it.lutums.net / Understanding Political Correctness (PC) - Che cosa significa e come si evolve

Understanding Political Correctness (PC) - Che cosa significa e come si evolve


"Bastoni e pietre possono spezzarmi le ossa, ma le parole non mi faranno mai del male." Questa vecchia filastrocca inglese viene spesso ascoltata durante l'infanzia, tipicamente come conforto per la vittima del ridicolo degli altri bambini. Implicito nel consiglio è l'ammonizione tacita al bambino di crescere e ignorare il dolore dell'abuso verbale - dopo tutto, sono solo parole.

Molti credono che l'evitamento di parole che possano offendere, emarginare o insultare un gruppo di persone - politicamente corrette (PC) - sia andato troppo lontano. Secondo i critici del PC, PC promuove una società vittimista e mette in pericolo il pubblico in generale limitando la discussione su argomenti controversi. Chris Cox, direttore esecutivo dell'NRA Institute for Legislative Action, ha scritto in un editoriale USA Today sulle sparatorie di massa di Orlando che "la correttezza politica dell'amministrazione ha impedito che si facesse qualcosa a riguardo".

I conservatori affermano che il PC √® una minaccia per il primo emendamento e il nostro diritto alla libert√† di parola. I cronisti paragonano l'America moderna a "Fahrenheit 451" di Ray Bradbury o alla futura societ√† di George Orwell in "1984". Nel "1984", il pensiero del Grande Fratello, la polizia insegue inesorabilmente qualcuno abbastanza sciocco da dire qualcosa che potrebbe essere offensivo per qualcuno. Sorprendentemente, i liberali - spesso accusati dell'espansione del PC - hanno i loro dubbi sulla censura verbale. Ralph Nader, ex candidato di terzo partito alla presidenza, afferma: "Non puoi dire questo su questo, e non puoi dirlo a riguardo. E il datore di lavoro ti dice di zittire. E forse tua moglie ti dice di zittire, e i tuoi figli ti dicono di stare zitta. √ą diventato assurdo. "

La scelta delle parole è importante? Avere degli sforzi per evitare il reato ha impedito la libertà di parola come sostengono molti? La correttezza politica è un'espressione di cortesia, evasione di dure verità o estrema sensibilità? O è espressione del sentimento anti-PC semplicemente inciviltà, indecenza o volgarità, come scrive Mark Hanna in TIME?

Le radici evolutive della correttezza politica

Comprendere la correttezza politica richiede la comprensione del perch√© certi comportamenti e parole siano considerati appropriati (educati) o inappropriati (scortesi) nella societ√†, cos√¨ come le condizioni che influenzano la propria reazione a un fatto lieve, non intenzionale o meno. Secondo un documento consegnato all'11 ¬į Convegno internazionale sull'evoluzione del linguaggio "L'evoluzione di Im / Politeness", l'educazione (o il suo opposto sullo stesso continuum, l'ignoranza) √® un'abilit√† sociocognitiva che appare in bambini di tre anni . Come esseri di mente di gruppo, adottiamo rapidamente un insieme di norme sociali - come agire e parlare, cos√¨ come le credenze e i valori appropriati - per essere accettati dagli altri. Inoltre, consapevolmente e inconsciamente applichiamo le stesse norme sociali alle persone intorno a noi, rafforzando la cultura supportata dalla maggioranza.

Il dottor Geoffrey Leech, professore di linguistica inglese presso la Lancaster University e autore di The Pragmatics of Politeness, teorizza che la cortesia è una forma di reciprocità che si è evoluta per consentire agli esseri umani di vivere in comunità stabili. La sua controparte - l'impoliticità - si è evoluta simultaneamente mentre gli individui cercavano di ottenere uno status o potere all'interno di un gruppo. Presi insieme, la gentilezza e l'incertezza sono essenziali per la cultura, il mantenimento e la gestione dei gruppi e la gerarchia sociale.

In una società moderna, la correttezza politica - l'accettazione di certe parole mentre condanna gli altri - è uno sforzo per mantenere la coesione all'interno di un gruppo. La diplomazia non è minacciosa e consente a tutte le parti di diverse esperienze di agire da pari a pari. Ognuno di noi ha un'immagine mentale di noi stessi che è essenziale per il nostro senso di valore personale. Questa immagine è la proiezione del rispetto di sé e della fiducia che gli altri vedono ed è rafforzata dal rispetto e dallo status che riceviamo nei nostri social network. Mantenere quel concetto di valore personale è importante in tutte le culture e PC impartisce regole linguistiche che consentono a ciascuna persona di partecipare a una discussione senza preoccuparsi che il suo stato venga messo in discussione.

D'altra parte, maleducazione, attacchi verbali, sberleffi e insulti costringono il bersaglio dell'abuso a reagire in modo o comunque a perdere lo status all'interno del gruppo. Con così tanto in gioco psicologicamente, non c'è da meravigliarsi che le conversazioni innocenti possano creare scismi che durano una vita. Le dinamiche di tali interazioni avvengono ogni giorno tra i bulli e le loro vittime nei cortili di tutto il mondo.

Con l'avvento della coscienza sociale negli anni '60, varie minoranze - in particolare persone di colore e donne - che si sentivano impotenti nell'ambiente sociale e politico esistente iniziarono a esercitare pressioni sull'ordine sociale per accettarle pienamente. Dimostrazioni, alcune violente, si sono verificate in tutto il paese. Uno degli obiettivi dei dimostranti era estinguere l'uso di termini razzisti e misogini che stereotipizzavano e sminuivano le minoranze specifiche, evidenziando il loro status inferiore nella società nel suo insieme. Successivamente, i manifestanti sono stati raggiunti da gruppi che rappresentano i nativi americani, gli ispanici e la comunità LGBT che combattono le proprie battaglie per la discriminazione.

Osservando i movimenti sociali, Greg Satell, scrivendo su Forbes, afferma che la correttezza politica non deriva dalla sensibilità irrazionale, ma dalla necessità politica. Ogni movimento che spera di diventare mainstream deve scoraggiare l'opposizione se vuole avere successo. Tuttavia, il blogger Michael Snyder si lamenta: "Se dici la 'cosa sbagliata' potresti perdere il lavoro o finire rapidamente in tribunale. Ogni giorno, i media mainstream ci bombardano con messaggi sottili che chiariscono ciò che è "appropriato" e ciò che è "inappropriato", e la maggior parte degli americani si adegua silenziosamente a questo codice vocale non scritto. "

Per la maggior parte, gli sforzi delle minoranze per creare una nuova autocoscienza linguistica hanno avuto successo. Oggi, gli stereotipi e gli insulti etnici, razziali e sessuali negativi vengono raramente scritti o pronunciati pubblicamente. Mentre alcuni politici continuano a usare un linguaggio incendiario per fare appello alla loro circoscrizione, la maggior parte delle figure pubbliche usa insulti razzisti o linguaggio discriminatorio che sono figurativamente incatenati, piumati e scappano fuori città.

Per esempio:

  • L'attore Mel Gibson √® stato registrato durante un arresto del 2006 per DUI che ha fatto osservazioni antisemite. Di conseguenza, ha affrontato l'indignazione pubblica e il suo appello al botteghino √® svanito.
  • Paula Deen, popolare conduttrice televisiva sulla rete alimentare, √® stata licenziata nel 2013 dopo aver ammesso in una deposizione legale che aveva usato la "N-parola nel passato".
  • Donald Sterling, proprietario della NBA Los Angeles Clippers, ha fatto commenti razzisti sugli ospiti che la sua ragazza stava portando ai giochi di basket. Di conseguenza, ha dovuto affrontare la condanna degli allenatori, dei giocatori e dei tifosi della squadra. Successivamente √® stato bandito dal campionato e costretto a vendere la squadra dal commissario NBA nel 2014.

Nel 2006, l'attore Mel Gibson ha affrontato una forte reazione pubblica dopo aver fatto dichiarazioni antisemite - foto di Denis Makarenko

La corte dell'opinione pubblica

Il termine "politicamente corretto" apparve per la prima volta nella decisione della Corte Suprema Chisholm v. Georgia nel 1793, ma non fu considerato controverso per i successivi 150 anni. Negli anni '60 frasi e parole come "diritti civili", "potere nero", "pacifisti" e "femminismo" hanno accompagnato ampi movimenti sociali, anti-establishment e PC ridefiniti. Sorprendentemente, la frase non intendeva essere polemica, ma satirica come l'attivista per i diritti delle donne Gloria Steinem ha spiegato durante un'intervista con Animal: "'Politicamente corretto' è stato inventato da persone nei movimenti di giustizia sociale per prendersi gioco di noi stessi".

Spinto dalle guerre culturali, la frase √® diventata controversa negli ultimi anni. Lo scrittore liberale Jeremy Weiland sostiene che la correttezza politica non √® una "espressione di compassione e anti-bigottismo" come previsto, ma una forza per l'√©lite per evitare cambiamenti radicali e una discussione aperta sui reali problemi sociali sottostanti. √ą un modo di privilegiare i privilegi invece di abolirli. Affermando che una richiesta di discriminazione linguistica √® solo correttezza politica, coloro che in maggioranza possono respingere la validit√† della denuncia.

Di conseguenza, il grido di "correttezza politica" è diventato un termine canzonatorio usato per "screditare chiunque abbia espresso preoccupazione per un perdente in qualsiasi cosa", secondo Sanford J. Ungar, ex presentatore di NPR All Things Considered ed ex redattore di Washington di L'Atlantico.

Il PC è diventato un campo di battaglia per i sostenitori di tutte le parti: conservatori o liberali, democratici o repubblicani, vecchi o giovani:

  • La scrittrice Amanda Taub definisce la correttezza politica come "una sorta di termine generico che applichiamo alle persone che chiedono maggiore sensibilit√† per una particolare clausola di quanto siamo disposti a dare". Ad esempio, alcuni credono che il nome della squadra NFL Washington Redskins √® razzista e dovrebbe essere cambiato. Ad altri piace il nome e vogliono mantenerlo, respingendo la controversia come estrema e inutile correttezza politica.
  • L'Independent Review chiama politicamente correttezza "stupide mode linguistiche", mentre William Lind, scrivendo in The American Conservative, identifica la correttezza politica con il "marxismo culturale". Mentre gli oppositori di PC concordano sul suo scopo √® eliminare parole denigratorie, discriminatorie o offensive e frasi, affermano che la sostituzione di un vocabolario innocuo √® a scapito dell'economia, della chiarezza e della logica.
  • Il blogger Doug Muder chiama PC la "bizzarra credenza liberale che bianchi, uomini, rettilinei, cristiani, ricchi e altri americani in posizione di privilegio dovrebbero trattare con rispetto le persone meno privilegiate, anche se tali persone non hanno il potere di costringerle a farlo". Secondo Muder, "Dire" Buone Feste "per evitare di offendere i non cristiani √® politicamente corretto. Dire "Buon Natale" per evitare di offendere i cristiani non lo √®. "

La correttezza antipolitica √® diventata un segno distintivo per molti. Sospettosi di retorica accuratamente elaborata, affermano di "dirlo come √®" e insistono con franchezza senza scuse √® "verit√†". Tuttavia, il TEMPO non √® d'accordo, sostenendo che "l'opposto della correttezza politica non √® la verit√† incarnata. √ą un'espressione politica incurante delle credenze e degli atteggiamenti diversi dai propri ". Chiaramente, i sentimenti di una persona riguardo alla correttezza politica dipendono dalla prospettiva.

Conseguenze della correttezza politica estrema

In una società composta da diversi generi, razze, religioni, etnie ed educazioni, sorgono costantemente incomprensioni e intolleranze percepite. Contrariamente all'opinione popolare, la ricerca di Cornell indica che l'osservanza delle regole della correttezza politica - chiare aspettative su come le persone dovrebbero interagire tra loro - non è un danno alla comprensione, ma uno stimolo a discussioni creative tra membri di gruppi misti di persone. Tuttavia, la correttezza politica ha portato a una comunicazione estremamente soffocante e ha creato una nuova classe di vittime.

Lo status di vittima politicamente riconosciuto - razzismo, sessismo, età, disablismo, islamofobia e omofobia - può essere esteso praticamente a chiunque, in determinate circostanze, anche a quelle considerate maggioritarie. Ad esempio, secondo l'American Statesman di Austin, due studenti maschi hanno intentato azioni legali contro l'Università del Texas per espulsione dopo essere stati accusati in indagini di violenza sessuale. Gli studenti sostengono che l'università è prevenuta nei confronti dei maschi in tali casi di aggressione. La stessa università è stata citata in giudizio da una giovane studentessa bianca - Fisher vs. University of Texas - per discriminazione nel respingere la sua domanda alla scuola. Mentre la posizione dell'Università è stata confermata dalla Corte Suprema nel 2013, è indicativa della confusione che circonda la discriminazione.

Nel 1968, il Civil Rights Act del 1968 introduce sanzioni speciali per chiunque "che ferisce volontariamente, intimidisce o interferisce con un'altra persona ... a causa della razza, del colore, della religione o dell'origine nazionale dell'altro." La legislazione successiva estendeva la protezione all'etnia, al genere, identità sessuale e disabilità. 45 stati hanno successivamente approvato la legislazione sui reati di odio che copre tutti o alcuni degli stessi gruppi. Alcuni stati - Maryland, Maine e Florida - hanno approvato una legislazione per includere i senzatetto come classe protetta.

Sebbene i motivi alla base di tali leggi siano encomiabili, alcuni ritengono che ci√≤ abbia portato a un miscuglio di rimedi legali basati sulle motivazioni (pensieri) del colpevole e sull'identificazione della vittima come minoranza, non sul crimine stesso. Ad esempio, l'omicidio di un omosessuale √® considerato un "crimine d'odio" e pi√Ļ orrendo dell'omicidio di un uomo etero, meritevole di una punizione pi√Ļ onerosa. Per alcuni, il trattamento preferenziale dovuto all'appartenenza a un gruppo √® contrario alla Dichiarazione di indipendenza del nostro paese secondo cui "tutti gli uomini sono creati uguali".

Nel corso degli anni, le leggi contro la discriminazione si sono trasformate dal proteggere le minoranze a fornire un trattamento preferenziale nelle decisioni di contratti governativi, ammissioni al college e impiego:

  • I requisiti per le imprese delle miniere e le imprese di propriet√† delle donne (MWBE) per la partecipazione al set-alone o alla partecipazione dei subappaltatori sono presenti da anni nei programmi di appalto del governo federale, statale e locale. Secondo lo studio legale Pepper Hamilton, tali programmi sono "pieni di frodi e abusi". Todd Gaziano, un commissario per i diritti civili degli Stati Uniti, si √® lamentato in The Weekly Standard che "queste liste [di gruppi minoritari] mostrano quanto le decisioni politiche siano piuttosto che avere qualcosa a che fare con la discriminazione attuale o anche recente. "
  • Collegi d'√©lite che attirano pi√Ļ studenti di quanti ne servano - in genere circa 100 dei 3700 college e universit√† negli Stati Uniti - spesso requisiti di ammissione minori di rango di classe o punteggi minimi di prova per gruppi di minoranza per attrarre un corpo studentesco diversificato, secondo un rapporto dall'Io Hoover Institution. Un gruppo di asiatici-americani ha accusato l'Universit√† di Harvard di discriminazione, sostenendo che i punteggi dei test degli asiatici americani devono essere 140 punti in pi√Ļ rispetto ai bianchi per l'ammissione.
  • L'azione affermativa nel mondo del lavoro √® giustificata dal fatto che "i neri, gli ispanici, gli asiatici e le altre classi svantaggiate hanno bisogno di meccanismi attuabili per compensare un'eredit√† di opportunit√† bloccate", secondo Carl Horowitz, scrivendo su Promoting Ethics in Public Life of the National Centro legale e politico. Horowitz sostiene che tali politiche sono contrarie all'interesse pubblico perch√© riducono l'importanza del merito come base principale per l'assunzione, la conservazione e la promozione.

Chiaramente, la rivendicazione di discriminazione di una persona è il caso di un altro trattamento preferenziale. In questo ambiente, David Green, direttore dell'Istituto britannico per lo studio della società civile (Civitas) e autore di We're (Nearly) All Victims Now !, rileva che i fautori del PC spesso usano il loro potere per mettere a tacere chiunque osi sfidare i loro stato della vittima. Alcuni campus hanno stabilito "luoghi sicuri" o "avvisi di attivazione" in modo che gli studenti possano evitare discussioni che potrebbero considerare offensive, discriminatorie o oppressive. Secondo Business Insider, i relatori invitati ai campus universitari che sono stati dis-invitati o interrotti a causa di proteste studentesche in merito ai loro argomenti includono Ben Shapiro alla California State University di Los Angeles, Anita Alvarez all'Università di Chicago e John Brennan all'Università di Pennsylvania. A George Will, noto commentatore politico, è stato vietato di parlare allo Scripps College. Questi incidenti capovolgono la discriminazione in testa dove quelli considerati oppressori dalla minoranza diventano oppressi.

Il pregiudizio è stato a lungo il bersaglio dei comici, con pochissimi soggetti o persone escluse. In un articolo di Salon, 10 comici famosi tra cui Chris Rock, Jerry Seinfeld e Larry the Cable Guy si lamentano che il pubblico è troppo sensibile e pronto a offendersi. Dennis Miller, nel suo libro del 1997 "The Rants", dice "Siamo in una classica ipercorrezione [parole scoraggianti che potrebbero essere offensive] ... perché non iniziamo lasciando che l'umorismo serva da guida? La risata è uno dei grandi fari della vita perché non la sminuzziamo armandola attraverso il nostro prisma intellettuale. Ciò che ci fa ridere è un mistero - una risposta involontaria ".

Anche se la maggior parte della gente concorda sul fatto che la civiltà e l'uguaglianza sono fondamentali per una società vivace, sondaggi dopo sondaggio indicano che la maggior parte degli americani pensa che la correttezza politica sia andata troppo oltre:

  • Un sondaggio telefonico nazionale Rasmussen riporta che il 71% degli adulti pensa che il PC sia un problema.
  • Il sondaggio della Public Mind della Fairleigh Dickinson University nell'autunno del 2015 ha rilevato che anche il 68% del gruppo sollecitato riteneva che il PC fosse un grosso problema, tra cui l'81% dei repubblicani e il 62% dei democratici.
  • In un sondaggio Pew Research, il 59% degli intervistati si lamenta che le persone sono troppo facilmente offese e che il PC √® andato troppo lontano.

Come condurre discussioni rispettose

Determinare ci√≤ che √® offensivo per un'altra persona √® pi√Ļ difficile in quanto i termini cambiano significato e uso nel tempo. Ad esempio, le parole accettabili in pubblico, societ√† mista o intorno ai bambini sono in continua evoluzione. Le parti caratterizzanti di un pollo come carne "bianca" o "scura" erano eufemismi vittoriani per evitare di pronunciare parole come il petto o la coscia. Frasi che gli anziani considerano volgari sono usate frequentemente da uomini e donne pi√Ļ giovani senza ritegno, mentre le parole considerate un tempo insulti (gringo, redneck) sono diventate mainstream e hanno perso il loro veleno nel corso degli anni.

Parole apparentemente innocue possono diventare "fischi di cane" - messaggi politici sottilmente codificati che innescano sentimenti nell'ascoltatore e usati per evitare titoli che non sono pi√Ļ accettati nel discorso pubblico. Ian Haney L√≥pez, autore di "Dog Whistle Politics: come gli appelli razzisti codificati hanno reinventato il razzismo e distrutto la classe media", cita parole e frasi come "citt√† interiore", "diritti degli stati", "legge e ordine" e " Shariah Law "che i politici usano per trasmettere espressioni di sostegno per opinioni razziste.

Non sorprende che l'offesa a particolari parole o frasi dipenda dalla loro prospettiva di oratore o ascoltatore e dalla relazione tra le parti. Espressioni non intese come umilianti o stereotipate da un oratore possono suscitare sdegno da chi ascolta o verso chi è il termine mele. Allo stesso tempo, i membri di una minoranza usano spesso il linguaggio razzista o sessista senza offendere gli altri membri del gruppo. La sensibilità a una parola o frase è direttamente proporzionale alla vulnerabilità che si prova durante l'incontro.

In questa era di cambiamenti globali, incertezza economica e animosità politica, l'America sta affrontando problemi reali che non risolti possono avere conseguenze catastrofiche. Nessun gruppo - maggioranza o minoranza, repubblicana o democratica - ha il monopolio della verità e delle soluzioni. Alcune persone, volendo evitare scontri emotivi, semplicemente rifiutano di entrare in discussioni su argomenti controversi, specialmente quando sono presenti le minoranze.

Nonostante il potenziale rischio di offendere coloro che hanno opinioni diverse, è necessaria e possibile una vera discussione sui problemi. Essere cortesi e rispettosi quando si parla con una persona di opinioni diverse non è l'accettazione della propria opinione. Riconoscere i sentimenti di un altro non richiede il ripudio delle proprie convinzioni.

I soggetti controversi possono essere considerati senza essere attaccati o attaccare un altro seguendo alcune semplici regole nelle tue conversazioni:

  • Dare ad altre persone il beneficio del dubbio fino a prova contraria . Non presumere che siano fuori per prenderti o che non estenderanno lo stesso rispetto a te che tu estendi loro. Molte persone vogliono andare d'accordo a meno che non siano minacciate. Rendere sicuri i partecipanti in una conversazione √® la chiave della civilt√† e dell'accordo.
  • Evita l'uso di stereotipi degradanti e parole trigger . Sii consapevole dei sentimenti dell'altro, anche quando non sei d'accordo con la loro opinione. In altre parole, pensa prima di parlare ed evita le parole che potrebbero implicare giudizi di valore dell'ascoltatore come "handicappato", "ignorante", "pregiudizio" o "ragazza" (a meno che tu non si riferisca a una bambina). Essere educati e comprensivi quando si discute della posizione degli altri non costa nulla, ma paga grandi ricompense. Se inavvertitamente calpesti i sentimenti di qualcuno, scusa.
  • Controlla le tue sensitivit√† . Non avere la pelle magra e capisci che qualsiasi minima personale pu√≤ essere involontaria. Se ti senti minacciato o sminuito dalle parole di un altro, spiega con calma le ragioni dei tuoi sentimenti. Accetta scuse dagli altri quando sono offerti. Riconoscere che la maggior parte dei problemi non sono n√© posteriori n√© bianchi, ma questioni di laurea.
  • Comprendi che la passione e la verit√† non sono le stesse . L'intensit√† della convinzione non √® un'indicazione della realt√†. La storia √® piena di esempi di convinzioni sbagliate, e molti sono stati fortemente sostenuti - per esempio, per secoli, si credeva che il sole ruotasse attorno alla Terra. Siate aperti a nuove idee e prospettive fino a prova errata.

Parola finale

Sappiamo dalle nostre esperienze che le parole possono ferire, a volte creando una ferita che non guarisce per tutta la vita. Sappiamo anche che l'intelligenza, l'integrit√† e l'ingegno sono presenti nei membri di entrambi i sessi, in ogni razza ed etnia, giovani e meno giovani, con e senza disabilit√†, gay e etero. Ognuno di noi merita rispetto ed empatia oltre che verit√† ed equit√†. Lo sforzo richiesto per evitare di offendere qualcuno, se possibile, sembra poco da chiedere o da aspettarsi. √ą il modo in cui ognuno di noi si aspetta di essere trattato.

Cosa ne pensi? C'è un posto per la correttezza politica?


Proprietà azionaria dei dipendenti in piani 401k - Storia, pro e contro

Proprietà azionaria dei dipendenti in piani 401k - Storia, pro e contro

Esistono diverse forme di piani di stock option che consentono ai dipendenti di acquistare azioni delle azioni del loro datore di lavoro su una base agevolata fiscale. Forse nessuno √® migliore o pi√Ļ conveniente del semplice acquisto di azioni della societ√† all'interno dei loro piani 401k.Tuttavia, questa strategia comporta un livello di rischio che molti dipendenti non capiscono e potrebbero non apprendere finch√© non sar√† troppo tardi.Stor

(Soldi e affari)

Tipi di fondi di investimento: fondi aperti e chiusi e UIT

Tipi di fondi di investimento: fondi aperti e chiusi e UIT

Le società di investimento sono state create per investire in una gamma di titoli o investimenti gestiti professionalmente con l'intento di raggiungere specifici obiettivi finanziari, come la crescita del capitale o il reddito. Sono cresciuti fino a diventare uno dei principali fornitori di gestione patrimoniale per milioni di investitori negli Stati Uniti e in tutto il mondo.

(Soldi e affari)


ÔĽŅ