it.lutums.net / National Credit Union Administration (NCUA) - Storia, ruolo e funzione

National Credit Union Administration (NCUA) - Storia, ruolo e funzione


Dalla crisi finanziaria della fine degli anni 2000, le banche sono diventate decisamente meno amichevoli per i consumatori e i proprietari di piccole imprese. Anche se stanno rastrellando profitti record e beneficiano di nuove protezioni legali che riducono i rischi esterni per le loro attività, le banche statunitensi stanno facendo pagare ai clienti commissioni più alte, pagando loro tassi di interesse più bassi e caricandoli con requisiti più severi.

Stufo di banche ostili, molti clienti trasferiscono i loro soldi in cooperative di credito: istituti di deposito senza fini di lucro che condividono molte somiglianze con le banche a scopo di lucro, ma tendono ad essere più favorevoli alla clientela. Secondo il World Council of Credit Unions, solo negli Stati Uniti sono presenti quasi 6.500 sindacati di credito e oltre 100 milioni di singoli membri del sindacato di credito.

Tutti i sindacati degli Stati Uniti devono possedere una carta governativa. Una manciata di cooperative di credito più piccole sono noleggiate dai governi statali. Tuttavia, la maggior parte - almeno 6.200, a partire dalla metà del 2015 - detengono le carte federali e sono quindi note come unioni di credito federali.

Tutte le unioni federali di credito operano sotto la supervisione della National Credit Union Administration (NCUA), un'agenzia federale incaricata di regolare le loro attività e proteggere i depositi dei singoli membri. Il punto di vista dell'NCUA si estende anche alla maggior parte delle associazioni di credito statali.

Ruoli della National Credit Union Administration

Il NCUA ha uno staff permanente di circa 1.200 persone e un budget annuale di circa 280 milioni di dollari. Con quelle risorse, persegue diversi ruoli e obiettivi correlati.

Per i consumatori e i proprietari di piccole imprese, i più importanti di questi includono:

Fondo di assicurazione per azioni della National Credit Union (NCUSIF)

Probabilmente il ruolo più importante della National Credit Union Administration e quello che ha maggiori probabilità di incidere sui singoli depositanti è la gestione di un programma di assicurazione dei depositi denominato National Credit Union Share Insurance Fund (NCUSIF), che opera ininterrottamente dal 1970.

Come la Federal Deposit Insurance Corporation (FDIC) federalmente amministrata e gli schemi di assicurazione dei depositi statali come il Depositors Insurance Fund (DIF) del Massachusetts, NCUSIF assicura i depositi dei membri del Credit Union contro perdite dovute a fallimento istituzionale o insolvenza. NCUSIF assicura ciascun conto di un istituto di credito (spesso denominato "condivisione") fino a $ 250.000.

Le tipologie di azioni specifiche coperte dall'assicurazione NCUSIF includono quanto segue:

  • Controllo o bozza di account
  • Conti di risparmio
  • Conti del mercato monetario o conti di risparmio ad alto rendimento (da non confondere con i fondi del mercato monetario, che non sono tipicamente emessi da unioni di credito)
  • CD e conti di deposito a tempo
  • Alcuni strumenti negoziabili, come i controlli dei cassieri

NCUSIF è finanziato dai depositi delle unioni di membri di NCUA e mantiene un fondo assicurativo separato per ogni singolo sindacato. Il saldo del fondo di ogni sindacato deve essere uguale o superiore all'1% del saldo totale del deposito assicurato dell'unione. Ad esempio, un'associazione di credito con $ 10 milioni in depositi dei clienti assicurati deve mantenere un saldo di almeno $ 100.000 nel suo fondo assicurativo NCUSIF. NCUSIF investe la maggior parte del suo fondo in strumenti del Tesoro USA.

Secondo la legge federale, il saldo totale dell'NCUSIF - la somma di tutti i depositi dei sindacati dei membri della NCUA - deve rimanere tra l'1, 2% e l'1, 5% della somma di tutti i depositi assicurati presso le cooperative di credito dei membri. Se il rapporto scende al di sotto dell'1, 2%, sia a causa di perdite assicurate o di un aumento del totale dei depositi dei clienti presso le istituzioni aderenti, il fondo valuta i premi speciali sui sindacati dei membri fino a quando il rapporto non supera nuovamente la soglia minima. Se il rapporto supera una media dell'1, 3% in un determinato anno fiscale, il NCUSIF paga a ogni unione di credito membro un dividendo proporzionale alla sua quota nel fondo.

Istruzione e sensibilizzazione

Oltre all'assicurazione sui depositi, l'NCUA fornisce una serie di informazioni e servizi e risorse di sensibilizzazione per le unioni di credito ei loro membri. Questi rientrano in diverse categorie:

  • Rapporti finanziari e divulgazioni . L'NCUA pubblica regolarmente rapporti sulle prestazioni finanziarie e mantiene una banca dati digitale completa che risale ai primi anni '90.
  • Risorse per le unioni di credito . L'NCUA fornisce assistenza e assistenza individuale per una serie di problemi che riguardano le operazioni quotidiane delle cooperative di credito, come la tecnologia dell'informazione e le comunicazioni con i clienti.
  • Regolamenti e statuti completi . L'NCUA gestisce un ampio database pubblico delle norme e dei regolamenti che disciplinano le unioni federali di credito, come il Bank Secrecy Act, Federal Credit Union Act e le varie leggi che coprono le conversioni tra banca e unione di credito.
  • MyCreditUnion.Gov . MyCreditUnion.gov è un portale per i consumatori con un ampio contenuto informativo sulle cooperative di credito, leggi sulla protezione finanziaria e varie questioni di finanza personale. Il portale ha anche un database ricercabile di tutte le unioni federali di credito e un portale educativo separato chiamato Pocket Cents, che offre lezioni di finanza online, articoli e contenuti multimediali orientati a età e background specifici (ad esempio "adolescenti" e "membri del servizio") .

Governance e Regioni dell'NCUA

Il NCUA è governato da un consiglio di amministrazione composto da tre membri con sede ad Alexandria, in Virginia, vicino a Washington, DC I membri del Consiglio sono nominati direttamente dal Presidente degli Stati Uniti. Per legge, non più di due membri del consiglio di amministrazione possono appartenere allo stesso partito politico.

L'NCUA divide gli Stati Uniti ei suoi territori in cinque regioni, ciascuna con il proprio ufficio amministrativo e la gerarchia manageriale locale che opera sotto la supervisione del consiglio di amministrazione composto da tre membri:

  • Regione I. Con sede ad Albany, New York, e supervisione di unioni creditizie situate nei seguenti stati: Connecticut, Maine, Massachusetts, Michigan, New Hampshire, New York, Rhode Island, Vermont e Wisconsin.
  • Regione II . Con sede ad Alessandria, in Virginia, e che copre i seguenti stati e giurisdizioni: Washington, DC, Delaware, Maryland, New Jersey, Ohio, Pennsylvania, Virginia e West Virginia.
  • Regione III . Ha sede ad Atlanta, in Georgia, e copre i seguenti stati e territori: Alabama, Arkansas, Florida, Georgia, Indiana, Kentucky, Louisiana, Mississippi, Carolina del Nord, Porto Rico, Carolina del Sud, Tennessee e Isole Vergini americane.
  • Regione IV . Con sede ad Austin, in Texas, copre i seguenti stati: Colorado, Illinois, Iowa, Kansas, Minnesota, Missouri, Montana, Nebraska, New Mexico, North Dakota, Oklahoma, South Dakota, Texas e Wyoming.
  • Regione V. Ha sede a Tempe, in Arizona, e copre i seguenti stati e territori: Alaska, Arizona, California, Guam, Hawaii, Idaho, Nevada, Oregon, Utah e Stato di Washington.

Origini e storia della National Credit Union Administration

Negli Stati Uniti, le cooperative di credito sono esistite in forma riconoscibile dal 1900. Tuttavia, come le banche a scopo di lucro, le cooperative di credito erano regolate in modo molto leggero fino alle successive crisi finanziarie della Grande Depressione.

Organizzazioni predecessore

Agli inizi degli anni '30, durante le profondità della Depressione, il presidente Franklin D. Roosevelt firmò una legislazione che creava una carta federale per le unioni di credito - un insieme uniforme di standard per governarli dal Maine alla California.

Il Bureau of Federal Credit Unions - la prima organizzazione pubblica nazionale incaricata di sovrintendere le unioni creditizie federali - è nato intorno a quel periodo. All'inizio e alla metà del 20 ° secolo, la maggior parte dei sindacati di credito federali si concentrava sui depositanti rurali, molti dei quali erano agricoltori o piccoli imprenditori che operano nel settore agricolo. Di conseguenza, il Bureau of Federal Credit Unions operava sotto l'egida dell'Amministrazione del credito agricolo.

Nel corso del tempo, il Bureau of Federal Credit Unions è migrato alla FDIC, l'ormai defunta agenzia di sicurezza federale, e infine il Dipartimento della sanità, dell'istruzione e del welfare (ora Dipartimento della salute e dei servizi umani).

The Rise of the NCUA

Verso la fine degli anni '60, l'industria dei sindacati di credito era troppo grande per poter gestire efficacemente il Bureau of Federal Credit Unions. Per garantire che le unioni creditizie federali continuassero a detenere una certa dose di responsabilità, e per fornire un'adeguata protezione dei depositi ai membri del sindacato di credito, il Congresso degli Stati Uniti approvò una legge che creava NCUSIF e NCUA. Tecnicamente, NCUA è stata costituita attraverso una ristrutturazione e l'espansione del Bureau of Federal Credit Unions, in concomitanza con un cambio di nome per riflettere meglio la successiva missione dell'organizzazione.

Durante gli anni '70, il primo decennio dell'esistenza del NCUA, l'organizzazione ha introdotto servizi aggiuntivi e salvaguardie all'industria del credito. Nel 1980, l'NCUA ha sostenuto gli sforzi dei membri delle cooperative di credito per emettere prestiti ipotecari ai consumatori, che in precedenza non erano disponibili in molte cooperative di credito. Aveva inoltre assunto la sua attuale struttura di leadership basata sul consiglio di amministrazione e ha implementato il Central Liquidity Facility, un prestatore di ultima istanza incaricato di sostenere le unioni di credito sull'orlo dell'insolvenza.

Recenti sviluppi

Durante gli anni '80, le cattive condizioni economiche e gli alti tassi di interesse minacciarono la stabilità dell'NCUSIF per la prima volta dalla sua creazione nel 1970, provocando preoccupazioni sul fatto che non sarebbe in grado di adempiere ai suoi doveri in caso di fallimento di più cooperative di credito in rapida successione. Nel 1985, il Congresso approvò una legge sulla ricapitalizzazione che obbligava tutti i sindacati dei membri del NCUA a contribuire all'1% dei loro depositi assicurati.

Ad oggi, l'evento del 1985 è l'unico caso di ricapitalizzazione forzata dell'NCUSIF. Tuttavia, la NCUA ha prelevato premi sui sindacati dei membri in diversi punti durante i decenni successivi: nel 1991, durante la crisi del risparmio e dei prestiti; e ogni anno, dal 2009 al 2013, un periodo che ha visto fallire diversi sindacati dei consumatori a causa dei postumi della crisi dei mercati immobiliari statunitensi e della crisi finanziaria globale.

Inoltre, a seguito della più recente crisi finanziaria, l'NCUA ha istituito una serie di nuovi sistemi e procedure per valutare obiettivamente la salute finanziaria dei sindacati e individuare potenziali problemi di liquidità prima che minacciassero la solvibilità dei sindacati membri. Parte del ruolo di supervisione dell'NCUA comporta ora la conduzione di tali misure su base regolare.

Organizzazioni correlate

La National Credit Union Administration non è l'unica organizzazione pubblica di spicco che si occupa di unioni di credito. Non deve essere confuso con le seguenti organizzazioni, sebbene possa funzionare con loro o condurre iniziative sovrapposte di volta in volta.

Credit Union National Association (CUNA)

CUNA è un'associazione commerciale con sede a Washington, DC, che lavora con associazioni di credito statali e federali, inclusi alcuni membri non NCUA. Supportato principalmente dai contributi raccolti dai sindacati dei membri, i compiti principali di CUNA includono quanto segue:

  • Fornitura di assicurazioni sulla vita e prodotti correlati ai dipendenti dei sindacati membri (attraverso CUNA Mutual Group, una compagnia assicurativa affiliata che opera in più paesi)
  • Offrire servizi di sviluppo professionale per i dipendenti del sindacato
  • Impegnarsi nella raccolta di fondi e nella concessione di sovvenzioni per l'educazione finanziaria e programmi di soccorso in caso di calamità
  • Difesa politica e lobbismo per regolamenti favorevoli alle unioni di credito e ai loro depositanti

Associazione nazionale delle unioni di credito federali (NAFCU)

NAFCU, con sede a Arlington, Virginia, è un think tank supportato da dues e un'organizzazione di lobby che difende a nome di unioni creditizie federali. È noto per la produzione di rapporti originali su vari aspetti dell'industria del credito e della finanza in generale, oltre che per ospitare eventi periodici e mantenere relazioni con i legislatori federali. Come il NCUA, NAFCU mantiene anche un ampio database normativo e finanziario per le organizzazioni e i consumatori membri.

Assicurazione azionaria americana

American Share Insurance (ASI) è una società privata, con sede a Dublino, con sede in Ohio, che fornisce un'assicurazione privata (deposito) alle unioni di credito statunitensi. I fondi assicurativi ASI coprono alcune cooperative di credito statali che non partecipano al programma NCUSIF della NCUA, riducendo i rischi associati ai depositi in tali istituti.

L'ASI fornisce anche un'assicurazione supplementare alle cooperative di credito che cercano di proteggere i depositi superiori al massimo di $ 250.000 per account. Tale protezione è nota come assicurazione eccessiva per le azioni.

È fondamentale notare che ASI non è affiliata al governo federale in alcun modo speciale. Se conti con un'associazione di credito che assicura i depositi tramite ASI, i tuoi soldi non sono garantiti dalla piena fede e credito degli Stati Uniti.

Parola finale

Se stai pensando di fare il passaggio a un'unione di credito, sei probabilmente rassicurato dalla consapevolezza che l'NCUA sarà lì per garantire i tuoi depositi nel caso in cui la tua istituzione fallisca. E probabilmente non fa male che, rispetto alle grandi banche con impronte costiere, l'affiliazione di NCUA è in gran parte di supporto e di facile comprensione per il cliente.

D'altro canto, fate attenzione a porre troppa enfasi sull'assicurazione sui depositi - o sull'affiliazione NCUA in generale - mentre pensate di spostare la vostra fedeltà da una banca tradizionale a un'unione di credito senza fini di lucro. Molte cooperative di credito sono piccole, istituzioni locali che non dispongono delle risorse e della visibilità delle principali banche. Sebbene il NCUA faccia molto per gli istituti membri, non può compensare da solo i disavanzi del servizio clienti o dare a tutti i membri dell'Unione una presenza bancaria online equivalente a quella di Ally Bank. Prima di fare il grande passo, guarda oltre l'etichetta NCUA e assicurati che l'istituto prescelto sia effettivamente adatto a te.

Hai un account di un credit union?


Cos'è una cooperativa alimentare e vale la pena iscriversi?  - Costi, vantaggi e svantaggi

Cos'è una cooperativa alimentare e vale la pena iscriversi? - Costi, vantaggi e svantaggi

Quando io e mia moglie ci siamo trasferiti nel nostro nuovo quartiere l'anno scorso, una delle prime cose che abbiamo fatto è stata quella di ridurre la sua principale attrattiva commerciale. Siamo stati felici di trovare un assortimento di ristoranti, caffetterie, negozi di abbigliamento di proprietà indipendente e uffici professionali.U

(Soldi e affari)

12 migliori carte di credito Cash Back - Recensioni e confronti

12 migliori carte di credito Cash Back - Recensioni e confronti

Le carte di credito Cash Back sono popolari perché offrono benefici tangibili e facili da capire. A chi non piace ottenere un credito sull'estratto conto mensile della carta di credito o, meglio ancora, il denaro reale depositato sul conto di loro scelta? Le carte di credito Cash back possono essere ancora più popolari delle nostre carte di credito gas e delle carte premio di viaggio.M

(Soldi e affari)