it.lutums.net / Le migliori cose da fare e vedere a Bangkok, Tailandia - Attività e attrazioni economiche

Le migliori cose da fare e vedere a Bangkok, Tailandia - Attività e attrazioni economiche


Situato sul delta del fiume Chao Phraya, piatto, paludoso e sempre fumoso, non troppo a nord del Golfo della Thailandia, Bangkok è la capitale e la città più grande della Thailandia.

Questo è in realtà un eufemismo: Bangkok è di gran lunga la città più importante della Thailandia, e indiscutibilmente il centro economico della subregione del sud-est asiatico che comprende Myanmar (Birmania), Thailandia, Cambogia e Laos. In questa parte del mondo, tutte le strade portano veramente a Bangkok.

Con migliaia di grattacieli scintillanti in vetro e alte autostrade che attraversano (e soprattutto) il suo nucleo centrale densamente fitto, la lunga spina nord-sud del centro di Bangkok ricorda un centro di Miami di dimensioni super ridotte. I recinti che non sono in costruzione (una caratteristica perenne della vita nella Bangkok in rapida crescita) sono urbani, puliti e (per fortuna) ben climatizzati. Puoi trascorrere una settimana o più nelle parti giuste di Bangkok e, se dovessi in qualche modo ignorare la bellissima ma completamente estranea sceneggiatura e la lingua parlata non familiare, non sai mai che non sei in una grande capitale occidentale.

Ma non sarebbe molto divertente. La "vera" Bangkok è ancora là fuori, prospera in piena vista lungo le sponde di cemento del torbido Chao Phraya e degli innumerevoli canali laterali che serpeggiano come capillari ricoperti di vegetazione attraverso le zone residenziali della città. Lo puoi trovare negli iconici mercati notturni, nelle bancarelle di cibo di strada aromatico e nei vicoli laterali squallidi dove i visitatori avventurosi vanno a dimenticare i loro problemi.

La tua guida a Bangkok a buon mercato

Mia moglie ed io abbiamo trascorso cinque giorni a Bangkok nell'agosto 2017. Abbiamo appena graffiato la superficie sudicia e sfavillante della città. Ma abbiamo ancora imparato tantissimo sulla cultura thailandese, abbiamo vissuto esperienze davvero indimenticabili e ne siamo usciti meglio.

Questa guida combina esperienze di prima mano con una ricerca esauriente di fonti primarie e secondarie. Se hai intenzione di seguire le nostre orme nel prossimo futuro, ti preghiamo di tenerlo a portata di mano. Nelle seguenti sezioni troverai:

  • Il magro dei migliori palazzi e palazzi di Bangkok
  • Uno sguardo ai musei e alle istituzioni culturali di Bangkok
  • Un riassunto dei parchi e dei monumenti importanti della città
  • Una carrellata dei quartieri e dei mercati più popolari di Bangkok
  • Alcuni suggerimenti per gite di un giorno ed escursioni da Bangkok
  • Una panoramica di cose importanti da sapere prima di andare

Bangkok City Pass

Se pensi di trascorrere più di una notte o due a Bangkok, valuta l'acquisto di un Bangkok City Pass . È disponibile in pacchetti di due o tre giorni che ti restituiscono rispettivamente $ 45 e $ 96 per adulto. Con esso, avrai accesso gratuito o scontato a dozzine di attrazioni e venditori di Bangkok:

  • Siam Ocean World (un grande acquario)
  • Flow House (un parco acquatico adatto ai bambini)
  • Calypso Cabaret (uno spettacolo dal vivo di livello mondiale nel complesso Asiatique)
  • Cinque spa di alto livello
  • Più di una dozzina di ristoranti di lusso

Inoltre, avrai a disposizione giri illimitati su BTS Skytrain e Chao Phraya Tourist Boat, che insieme forniscono un servizio di trasporto rapido e affidabile per gran parte del centro di Bangkok.

Wats and Palaces

Bangkok è una città di wats, o siti sacri buddisti. Intere zone di Bangkok, in particolare la zona della Città Vecchia attorno al Grand Palace, sembrano dominate dalle loro guglie distintive.

I wats sono luoghi sacri dove la regola è la modestia. Entrambi i sessi dovrebbero coprire le gambe fino alle caviglie. Le donne devono andare oltre, con le spalle e le coperture del braccio. Eravamo consapevoli di queste restrizioni in anticipo e vestiti in modo appropriato, ma abbiamo visto diversi turisti occidentali allontanarsi dall'ingresso di Wat Pho per insufficiente modestia. Per fortuna la strada fuori aveva una dozzina o più venditori che facevano un vivace scambio di sari e scialli poco costosi - se non si è vestiti in modo appropriato, qualche dollaro rettificherà la situazione.

Inoltre, anche se sei libero di indossare scarpe intorno alle parti esterne di ogni complesso di wat, sono severamente vietate all'interno dei templi stessi. Rimuovili prima di entrare e ricorda dove li hai lasciati!

I wats di Bangkok sono anche pieni di artisti della truffa che cercano di fare soldi (o molto altro) ai turisti ignari.

Abbiamo sperimentato una truffa comune in prima persona vicino a Wat Pho, dove un ragazzo che pretendeva di essere una guardia ci ha ingannato facendoci credere che il wat fosse chiuso per la mattina e invece ci avesse segnalato un risciò per accompagnarci in un giro turistico. Ci siamo resi conto che qualcosa non andava bene prima di accettare qualsiasi cosa. Più tardi, abbiamo appreso che questa truffa in genere comporta una deviazione del mercato in cui i venditori si danno da fare (e talvolta minacciano) a spaccare centinaia di dollari per abiti o gioielli troppo costosi, a volte contraffatti.

Se sei interessato, il mio post sul viaggio in Tailandia con un budget spiega come questo è andato giù più in dettaglio.

I seguenti sono tra i più importanti e centrali palazzi e palazzi, ma sappiamo che ce ne sono molti altri da dove vengono. Gli orari di apertura possono variare a seconda delle festività religiose e politiche, quindi controlla se possibile con ogni luogo.

1. Grand Palace

  • Ingresso per adulti: 550 baht (~ $ 13); alcune aree potrebbero essere libere di entrare
  • Orario: tutti i giorni dalle 8:00 alle 15:30

Situato nel cuore della città vecchia, il Grand Palace è più di una semplice residenza reale. È l'incarnazione della monarchia thailandese, che rimane la forza trainante nella vita politica del paese. (Anche se la Thailandia è tecnicamente una democrazia, il re ha un'influenza considerevole ed esercita il tipo di influenza di cui la famiglia reale britannica può solo sognare).

I giardini del Grand Palace sono divisi in diversi pezzi discreti. Il Tempio del Buddha di Smeraldo (Wat Phra Kaew), un wat all'interno dei terreni del palazzo, merita sicuramente una visita, anche se è pieno zeppo durante le ore di visita. Al di fuori del tempio, i cortili concentrici ostentano la vasta ricchezza dei reali e incantano lo stile di vita. Questa è di gran lunga l'attrazione religiosa o politica più cara a Bangkok, ma ottieni quello per cui paghi.

2. Wat Pho

  • Ingresso per adulti: 100 baht (~ $ 3, 50)
  • Orario: tutti i giorni, dalle 8:00 alle 18:30

Non lontano dal Grand Palace si trova Wat Pho, un complesso di templi stravagante noto per la statua del Buddha reclinabile gigante nel suo cuore. Templi minori, statue all'aperto e pareti interne si aggiungono al sapore del luogo.

Ma il vero punto forte è la Wat Pho Thai Traditional Medical School, una sala massaggi molto conveniente come le accademie estetiche di lusso come l'Aveda Institute. Massaggi di mezz'ora per tutto il corpo: 260 baht - meno di $ 10 a testa. I massaggi di un'ora partono da 420 baht. Se hai un'ora in più, lo consiglio vivamente.

3. Santuario della colonna della città

  • Ingresso per adulti: gratuito (donazioni incoraggiate)
  • Orario: tutti i giorni dalle 5:30 alle 19:30

Aumento di dozzine di metri nell'aria, proprio di fronte a Sanam Chai Road, dal Grant Palace, si trova il City Pillar Shrine, uno dei templi più caratteristici di Bangkok. Praticamente ogni città thailandese ha un santuario "pilastro della città"; i complessi di solito servono come centro non ufficiale della città per scopi di orientamento. La chiave di Bangkok è un po 'più bassa, ma le guglie gemelle meritano sicuramente una visita se ti stai avvicinando al Grand Palace da est.

4. Monte d'oro (Wat Saket)

  • Ingresso per adulti: 20 baht (~ $ 0, 75)
  • Orario: tutti i giorni, dalle 8:00 alle 16:00

Wat Saket, popolarmente noto come il Golden Mount, si trova in cima al punto più alto semi-naturale nel centro di Bangkok. (Dico semi perché la bassa e rocciosa collina del tempio era stata fortificata da tempo con roccia e pieno dragato dalle pianure circostanti).

Con tutto il rispetto per il tempio stesso, la vera attrazione qui è la splendida vista a 360 gradi della città vecchia di Bangkok e, appena oltre, le torri di vetro che si moltiplicano rapidamente nella sua colonna vertebrale del centro. Ma i manufatti eclettici del tempio della vetta valgono la salita di 75 metri.

5. Wat Ratchanatdaram / Loha Prasat Temple

  • Ingresso per adulti: gratuito (donazioni incoraggiate)
  • Ore: tutti i giorni, dalle 8:00 alle 17:00

Wat Ratchanatdaram è un complesso tentacolare noto soprattutto per il tempio Loha Prasat. I 37 pilastri di Loha Prasat rappresentano ciascuno una virtù dell'illuminazione buddista. La struttura stessa è considerata l'unico palazzo al mondo con il tetto in bronzo, sebbene la provenienza di questa affermazione non sia chiara. Indipendentemente da ciò, l'wat è un'oasi in una zona molto trafficata di Bangkok - sicuramente vale la pena di dedicare qualche minuto di tempo contemplativo.

6. Wat Arun

  • Ingresso per adulti: 30 baht (~ $ 1)
  • Orario: tutti i giorni, dalle 8:30 alle 17:30

Wat Arun, o Wat Arun Ratchawararam, sovrasta i quartieri bassi ad ovest del fiume Chao Phraya. Nonostante la sua posizione fuori mano - la maggior parte di Bangkok è ad est del fiume - questo straordinario complesso è facilmente raggiungibile in barca e in autobus. Il caratteristico tempio principale a forma di imbuto è affiancato da quattro templi satellite, tutti degni di esplorazione. Se attraversi il fiume per nient'altro, attraversalo per Wat Arun.

7. Wat Mahathat

  • Ingresso per adulti: gratuito (donazioni incoraggiate)
  • Ore: tutti i giorni, dalle 9:00 alle 17:00

Nonostante la sua posizione centrale a pochi passi dal Grand Palace, Wat Mahathat è una destinazione low-key che la maggior parte dei turisti rinuncia. È sede di una delle migliori università monastiche della Thailandia, dove i membri del pubblico possono prendere lezioni di meditazione tre volte al giorno (anche se la tassa di circa $ 60 è piuttosto ripida per gli standard tailandesi) e vanta una quantità impressionante di spazi verdi poco affollati (una rarità in centro Bangkok). Sabato, il più grande mercato di amuleti di Bangkok appare dal nulla sul terreno qui. La novità vale il tuo tempo, anche se non hai bisogno di un guardiano dello spirito.

8. Wat Suthat

  • Ingresso per adulti: 20 baht (~ $ 0, 75)
  • Orario: tutti i giorni, dalle 8:30 alle 21:00

Wat Suthat è un wat relativamente modesto, meglio conosciuto per il vicino Giant Swing, un gigantesco altalena rosso vivo su una piazza pubblica appena oltre il cancello del wat. Costruito alla fine del 1700, l'altalena ospitò una cerimonia annuale incredibilmente pericolosa che provocò innumerevoli morti prima del suo divieto negli anni '30. Oggi è solo una curiosità.

Lo stesso Wat Suthat è noto per l'enorme statua del Buddha nel suo cuore e per gli oltre 150 piccoli disegni di Buddha lungo il suo perimetro. Un piccolo santuario indù convive a disagio con il wat appena fuori dal cancello principale.

9. Wat Benchamabophit

  • Ingresso per adulti: gratuito (donazioni incoraggiate)
  • Orario: tutti i giorni dalle 6:00 alle 18:00

Wat Benchamabophit, popolarmente conosciuto come il Tempio di Marmo, contiene uno degli edifici del tempio principale più ornati di Bangkok. La foglia d'oro e il marmo italiano occupano un posto di rilievo qui, con un effetto mozzafiato. Anche se spesso affollati, gli ampi giardini offrono una piacevole tregua dal trafficato distretto di Dusit. All'interno, le ceneri del re Chulalongkorn siedono sotto una maestosa riproduzione di una famosa statua del Buddha proveniente dal nord della Thailandia.

10. Wat Traimit

  • Ingresso per adulti: 100 baht
  • Ore: tutti i giorni, dalle 8:00 alle 17:00

Situato nel vivace quartiere Chinatown di Bangkok, Wat Traimit (Tempio del Buddha d'oro) vanta un tempio sontuoso con - sorpresa, sorpresa - una statua dorata del Buddha al suo centro. Il tempio originale ha più di 700 anni, ma l'esterno relativamente nuovo brilla di bianco e oro, grazie ad una generosa fornitura di marmo lucido e foglia d'oro. La simmetria strutturale inizia dalle scalinate anteriori e pervade l'intero tempio: una conquista davvero ispirata dell'architettura medievale.

11. Forte di Wichai Prasit

  • Ammissione per adulti: gratuita
  • Ore: nessuna pubblicata (usare attenzione dopo il tramonto)

Il forte di Wichai Prasit è una fortificazione bassa strategicamente arroccato su una curva convessa nella riva orientale del fiume Chao Phraya. Sebbene non sia visivamente sorprendente come i wats ei palazzi con cui condivide questa sezione, è un pezzo importante della storia di Bangkok - risalente alla fine del 1600, quando il clima politico della Thailandia era molto meno stabile di oggi. Sul lato della strada, un parco non recintato offre un'oasi verde a pochi passi dalla trafficata e squallida Khaosan Road.

Musei e Istituzioni Culturali

Questi sono tra i migliori musei e istituzioni culturali di Bangkok. Alcuni, come la Jim Thompson House, sono singolari. Altri, come il Museo Nazionale di Bangkok, sono il tipo di istituzioni che ti aspetteresti di trovare in qualsiasi capitale culturale.

12. Casa di Jim Thompson

  • Ingresso per adulti: 150 baht (~ $ 6)
  • Orari: tutti i giorni, dalle 9:00 alle 18:00 (ingresso solo con visita guidata)

La Jim Thompson House è una strana attrazione inaspettata nel cuore del centro di Bangkok. Questa residenza tradizionale tailandese, acciottolata insieme da sei strutture più piccole trasportate in una fattoria sul lato del canale, rende omaggio alla vita, ai tempi e alle inusuali proclività di Jim Thompson, un architetto americano diventato ufficiale dell'esercito trasformato in agente della CIA.

Thompson ha trascorso più di due decenni in Tailandia, dove ha fatto una piccola fortuna nell'industria della seta. Quando non ospitava celebrità e dignitari a casa sua, intraprendeva lunghi viaggi di lavoro e di piacere nel sud-est asiatico. Durante uno di questi viaggi, in Malesia nel 1967, Thompson scomparve in circostanze misteriose. Il suo corpo non fu mai trovato, e le speculazioni abbondano fino ad oggi, aggravando la mistica (e alimentando il flusso costante di visitatori curiosi in proprietà di proprietà come la Jim Thompson House).

Non importa cosa pensi della scomparsa di Thompson, la casa e il suo rigoglioso parco meritano sicuramente una visita. Budget almeno due ore per il tour e un giardino pre o post tour.

13. National Gallery

  • Ingresso per adulti: 30 baht ($ ~ 1)
  • Orario: da mercoledì a domenica, dalle 9:00 alle 16:00

Ospitato nell'ex ufficio del Royal Thai Mint, la National Gallery è un museo d'arte tailandese con opere originali che non troverete in nessun museo d'arte occidentale.

"Le collezioni qui esposte spaziano da opere d'arte secolari di pittori leggendari a capolavori contemporanei-thailandesi da maestri dell'arte moderna come Silp Bhirasri, Misiem Yipinsoi, Chalermchai Kositpipat e Thawan Duchanee", spiega l'Autorità per il turismo della Thailandia.

Per non parlare, la tassa di ammissione è incredibilmente bassa per gli standard occidentali. Budget un'ora o così di brezza.

14. Museo Nazionale di Bangkok

  • Ingresso per adulti: 200 baht (~ $ 7, 50)
  • Orario: da mercoledì a domenica, dalle 9:00 alle 16:00

Il Museo Nazionale di Bangkok è l'archetipo del museo in stile occidentale della Tailandia, probabilmente la più grande collezione dell'intero paese. Distribuito su più edifici nei giardini del Grand Palace, il museo presenta tre collezioni principali che coprono l'arte e la cultura, l'archeologia e la storia. L'esposizione archeologica si estende fino alla preistoria, offrendo uno sguardo raro alle culture poco conosciute che hanno popolato la Thailandia e la penisola malese per decine di millenni.

15. Centro artistico e culturale di Bangkok

  • Ammissione per adulti: gratuita
  • Orario: da martedì a domenica, dalle 10 alle 21

Situato in posizione strategica nel cuore del centro di Bangkok, a pochi passi dalla stazione BTS National Stadium, il centro artistico e culturale di Bangkok è uno strano spazio che sembra vagamente ispirato al famoso Design District di Miami. Dalla sua apertura nel 2009, si è evoluto in fasi iniziali. Oggi è un mix eclettico di mostre pubbliche e gallerie private, la maggior parte delle quali si concentra sull'arte visiva contemporanea e sulla scultura.

Data la posizione centrale e l'ingresso gratuito, non posso in buona fede sconsigliare la visita. Sappi solo che non otterrai un'esperienza a livello MOMA o Guggenheim.

16. Museo di arte contemporanea di Bangkok

  • Ingresso per adulti: 180 baht (~ $ 7)
  • Orario: da martedì a venerdì, dalle 10 alle 17; Sabato e domenica, dalle 10:00 alle 18:00

Museum of Contemporary Art Bangkok (sito web in tailandese) è il tipo di museo di arte contemporanea di alto livello che ti aspetteresti di trovare in qualsiasi grande città. Come la National Gallery, si concentra principalmente su artisti tailandesi, vantando quasi 1.000 opere individuali su cinque piani scintillanti. State attenti: Par per il corso contemporaneo, alcune delle opere qui sono decisamente provocatorie.

17. Museo anti-corruzione

  • Ammissione per adulti: verificare con il museo
  • Orario: verificare con il museo

Il Museo anti-corruzione, in alternativa noto come il Museo della corruzione thailandese, è uno sguardo audace e risoluto sui mali della corruzione dello stato: un problema perenne in Tailandia. Schemi famigerati della recente storia della Tailandia, come il progetto di gestione delle acque reflue di Klong Dan (1998) e una racchetta di importazione di auto di lusso ufficialmente sancita (2013), qui vengono trattati con cura.

Originariamente concepito come un museo mobile, il Museo Anti-Corruzione ora ha una sede permanente (se fuori mano) nel quartiere Nonthaburi di Bangkok. Se sei interessato a come le democrazie emergenti trattano i propri fallimenti, vale assolutamente la pena visitarlo.

18. Museo della Bank of Thailand

  • Ammissione per adulti: gratuita
  • Orari: dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 13:00 alle 16:00 (solo per gruppi, è richiesta la prenotazione anticipata); Sabato, dalle 10:00 alle 16:00 (tour alle 10:30, 11:30, 1:30 e 2:30, senza prenotazione anticipata)

La Bank of Thailand è l'equivalente thailandese della Federal Reserve Bank degli Stati Uniti - la banca centrale del paese e garante della sua moneta legale. Il Museo della Banca della Thailandia comprende fondamentalmente le aree interne accessibili della banca, oltre ai motivi splendidamente curati del Palazzo Bangkhunprom, la casa attuale della banca.

Se sei interessato alla finanza nazionale, il museo merita sicuramente il tuo tempo. Basta sapere che tutti i visitatori devono essere accompagnati da una guida turistica (sono abbastanza informati) e le visite nei giorni feriali richiedono prenotazioni anticipate; Il sabato è una scommessa migliore per i drop-in. Controlla il sito web per maggiori informazioni.

Parchi, Piazze e Monumenti

Bangkok è disseminata di meravigliosi spazi verdi, grandi piazze e monumenti maestosi di trionfi e tribolazioni del passato. Se non diversamente specificato, tutte queste attrazioni sono libere di entrare ed esplorare, sebbene alcune di esse contengano attrazioni ad accesso limitato. Osservare gli orari di apertura pubblicati e prestare attenzione dopo il buio, a prescindere.

19. Parco Wachirabenchatat

A nord del mercato di Chatuchak, adiacente a Chatuchak e al Queen Sirikit Park, il Wachirabenchatat Park è uno dei parchi più grandi e selvaggi di Bangkok. Anche se folle e pavimentazioni sconnesse riducono la magia, Wachirabenchatat vanta chilometri di percorsi pedonali e ciclabili, rendendola una grande via di fuga per coloro che vivono nelle vicinanze. Lo stagno artificiale sulla frangia settentrionale merita un giro, così come il Bangkok Butterfly Garden e Insectarium. Il vicino Jatujak Green è un fantastico piccolo mercato che offre alcuni dei migliori street food della città.

20. Zoo di Dusit

  • Ingresso per adulti: 50 baht (~ $ 1, 75)
  • Ore: tutti i giorni, dalle 8:00 alle 18:00

Dusit Zoo è il primo zoo urbano della Thailandia. Immerso in un appezzamento densamente vegetato a nord della città vecchia di Bangkok, ospita oltre 1600 animali e dozzine di specie, tra cui megafauna carismatica come tigri e giraffe. La stazione di biciclette ad acqua è un grande diversivo per i bambini, anche se il lago torbido ha visto giorni migliori.

21. Saranrom Park

Un tempo un maestoso palazzo, il Saranrom Park è stato convertito in uso pubblico nel 1960. E 'convenientemente situato dall'altra parte della strada rispetto al parco del Grand Palace. Il paesaggio qui è fantastico, con fiori luminosi e siepi curate in modo impeccabile. Un avvertimento equo: quando abbiamo visitato, il parco aveva una forte presenza militare della polizia, anche se non era chiaro se si trattasse di un colpo di fortuna a causa di un evento speciale nel palazzo o di una cosa di tutti i giorni.

22. Parco Lumphini

Lumphini Park è un'oasi densamente boscosa in uno dei quartieri più raffinati di Bangkok. Non è proprio Central Park, ma è sicuramente una gradita tregua dalle strade caotiche all'esterno. Fate una passeggiata intorno al (lago artificiale) al mattino presto, quando i tai chi locali salutano l'alba, o tornate durante il pomeriggio per dare un'occhiata alle lucertole del monitor (innocue) residenti nel parco. L'attività illecita (compresa la prostituzione) è un problema qui di notte, quindi usa cautela dopo il tramonto.

23. Parco Benjakitti

Questa ex piantagione di tabacco è ora un parco tranquillo con un lago artificiale bello (se oscuro) e una serie di percorsi pedonali lastricati che si snodano tra boschi tropicali e prati. La pista ciclabile è uno dei migliori (e più sicuri) posti per andare in bici nel centro di Bangkok - anche se Bang Krachao (vedi sotto) prende la torta regionale.

24. Bang Krachao

Centra la modalità Earth View di Google Maps su Bangkok e noterai un curioso manufatto a sud-est del centro città, alcune curve lungo il Chao Phraya dalla Città Vecchia: una macchia scura di verde primordiale contro il grigio metastatico di il centro città. Quello è Bang Krachao, un'isola artificiale tutt'altro che sottosviluppata che non meno del New York Times chiama il "polmone verde" di Bangkok.

Il segreto non così nascosto di Bang Krachao è una vasta rete, se spesso ad hoc, di percorsi pianeggianti. Alcuni sono lastricati o di legno; la maggior parte sono terra sporca o impacchettata. Tutti sono eminentemente bikeable. Se sei pronto per un'avventurosa escursione fai-da-te, puoi noleggiare biciclette da un venditore affidabile per 100 baht circa al giorno. Per un'alternativa guidata, prova le compagnie turistiche come Follow Me Bikes, che in genere fanno pagare $ 30 a $ 60 a persona al giorno. In ogni caso, consulta la guida di The Culture Trip su Bang Krachao per maggiori dettagli su cosa vedere sull'isola.

25. Monumento alla democrazia

Eretto per commemorare la transizione inquieta della Tailandia dalla monarchia assoluta alla democrazia rappresentativa nei primi anni '30, il Monumento alla Democrazia annovera una vasta, perenne soffocamento del traffico su Thanon Ratchadamnoen Klang, una delle arterie più grandi della città. Durante periodici arresti autoritari, Democracy Monument è un luogo di ritrovo naturale per i manifestanti pro-democrazia. Spero che non avrai bisogno di unirti a loro durante la tua visita.

26. Monumento alla vittoria

Victory Monument è ancora più imponente del Monumento alla Democrazia. Volando a più di 50 piedi in aria su una rotatoria di Thanon Phayathai, è considerato il centro non ufficiale di Bangkok. L'obelisco commemora la vittoria thailandese nella guerra franco-thailandese dei primi anni '40, uno dei tanti conflitti regionali, ormai perduti nella storia, che presagiva il coinvolgimento degli Stati Uniti nel conflitto civile nel vicino Vietnam due decenni più tardi.

27. Memoriale del 14 ottobre

Il Memorial del 14 ottobre (o il 14 ottobre, a seconda delle preferenze) commemora la più sanguinosa protesta pro-democrazia nella storia moderna thailandese: uno scontro del 1973 tra manifestanti pacifici e militari tailandesi, che aveva recentemente eseguito un colpo di stato, che ha provocato la morte di circa 70 civili . Il memoriale, ospitato in un sobrio anfiteatro, si trova su Thanon Ratchadamnoen, in vista del Monumento alla Democrazia.

Quartieri e attrazioni locali a Bangkok

Bangkok centrale è un labirinto di strade larghe, attraverso strade, strade commerciali e residenziali e tortuosi vicoli laterali ( soi ). Molti nomi di strade sono borderline impronunciabili e la segnaletica inglese non è scontata. Google Maps non è un ausilio di navigazione affidabile oltre la stima di base del GPS. In conclusione: procurati una mappa cartacea di alta qualità del centro di Bangkok prima di iniziare a esplorare sul serio.

Questa è una carrellata dei quartieri più degni di nota a Bangkok, oltre ad alcuni dei principali mercati che funzionano efficacemente come città all'interno delle città. Presta particolare attenzione agli orari di apertura dei mercati: alcuni sono operativi solo un giorno a settimana.

28. Città Vecchia

Se non l'hai indovinato, la Città Vecchia di Bangkok è il suo cuore spirituale, politico e storico. Non è affatto la parte più bella o più coinvolgente della città, però. Come il National Mall di Washington, DC, la vastità del distretto sfuma la sua vitalità: è un "look ma non toccare" il tipo di posto le cui strade e percorsi sono fatti per il transito, non per l'esplorazione. Tuttavia, una visita a Bangkok non è completa senza un giorno (o più) nella Città Vecchia.

29. Chinatown

Anche più occupata della linea di base centrale di Bangkok, Chinatown è una sorpresa inaspettata, se benvenuta. Ironia della sorte, è la più vicina approssimazione di un ambiente urbano occidentale che abbiamo incontrato durante il nostro tempo a Bangkok - con l'importante eccezione della lunga spina dorsale del centro di Bangkok, che ricorda il centro di Miami. Strizza gli occhi mentre guardi giù in uno dei vicoli animati o nelle arterie soffocate dal traffico e puoi quasi fingere di essere a Boston o nella Lower Manhattan. Solo passeggiare qui è una sorpresa.

Naturalmente, il vero motivo per visitare la Chinatown di Bangkok è il cibo: gli stili Szechuan e cantonesi predominano allo stesso modo nei banchi pranzo e nei ristoranti con tovaglie bianche. Mia moglie e io abbiamo avuto un memorabile, se costoso (per gli standard tailandesi - abbiamo speso meno di $ 20 a persona), dim sum banchetto presso la casa del Canton appropriatamente denominata. Non preoccuparti: la cucina era molto più inventiva del nome.

30. Banglamphu

Accoccolato contro la Città Vecchia, Banglamphu è un quartiere ben preservato che - per la maggior parte - è notevolmente più tranquillo delle aree adiacenti. È anche molto vario: percorretelo per un miglio e incontrerete le altezze vertiginose del Monte d'Oro, i pittoreschi vicoli lungo il canale aggirati da gatti randagi e il travolgente (ma irresistibile) treno che è Khaosan Road.

Abbiamo trascorso più tempo a Banglamphu di qualsiasi altra parte della città. Al di là delle attrazioni principali indicate sopra, consiglierei:

  • Scegli un abito su misura per soli $ 50 su Khaosan Road
  • Tornare a Khaosan dopo ore per un piatto di tagliatella da 40 baht
  • Controllando Ku Bar, un fantastico speakeasy (più su quelli più avanti in questa guida) su Phra Sumen Road
  • Passeggiando per la passeggiata sul fiume costellata di resort (accessibile con un taxi acqueo) tra Pom Phra Sumen e il Palazzo del Consiglio di Stato

31. Bangrak / Silom

Bangrak o Silom, fai la tua scelta. Ad ogni modo, questa è una delle zone più raffinate di Bangkok, con hotel e residenze scintillanti di grattacieli che offrono splendide vedute del delta del Chao Phraya. Se puoi permetterti una pazzia di bevande a prezzi occidentali, vai qui per una notte di raffinate baldoria. Provate la Authors 'Lounge, una vera sorpresa letteraria ospitata nel Mandarin Oriental lungo il fiume, o dirigetevi (dritto) fino a Distil, un bar super chic con vista su uno degli edifici più alti di Bangkok.

32. Thonglor

Thonglor è un'altra fetta alla moda e costruita del centro di Bangkok. Nella mia esperienza, ha meno personalità di Bangrak, ma ho trascorso solo poche ore qui e il tuo chilometraggio può variare.

Una cosa che Thonglor ha sicuramente fatto: una proliferazione di ristoranti non tailandesi (comprese cantine messicane e paninoteche di fascia alta) per i viaggiatori nostalgici del Nord America. Se stai cercando di fare affari duri con merch o bigiotteria fuori marca, vai alla svolta principale e dai un'occhiata a Thonglor Art Village e Eco Ring, due famosi negozi specializzati in abbigliamento e accessori di seconda mano.

33. Phra Khanong

A sud-ovest del centro di Bangkok si trova Phra Khanong, un eclettico quartiere residenziale che deve essere paragonato alle emergenti aree di Brooklyn o Oakland.

Vedremo cosa succederà negli anni a venire, ma per ora Phra Khanong rimane un posto eccellente per trovare cibo tailandese economico e autentico, prodotti freschi (se sei abbastanza fortunato da avere una cucina) e bevande incredibilmente convenienti all'annaffiatura buchi come W District. Da non perdere Phra Khanong Market, un luogo piccolo ma accessibile per fare scorta di spezie difficili da trovare per la tua cucina di casa e accessori di buon gusto per la tua mensola del camino.

34. Mercato notturno di Huai Khwang

Se si tratta di affari che si cercano, il mercato notturno di Huai Khwang e l'omonimo distretto che lo circonda devono essere in cima alla lista delle cose da fare. Imballatori dell'ultimo minuto, prendi nota: Huai Khwang è uno dei posti migliori in città per prendere vestiti a basso costo, compresi indumenti intimi - sì, ancora nella confezione. Il cibo tailandese in stile Isaan, noto per i suoi piatti di riso appiccicoso, è economico e abbondante qui. Prendi un paio di camicie, una ciotola di riso, magari un nuovo zaino e chiamalo per una notte. O mattina - Huai Khwang rimane aperto fino alle 5 del mattino quasi tutti i giorni.

35. Mercato di Chatuchak

Il mercato Chatuchak (o Jatujak) afferma di essere il più grande mercato del fine settimana del mondo. Non posso verificare in modo indipendente, ma, al minimo, posso dire che questo posto è impressionante. Ricorda, a differenza di molte zone commerciali di Bangkok, Chatuchak è un mercato diurno, aperto dalle 7:00 alle 17:00 o alle 18:00.

Con 15.000 bancarelle di venditori che coprono circa 27 acri, oltre a un mercato satellitare (Jatujak Green, un mercato notturno) in mezzo allo spazio verde a nord-est, Chatuchak ha praticamente tutto ciò che si può desiderare. Quattro ore e 25 dollari più tardi, mia moglie ed io avevamo lo stomaco pieno, sacchetti di spezie ammucchiati sicuri da trasportare attraverso la dogana, alcuni capi di abbigliamento e il nostro primo assaggio di caffè ghiacciato tailandese.

36. Asiatique

Asiatique, nome completo Asiatique The Riverfront, è un moderno mercato notturno sfarzoso sul lato opposto del fiume Chao Phraya, a soli 10 minuti dalla stazione BTS di Saphan Taksin.

I sostenitori di Asiatique lo dicono meglio di me: "Abbracciando la storia, ma evitando i cliché culturali e i simboli tradizionali, si crea un equilibrio tra tradizione e globalizzazione". In altre parole, Asiatique non è proprio il posto dove trovare la "vera" Bangkok - piuttosto, è un facsimile di alto livello. Se è quello che cerchi, passa dalle 16:00 alle 12:00 tutti i giorni.

Avrai bisogno di almeno una sera per esplorare tutti e quattro i "distretti": Charoenkrung (souvenir, spettacoli tradizionali e ristoranti tailandesi); Town Square (vita notturna di lusso, compresi spettacoli dal vivo); Fabbrica (marca e moda fuori marca); e Waterfront (un tratto lungofiume simile a un parco con ristoranti di lusso).

37. Mercato di Fai Fai

Nascosto nel quartiere di Ratchada, il Mercato di Rot Fai è un mercato notturno low-key noto per la moda veloce a prezzi accessibili, accessori di seconda mano e souvenir abbastanza piccoli da contenere il bagaglio a mano. Non c'è niente nemmeno lontanamente raffinato circa il food court e l'area del bar, ma le esibizioni musicali dal vivo sono un vantaggio.

38. Mercato di Klongsan Plaza

Situato a Thonburi, sul lato opposto del Chao Phraya, Klongsan Plaza è immediatamente familiare a chiunque sia stato in un mercato delle pulci americano o in un incontro di scambio. Abbigliamento, accessori e gioielli economici sono i progetti principali qui. Ma, come nella maggior parte dei mercati di Bangkok, non è da trascurare il consumo di strada a buon mercato. Suggerirei spuntini da mordere che puoi portare con una mano mentre passi attraverso i porta abiti con l'altra. Klongsan Plaza non è tecnicamente un mercato notturno, ma è aperto negli standard del mercato giorno dopo giorno: 21:30 tutti i giorni.

39. Mercato di Klong Toey

Klong Toey è il re dei mercati alimentari freschi di Bangkok. Aperto fino alle 2 del mattino ogni giorno, con nuove forniture in arrivo periodicamente per rifornire le scorte esaurite, è il posto migliore della città per trovare carne, pesce e prodotti super economici, super freschi. A dire il vero, non avrete troppa utilità per il pesce intero dragato fuori dal Golfo della Thailandia qualche ora prima, a meno che non abbiate una cucina funzionante a vostra disposizione - ma se state pianificando un soggiorno prolungato a Bangkok, sarete sicuramente un regolare qui.

40. Mercato Pratunam

Pratunam Market è il luogo in cui rinnovare il guardaroba a Bangkok. È un mercato della moda all'ingrosso fatto su misura (non letteralmente - la maggior parte delle cose è fuori dal coro qui) per gli acquirenti attenti al budget che cercano di acquistare alla rinfusa. Puoi trovare di tutto, dalle uniformi cerimoniali tailandesi all'abbigliamento da cocktail. Per gli standard occidentali, il prezzo all'ingrosso è ridicolmente basso, ma gli acquirenti al dettaglio - una maglietta qui, un vestito là - fanno bene anche loro. Non fatevi trasportare così tanto da non poter caricare la vostra roba. La maggior parte dei negozi di abbigliamento chiudono entro le 21:00, quindi organizzatevi di conseguenza.

Escursioni ed escursioni da Bangkok

Queste destinazioni sono tutte raggiungibili in poche ore di viaggio o treno da Bangkok. Alcuni sono fattibili in una lunga giornata; altri sono fatti meglio nel corso di un fine settimana o più a lungo.

41. Kanchanaburi

is a beautiful swathe of mountainous jungle northwest of Bangkok. La provincia di Kanchanaburi è una bella striscia di giungla montuosa a nord-ovest di Bangkok. La sua capitale eponima è una bella base di partenza per i visitatori che desiderano esplorare i suoi quattro principali parchi nazionali: Khao Laem, Sai Yok, Erawan e Chaloem Rattanakosin. La stazione ferroviaria centrale è a pochi passi dal Good Times Resort, uno dei migliori posti in cui soggiornare in città. Se stai davvero cercando di disconnetterti, controlla le località rurali più appartate che punteggiano la campagna intorno alla città.

La bellezza naturale di Kanchanaburi nasconde un passato oscuro. Durante la seconda guerra mondiale, l'esercito giapponese ha supervisionato la costruzione della cosiddetta "Ferrovia della morte", un collegamento cruciale tra il territorio tenuto in Giappone in Thailandia e la Birmania. Il progetto ha ispirato il film del 1957 "Bridge Over the River Kwai", il cui omonimo rimane visibile oggi. JEATH War Museum . Molte delle principali attrazioni turistiche della provincia sono legate alla guerra, tra cui il ponte, il Cimitero di guerra di Kanchanaburi e il Museo della Guerra JEATH .

42. Parco storico di Ayutthaya

, a UNESCO World Heritage site, houses the ruins of the second capital of Siam. Il parco storico di Ayutthaya , sito Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, ospita le rovine della seconda capitale del Siam. Costruito a metà del 1300, rimase per quattro secoli fino al suo licenziamento per mano di un esercito birmano invasore. prangs , at the site's two large wats – remain largely intact. Sebbene gran parte delle infrastrutture della città sia stata sbriciolata e portata via, alcune delle sue caratteristiche più impressionanti - tra cui guglie torreggianti, o prangs , nei due grandi watt del sito - rimangono in gran parte intatte.

Ayutthaya è direttamente a nord di Bangkok, facilmente accessibile in un'escursione di un giorno, anche se ci sono molti giorni di monumenti da vedere e luoghi da scoprire nella città circostante. Il sito UNESCO è di 289 ettari: grande, ma non travolgente.

43. Ko Kret

Sulla strada per Ayutthaya c'è una piccola isola artificiale conosciuta come Ko Kret (o Koh Kret). Appena 15 miglia a nord del centro di Bangkok, è una distesa prevalentemente rurale costellata di villaggi addormentati e orti. Il luogo è meglio conosciuto come punto d'appoggio dell'area di Bangkok per il popolo Mon, il gruppo etnico dominante della Thailandia durante la seconda metà del primo millennio dC

Oggi, Ko Kret è il posto ideale per sperimentare un mercato del fine settimana tailandese senza il dramma della città. Pensa a Chatuchak, ma più piccolo e senza folla schiacciante. Come su Bang Krachao, il ciclismo è un passatempo popolare qui, anche se non c'è abbastanza spazio per allungarlo. Da non perdere Wat Poramai Yikawat, il più grande complesso di templi della zona. E assicurati di prendere uno dei vasi di argilla distintivi dell'isola al mercato - la ceramica è un grande business qui. Si può accedere a Ko Kret in barca; verificare con i fornitori a Bangkok per maggiori dettagli.

44. Mercato galleggiante di Damnoen Saduak

A circa 60 miglia a sud-ovest del centro di Bangkok, il mercato galleggiante di Damnoen Saduak è il più grande mercato galleggiante della Tailandia. È una vera novità, uno spettacolo che sicuramente non troverai in Nord America, almeno non su questa scala.

Se non ti fermi nelle vicinanze, il miglior spettacolo è un tour di andata e ritorno di un giorno intero da Bangkok. Aspettatevi di pagare almeno $ 20 a persona per l'esperienza; i tour più impegnativi (che si fermano nelle fattorie e nei laboratori lungo la strada per Damnoen Saduak) possono costare fino a $ 50 a persona. Avrai ore di tempo per esplorare le numerose banchine del mercato, dove venditori di barche vendono frutta fresca, bevande fredde, artigianato e cibo preparato.

45. Parco Nazionale Khao Yai

Il primo parco nazionale ufficiale della Tailandia è uno dei più notevoli. Khao Yai National Park is the keystone of Dong Phayayen-Khao Yai Forest Complex, a vast UNESCO World Heritage site stretching from Saraburi city to the Cambodian border. Sparsi su decine di migliaia di ettari di zone selvagge collinari nella provincia di Nakhon Ratchasima, il parco nazionale di Khao Yai è la chiave di volta del complesso forestale di Dong Phayayen-Khao Yai, un vasto sito patrimonio mondiale dell'UNESCO che si estende dalla città di Saraburi al confine cambogiano.

L'attrazione principale di Khao Yai è il suo branco di elefanti. Mentre non ci sono garanzie nella vita, non è insolito intravedere le maestose bestie in parti del parco ben percorse - non è richiesta la necessità di usare il bushwhacking. Dozzine di altre specie di mammiferi, oltre a un sano quoziente di uccelli e rettili, fanno di Khao Yai un luogo davvero fantastico per assaggiare la straordinaria biodiversità della Thailandia.

46. ​​Nakhon Pathom e Phra Pathom Chedi

Nakhon Pathom è un hub provinciale a circa 35 miglia a ovest di Bangkok. stupa , or spire. L'attrazione principale qui è Phra Pathom Chedi, un bellissimo tempio con il secondo più alto stupa al mondo , o guglia. (Il primo posto appartiene a uno stupa in Sri Lanka.) Phra Pathom Chedi traduce grossolanamente "primo stupa", una designazione apropos: La struttura svettante si trova sul sito dove, secondo la leggenda (e il record storico), il Buddismo arrivò per la prima volta Thailandia circa due millenni fa. Avrai bisogno di una mattinata piena per esplorare gli ampi e complessi giardini, che vantano alcove e statuette in abbondanza.

Oltre lo stupa, Nakhon Pathom ha più della sua giusta parte di tesori storici e culturali: un palazzo dei primi anni del 20 ° secolo immerso in un parco lussureggiante; un museo delle cere deliziosamente fuori kilter (il Museo delle Immagini Umane); un museo automobilistico d'epoca (il Museo Jesada Technik); e (dicono le fonti) i migliori pomelos del mondo, disponibili freschi sui mercati dell'area.

Considerazioni logistiche

Bangkok è una città grande, disordinata, a volte travolgente dall'altra parte del mondo. Sarai grato di aver trovato il tempo per pianificare la tua visita (e di anticipare il maggior numero di eventi possibili). Ecco cosa devi sapere prima di andare.

Quando visitare

Considerazioni stagionali
Bangkok ha un clima tropicale monsonico dominato da distinte stagioni piovose e secche. La maggior parte delle piogge cade durante i temporali intensi che si verificano da sud o sud-ovest tra maggio e ottobre. Il clima è più instabile durante l'estate dell'emisfero settentrionale: da giugno a settembre. Il periodo più secco va da dicembre a febbraio, quando le precipitazioni sono relativamente scarse e le tempeste occasionali sono meno intense nel complesso.

I mesi più caldi cadono su entrambi i lati della stagione delle piogge: marzo, aprile, ottobre e novembre. Il periodo da dicembre a febbraio è più fresco rispetto al periodo instabile da giugno a settembre, che è anche il tratto più umido dell'anno.

Ricorda che questi sono i tropici, quindi "cool" è relativo: stai guardando un umido da 80 a 85 gradi durante il giorno e forse 70 gradi di notte, se sei fortunato. Durante la stagione calda, i massimi nella metà degli anni '90 e i bassi nella metà degli anni '80 sono la norma. Tuttavia, se prendere bel tempo è la vostra principale preoccupazione, l'inverno nell'emisfero settentrionale è chiaramente il periodo migliore dell'anno per visitare Bangkok.

Considerazioni sui costi e sulla folla
Come città globale, Bangkok non ha davvero alte e basse stagioni. È sempre impegnato qui.

Nel centro della città, i prezzi degli alloggi non variano molto di mese in mese. Potresti trovare offerte migliori durante la stagione delle piogge, ma non fare affidamento su di esso. Nelle città tailandesi più piccole e in particolare nelle località balneari o insulari, la discrepanza di bassa stagione è molto più evidente, ma, ancora una volta, i tempi e la durata della stagione delle piogge variano significativamente in base alla località.

Non importa quando si visita Bangkok, è sempre una buona idea cercare offerte di viaggio last minute e offerte specifiche della proprietà. È probabile che queste opportunità di risparmio mirate superino qualsiasi arbitraggio di bassa stagione che sei in grado di raggiungere.

Se non ti piacciono le folle presso le principali attrazioni, o se non vuoi essere sorpreso di trovare mercati chiave e siti sacri inaspettatamente chiusi, cerca di evitare le principali festività cinesi e tailandesi (a causa dell'elevato volume cinese turisti che visitano o attraversano Bangkok):

  • Songkran Festival (capodanno thailandese) : questa è la più grande festività del calendario thailandese e di solito cade in aprile. Le celebrazioni durano la parte migliore di una settimana. Leggi su eventi specifici che accadono nell'area (i) che hai intenzione di rimanere ed esplorare.
  • Festa del lavoro : il 1 maggio è una festa nazionale low-key in Thailandia. Molte aziende sono chiuse.
  • Visakha Puja : un'importante festa buddista che cade all'inizio di giugno.
  • Giorno della Costituzione : una festa nazionale che celebra la firma dell'attuale Costituzione della Thailandia. Cade il 10 dicembre di ogni anno. Aspettatevi chiusure.
  • Capodanno occidentale: il capodanno occidentale è un grosso problema in Tailandia. Le folle raggiungono il picco nell'ultima settimana di dicembre.
  • Makha Bucha : un'importante festa buddista che cade nel giorno della luna piena del terzo mese lunare, di solito a febbraio.
  • Capodanno cinese : questo è un periodo di viaggio importante per i turisti cinesi, simile alle vacanze primaverili americane. È basato sul calendario lunare, ma di solito cade a fine inverno.

Cosa portare

Anche se questo non è affatto un elenco completo di imballaggi, ogni articolo ha il suo posto a Bangkok:

  • Protezione solare . Bangkok è ben all'interno della zona tropicale. Non importa la stagione, il sole è alto qui tutto l'anno. Non mettere le scorte nella copertura nuvolosa spesso pesante della città: anche un cielo completamente coperto fornisce solo due o tre volte la normale protezione solare dell'atmosfera. Sfortunatamente, il famigerato smog di Bangkok è un velo migliore - in giorni davvero brutti, ho notato la differenza. Ma hai ancora bisogno di una protezione solare, un cappello a tesa larga e occhiali da sole per stare comodo e al sicuro qui.
  • Idratazione . Il clima afoso di Bangkok significa una cosa: il sudore e molto. La maggior parte degli edifici moderni, compresi (per fortuna) ostelli e alberghi, dispongono di aria condizionata. Ma è impossibile evitare la vita all'aria aperta, soprattutto se sei appassionato di sperimentare i "veri" mercati, i parchi e gli spazi sacri di Bangkok. La mia raccomandazione: Ottieni un Camelbak o uno zaino per l'idratazione comparabile ($ 35 in su, a seconda del modello) o una grande bottiglia d'acqua con filtrazione integrata (da $ 40 a 60, a seconda della marca e delle specifiche). È possibile evitare le preoccupazioni dell'acqua del rubinetto complessivamente acquistando acqua in bottiglia in uno degli onnipresenti 7-Elevens qui, ma è ovviamente meno ecologico.
  • Rain Gear . Un impermeabile pesante è eccessivo nei tropici. Un poncho, d'altra parte, è proprio quello che gli dei della pioggia ordinavano. Non importa quando visiti - anche durante la stagione secca - sarai felice di averne portato uno. Se si adatta al tuo bagaglio, porta anche un ombrello. Siamo decisamente contenti di averlo fatto.
  • Calzature robuste . Sebbene Bangkok sia piatta e quasi completamente asfaltata, puoi aspettarti di fare molte passeggiate qui. Porta scarpe robuste o da allenamento incrociato con una buona trazione. Le pietre e il cemento levigati della città sono insidiosi dopo la pioggia.
  • Abbigliamento traspirante . Il cotone è il re in Thailandia - almeno se si vuole rimanere a proprio agio per lunghi periodi all'aperto. Ragazzi, indossate magliette sottili o abbottonate a maniche corte - potete trovare camicie di qualità a meno di $ 5 sul mercato. Signore, prendisole o pantaloncini e canottiere.
  • Borsa o zaino impermeabile . A meno che non visiti durante il periodo di siccità o che tu sia molto fortunato, a un certo punto a Bangkok ti sorprenderanno sotto la pioggia. Assicurati che lo zaino o la borsa a tracolla che hai impacchettato per contenere le tue cose mentre ti muovi per la città è impermeabile o almeno resistente all'acqua. Se si prevede di utilizzare i taxi d'acqua in qualsiasi momento, fare un passo avanti e portare una borsa da barca impermeabile che può resistere a spruzzi pesanti e dousing momentanea.
  • Ingranaggio di sicurezza . Bangkok è un paradiso per piccoli furti. Se porti con te solo un pezzo di equipaggiamento per la sicurezza nella tua avventura in Tailandia, ti consiglio un portafoglio con blocco RFID. Per non più di $ 10 a $ 20, ti darà la pace della mente contro ladri sofisticati che non vogliono altro che sollevare surrettiziamente i dati dalle tue carte di credito EMV (chip). Sì, questo è un vero problema: è uno dei tipi più comuni di furti all'estero, infatti.

Dove alloggiare

Questi sono alcuni dei quartieri più turistici a Bangkok:

  • Chinatown : Chinatown è uno dei quartieri più vivaci e conosciuti di Bangkok. (Almeno, se sei stato in una Chinatown nordamericana.) Queste qualità compensano la relativa mancanza di opzioni di alloggio. La scena locale è biforcata, senza molto terreno comune tra discariche sciagurate e paradisi costosi. Ho trovato hotel a quattro e cinque stelle per $ 150 a notte e quassù, oltre a un'infarinatura di proprietà a tre stelle per circa $ 100 a notte - certamente non economici per gli standard tailandesi, ma decisamente migliori di una camera condivisa.
  • Sukhumvit : Sukhumvit è una delle arterie più lunghe di Bangkok, ma il termine più spesso si riferisce a un quartiere commerciale affollato e allungato a sud-est dal centro della città. Lo Skytrain percorre Sukhumvit Road per diversi chilometri, quindi è facile spostarsi qui. I lati negativi: è luminoso di notte e occupato in ogni momento. Inoltre, gli hotel sono costosi: aspettatevi di pagare almeno $ 50 a notte anche per la camera più semplice in un hotel a due stelle (se ne trovate uno).
  • Silom : Silom è ancora più sofisticato di Sukhumvit. Gli hotel di base partono da $ 30 a notte qui. I marchi occidentali, di cui ce ne sono molti, partono da $ 50 a $ 60 a notte. Con un fantastico accesso di transito e una fantastica vita notturna, questa è una buona base di partenza. Non aspettarti che la vita di strada sia così vivace: molte azioni si svolgono in centri commerciali di stile occidentale, sigillati ermeticamente.
  • Banglamphu (Khaosan Road Area) : questa zona ruvida non è solo per i più avventurosi, anche se una sana sensazione di qualsiasi cosa, non fa male. L'alloggio è molto conveniente qui intorno: $ 10 o anche meno a notte negli ostelli di base. Lungo il fiume, che si estende non lontano da qui, troverete altri resort di lusso che partono da $ 50 a $ 60 a notte.
  • Chatuchak : questa vivace area a uso misto è ben collegata al centro di Bangkok tramite Skytrain e MRT, ma non così vicino da sembrare travolgente. Anche l'insolita quantità di spazio verde, ancorata al Wachirabenchatat Park, è un'attrazione. E, naturalmente, il mercato omonimo è qui. Aspettatevi di pagare $ 10 a $ 20 per gli ostelli di base. Gli hotel sono pochi e lontani nel cuore del quartiere, ma l'area intorno alla stazione dello Skytrain Saphan Khwai ha proprietà a due e tre stelle a partire da $ 30 a notte.
  • Aree aeroportuali : gli aeroporti di Bangkok non sono molto romantici. Non mi sono arreso a Don Mueang, ma i quartieri che ho visto intorno a Suvarnabhumi erano piuttosto grintosi e decisamente non turistici. Tuttavia, durante la prima o l'ultima notte della vostra visita, questi distretti periferici sono difficili da battere per comodità. E sono economici! Ho trovato hotel a due e tre stelle per soli $ 15 a notte intorno a Suvarnabhumi, anche se non posso garantire la loro qualità. Da Suvarnabhumi, la maggior parte degli hotel si trova a mezzo miglio di King Kheo Road.

Questo non è un elenco completo delle aree in cui soggiornare a Bangkok con qualsiasi mezzo. Per saperne di più sulle tue opzioni e scoprire le tasche meno trafficate della città, prendi una guida completa in Tailandia. La Lonely Planet è la mia preferita.

Come arrivare e spostarsi

La capitale della Thailandia e la città più grande del paese, Bangkok, è un centro naturale per i viaggi internazionali. Per una città a metà strada nel mondo, non è troppo difficile da raggiungere dalle principali città degli Stati Uniti.

Volare a Bangkok
Bangkok ha due aeroporti commerciali: l'aeroporto internazionale Suvarnabhumi, nella periferia est della città, e l'aeroporto Don Mueang, a nord.

Se Bangkok è la tua prima destinazione nel sud-est asiatico, probabilmente arriverai a Suvarnabhumi, che gestisce praticamente tutto il traffico aereo intercontinentale della Thailandia. I voli arrivano a Suvarnabhumi da lontano come Londra e Parigi. Nessun aeroporto statunitense (che ho trovato) serve Suvarnabhumi: dovrai connetterti attraverso un'altra importante città asiatica, anche se vieni da un centro della costa occidentale come San Francisco o Los Angeles. (Abbiamo scelto Taipei.)

Se arrivi a Bangkok da altre parti della Thailandia o del Sud-Est asiatico, dai un'occhiata a Don Mueang. Ha una buona reputazione come aeroporto di sconto della Thailandia, con dozzine di compagnie aeree che arrivano ogni giorno da India, Giappone e Corea del Sud. Dalla maggior parte delle città degli Stati Uniti, le tariffe per Don Mueang sono all'incirca equivalenti alle tariffe in Suvarnabhumi - circa $ 700 andata e ritorno da San Francisco, ad esempio - ma Don Mueang di solito comporta una sosta extra.

Muoversi a Bangkok
La prima cosa che ho notato di Bangkok, a parte la vastità del luogo, è stata la prevalenza dei risciò (tuk tuk). Sono ovunque qui.

Ma non è necessario prendere un risciò dall'aeroporto al centro della città, se è lì che stai. Invece, sali sul liscio treno Airport Rail Link - parte del crescente sistema BTS Skytrain di Bangkok - per la gita di 30 minuti in sei fermate fino alla stazione centrale di Bangkok Phayathai. Le tariffe partono da 150 baht ($ 5 a $ 6) a senso unico, e c'è molto spazio per i bagagli nelle auto. I treni vanno dalle 6:00 alle 12:00 tutti i giorni.

Se non stai al centro di Bangkok, puoi noleggiare un taxi con tassametro. Il modo più veloce per raggiungere la città è attraverso l'autostrada, che inevitabilmente aumenta il costo del viaggio. A differenza della maggior parte dei viaggi in taxi locali a Bangkok, i viaggi in aeroporto sono in genere affari a tariffa forfettaria negoziati in anticipo. Aspettatevi di pagare da 200 a 250 baht (da $ 7 a $ 9) per raggiungere il centro di Bangkok e da 300 a 400 baht (da $ 10 a $ 14) per raggiungere i quartieri dall'altra parte del nucleo centrale.

Nella stessa Bangkok, avrai diverse opzioni di trasporto affidabili:

  • BTS Skytrain : lo Skytrain è il modo più veloce e comodo per spostarsi nel centro di Bangkok: un sistema ferroviario sopraelevato che si estende in alto sopra le strade di superficie soffocate dal traffico. Anche se più sono in lavorazione, attualmente ci sono solo due linee, entrambe rivolte al core business di Bangkok, aree commerciali e di lusso. Se ti trovi vicino a una linea o nel centro della città, i viaggi Skytrain possono rappresentare la maggior parte del tuo viaggio locale in città. Se ti trovi in ​​una zona periferica, devi colmare le lacune con una delle altre modalità qui. Le tariffe variano a seconda della distanza, ma in genere vanno da $ 1 a $ 3 per viaggio. Puoi anche utilizzare la carta del valore di Coniglio memorizzato per evitare l'acquisto di biglietti monouso per ogni viaggio, anche se c'è un baht da 100 $ (da 3 a 4 $ di minimo).
  • Metropolitana MRT : il sistema di metropolitana MRT è un'altra opzione rapida e diretta per i visitatori del centro di Bangkok. Come BTS, MRT ha solo due linee, anche se più sono pianificate e la copertura è gratuita. Le tariffe sono leggermente più economiche di BTS - solitamente $ 2 o meno per corsa. Un sistema di bigliettazione condivisa per i viaggi BTS e MRT è in via di definizione, ma i ritardi ripetuti hanno gli osservatori scettici sul fatto che si materializzeranno presto. Nel frattempo, è necessario acquistare le tariffe MRT separatamente dalle tariffe BTS.
  • Tuk Tuk : i tuk tuk sono onnipresenti a Bangkok. In genere sono costosi circa la metà dei taxi con tassametro, è molto facile negoziare le tariffe con i conducenti e talvolta possono fare dei buchi nel traffico che le normali berline non possono percorrere. Basta fare attenzione ai tuk tuk ordinati per tuo conto: è comune per i truffatori chiamare tuk tuk per percorsi "panoramici" pre-pubblicizzati che in realtà servono solo come copertura per le truffe degli acquisti.
  • Taxi con tassametro : i taxi con tassametro sono la forma più comoda di trasporto privato a Bangkok. Sono economici per gli standard occidentali: $ 10 ti faranno attraversare la città a metà strada in circostanze normali. E sono climatizzati - un grande vantaggio nella Bangkok perennemente afosa. Ma i tassisti tailandesi sono notoriamente abili nei confronti dei clienti in nichelatura: prendono rotte tortuose per salire sul metro, citando prezzi forfettizzati a tariffa forfettaria nella speranza che i turisti non negozieranno e aggiungendo soprattasse per borse e simili. Come regola generale, non entrare in un taxi senza prima chiedere all'autista di accendere il contatore. A meno che il tuo viaggio non coinvolga un'autostrada a pagamento o un aeroporto, non c'è motivo di pagare una tariffa flat.
  • Taxi moto : i taxi per motocicli sono ancora più economici, anche se decisamente meno diffusi, rispetto ai tuk tuk. La corsa è esilarante, ma pericolosa. Limiti di spazio significano che i taxi per motocicli non sono adatti per più di due cavalieri o qualsiasi quantità di bagagli.
  • Express Boats : Bangkok ha un veloce sistema di imbarcazioni veloci che sfrutta l'ampio (ma affollato) Chao Phraya River. Molte delle principali attrazioni turistiche della città si trovano su o vicino al fiume, quindi questa è probabilmente l'opzione più economica ed efficiente per una giornata di visite turistiche. Vi sono quattro diverse linee, ognuna delle quali viene eseguita in momenti diversi e si ferma in diversi punti di interesse. Le tariffe vanno da 10 a 40 baht (da $ 0, 30 a $ 1, 50), a seconda del percorso e della distanza. Il servizio è limitato nei fine settimana e in genere termina entro le 20:00 ogni giorno. Controllare il sito Web della barca Chao Phraya Express per dettagli, orari e prezzi.

Bangkok ha anche un sistema di autobus pubblico. La rete è completa e le tariffe sono economiche: non pagherai mai più di 30 baht ($ 1) per corsa, indipendentemente dalla distanza. Ma gli svantaggi sono sostanziali:

  • Segnaletica inglese limitata
  • Aria condizionata inesistente
  • Sovraffollamento su molti percorsi popolari
  • Tempi inaffidabili dovuti al traffico
  • Ritardi dovuti al traffico

Se sei comunque rassegnato a sederti nel traffico, prendi un taxi a pagamento e conduci un duro affare con l'autista. L'aria condizionata vale il costo aggiunto.

Budgeting e tassi di cambio

La Thailandia ha una meritata reputazione come destinazione economica per i turisti occidentali. Ecco cosa devi sapere sulla valuta locale, i tassi di cambio, il bilancio di successo e altro ancora.

Tassi di cambio e valuta
Probabilmente hai già intuito che la valuta della Thailandia è il baht . Storicamente, il tasso di cambio tra dollaro USA e baht variava da 30 a 35 baht per 1 $. Abbiamo visitato quando il baht era sul lato più forte: circa $ 1 a 31 o 32 baht.

Con notevoli eccezioni, Thailandair con, in generale, rimane un'economia di cassa. Oltre alle compagnie aeree e agli hotel, troverete alcuni venditori che accettano le carte di credito a Bangkok. Perfino alcune pensioni di ostello di fascia bassa rinunciano alla plastica. È saggio presumere che pagherai tutto ciò che acquisti a Bangkok in contanti. Pianificare di conseguenza.

Fortunatamente, i bancomat sono ovunque a Bangkok - nei distretti commerciali, è raro andare a più di poche centinaia di metri senza vederne uno. La maggior parte appartiene a reti bancarie legittime. Il problema è che sono piuttosto costosi, con tariffe flat che variano da 100 baht (da $ 3 a $ 4) a più di 200 baht (da $ 6 a $ 7). Riduci la tua esposizione alle tasse caricando denaro contante quanto ti senti a tuo agio non appena arrivi. Sfortunatamente, ciò significa pagare tasse più alte del solito in aeroporto, ma il costo è utile se significa evitare viaggi multipli agli sportelli automatici della città.

Costo e budget
I tuoi soldi andranno molto lontano in Tailandia.

Oltre al biglietto aereo, è probabile che la tua maggiore spesa giornaliera sia l'alloggio. Le camere condivise in ostelli di base lontano dalle principali aree commerciali partono da $ 10 a $ 15 a notte. Le stanze private non sono molto più costose.

Gli hotel di fascia bassa, lontani dal centro città, costano da $ 20 a $ 30 a notte. Siamo stati in un "resort" con una piscina e un ristorante carino vicino all'aeroporto di Suvarnabhumi solo per un po 'di più, e avremmo pagato ancora meno se non avessimo aggiornato la nostra camera. Gli hotel in stile occidentale nel centro di Bangkok praticano cartellini dei prezzi in stile occidentale: da $ 200 a $ 300 a notte per le camere standard e, a volte, molto di più. Ottieni quello per cui paghi, ovviamente.

Anche la divergenza nei prezzi di cibo e bevande è piuttosto notevole. Dirigiti verso uno dei tanti mercati o strade commerciali di Bangkok e troverai venditori di carrelli che servono porzioni abbondanti di noodle da 40 a 60 baht - un paio di dollari. I ristoranti self-in-the-wall sit-down non sono molto più costosi, anche se i piatti di pesce autentici possono essere molto più costosi. La birra leggera tailandese è prontamente disponibile nei negozi di alimentari e nei venditori di carrelli (eccetto nei giorni festivi, tra le 14:00 e le 17:00 ogni giorno e nelle tarde notti); pagare più di $ 1, 50 per bottiglia è osceno.

All'estremità superiore della scala, il centro di Bangkok offre numerosi ristoranti asiatici ed europei con prezzi strabilianti, oltre a eleganti sale da cocktail che fanno pagare i prezzi delle grandi città del Nord America. Se sei pronto per una pazzia, Bangkok ha un'affascinante cultura speakeasy; abbiamo trovato un piccolo posto nascosto (Q & A Bar) che carica $ 10 a $ 14 per alcuni dei migliori cocktail che abbiamo mai avuto. Time Out Bangkok ha alcune idee in più qui.

Consiglierei di mettere da parte un importo modesto in un fondo del mercato di strada. I mercati descritti sopra, e altri non menzionati, hanno offerte legittime su mercanzia che è difficile o impossibile trovare negli Stati Uniti - o solo molto, molto più costose. Sono una delle persone meno alla moda che conosca, e anche io ho ritenuto opportuno caricare su $ 4 camicie abbottonate al Chatuchak Market.

Comunicazione e sicurezza

A differenza delle destinazioni più popolari per i turisti nordamericani, come l'Europa occidentale o addirittura il Giappone, gran parte della Thailandia è una zona non inglese. Le cose vanno un po 'meglio a Bangkok, dove la maggior parte delle persone in attività turistiche (compresi i venditori di cibo di strada) conoscono almeno alcune parole di inglese.

Eppure, è nel tuo miglior interesse conoscere il Thai di base prima di arrivare a Bangkok. È anche importante che tu mantenga la tua intelligenza su di te in ogni momento - Bangkok non è una zona di guerra da nessuna parte, ma il crimine immobiliare è sicuramente un problema.

linguaggio
Il thai è un linguaggio tonale con uno script totalmente alieno. Abbiamo trascorso quasi due settimane in Tailandia e non siamo più stati in grado di decifrare la sua bella ma bizzarra scritta nel nostro ultimo giorno che nel nostro primo. La buona notizia è che la maggior parte delle principali attrazioni e attività commerciali - e, soprattutto, la maggior parte dei ristoranti con menu - hanno segnaletica e istruzioni in inglese. Non è sempre l'inglese perfetto, bada bene, ma di solito è comprensibile.

Nonostante la maggior parte dei venditori e dei fornitori di servizi comprendano un inglese molto semplice, dovresti prendere l'abitudine di iniziare e terminare le conversazioni in tailandese. È più educato, ed eviterete anche i problemi di comunicazione. Questa guida di TripAdvisor al basic thai ha alcune parole e frasi utili.

Comunicazione
A meno che tu non sia a Bangkok per lavoro, salta il piano tariffario internazionale - che costa $ 10 al giorno per iniziare e trasporta carichi esorbitanti al minuto e per testo - e ottieni un'app di comunicazione economica, facilitata da Wi-Fi come WhatsApp, Skype o Linea. Il GPS del tuo telefono dovrebbe funzionare anche senza il servizio cellulare, così saprai sempre dove ti trovi.

Suggerimenti per la sicurezza
Questi consigli di base per la sicurezza e la sicurezza ti serviranno bene a Bangkok:

  • Usa un RFID-Blocker : ho menzionato questo sopra. Non devi sostituire il tuo normale portafoglio con un blocco RFID, ma dovresti almeno portarlo nel tuo viaggio. A meno che non siate davvero schizzinosi riguardo alla moda che porta soldi, non noterete la differenza.
  • Tieni i contanti in camera al sicuro : se hai una cassaforte in camera, tieni la maggior parte dei tuoi soldi (e tutti i documenti importanti, in particolare il passaporto). Altrimenti, usa un armadietto personale e sicuro nel tuo ostello o pensione. Se tutto il resto fallisce, escogitare uno schema ragionevolmente infallibile per proteggere i tuoi soldi in viaggio.
  • Guarda per i borseggiatori : Bangkok è invasa da borseggiatori. Sono particolarmente abbondanti - e con scarsa competenza - sui trasporti pubblici, nei mercati e vicino alle principali attrazioni turistiche. Mantieni la tua mente su di te ogni volta che sei in mezzo alla folla.
  • Usa una sacca antifurto: nessuna borsa è totalmente a prova di furto, ma la borsa giusta può davvero scoraggiare i ladri opportunisti. Scegli una borsa piccola e leggera con cinghie regolabili e una forma che si adatta perfettamente al tuo baule, dato che dovrai portarlo davanti in mezzo alla folla. Le tasche interne sono sempre un vantaggio: usali per tenere contanti e altri oggetti di cui non vuoi essere liberato.
  • Learn to Spot Scams : ho descritto brevemente la nostra esperienza di truffa a Bangkok nella sezione Wats sopra. Purtroppo, questi incidenti sono comuni come gli acquazzoni delle piogge nei quartieri turistici della città. Scopri come individuare ed evitare le truffe prima di essere risucchiato. Per un corso intensivo, consulta questo articolo su Culture Trip.
  • Conferma i prezzi dei taxi o richiedi che il contatore sia acceso prima del tempo : non chiudere la porta del taxi senza prima chiedere all'autista di accendere lo strumento. Se rifiutano, la tua solita risposta dovrebbe essere quella di uscire e trovare un altro giro. Ci sono delle eccezioni: i conducenti possono rifiutare di accendere il contatore per destinazioni lontane che richiedono viaggi in autostrada, come i mercati periferici e gli aeroporti. In questi casi, chiedi al tuo hotel o concierge dell'ostello quanto dovresti aspettarti di pagare per un viaggio diretto verso la tua destinazione. Nella mia esperienza, ti daranno un limite superiore preciso e realistico grazie al quale i conducenti si attengono effettivamente.
  • Evitare i taxi non autorizzati : i taxi con licenza dispongono di indicatori luminosi e ID conducente chiaramente visualizzati sul sedile posteriore. I tuk tuk con licenza hanno numeri e medaglioni unici. Conferma che questi elementi sono a posto prima di salire sul veicolo, altrimenti non avrai diritto ad alcuna azione se le cose andranno a sud.
  • Guarda il tuo drink : non lasciare mai il tuo drink incustodito, anche se ti fidi delle persone con cui sei e non vedi nessuno vicino a te vicino al bar. Sfortunatamente, la minaccia di rapina assistita da sedativi, violenza sessuale e peggio è fin troppo reale.
  • Sapere come contattare la Polizia Turistica : Bangkok ha una forza di polizia turistica attiva e altamente visibile che opera autonomamente dalla polizia municipale e nazionale. Sono accusati di tenere i turisti al riparo da molestie, microcriminalità, truffe di fiducia e altri reati comuni, anche se non gravi lamentele, come il rapimento e l'aggressione. Di solito parlano un inglese decente, quindi non essere timido: impara dove trovarli e come contattarli, sia a Bangkok che nelle province.

Parola finale

Bangkok non è l'unica città tailandese da visitare. Non da un colpo lungo.

Nell'estremo nord della Thailandia, dove il paese incontra il Myanmar e il Laos, la magica regione del Triangolo d'Oro ospita la città di Chiang Rai, assonnata ma straordinariamente ben conservata.

A poche ore a sud, l'antica città di Chiang Mai si è trasformata in una vivace metropoli - Bangkok in miniatura, incastonata tra le aspre colline del nord della Thailandia.

Nel golfo scintillante della Thailandia, Koh Samui è ancorata a un paese delle meraviglie marino tropicale pieno di giungle di isole oscure, feste in spiaggia rauca, villaggi di pescatori addormentati e arcipelaghi mozzafiato.

Dall'altra parte della penisola meridionale della Thailandia, l'isola più famosa del paese, Phuket, attira turisti da decine di paesi con i suoi mercati cacofonici, i club pulsanti e le viste meravigliose.

Nessuna domanda, la Thailandia ospita una vita di avventure. Ma, non importa dove ti ritrovi nella Terra del Sorriso, probabilmente inizierai il tuo viaggio a Bangkok. Il che pone la domanda: cosa stai aspettando esattamente?


5 Suggerimenti, tecniche e competenze efficaci per la gestione del tempo che devi padroneggiare

5 Suggerimenti, tecniche e competenze efficaci per la gestione del tempo che devi padroneggiare

Inizierò questo articolo con una semplice premessa: più tempo hai, più soldi puoi guadagnare . Penso che questo possa essere applicato alle vite professionali di tutti e anche a molte vite personali. Chiunque abbia una seconda attività in cui lavorano nel tempo libero per guadagnare un reddito passivo può attestarlo. E a

(Soldi e affari)

20 consigli per evitare l'aumento di peso delle vacanze: batte le statistiche

20 consigli per evitare l'aumento di peso delle vacanze: batte le statistiche

Dopo un fine settimana dedicato agli avanzi della cena del Ringraziamento come la torta, i panini imbevuti di burro e il ripieno, ho deciso che dovevo allontanarmi dal cibo e concentrarmi su abitudini sane.Anche se l'americano medio guadagna solo tra uno e due chili tra Halloween e Capodanno, quei chili sono difficili da perdere

(Soldi e affari)