascorso molto tempo nei quartieri dell'intrattenimento di grandi città o città universitarie, probabilmente hai visto un pedicab in azione. Conosciuti da una varietà di altri nomi, tra cui "bike taxi" e "cycle risciò", i pedicab sono generalmente veicoli a tre ruote con un posto di guida posizionato in avanti e posti a sedere più indietro per due o quattro persone.Le c

(Soldi e affari)

Cosa sono i fondi a tasso variabile - Pro e contro ed esempi

Cosa sono i fondi a tasso variabile - Pro e contro ed esempi

Molti tipi di fondi comuni sono progettati principalmente per pagare reddito agli investitori in varie forme. Alcuni fondi di reddito investono in obbligazioni, mentre altri derivano da mutui o azioni che pagano dividendi, come l'utilità e le offerte privilegiate.Esiste anche un'altra classe di fondo di reddito: il fondo a tasso variabile, noto anche come fondo privilegiato, fondo di prestito bancario o fondo di partecipazione al prestito.

(Soldi e affari)