it.lutums.net / 10 modi per risparmiare sull'assicurazione auto a prezzi accessibili

10 modi per risparmiare sull'assicurazione auto a prezzi accessibili


Se hai mai posseduto un'auto, sai quanto può essere costosa l'assicurazione auto. Secondo AAA, una berlina media costa in media 1.106 dollari all'anno per assicurare - circa il 15% del costo totale di possedere l'auto. I conducenti pagano di più ogni anno per l'assicurazione di quanto ne facciano per la manutenzione, le gomme e persino il gas.

Ci sono un sacco di diversi fattori che influenzano i tassi di assicurazione auto. Alcuni di questi, come la tua età e genere, non sono sotto il tuo controllo. Altri, come il tuo lavoro o dove vivi, non sono davvero pratici da cambiare. Non vale la pena di cambiare lavoro o trasferirsi in un altro stato solo per assicurare la vostra auto più a buon mercato.

Tuttavia, ci sono alcuni costi di assicurazione che puoi controllare, soprattutto se capisci cosa c'è nella tua politica di auto. Puoi apportare modifiche alla tua politica per abbassare il prezzo o apportare modifiche al tuo comportamento che ti fanno apparire come un rischio migliore per gli assicuratori. Con i seguenti suggerimenti, puoi ridurre i premi assicurativi di centinaia di dollari all'anno.

Come salvare centinaia di costi di assicurazione auto

1. Guardarsi intorno

Se pensi di pagare troppo per la tua polizza di assicurazione auto, potresti avere ragione. I tassi di assicurazione variano ampiamente tra le aziende, quindi è possibile che si possa ottenere la stessa politica da una società diversa per centinaia di dollari in meno all'anno. La domanda è, quale?

Non esiste un unico assicuratore auto che abbia le migliori tariffe per tutti. Tutti gli annunci TV che dicono "i conducenti che sono passati dalla società A alla società B hanno risparmiato in media $ 351 all'anno" dicono la verità - ma non l'intera verità. Sì, i conducenti che sono passati alla compagnia B hanno risparmiato denaro. Quello che gli annunci non menzionano sono tutti i piloti che hanno scelto di non cambiare perché la compagnia A era più economica per loro.

Il modo migliore per trovare un tasso migliore sulla vostra politica è ottenere quotazioni effettive da diverse società. Basta inserire alcune informazioni di base su di te, sulla tua auto e sulla copertura che desideri. Il sistema utilizza quindi tali informazioni per ottenere rapidamente citazioni da diversi assicuratori contemporaneamente. Se vedi una citazione che ti piace, puoi contattare l'azienda per ordinare una polizza.

Prima di cambiare, assicurati che l'azienda abbia più di un buon prezzo. Vuoi anche che siano facili da lavorare se hai un incidente o qualche altro problema. Per vedere come si misura una determinata compagnia assicurativa, controlla le sue valutazioni sulla soddisfazione dei clienti da JD Power. Puoi anche controllare il Better Business Bureau per vedere se ci sono dei reclami sulla compagnia.

Se ti piace l'assicuratore che hai e preferiresti non cambiare, puoi usare l'offerta migliore come strumento di contrattazione. Dì al tuo attuale assicuratore circa l'altro preventivo e chiedi se possono eguagliarlo. Ci sono buone probabilità che siano disposti a soddisfare il tasso più basso o almeno a far scendere i loro prezzi un po 'per mantenere la tua attività. Se l'azienda rifiuta di contrattare, puoi sempre andare avanti e fare il cambio.

2. Esaminare l'assicurazione di gruppo

La maggior parte delle persone sa che è possibile ottenere un piano di assicurazione sanitaria attraverso il proprio datore di lavoro. Tuttavia, non molte persone sanno che in alcune aziende, è possibile anche acquistare l'assicurazione auto in questo modo. Questi piani assicurativi di gruppo spesso hanno tassi più bassi perché è più economico per gli assicuratori coprire un gruppo numeroso rispetto a molti individui.

Assicurazione auto di gruppo può avere anche altri vantaggi. Ad esempio, alcuni piani offrono sconti sul noleggio auto, servizi come rimorchio o riparazione e parcheggio in alcuni garage. In alcuni casi, puoi persino ottenere i premi prelevati direttamente dal tuo stipendio. Il rovescio della medaglia è che non puoi scegliere il tuo assicuratore. Inoltre, si perde la politica se si cambia lavoro.

Le grandi organizzazioni sono le più propense a offrire questo accordo. Più dipendenti ha un'azienda, più è facile ottenere un accordo sull'assicurazione collettiva. Inoltre, alcune compagnie di assicurazione auto offrono tariffe di gruppo ai propri dipendenti.

Per scoprire se il tuo datore di lavoro offre l'assicurazione auto di gruppo, parla con il dipartimento delle risorse umane. Nota che anche se la tua azienda ha questo accordo, potrebbe essere disponibile solo per alcuni lavoratori. L'idoneità può dipendere dal titolo del lavoro, dal numero di ore di lavoro o da quanto tempo sei stato con la società.

Il tuo lavoro non è l'unico modo per ottenere una polizza di assicurazione auto di gruppo. È inoltre possibile ottenere questo accordo attraverso alcune organizzazioni professionali, associazioni di alunni e società d'onore e gruppi di hobbisti. Se fai parte di gruppi come questo, controlla i loro siti web per vedere se offrono questo vantaggio.

3. Eliminare la copertura di cui non hai bisogno

L'unico tipo di assicurazione auto che è richiesto dalla legge è l'assicurazione di responsabilità civile, che paga per lesioni e altri danni causati agli altri conducenti. Tuttavia, molti conducenti scelgono di pagare un extra per altri tipi di copertura. Ad esempio, la copertura di collisione paga i danni subiti dalla tua auto in caso di incidente. Copertura completa paga per la perdita a causa di furto e altri tipi di danni, come danni da tempesta o atti di vandalismo.

Questa copertura extra può essere piuttosto costosa. La ricerca ha scoperto che l'aggiunta di una collisione e di una polizza assicurativa completa aumenta il costo da $ 600 a $ 2000. In molti casi, questo è più della metà del costo totale della politica.

Se guidi un vecchio clunker, probabilmente non otterrai mai più i tuoi soldi da questa copertura extra. L'importo che paga non è mai più di quello che vale la macchina. Ad esempio, se la tua auto vale solo $ 800, il massimo che puoi ottenere dopo un incidente è di $ 800 - forse meno di quello che stai pagando per la copertura stessa.

Puoi scoprire che cosa vale la tua auto controllando Kelley Blue Book o TrueCar. Se il valore dell'auto è inferiore a dieci volte quello che stai pagando per una collisione o un'assicurazione completa, l'Insurance Information Institute sostiene che la copertura non è un buon affare. In media, le persone con questo tipo di copertura fanno una richiesta solo una volta ogni 11 anni. Quindi se paghi i premi per 10 anni e l'undicesimo anno fai un reclamo, l'importo che torni sarà inferiore a quello che hai pagato.

Ecco un'idea migliore: elimina la copertura e metti i soldi extra in un fondo di riparazione speciale. In questo modo, se hai un incidente, avrai i soldi per le riparazioni già accantonate senza documenti da compilare. Puoi anche utilizzare questo fondo per coprire l'acconto su una nuova auto se il tuo vecchio muore completamente.

Un altro tipo di copertura che potrebbe non essere necessario è la copertura delle lesioni corporali degli automobilisti non assicurati. Questo paga le spese mediche se sei colpito da un autista che non ha l'assicurazione. Tuttavia, se hai una buona polizza di assicurazione sanitaria, i tuoi costi medici dovrebbero essere già coperti. Fintanto che la tua assicurazione sanitaria ti offre una copertura completa per infortuni da incidenti automobilistici, non è necessario pagare l'assicurazione auto per coprire la stessa cosa.

4. Aumenta la tua franchigia

Se decidi di mantenere la tua collisione e l'assicurazione completa, puoi risparmiare denaro aumentando la franchigia. Questo è l'importo che devi pagare di tasca ogni volta che fai un reclamo di assicurazione. Ad esempio, supponiamo di aver bisogno di riparazioni di $ 1.500 dopo un incidente. Se la tua franchigia è di $ 500, paghi i primi $ 500 e l'assicurazione paga gli altri $ 1.000.

Maggiore è la franchigia, meno la compagnia assicurativa ti addebita per la copertura. Secondo Kelly Blue Book, se aumenti la tua franchigia di diverse centinaia di dollari, puoi abbassare i tuoi premi da ovunque al 15% al ​​40%. Ad esempio, supponiamo di pagare $ 500 all'anno in caso di collisione e completo con una franchigia di $ 500. Se aumenti quella franchigia a $ 1.000, potresti risparmiare fino a $ 200 all'anno.

Ovviamente, facendo questo significa che se hai un incidente, dovrai pagare $ 500 extra per pagare le riparazioni. Fortunatamente, c'è un modo semplice per farlo. Basta prendere i $ 200 all'anno che risparmi sulla politica e metterlo da parte in un fondo di riparazione. Dopo due anni e mezzo, avrai abbastanza soldi per coprire i tuoi costi di riparazione. Qualsiasi risparmio dopo quel punto è tuo da conservare.

5. Raggruppa le tue politiche

Così come puoi risparmiare denaro abbinando il telefono, la TV e il servizio Internet in un unico pacchetto, puoi risparmiare sull'assicurazione acquistandone di più dalla stessa azienda. Le compagnie di assicurazione ti danno spesso una pausa sul prezzo per:

  • Acquisto di più di una politica . Se acquisti la tua assicurazione auto e proprietari di case dalla stessa azienda, puoi risparmiare tra il 10% e il 20% su ciascuna polizza. Tuttavia, ciò non significa che il raggruppamento sia sempre la migliore scommessa. In alcuni casi, un'azienda può offrirti un ottimo prezzo sull'assicurazione auto, mentre un'altra ha la migliore tariffa sull'assicurazione dei proprietari di case. Acquistare separatamente queste due politiche potrebbe costare meno di acquistare tutto da un'unica azienda, anche con lo sconto. Consumer Reports ha rilevato che i singoli conducenti che raggruppano la propria assicurazione auto e casa risparmiano in media circa $ 97.
  • Assicurare più di un veicolo . Assicurare due auto su una polizza in genere costa dal 10% al 25% in meno rispetto a due politiche separate.
  • Assicurare più di un driver . Avere tutti i driver della tua famiglia con la stessa assicurazione è quasi sempre meno costoso di avere politiche separate per ognuno. L'unica eccezione è se un pilota ha un record di guida veramente terribile. In tal caso, è meglio che il conducente acquisti una politica separata da un fornitore speciale ad alto rischio.

6. Ottieni uno sconto per chilometraggio ridotto

Più miglia percorri ogni anno, maggiori saranno le tue possibilità di essere coinvolto in un incidente. Ecco perché molti assicuratori offrono sconti speciali a basso chilometraggio a chi guida meno della media. Anche i conducenti che lavorano in auto al lavoro possono beneficiare di questo sconto.

Secondo uno studio dei chilometri effettuato da Quadrant Information Services, le persone che guidano solo 5.000 miglia all'anno risparmiano in media l'8, 4% rispetto alle persone che percorrono 15.000 miglia all'anno. Quindi se non guidi molto, vale la pena controllare per vedere se il tuo assicuratore offre questo sconto.

Se il tuo assicuratore ha uno sconto sul chilometraggio, ma non sei idoneo, guarda quanto dovresti ridurre la tua guida per ottenerlo. Potresti essere in grado di sbarazzarti di centinaia di miglia ogni anno in carpooling, combinando commissioni, o andare in bicicletta al lavoro.

Se il tuo chilometraggio è veramente basso, prova a cercare l'assicurazione pay-per-mile. Con questa opzione, nota anche come assicurazione basata sull'uso o pay-as-you-drive, l'assicuratore non ti addebita un importo fisso ogni anno. Invece, mette un monitor sulla tua auto per tenere traccia di quante miglia guidi. Quindi ti addebita una commissione ogni mese in base al tuo chilometraggio.

Metromile, una compagnia che vende un'assicurazione pay-per-mile, afferma che può far risparmiare ai conducenti a basso chilometraggio - quelli che guidano meno di 200 miglia a settimana - una media di $ 500 all'anno. Esurance offre anche un piano pay-per-mile che raccomanda a chiunque guidi meno di 10.000 miglia all'anno.

7. Cerca altri sconti

Quando si rinnova la polizza assicurativa, chiamare l'agente e chiedere se si qualificano per eventuali altri sconti. A seconda del tuo assicuratore, a volte puoi ottenere sconti per:

  • Essere un bravo studente . In generale, gli assicuratori applicano tariffe più alte ai conducenti più giovani. Tuttavia, gli studenti delle scuole superiori e universitari che hanno almeno una media di grado B possono spesso ottenere una pausa sul prezzo. Questo perché i buoni studenti tendono a guidare con più attenzione e ad avere meno incidenti. I buoni studenti possono risparmiare tra il 5% e il 15% sulle loro politiche.
  • Essere un vecchio pilota . Alcune aziende offrono uno sconto per i conducenti maturi per le persone di età superiore ai 55 anni che sono guidatori sicuri. Per ottenere questo sconto, di solito devi seguire un corso sulla sicurezza del conducente. SeniorDiscounts.com riporta che i conducenti che seguono un corso di questo tipo possono risparmiare dal 5% al ​​15% sulle loro polizze nei prossimi tre anni.
  • Avere funzionalità di sicurezza . Maggiore è il livello di sicurezza della tua auto, minore è la probabilità di incorrere in un incidente o di subire gravi lesioni. Questa è una buona notizia per il tuo assicuratore dal momento che significa che è meno probabile che tu faccia un grosso reclamo. Pertanto, molti assicuratori ti premiano per avere caratteristiche come airbag, freni antibloccaggio e cinture di sicurezza automatiche. Sistemi antifurto, come un allarme per auto, possono anche ottenere una pausa di prezzo. Tuttavia, questi sconti sono molto più piccoli - di solito solo pochi dollari.
  • Attaccare con una sola compagnia . Molte aziende premiano i loro clienti a lungo termine con uno sconto fedeltà - di solito circa il 10%. Fai attenzione, però, e non lasciare che il bonus ti scoraggi dallo shopping in giro per una tariffa migliore. Uno sconto del 10% non vale molto se paghi un overpay del 25% sui tuoi premi.
  • Pagare il conto in una somma forfettaria . Pagare la bolletta dell'assicurazione una volta al mese è conveniente, ma ha un costo. Molti assicuratori richiedono una commissione di elaborazione di alcuni dollari per ogni pagamento mensile. Se questa tassa è di $ 5 al mese, puoi risparmiare $ 60 l'anno pagando l'intero conto in anticipo.

8. Migliora il tuo credito

Quando una compagnia di assicurazione sta cercando di decidere il tuo livello di rischio, un fattore che guarda è il tuo punteggio di credito. Potrebbe non sembrare molto sensato dal momento che le tue abitudini di prestito non hanno nulla a che fare con la tua guida. Tuttavia, risulta che i conducenti che hanno un buon credito tendono ad avere meno incidenti.

Il tuo punteggio di credito ha un enorme impatto sul prezzo che paghi per l'assicurazione. I Consumer Reports hanno rilevato che le persone single con un credito di prim'ordine pagano ovunque da $ 68 a $ 526 in meno all'anno rispetto ai conducenti i cui punteggi di credito sono a posto. In effetti, in alcuni stati, il tuo rating di credito influisce sulla tua tariffa anche più del tuo record di guida.

Ci sono diversi modi per controllare il tuo punteggio di credito gratuitamente e scoprire come potrebbe influenzare i tassi di assicurazione. MyFICO.com ti può dare una stima approssimativa del tuo punteggio in pochi minuti. Per un punteggio più preciso che puoi tracciare nel tempo, prova un servizio gratuito come Credit Karma o Credit Sesame.

Se il tuo punteggio sembra inferiore a quello che dovrebbe essere, potrebbe esserci un errore nel tuo rapporto di credito. Per scoprirlo, ottenere un rapporto di credito gratuito e controllarlo. Se trovi un errore, contatta l'ufficio del credito per correggere l'errore di credito.

Se si scopre che il tuo basso punteggio di credito è legittimo, ci sono dei passi da fare per ricostruire il tuo credito. Questi includono:

  • O smettere di usare le carte di credito o mantenere le nuove tariffe al minimo.
  • Lavora per estinguere i tuoi debiti il ​​più velocemente possibile.
  • Paga sempre le bollette in tempo.
  • Evita di richiedere nuovi conti di credito, poiché ogni nuova richiesta modifica il tuo punteggio.

Fare tutto questo richiede tempo, quindi non vedrai il tuo punteggio di credito migliorare durante la notte. Tuttavia, ne vale la pena. Un buon punteggio di credito ha benefici che vanno al di là dei tassi di assicurazione. Può rendere più facile l'acquisto di una casa, ottenere migliori offerte sulle carte di credito e persino ottenere un lavoro.

9. Guidare in sicurezza

Le aziende usano il tuo punteggio di credito per farti un'idea di quanto sei bravo, ma guardano anche al tuo record di guida.

Se hai avuto diversi incidenti recentemente, la tua percentuale sarà più alta. Verrà attivato anche se si verificano molte violazioni in movimento, ad esempio l'eccesso di velocità dei biglietti o l'esecuzione di luci rosse. Questi segnalano alla compagnia assicurativa che sei un pilota rischioso che ha maggiori probabilità di entrare in un incidente.

Il tuo record di guida influisce sul tuo tasso di assicurazione più di quasi qualsiasi altra cosa. Secondo DMV.org, in alcuni stati, un singolo biglietto per eccesso di velocità può raddoppiare o addirittura triplicare i premi. Dopo una grave violazione del traffico, è probabile che le tue tariffe rimarranno elevate per i prossimi tre anni. Lo stesso vale anche per un incidente in cui si è riscontrato un errore.

Il modo migliore per evitare questa penalità è guidare in sicurezza. Ecco alcuni suggerimenti:

  • Mantieni la velocità . Molte persone accelerano un po 'di volta in volta, ma cercano di non superare il limite di velocità di oltre 15 miglia all'ora. Questo potrebbe farti ottenere un biglietto per "eccesso di velocità", che comporta una sanzione più rigida e influisce maggiormente sulle tue tariffe.
  • Rimani sobrio . Qualunque cosa tu faccia, non metterti al volante dopo aver bevuto. Se sei condannato per DWI (guida ubriaco), i tuoi premi non solo saliranno in alto, ma ci sono buone probabilità che il tuo assicuratore si rifiuti di rinnovare la tua politica. Ciò potrebbe costringerti a creare un pool assicurativo speciale per i conducenti ad alto rischio, dove le tariffe tendono ad essere alle stelle.
  • Stay Awake . Anche se non ci sono leggi contrarie, gli studi dimostrano che guidare sonnolenza può essere altrettanto pericoloso quanto guidare ubriaco. Non riceverai un biglietto, ma potresti facilmente incorrere in un incidente che aumenterà le tue tariffe. Quindi se sei a corto di sonno, chiedi a qualcun altro di guidare o chiama un taxi. Se ti ritrovi ad annuire al volante, accosta e prendi un caffè o fai un pisolino.
  • Evita le distrazioni . Non parlare al cellulare durante la guida, anche a mani libere. Parlare con un passeggero dell'auto è più sicuro, ma è comunque meglio mettere la conversazione in attesa se si deve navigare in una difficile situazione stradale. E cerca di evitare altre distrazioni, come mangiare, bere o giocherellare con la radio, mentre sei nel traffico intenso.
  • Fai un corso . Se hai già un paio di biglietti nel tuo record, puoi spesso ridurre le tariffe prendendo un corso di guida difensiva. Questi corsi possono eliminare punti dalla tua licenza, rendendo di nuovo pulito il tuo record. Con una commissione una tantum di circa $ 20 e poche ore del tuo tempo, potresti risparmiare centinaia nei prossimi anni. Anche se il tuo record di guida è pulito, un corso come questo potrebbe ridurre i premi del 10% circa.

10. Scegli la macchina giusta

Non è solo il modo in cui guidi a influenzare il tuo tasso di assicurazione - è anche quello che guidi. Le aziende addebitano di più per assicurare alcune auto rispetto ad altri, sulla base di fattori quali:

  • Prezzo Un'auto costosa costa di più ripararla o sostituirla di una a buon mercato. Quindi, la compagnia di assicurazione ha più da perdere se è danneggiata.
  • Costo delle riparazioni . Alcune macchine sono più costose da riparare rispetto ad altre. Ad esempio, alcune auto straniere richiedono parti speciali che devono essere importate. Ciò si aggiunge ai costi che un assicuratore potrebbe dover pagare in caso di incidente.
  • Record di sicurezza . Alcune auto sono più probabili di altre in incidenti. Per esempio, le auto più piccole e più sportive sono considerate rischiose perché le persone che le acquistano solitamente preferiscono guidare velocemente. Un minivan, d'altra parte, è più probabile che venga guidato a velocità pacata. È anche più probabile che sopravviva a un incidente con danni minimi. Le valutazioni del Insurance Institute for Highway Safety possono dirti quanto bene un particolare modello fa per evitare e sopravvivere agli incidenti.
  • Possibilità di furto Le auto più comunemente rubate non sono sempre appariscenti e costose. I ladri spesso prendono di mira auto comuni e ordinarie perché possono essere facilmente vendute per le parti. I vecchi Accordi e Civici Honda sono molto popolari tra i ladri, perché sono abbastanza facili da rubare e c'è un buon mercato per le parti.

Niente di tutto questo significa che dovresti fare trading su un'auto di cui sei felice solo per risparmiare un centinaio di dollari in assicurazione. Tuttavia, se ti capita di fare shopping in giro per una nuova auto, vale la pena controllare i costi dell'assicurazione prima di acquistare.

Parola finale

Quando hai a che fare con compagnie assicurative, non farti distrarre dagli sconti. Alcuni assicuratori offrono una lunga lista di sconti per tutto, dalla guida sicura al pagamento del conto online. Tuttavia, questo non aiuta molto se i loro tassi sono più alti per iniziare. Stai cercando il prezzo complessivo più basso, non il maggior numero di sconti.

Quindi quando confronti gli assicuratori, guarda la tua situazione personale. Ottieni preventivi accurati mirati a te, quale fattore della tua età, dove vivi e l'auto che guidi. In questo modo, puoi confrontare le mele con le mele e vedere quale politica ha la bottom line più bassa.

Quanto paghi per l'assicurazione auto? Hai preso qualche provvedimento per abbassare la tua tariffa?


Come scrivere una buona lettera di copertura per un curriculum di lavoro

Come scrivere una buona lettera di copertura per un curriculum di lavoro

Il mercato del lavoro è molto competitivo, con molti candidati determinati che competono per le stesse opportunità di lavoro. Come piccolo imprenditore e datore di lavoro, non prenderò in considerazione la possibilità di rivedere il tuo curriculum, se la tua lettera di presentazione non attirerà la mia attenzione.La t

(Soldi e affari)

Qual è il rapporto prezzo / guadagno (P / E) - Definizione, formula e limiti

Qual è il rapporto prezzo / guadagno (P / E) - Definizione, formula e limiti

Il rapporto prezzo / utili, comunemente noto come il rapporto P / E, è una delle metriche di valutazione più ampiamente utilizzate. È una misura di base utilizzata per confrontare diversi investimenti o lo stesso investimento in diversi periodi di tempo ed è semplice da calcolare.Il rapporto P / E è più comunemente usato per un rapido confronto tra due titoli per vedere come Wall Street li valorizza, con un P / E più alto che suggerisce che i guadagni futuri sono più probabili. Divide

(Soldi e affari)