it.lutums.net / 4 modi per conservare frutta e verdura dal tuo giardino di casa

4 modi per conservare frutta e verdura dal tuo giardino di casa


Una delle cose che amo di più dell'estate si sta godendo il giardino del mio giardino sul retro. Mentre introduco sempre alcune nuove piante ogni anno, un certo numero delle mie graffette non cambia mai: non puoi sbagliare con le verdure verdi, i peperoni e alcune erbe.

Queste piante non solo producono bene e forniscono abbastanza cibo per durare tutto l'anno, altre producono semi che aiutano a piantare facilmente la prossima stagione. In effetti, con un po 'di attenta pianificazione, puoi conservare molti dei frutti, delle verdure e delle erbe che coltiverai per far durare il raccolto per tutto l'anno.

Conserva il raccolto

Congelamento, essiccazione, decapaggio e inscatolamento sono tutti ottimi modi per preservare le verdure, i frutti e le erbe che coltivate durante la stagione di giardinaggio. Il metodo che scegli dipende da cosa speri di fare con i prodotti quando arriva il momento di mangiarlo.

Ad esempio, se hai alcuni cespugli di mirtilli produttivi e ami i muffin ai mirtilli, congelare i frutti di bosco è un'ottima idea. Se preferisci goderti i mirtilli come marmellata durante l'inverno, preparare e inscatolare un barattolo o due è probabilmente il migliore.

1. Congelamento

Il congelamento è uno dei modi più semplici per conservare una varietà di frutta e verdura. Mentre è un metodo piuttosto semplice, comporta un po 'più di un semplice lancio di alcune verdure in una busta con chiusura lampo e di metterle nel congelatore. Prima di congelarli, si consiglia di sbollentare (cuocere brevemente in acqua bollente) molte verdure, come fagioli, piselli, mais e pomodori. E, prima di congelare verdure o frutta dopo averli raccolti, meglio è.

Il blanching prima del congelamento ha diversi vantaggi, secondo il National Center for Home Food Preservation. Conserva il colore del prodotto, riduce la perdita di vitamine e pulisce la superficie delle verdure (puoi saltare lo sbiancamento se stai congelando i frutti).

Segui questi passaggi in modo da poter gustare una varietà di verdure e frutta durante l'inverno:

  1. Prepara le verdure . Alcune verdure devono essere preparate prima di sbollentarle e congelarle. Ad esempio, è necessario rimuovere prima i baccelli dai baccelli. Tritare le verdure più grandi, come i broccoli, in pezzi più piccoli prima di sbollentare. Un'eccezione è il mais, che è più facile da cucinare mentre è ancora sulla pannocchia.
  2. Verdure sbollentate . Porta ad ebollizione una pentola d'acqua, usando un litro d'acqua per ogni chilo di verdura. Una volta che l'acqua bolle, immergere le verdure e attendere che l'acqua salga nuovamente a ebollizione. Per quanto tempo cucini le verdure dipende dalla loro dimensione e densità. I piselli hanno bisogno di un minuto, mentre le verdure più grandi e più spesse, come i cavoletti di Bruxelles, hanno bisogno di circa cinque. La sicurezza alimentare domestica fornisce una tabella a portata di mano che elenca i tempi di scottatura per una varietà di verdure.
  3. Risciacquare, raffreddare e asciugare . Una volta che le verdure sono sbollentate, spegnere la stufa e scaricare l'acqua calda dalla pentola. Raffreddare le verdure versandole in una ciotola piena di acqua ghiacciata o facendo scorrere l'acqua del rubinetto fredda su di esse per diversi minuti. Continuate ad aggiungere ghiaccio nella ciotola d'acqua per mantenere la temperatura bassa. Raffreddare le verdure per tutto il tempo in cui le hai cotte, quindi scolarle e stenderle su un asciugamano per asciugarle. Se stai congelando i frutti, dai semplicemente un rapido risciacquo e lasciali asciugare.
  4. Confezione di frutta e verdura . È possibile confezionare frutta e verdura per il freezer una volta asciutti. I sacchetti di plastica con chiusura a cerniera lampo sono i migliori: tendono a offrire l'uso più efficiente dello spazio per il congelatore e puoi utilizzare una varietà di formati. Borse più piccole possono essere l'ideale se ci sono poche persone in casa, mentre borse più grandi lavorano per famiglie più numerose o per verdure più grandi, come i pomodori interi. Spremere più aria possibile dalla busta prima di sigillarla, quindi etichettare ciascuna borsa con il nome del prodotto e la data e riporla nel congelatore.

Tieni presente che alcune verdure non si congelano bene. Ad esempio, cetrioli, sedano e cavoli possono trasformarsi in pasticci d'acqua se li si congela. Quelli che congelano bene possono durare fino a un anno in un congelatore che viene mantenuto a zero gradi Fahrenheit.

2. Essiccazione

A differenza del congelamento, l'essiccazione modifica un po 'il sapore del prodotto, poiché la rimozione dell'acqua concentra il sapore. Cambia anche la consistenza, rendendo la frutta coriacea e le erbe friabili.

Come asciughi il tuo raccolto dipende dal tipo di cibo. Puoi asciugare le erbe resistenti come la salvia o il rosmarino, così come le verdure come i peperoni, appendendole in un luogo fresco, asciutto e buio - un armadio, per esempio. Altre erbe e verdure beneficiano di un po 'di calore quando si asciugano.

Ecco un elenco generale di passaggi per l'essiccazione dei prodotti:

  1. Preparare i prodotti . Dare le verdure, le erbe o la frutta che stai asciugando con un'accurata pulizia per rimuovere lo sporco oi detriti, quindi tamponarli con un asciugamano. Una volta che tutta l'umidità in eccesso è andata via, taglia via le parti che non vuoi asciugare, come la buccia della zucca invernale, i gambi delle erbe e i baccelli di fagioli o piselli. Tagliare le verdure come peperoni e pomodori a fette.
  2. Blanch It . Scottate le verdure nello stesso modo in cui lo fareste se le congelaste. Raffreddarli con acqua ghiacciata, quindi scolarli e lasciarli asciugare. Salta sbollentare per frutta ed erbe (sbollentare frutta cambierà il suo gusto).
  3. Asciugalo . Se hai un forno funzionante, puoi asciugare i prodotti a casa. Accendi il forno all'impostazione della temperatura più bassa, di solito circa 150 gradi Fahrenheit. Mettere le verdure, la frutta o le erbe in un unico strato su una teglia, quindi farlo scorrere nel forno e lasciare la porta leggermente aperta. Il tempo di asciugatura può variare da poche ore alle erbe fino a 24 per pomodori o peperoni.
  4. Conservalo . Una volta essiccati, imballare verdure, erbe o frutta in contenitori ermetici. Vasetti di vetro per muratori o sacchetti di plastica con chiusura a zip sono due opzioni di archiviazione solide. Assicurarsi di utilizzare contenitori delle stesse dimensioni delle porzioni per mantenere il prodotto il più saporito possibile il più a lungo possibile.

Tieni d'occhio i prodotti mentre si asciuga, perché può bruciare o diventare troppo secco se lo lasci andare troppo a lungo. Di solito, le erbe e le verdure a foglia sono finite quando si sfaldano o friabilitano. Pomodori e peperoni sono pronti quando sono croccanti. I piselli e le altre verdure sono finite quando sono rugose, raggrinzite e dall'aspetto duro. I prodotti secchi possono conservare fino a un anno, se conservati a temperatura ambiente.

3. Decapaggio

Il decapaggio non è solo per i cetrioli. Se coltivi carote, fagioli, piselli a schiocco o cavoli, puoi provare a conservarli anche con il decapaggio.

Per ragioni di semplicità, questa sezione si concentrerà sui sottaceti da frigorifero, anziché sui sottaceti fermentati. Puoi gustare questo tipo di sottaceti rapidamente, di solito in poche ore, mentre la fermentazione richiede settimane. Questa ricetta rende un sottoletto di sottaceti, ma è possibile modificarlo per ottenere di più.

  1. Sterilizzare barattoli e coperchi . Metti i barattoli in una grande casseruola, coprili con acqua e mettili sul fuoco. Accendi il fornello e porta l'acqua a ebollizione, quindi spegni il fuoco e lascia riposare i vasi. Metti i coperchi in una grande ciotola, copri con acqua bollente e lasciali riposare.
  2. Tritare verdure Sbuccia e taglia un chilo di verdure (come cetrioli, carote o ravanelli) a fette, bastoncini o qualsiasi altra forma tu voglia. L'importante è che siano relativamente delle stesse dimensioni. Usa le pinze per rimuovere un barattolo dall'acqua calda, quindi riempilo con le verdure.
  3. Fai il succo di sottaceto . Versare una tazza di aceto in una piccola casseruola e mescolare in un cucchiaio di sale fino a quando non si dissolve. Aggiungere una tazza di acqua e togliere dal fuoco.
  4. Aggiungi condimento . Metti il ​​condimento nel vasetto con le verdure: può essere quello che ti piace, come un cucchiaio di aneto fresco, uno spicchio d'aglio o un cucchiaino di pepe. È inoltre possibile acquistare un vasetto di condimento sottaceto e aggiungere un cucchiaio di quello.
  5. Versare e conservare . Versare la miscela di aceto sopra le verdure nel vaso, coprendole completamente. Lasciare che il barattolo si raffreddi completamente, quindi mettici un coperchio pulito e conservalo in frigorifero.

Lasciare i sottaceti per qualche ora in frigorifero, quindi provane uno. A questo punto dovrebbe assomigliare ad un vero sottaceto, ma il sapore continuerà a svilupparsi nelle prossime settimane. I sottaceti da frigorifero di solito si conservano per un paio di mesi.

4. Canning

Canning preserva gli alimenti creando un ambiente che è inospitale per i batteri. Un sacco di cose possono essere inscatolate - dalla salsa fatta di pomodori coltivati ​​in casa, alla marmellata di bacche di mirtilli coltivati ​​in casa. Tra tutte queste opzioni di conservazione del cibo, tuttavia, è sicuramente la più complicata.

Ci sono diversi fattori importanti da tenere a mente quando inscatolare. Dovresti usare frutta e verdura alla loro massima maturazione, e usare barattoli di vetro che sono in buone condizioni e non sono scheggiati o incrinati. E, indipendentemente da cosa tu decida di fare, assicurati di seguire le istruzioni della ricetta alla lettera, poiché la loro deviazione può creare un ambiente favorevole ai batteri.

Se vuoi entrare in inscatolamento ma non sei sicuro di cosa cominciare, prova una di queste fantastiche opzioni:

  • Salsa di pomodoro o pasta
  • Pomodori cotti e tagliati a cubetti
  • Gelatina di frutta o marmellata
  • sottaceti
  • Salsas
  • Ripieni di torta
  • Salse piccanti o piccanti
  • Chutneys

Non importa cosa tu decida di fare, prova il barattolo per assicurarti che sia completamente sigillato prima di conservarlo. Tocca il coperchio con un cucchiaino: una lattina sigillata emette un suono acuto e squillante, non opaco. Una volta che hai confermato che i tuoi barattoli sono sigillati, etichettali con il nome del cibo e la data e conservali a temperatura ambiente per un massimo di un anno.

Sostieni il tuo giardino

La raccolta dal tuo giardino non è l'unica cosa che puoi preservare per risparmiare denaro. A seconda di ciò che si coltiva, non è necessario continuare a comprare semi, piante o persino terreno per container anno dopo anno. Invece, trova i modi per salvare i tuoi semi o riutilizzare ciò che già possiedi.

Salva semi

Se trovi che una pianta è particolarmente produttiva o deliziosa per un anno, puoi provare a salvare i semi che produce e usarli per farla crescere di nuovo la prossima stagione. Non è possibile salvare i semi da ogni pianta, tuttavia, poiché alcuni non produrranno la stessa varietà. Prova a cercare varietà vegetali etichettate come "open pollinated" o "OP", invece di varietà ibride.

Dovresti anche cercare di salvare i semi dalle piante che si autoimpollinano, come i peperoni, poiché non c'è possibilità di incroci. Se si salvano semi da una pianta impollinata da insetti, come zucca o cetriolo, assicurarsi che non ci siano altre varietà della stessa pianta che crescono entro circa un miglio dal proprio giardino. Altrimenti, potresti finire con una strana varietà se pianti i semi che hai salvato.

Altri semi da salvare includono:

  • Verdi a foglia La maggior parte delle verdure a foglia verde produce un gambo di fiore alla fine della stagione di crescita. Quel fiore produce i semi, che puoi raccogliere e conservare. Goditi i fiori quando sono in fiore, quindi lasciali andare a seminare e asciugare. Tagliare le teste di semi solo una volta completamente asciutte, quindi separarle delicatamente e conservare i semi catturati in una busta etichettata.
  • Peperoni I peperoni sono auto-impollinatori, quindi i semi che producono ti danno la stessa pianta la prossima stagione. Aspetta di raccogliere il pepe finché non è completamente maturo, altrimenti i semi non saranno completamente maturi. Quando si raccolgono i peperoni, raschiare i semi e metterli su un piatto di ceramica per asciugare. Sono pronti per l'archiviazione una volta che sono difficili.
  • Cetriolo, zucca e melanzana . Se vuoi salvare i semi dalla zucca, dal cetriolo o dalla melanzana, devi sacrificare alcuni frutti lasciando che rimangano sulla pianta fino alla maturità. I frutti cambiano colore, o nel caso dello squash, diventano duri. Per ottenere i loro semi, tagliare il frutto, raschiare i semi, quindi sciacquarli per lavare via qualsiasi carne che potrebbe aggrapparsi a loro. Stenderli su una superficie piana, lasciarli asciugare e conservare in una busta.
  • Winter Squash e Meloni . Per salvare i semi dalla zucca o dai meloni, taglia semplicemente i frutti maturi a metà. Scava i semi e lavali per rimuovere la polpa o lo zucchero. Lasciali asciugare prima di conservarli in una busta.

Puoi piantare i semi che salvi durante la prossima stagione di giardinaggio. Alcuni potrebbero rimanere vitali per diversi anni dopo averli salvati. Se hai intenzione di salvare i semi per anni, prova a conservarli nel congelatore per mantenerli vitali.

Clona le tue piante

Alcune piante, in particolare le erbe, possono essere facilmente propagate per mezzo di un taglio invece di seme. Puoi clonare erbe come menta, rosmarino, basilico e salvia in questo modo. E il processo è relativamente semplice.

Scegli una pianta sana e in un ciclo di crescita attivo. Riempi un piccolo contenitore da due pollici con un mix di invasatura. Taglia un ramoscello da tre pollici dalla tua erba preferita con un paio di forbici pulite. Rimuovere delicatamente la maggior parte delle foglie dal rametto, lasciandone solo alcune nella parte superiore. Fai un piccolo foro nell'impasto e posiziona il taglio in modo che solo le foglie superiori rimangano sopra il terreno.

Innaffia il taglio e mettilo su un davanzale. Controllalo regolarmente, annaffiando quando la miscela per invasatura si asciuga. Dopo circa una settimana o due, dai un'occhiata al suolo per vedere se sono cresciute le radici. Una volta che le radici sono lunghe circa mezzo pollice, puoi piantare il taglio nel tuo giardino o un vaso più grande.

Riutilizzare il suolo del contenitore

Mentre il giardinaggio può aiutarti a risparmiare sul cibo, se hai bisogno di coltivare in vaso - come faccio io - devi usare il terriccio del contenitore. Non è economico, soprattutto se si desidera utilizzare una varietà organica, priva di torba. Nel corso degli anni, ho scoperto che posso ottenere almeno due stagioni, se non tre, dal mio mix di contenitori se lo salvi di anno in anno e ne aggiungo altri all'inizio della stagione.

Quando guardi un sacchetto di mix di contenitori, potresti notare che si legge qualcosa sulla falsariga di "alimenti per quattro mesi!". Questo perché il mix di contenitori contiene del fertilizzante. Nel corso della stagione, le tue piante mangeranno il fertilizzante mentre crescono e producono frutta e verdura per te. Poiché il mix di invasatura è praticamente esaurito alla fine della stagione di giardinaggio, alcune persone lo buttano via.

Tuttavia, se stai lanciando il terreno del contenitore, stai praticamente buttando via i soldi. Invece, mantienila fino all'anno prossimo e aggiungi del fertilizzante per ridargli la grana: le piante vorranno riviverla. Puoi provare ad aggiungere una parte di fertilizzante commerciale a quattro parti di miscuglio riutilizzato. Se compost, puoi utilizzare quello invece del fertilizzante acquistato.

C'è un avvertimento quando si tratta di riutilizzare il terreno del contenitore. Se le tue piante hanno problemi di malattia, non vorrai correre il rischio di spargerle nel tuo giardino l'anno prossimo. Toss il terreno che tutte le piante malate sono cresciute e iniziare completamente fresca la prossima stagione.

Parola finale

Sia che tu stia risparmiando semi, congelando la tua generosità o riciclando il tuo mix di contenitori, una buona igiene è essenziale. Fai quello che puoi per garantire che i tuoi alimenti rimangano sani, dall'uso dei guanti alla sterilizzazione di qualsiasi strumento che venga a contatto con le piante o il terreno. Ciò può ridurre la possibilità di contaminazione batterica o la diffusione della malattia da pianta a pianta o da stagione a stagione. Tratta bene il tuo giardino e la taglia ti verrà restituita.

Hai provato a conservare i prodotti fatti in casa? Quale metodo ti è piaciuto di più?


Sei motivi per cui avere un'attività in proprio

Sei motivi per cui avere un'attività in proprio

Ci sono letteralmente migliaia di idee di business che galleggiano là fuori. Alcuni sono idee nuove di zecca, mentre altri sono stati implementati con successo da centinaia o migliaia di persone. Molte di queste idee sono semplici, dirette e poco costose per iniziare, mentre altre sono un po 'più complesse.

(Soldi e affari)

Tasse di deposito dopo il divorzio - Implicazioni fiscali e reclami di minori

Tasse di deposito dopo il divorzio - Implicazioni fiscali e reclami di minori

Oltre alle molte sfide presentate dal divorzio, devi lavorare per districare la tua situazione finanziaria. E a seguito di un divorzio complicato, le questioni fiscali diventano più complesse rispetto a quando erano presenti in coppia. Fortunatamente, l'IRS ha un elenco completo di circostanze per individui divorziati e separati nella sua pubblicazione 504.

(Soldi e affari)