it.lutums.net / Come le carte di sconto sui farmaci da prescrizione possono risparmiare denaro in farmacia

Come le carte di sconto sui farmaci da prescrizione possono risparmiare denaro in farmacia


Stai esaminando la tua posta quotidiana, smistando le fatture dagli annunci, quando una busta attira la tua attenzione. A grandi lettere afferma che con la carta all'interno, puoi "RISPARMIA FINO AL 75%" sul costo di tutti i tuoi farmaci da prescrizione. "Quello?", Pensi. "Può essere vero?"

La risposta è complicata Le tessere di sconto sui farmaci da prescrizione possono effettivamente ridurre il costo delle prescrizioni, ma nella maggior parte dei casi, i risparmi non sono affatto vicini al 75%. E anche questi modesti risparmi sono disponibili solo su determinati farmaci in alcune farmacie.

Tuttavia, quando hai un budget limitato, anche un piccolo sconto è meglio di niente. Se sei uno dei milioni di americani che non possono permettersi i farmaci di cui hanno bisogno, risparmiare solo il 10% potrebbe significare la differenza tra prendere le pillole come indicato e doverle saltare. Diamo uno sguardo più da vicino per scoprire come funzionano queste carte sconto e se potrebbero offrire un risparmio reale per te.

Come funzionano le carte Sconto sulle droghe

I costi dei farmaci da prescrizione negli Stati Uniti sono eccezionalmente alti. Secondo un rapporto del 2016 sul Journal of American Medical Association, gli americani spendono in media 858 dollari all'anno per le prescrizioni. Questo è più del doppio rispetto alla media delle altre 19 nazioni industrializzate.

Il motivo principale per cui i prezzi dei farmaci sono così alti qui è che non ci sono limiti reali su ciò che le aziende possono addebitare. Quando una società inventa un farmaco, ottiene il diritto esclusivo di fabbricarlo e venderlo che dura per molti anni. Durante quel periodo, può caricare tanto per il suo farmaco quanto i pazienti sono disposti a pagare. E i singoli pazienti non possono davvero contrattare per prezzi più bassi.

È qui che entrano in gioco i programmi di sconto sui farmaci. Saltano le compagnie che producono i farmaci e negoziano invece con i negozi che li vendono. Questi programmi offrono più soldi per i negozi se accettano di vendere farmaci a un prezzo inferiore. Se è fatto bene, questo può essere un buon affare per i negozi, i pazienti che comprano i farmaci e la società che gestisce il programma.

Il processo di determinazione dei prezzi

Le aziende che offrono carte sconto farmaci sono conosciute come gestori benefici farmacia o PBM. Ecco come i PBM lavorano con le farmacie per ottenere prezzi più bassi per i pazienti:

  1. Innanzitutto, il PBM crea una rete di farmacie che accettano di accettare le proprie carte. Questa rete può includere sia catene nazionali che piccole farmacie locali. Questo significa che se hai una tessera sconto droga, puoi usarla solo nei negozi della sua rete.
  2. Il PBM negozia separatamente con ciascun negozio della rete per ottenere sconti per i titolari di carta sui farmaci che dispensa. Di solito, lo sconto è una percentuale del prezzo al dettaglio del farmaco. Tuttavia, l'importo dello sconto può variare da farmaco a farmaco. Il negozio accetta inoltre di pagare al PBM una piccola commissione di transazione ogni volta che un cliente utilizza la carta.
  3. Successivamente, il PBM cerca i marketer per aiutare a distribuire le sue carte al pubblico. Questi possono essere aziende o organizzazioni non profit. Le tessere per lo sconto sulle droghe vengono distribuite attraverso gli uffici dei medici, i governi locali e i venditori a pagamento. A volte, le farmacie distribuiscono addirittura le carte sconto. Questi venditori ricevono una commissione dal PBM per promuovere la carta.
  4. Quando i pazienti usano le carte, pagano il prezzo scontato che il PBM ha negoziato con il negozio, più alcune tasse. Questi includono le commissioni pagate ai professionisti del marketing e una commissione per il PBM a copertura dei costi. Tuttavia, il prezzo finale è ancora inferiore al prezzo pieno al dettaglio senza la carta.

Perché le farmacie accettano le carte sconto farmaci

Sembra strano che le farmacie accetterebbero mai di accettare una carta sconto droga. Dopotutto, quando un paziente usa una di queste carte, il negozio viene pagato meno per la prescrizione - e in più deve pagare una commissione al PBM. Tuttavia, prendere queste carte può essere ancora un buon affare per un negozio. Rende meno profitto su ogni vendita con la carta, ma fa più vendite in totale.

Ad esempio, supponiamo di ricevere una prescrizione per un farmaco da $ 100. La farmacia paga $ 60 per questo farmaco, quindi normalmente guadagnerebbe $ 40. Ma non puoi permetterti di pagare $ 100, quindi non riempi la ricetta e il negozio non ottiene nulla.

Supponiamo ora che la farmacia accetti una carta sconto che abbassa il prezzo di quel farmaco a $ 80. Lo comprate per quel prezzo e il negozio guadagna $ 20. Questo è meno di $ 40, ma è molto meglio di niente, che è quello che otterrebbe altrimenti.

Offrire una carta sconto aiuta anche il negozio a fidelizzare la marca. Se sai che questo particolare negozio prende la tua carta sconto, è più probabile che tu vada lì per tutte le tue ricette, anche quelle che non sono più economiche con la carta.

E mentre sei lì, c'è una buona possibilità che tu riempia un carrello con altre cose che il negozio vende, come biglietti di auguri o droghe vendute allo sportello. È meglio che la farmacia prenda la carta sconto e accetti un profitto minore rispetto al rischio di perdere la tua attività in un altro negozio.

Quanto puoi risparmiare

Nel 2012, Consumer World ha fatto uno studio per vedere quanto è possibile per una persona non assicurata risparmiare su una prescrizione con una carta sconto droga. Ha controllato i prezzi di quattro farmaci comuni in tre diversi drugstore - CVS, Costco e una farmacia indipendente - utilizzando cinque diverse carte. Lo studio ha rilevato che, in media, l'utilizzo di queste carte consentirebbe di risparmiare un consumatore intorno al 16%.

Tuttavia, ciò non significa che l'utilizzo di una di queste carte ti farà risparmiare il 16% su ogni farmaco, in ogni negozio. La quantità effettiva varia ampiamente a seconda di dove si acquista e quali farmaci si acquistano. Consumer World ha scoperto che in alcuni casi, l'utilizzo di una carta sconto ha ridotto il prezzo di un farmaco fino al 71%. Tuttavia, in altri casi, non ci sono stati risparmi.

Una delle ragioni della differenza è che il prezzo in contanti per molti farmaci varia da negozio a negozio. Per esempio, uno dei farmaci nello studio era la simvastatina, una versione generica della droga per abbassare il colesterolo Zocor. A CVS, il prezzo in contanti per questo farmaco era di $ 40 e le carte sconto potevano ridurlo da $ 19 a $ 39. Ma a Costco, il prezzo in contanti era di soli $ 6, 50, e la maggior parte delle carte sconto non poteva abbattere il prezzo più basso di quello.

Carte di sconto contro assicurazione sanitaria

Se hai già un'assicurazione sanitaria, probabilmente una carta sconto per droga non ti salverà più di tanto. Questo perché queste carte ti danno solo uno sconto sul prezzo pieno del farmaco, non l'importo che paghi di tasca con l'assicurazione sanitaria.

Ad esempio, supponiamo di avere una prescrizione che costa $ 100 e il tuo co-pagamento è $ 20. Ciò significa che il tuo piano sanitario sta già recuperando la scheda per gli altri $ 80. In effetti, la tua assicurazione ti concede uno sconto dell'80%.

La maggior parte delle carte sconto per droga, al contrario, può darti solo uno sconto dal 10% al 30%. Sarebbe bello se potessi usare lo sconto del 20% per ridurre il tuo co-pagamento di $ 20 a $ 16, ma non funziona in questo modo.

Tuttavia, per alcuni farmaci meno costosi, potresti pagare meno con una carta sconto farmaci rispetto a quella con l'assicurazione. Ad esempio, supponiamo che il farmaco che vuoi acquistare abbia un prezzo di $ 20. Con la tua assicurazione, il tuo co-pagamento di $ 20 significa che finirai per pagare l'intero prezzo del farmaco. In questo caso, una carta sconto farmaci che batte il prezzo intero fino a $ 16 sarebbe un affare migliore.

Carte di sconto e programmi di farmaci generici

Anche se non hai un'assicurazione sanitaria, l'uso di una carta sconto farmaci non è l'unico modo per risparmiare sulle tue prescrizioni. Quasi tutte le farmacie a catena offrono un programma di sconto sui farmaci generici, che consente di acquistare la versione generica di farmaci comuni a un prezzo basso e piatto.

I farmaci generici hanno gli stessi principi attivi delle versioni di marca e sono altrettanto efficaci. Secondo la Food and Drug Administration, quasi 8 ricette su 10 compilate in questo paese sono per farmaci generici, quindi un programma come questo può farti risparmiare sulla maggior parte dei tuoi farmaci da prescrizione.

I programmi di sconto sui farmaci generici vengono spesso definiti "programmi generici di $ 4". Tuttavia, secondo i rapporti dei consumatori, il prezzo effettivo dei farmaci con questi programmi varia da $ 4 per un rifornimento di 30 giorni a $ 16 per un rifornimento di 90 giorni. Tuttavia, anche il prezzo più alto di questi programmi è inferiore a quello che pagheresti con la maggior parte delle carte sconto droga. In alcuni casi, può anche essere inferiore a quello che dovresti pagare con l'assicurazione sanitaria.

Ogni catena ha requisiti diversi per il suo programma di sconti generici. In alcuni negozi, devi iscriverti come socio e possibilmente pagare una quota annuale, che può variare da $ 10 per una persona a $ 35 per una famiglia. Ad altri, chiunque abbia una prescrizione può entrare e utilizzare il programma. L'iscrizione può richiedere un po 'di tempo, quindi è meglio scoprire in anticipo se è necessario.

Anche se la tua farmacia locale è un negozio mom-and-pop piuttosto che una catena di negozi, vale la pena chiedersi se può darti questo tipo di sconto sui farmaci generici. Alcune farmacie locali corrisponderanno ai prezzi scontati delle catene se richiesto. Alcuni offrono persino programmi di farmaci generici di sconto.

La difficoltà di confrontare i prezzi

Il più grande problema con le carte sconto droga è che è molto difficile capire in anticipo quanto risparmierai. Edgar Dworsky, che ha provato queste carte per Consumer World, dice che è "quasi impossibile" capire quale carta ha fornito i migliori risparmi.

Quando Dworsky ha provato a portare le sue schede di prova in specifici negozi di drogherie, la maggior parte dei farmacisti gli ha detto che non potevano dargli un controllo dei prezzi senza una prescrizione effettiva. Questo perché l'unico modo in cui potevano trovare un prezzo era di inserirlo come se il cliente stesse effettivamente effettuando un ordine. Chiamare la sede centrale delle catene di drugstore non ha funzionato molto meglio. L'unico che era disposto a dare a Dworsky un prezzo per tutte le droghe nella sua prova era Costco.

Dworsky ha dichiarato al New York Times che alla fine è riuscito a completare il test andando da un medico e ricevendo delle vere ricette. Tuttavia, nota che i prezzi che ha ottenuto in questo modo non sono necessariamente gli stessi che gli altri pazienti riceverebbero per gli stessi farmaci. I prezzi dei farmaci possono variare da negozio a negozio e possono anche cambiare nel tempo. Ciò significa che due persone che utilizzano la stessa carta per ottenere lo stesso farmaco nella stessa farmacia potrebbero comunque finire a pagare prezzi diversi.

Gli acquirenti segreti di Consumer Reports hanno fatto un po 'meglio cercando di controllare i prezzi con le carte sconto. Le drogherie non davano loro i prezzi per telefono e nemmeno il negozio andava al negozio. Una farmacia si è rifiutata di quotare un prezzo senza una prescrizione e altri tre potevano solo fornire i prezzi per una delle cinque carte del test.

Alla fine, gli acquirenti hanno trovato la maggior parte dei prezzi di cui avevano bisogno controllando il sito Web e i numeri del servizio clienti per le carte stesse. Tuttavia, sono stati avvertiti che quei prezzi erano solo stime, che potevano cambiare quando arrivavano al negozio. A causa di questi problemi, Consumer Reports dice che "non è una follia" le carte sconto droga come un modo per risparmiare denaro.

Come scegliere una carta sconto farmaci

Naturalmente, la migliore carta sconto per te è quella che ti farà risparmiare di più sui farmaci che prendi. Tuttavia, come mostrano gli studi precedenti, è difficile controllare i costi dei farmaci senza avere in mano la carta - e, idealmente, una ricetta valida. Ciò crea un Catch-22 per i consumatori: non è possibile scegliere la carta migliore senza controllare i prezzi e non è possibile controllare i prezzi senza la carta.

La tua migliore scommessa, secondo Dworsky, è di ottenere diverse carte e quindi usare i loro siti web per controllare i prezzi dei farmaci. Come rilevato da Consumer Reports, questi siti generalmente possono fornire solo informazioni generali sui costi e non un prezzo garantito per qualsiasi farmaco. Ma possono ancora aiutarti a capire quale carta è più probabile che sia un buon affare per te.

In un'altra intervista con la Detroit Free Press, Dworsky suggerisce di andare nei negozi reali per controllare i prezzi. Ti consiglia di andare in un momento in cui il negozio non è occupato. I farmacisti sono più propensi ad aiutarvi quando non stanno mantenendo una coda di attesa da parte di altri clienti. Raccomanda di andare in diversi negozi per vedere quale si può dare il miglior prezzo.

Dove trovare le carte sconto farmaci

Per mettere alla prova diverse carte sconto, è necessario mettere le mani sulle carte reali. Un buon posto dove guardare è l'ufficio del tuo dottore. I medici offrono spesso queste carte ai loro pazienti per aiutarli a pagare per la medicina.

Puoi anche trovare carte sconto online. Una rapida ricerca di "carte sconto farmaci da prescrizione" mostrerà decine di offerte. In alcuni siti, è necessario compilare una registrazione rapida prima di ottenere la carta. In altri casi, è possibile stampare la scheda o scaricarla immediatamente in forma di app.

Per decidere quali carte richiedere, pensa a dove acquisti più spesso per i farmaci. Lo studio Consumer World ha rilevato che la carta Simple Savings offre lo sconto medio più elevato nei negozi CVS. La carta AARP offre i migliori sconti presso Costco e la carta Una Rx funziona meglio nelle farmacie indipendenti. Un aggiornamento dell'articolo rileva che una carta di NeedyMeds tende ad offrire prezzi migliori rispetto alla maggior parte degli altri.

Cose a cui prestare attenzione

I risparmi non sono l'unica cosa da considerare quando si sceglie una carta sconto farmaci. È inoltre necessario fare attenzione alle tasse e ad altre clausole. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a classificare le carte buone dal cattivo:

  • Non pagare mai per una carta . La maggior parte delle carte sconto per droga sono gratuite, ma alcune fanno pagare una quota annuale. Gli esperti dicono che gli sconti sono quasi gli stessi con entrambi i tipi, quindi non ha senso pagare una carta. Alcune carte, come quelle offerte da AAA e AARP, sono gratuite solo per i membri. Non c'è motivo per non provarli se sei già un membro, ma non vale la pena iscriversi solo per ottenere la carta.
  • Guarda la tua privacy . Alcune delle aziende che commercializzano le tessere sconto droga fanno soldi con le tue informazioni personali. Possono usare il tuo nome e altre informazioni di contatto per scopi di marketing. Possono anche tenere traccia di quali droghe si comprano e vendono tali informazioni. Ad esempio, se acquisti insulina, potrebbero vendere il tuo nome e indirizzo a una società che effettua forniture per diabetici. Prima di ottenere una carta, controlla l'informativa sulla privacy della società per scoprire come utilizzerà le tue informazioni. Se sei davvero preoccupato, non iscriverti a nessuna carta che richieda la registrazione.
  • Controlla il Rating della Società . Prima di utilizzare una carta, controlla le valutazioni della compagnia con il tuo Better Business Bureau (BBB) ​​locale, che valuta le aziende su una scala da A-plus a F, in base a fattori come cause legali e reclami da parte degli utenti. Le aziende che ottengono buoni voti hanno maggiori probabilità di essere affidabili. Quelli con voti bassi potrebbero essere truffe, o almeno affari non molto buoni.
  • Prova la Help Line . Qualsiasi programma di sconto per farmaci rispettabile dovrebbe avere una linea di assistenza gratuita. Dai a quel numero una chiamata e vedi quanto è davvero utile. Ci sono persone reali dall'altra parte o solo una registrazione? Se lasci un messaggio, ricevi una chiamata? Un'azienda con una buona assistenza telefonica sarà molto più facile da lavorare se si incontrano problemi con la carta.

Ottenere il massimo dalla tua scheda

Se decidi di prendere una di queste carte, usala saggiamente. Ecco alcuni punti da tenere a mente:

  • Conoscere le regole . Assicurati di sapere quali negozi accettano la tua carta. Non vuoi presentarti al negozio per ritirare la tua ricetta e solo allora scoprire che devi pagare il prezzo pieno. Potrebbe essere davvero imbarazzante, specialmente se non hai i soldi per te.
  • Prova prima l'assicurazione . Una carta sconto per droga non è la stessa cosa dell'assicurazione - e nella maggior parte dei casi, non ti risparmia tanto. Se hai un'assicurazione, prova a pagarla prima. Se il tuo piano sanitario non copre un farmaco, o non ti fa risparmiare denaro dal prezzo in contanti, è quando è il momento di tirare fuori la tua carta sconto.
  • Confronta i prezzi in contanti . Tutte le carte sconto funzionano allo stesso modo: battono una percentuale sul prezzo in contanti di un farmaco. Quindi, più basso è il prezzo in contanti, più basso sarà il prezzo finale. Chiamare in giro per negozi diversi e scoprire il loro prezzo pieno per il farmaco che ti serve. In alcuni casi, potresti pagare meno in un negozio senza una carta sconto rispetto a un altro negozio con la carta.
  • Scegli Generics . Un altro modo per ottenere un prezzo in contanti più basso è scegliere farmaci generici ogni volta che puoi. Questi sono sempre più economici dei marchi di nome, spesso con un grande margine.
  • Attenersi a una farmacia . Si è tentati di andare in molte drogherie diverse per ottenere il miglior prezzo possibile su ogni farmaco che acquisti. Tuttavia, questo può essere rischioso. Quando ricevi tutti i tuoi farmaci dallo stesso negozio, il farmacista sa esattamente cosa stai prendendo. Ciò significa che lui o lei può individuare possibili combinazioni di farmaci che non sono sicuri da usare insieme. È meglio scegliere una farmacia che ti dia un buon prezzo sulla maggior parte delle tue medicine e attenerci ad essa.

Parola finale

Le carte sconto sui farmaci possono sicuramente essere utili. Tuttavia, non sono l'unico modo - o anche il modo migliore - per risparmiare denaro sulle medicine. Per la maggior parte delle persone, i maggiori risparmi derivano dall'acquisto di farmaci generici. Se la tua farmacia ha un programma di farmaci generici, puoi risparmiare ancora di più in questo modo. È inoltre possibile risparmiare denaro utilizzando una farmacia per corrispondenza o un programma di assistenza di prescrizione.

Vai avanti e prova queste carte, ma non fidarti troppo di loro. Pensa a loro come a uno strumento nella tua cassetta di sicurezza, e ricorda di usare anche gli altri.

Hai provato una carta sconto farmaci? Quanto bene ha funzionato per te?


Recensione di Interactive Brokers

Recensione di Interactive Brokers

C'era una volta in cui bisognava passare attraverso un broker in mattoni per investire nel mercato azionario. Questo broker addebiterà commissioni esorbitanti su operazioni semplici che potrebbero non essere eseguite per ore o più.Ma con l'avvento dei broker di sconto online, non solo le tariffe sono diventate molto più competitive, ma il processo di negoziazione è diventato molto più semplice e più conveniente.Uno d

(Soldi e affari)

10 città degli Stati Uniti dove è meglio affittare che comprare una casa

10 città degli Stati Uniti dove è meglio affittare che comprare una casa

Dopo che il mercato immobiliare è peggiorato a seguito della crisi dei mutui subprime, la prospettiva di affittare una casa rispetto all'acquisto è diventata molto più attraente. In effetti, questa tendenza è stata ben supportata da una sostanziale diminuzione della proprietà di abitazioni a livelli non raggiunti negli ultimi decenni.Per

(Soldi e affari)