it.lutums.net / Modi per salvare e conservare l'acqua a casa (interni e esterni)

Modi per salvare e conservare l'acqua a casa (interni e esterni)


Nella primavera del 2015, i californiani furono costretti a iniziare a pensare molto attentamente a quanta acqua usavano. Dopo quattro anni di siccità, il governatore Jerry Brown ha imposto restrizioni idriche in tutto lo stato, ordinando a città e paesi di ridurre il loro consumo d'acqua in media del 25%. Le auto non sono state lavate; i prati si sono trasformati lentamente in marrone, oppure sono stati sostituiti con piante e pacciame resistenti alla siccità. I residenti che hanno infranto le nuove regole hanno subito multe fino a $ 500 al giorno.

In una grave siccità come quella californiana, è facile capire perché il risparmio dell'acqua sia importante - e perché non farlo può costare denaro. Ma anche se la tua zona sta avendo un sacco di precipitazioni in questo momento, l'acqua non è ancora libera. Secondo l'Environmental Protection Agency (EPA) degli Stati Uniti, la famiglia americana media paga $ 474 all'anno per le spese di acqua e fognature, o $ 2 per ogni 1.000 litri d'acqua che utilizza. Quindi ogni volta che lasci il rubinetto in funzione mentre lavi i piatti o ti lavi i denti, stai letteralmente guardando i tuoi soldi andare in malora.

Il costo del consumo di acqua non è limitato a quello che si paga sulla bolletta dell'acqua. Se l'acqua che scorre giù per lo scarico è acqua calda, allora stai anche sprecando energia, aggiungendo altri dollari al tuo conto mensile del gas o dell'elettricità. Secondo il Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti, l'acqua di riscaldamento rappresenta circa il 17% del consumo di energia delle famiglie, costando alla famiglia media americana tra $ 400 e $ 600 all'anno.

Rifilando il consumo di acqua per uso domestico, è possibile conservare più di quei soldi in tasca e, possibilmente, aiutare a respingere la prossima siccità nella propria zona. E, in molti casi, bastano poche semplici modifiche per salvare il pianeta e i tuoi dollari allo stesso tempo.

Risparmiare acqua al chiuso

Se vuoi ridurre il consumo di acqua personale, il miglior punto di partenza è a casa. Poiché la casa è il luogo in cui trascorri la maggior parte del tuo tempo - e dove spesso lavi, lavi i piatti e fai il bucato - è il posto che ti offre più opportunità per risparmiare.

L'EPA dice che una tipica famiglia americana di quattro persone passa attraverso 400 litri d'acqua al giorno, e il 70% di questo viene usato al chiuso. Il bagno rappresenta la percentuale maggiore di utilizzo di acqua, ma è possibile anche risparmiare acqua in qualsiasi stanza in cui viene utilizzato, tra cui la cucina, la lavanderia e qualsiasi stanza in cui vi è una perdita di tubature.

Trovare e riparare le perdite

Uno dei modi più importanti per risparmiare acqua a casa è quello di trovare e riparare le perdite idrauliche. Anche una piccola perdita può sommarsi a grandi perdite d'acqua se lasciato non fissato. Secondo l'EPA, la famiglia media perde 10.000 galloni di acqua ogni anno per perdite di tubature, sufficienti a lavare 270 carichi di biancheria. Circa il 10% delle case ha perdite sufficienti a costare loro 90 galloni di acqua al giorno,

Riparare piccole perdite, come rubinetti gocciolanti, valvole che perdono, o lino logoro consumato, è un lavoro facile fai da te che non richiede un idraulico. Secondo l'EPA, riparare queste perdite facilmente corrette può farti risparmiare circa il 10% sulle bollette dell'acqua. E, meglio ancora, impedisce a quelle piccole perdite di trasformarsi in quelle grandi che potrebbero richiedere l'intervento di un idraulico.

Un modo per determinare se ci sono perdite d'acqua in casa è controllare la bolletta dell'acqua durante i mesi invernali, quando non stai usando molta acqua all'aperto. L'EPA dice che se una famiglia di quattro persone sta attraversando più di 12.000 galloni al mese, questo è un segno di un serio problema di perdita. Puoi anche controllare il tuo contatore dell'acqua subito dopo che tutti sono usciti di casa la mattina e ricontrollare non appena arrivi a casa. Se durante il giorno veniva usata acqua quando nessuno era a casa, sai che c'è una perdita da qualche parte.

Una volta che sai che c'è una perdita, devi capire dove si trova. A volte è possibile rilevare perdite superficiali esaminando le guarnizioni dei rubinetti e gli accessori per tubi per vedere se c'è dell'acqua all'esterno del tubo. Se pensi che il tuo serbatoio del bagno potrebbe fuoriuscire, puoi controllare inserendo una goccia di colorante alimentare nel serbatoio e verificando se il colore è penetrato nella tazza dopo 10 minuti. Lavare il bagno subito dopo questo esperimento per assicurarsi di non macchiare il serbatoio.

Non appena hai individuato una perdita, prendi provvedimenti per risolverla. Anche se non l'hai mai fatto prima, c'è una vasta gamma di tutorial fai-da-te e video online che puoi trovare con una semplice ricerca su Internet. Il sito Web di WaterSense dell'EPA fornisce inoltre collegamenti a una varietà di risorse online su come riparare rubinetti, servizi igienici e docce che perdono.

Nel bagno

Secondo l'EPA, più della metà di tutta l'acqua utilizzata all'interno di una casa si svolge in bagno. Il solo wc può rappresentare il 27% del consumo di acqua di una famiglia. Quindi ha senso che se si vuole ridurre il consumo di acqua per uso domestico, il bagno dovrebbe essere il primo posto dove guardare.

Ecco alcuni semplici passaggi che puoi eseguire per ridurre il bagno:

  • Chiudi il rubinetto . L'EPA dice che un rubinetto standard per il bagno funziona a circa 2 galloni al minuto (gpm). Ciò significa che lasciare che il rubinetto del bagno funzioni per pochi minuti ogni giorno mentre ti fai la barba o ti lavi i denti può costarti fino a 300 litri al mese. Puoi anche risparmiare acqua quando ti raderti collegando il lavandino quando ti sciacqui il viso e usando quell'acqua per risciacquare il rasoio.
  • Prendi le docce corte . Una vasca da bagno contiene circa 36 litri d'acqua, mentre un soffione standard utilizza circa 2, 5 litri d'acqua al minuto. Ciò significa che fino a 14 minuti o meno, quando si fa il tempo sotto la doccia, la doccia consuma meno acqua di una vasca da bagno e più è breve la doccia, più si risparmia. Tagliando la tua doccia quotidiana da 10 minuti a 5 minuti, puoi risparmiare 375 galloni al mese.
  • Spegni la doccia . Puoi usare ancora meno acqua nella doccia spegnendo l'acqua quando non ne hai bisogno. Uno che ti ha bagnato, puoi spegnere l'acqua mentre ti lavi, raderti o lavati i capelli, quindi riaccendilo per risciacquare. Se è possibile spegnere l'acqua della doccia per soli due minuti al giorno, è possibile salvare altri 150 litri al mese.
  • Regola il tuo bagno . Se i bagni di casa sono stati installati prima del 1990, potrebbero essere utilizzati ovunque da 3, 5 a 7 litri di acqua con ogni singolo lavaggio. Tuttavia, ci sono un paio di modi per ridurre questo importo senza dover sostituire l'intero bagno. Un modo è quello di installare una banca del serbatoio di servizi igienici - una borsa piena d'acqua che si blocca all'interno del serbatoio, spostando l'acqua e riducendo la quantità necessaria per riempire il serbatoio. È inoltre possibile eseguire il retrofit di una toilette più vecchia installando un deviatore del ciclo di riempimento: un semplice dispositivo in plastica che indirizza più acqua al serbatoio e meno alla tazza durante la ricarica, in modo che sia il serbatoio sia la vasca si riempiano contemporaneamente. Ognuno di questi strumenti può farti risparmiare mezzo gallone per colore, e un video del Consorzio regionale dei fornitori di acqua mostra come installarli. Banche di cisterne e deviatori di ciclo di riempimento sono spesso disponibili presso il fornitore locale di acqua, ma se non riesci a trovarne una, puoi risparmiare la stessa quantità di acqua con una soluzione rapida gratuita: basta mettere una brocca di latte da mezzo gallone piena di acqua nel serbatoio.
  • Installare gli aeratori del rubinetto . Con un piccolo investimento di denaro e tempo, puoi regolare i rubinetti del tuo bagno per usare meno acqua. Un semplice gadget chiamato un aeratore rubinetto, che costa solo diversi dollari e torce proprio sul posto sulla punta del vostro rubinetto, può tagliare la sua portata massima da 2, 2 gpm a 1, 5. Assicurati di scegliere un aeratore per rubinetto con l'etichetta WaterSense per il massimo risparmio possibile. L'EPA dice che sostituire i rubinetti e gli aeratori standard con i modelli WaterSense può salvare una famiglia fino a 700 litri d'acqua all'anno - circa 60 litri al mese.
  • Ottieni un soffione migliore . Un cambiamento che costa un po 'di più in anticipo, ma offre anche maggiori risparmi potenziali, è quello di sostituire il soffione standard da 2, 5 gpm con un soffione WaterSense, che utilizza non più di 2 gpm. L'EPA stima che la sostituzione di un solo soffione con un modello WaterSense salverebbe la famiglia media di 2.900 litri di acqua all'anno, oltre a più di $ 70 in costi di energia e acqua. I soffioni per il risparmio idrico più quotati costano circa $ 30, quindi l'investimento si ripagherebbe da solo in meno di sei mesi.
  • Aggiorna il tuo bagno . Per risparmi ancora maggiori, è possibile sostituire una toilette più vecchia con una nuova toilette, che utilizza solo 1, 6 galloni per getto - o, meglio ancora, una toilette WaterSense, che utilizza non più di 1, 28 galloni per getto. Secondo Save Our Water, la sostituzione di una vecchia toilette con un bagno moderno può far risparmiare a una famiglia circa 38 litri d'acqua al giorno, mentre l'aggiornamento a una nuova toilette WaterSense può far risparmiare 45 galloni. Ciò equivale a tra 1.140 e 1.350 galloni al mese. È possibile acquistare un nuovo bagno standard per un minimo di $ 90, mentre i bagni WaterSense partono da circa $ 250.

In cucina

Il rubinetto della cucina è un altro buon posto per installare un aeratore del rubinetto a basso flusso. Tagliare la portata significa che mentre si usa meno acqua ogni volta che si lava un piatto, ci vuole anche un po 'più di tempo per riempire pentole o bicchieri. Alcuni aeratori per rubinetti da cucina sono dotati di funzioni extra, come la possibilità di passare da un flusso a uno spray o una rotazione che può dirigere l'acqua in qualsiasi direzione, utile per la pulizia del lavandino.

Altre strategie di risparmio idrico per la cucina includono:

  • Lavare con meno acqua . Invece di far scorrere l'acqua regolarmente mentre lavi i piatti, riempi il lavandino o una bacinella con acqua calda e saponata. L'EPA dice che questo può ridurre il consumo d'acqua da 20 a 10 galloni per un carico di piatti. Se vuoi essere ancora più efficiente, riempire una seconda vasca con acqua pulita per il risciacquo dei piatti, piuttosto che usare il rubinetto. Puoi anche pulire i piatti con meno acqua se raschi il cibo extra prima di iniziare e lasciare che le pentole e le padelle sporche si impregnino per un po ', piuttosto che cercare di pulirle con un rubinetto funzionante.
  • Riempi la lavastoviglie . Le lavastoviglie variano molto nella quantità di acqua utilizzata. Le lavastoviglie più vecchie possono utilizzare fino a 16 galloni per carico, mentre i nuovi modelli con l'etichetta ENERGY STAR non richiedono più di 6 litri - e consumano meno elettricità. Tuttavia, anche una vecchia lavastoviglie utilizza meno acqua quando è completamente carica rispetto al lavaggio a mano dello stesso numero di piatti. Raschiare il cibo in eccesso dai piatti prima di metterli in lavastoviglie, ma non risciacquarli. Secondo Consumer Reports, i moderni lavastoviglie pongono abbastanza punch per ottenere piatti puliti senza alcun pre-risciacquo, e l'EPA dice che saltare questo passaggio può far risparmiare fino a 10 litri di acqua per carico.
  • Aggiorna la tua lavastoviglie . Per risparmiare ancora più acqua, sostituire una vecchia lavastoviglie con un nuovo modello ENERGY STAR. Questo può farti risparmiare fino a 10 galloni per carico, il che, se usi la lavastoviglie circa quattro volte a settimana, ammonta a più di 2.000 litri all'anno. Una nuova lavastoviglie ENERGY STAR costa almeno $ 500, ma Consumer Reports stima di poter risparmiare $ 35 all'anno sulle bollette.
  • Cuocere con meno acqua . Quando cucini, scegli un vaso della misura giusta per il lavoro. Se scegli un piatto troppo grande, potresti finire a usare più acqua del necessario.
  • Non scongelare con acqua . Invece di gettare acqua sul cibo per scongelarlo, metterlo in frigorifero per scongelarlo durante la notte, oppure usare il microonde. Oltre a sprecare acqua, scongelare il cibo sotto l'acqua calda del rubinetto è pericoloso perché promuove la crescita dei batteri, secondo il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA).
  • Risciacquare in padella . Quando lavi frutta e verdura, mettile in una pentola d'acqua invece di metterle tutte sotto il rubinetto. Quando hai finito, puoi usare l'acqua nella padella per annaffiare le piante. Puoi anche usare le tue piante per smaltire un cubetto di ghiaccio che hai lasciato cadere sul pavimento invece di gettarlo nel lavandino.
  • Raffreddare la tua acqua . Tenere una brocca di acqua potabile nel frigorifero. In questo modo, quando vuoi un bicchiere di acqua fredda, non devi far scorrere il rubinetto finché l'acqua non si raffredda.
  • Salta lo smaltimento . Invece di lavare gli scarti di verdura e bucare lo smaltimento dei rifiuti, gettali in un cumulo di compost per fare fertilizzanti gratuiti per il tuo orto domestico.

Nella lavanderia

Secondo la California Energy Commission, la famiglia americana media fa circa 300 carichi di biancheria all'anno. Le lavatrici vecchio stile consumano circa 40 litri d'acqua per ogni carico, quindi ammontano a ben 12.000 galloni all'anno.

Ci sono diversi modi per ottenere quel numero in basso:

  • Lavare solo carichi pieni . Aspettando di fare il bucato fino a quando non hai abbastanza da riempire la lavatrice, puoi fare meno carichi e usare meno acqua ed energia in generale. Se questo riduce il tuo bucato totale di cinque carichi al mese, questo è un risparmio fino a 200 galloni. Il lavaggio di carichi pieni è particolarmente importante se si dispone di una lavatrice a caricamento frontale, che utilizza la stessa quantità di acqua indipendentemente dalla sua piena. Se si dispone di una macchina con caricamento dall'alto, è possibile risparmiare acqua quando si eseguono carichi più piccoli selezionando un livello d'acqua inferiore o dimensioni di carico inferiori.
  • Lavare solo in acqua fredda . L'utilizzo di acqua fredda anziché calda non riduce il consumo di acqua, ma consente di risparmiare molta energia. Gli esperti dicono che l'acqua fredda può fare un ottimo lavoro di pulizia dei vestiti che non sono molto sporchi o grassi - specialmente se si usa un detergente ad acqua fredda. Secondo i rapporti dei consumatori, il passaggio all'acqua fredda può far risparmiare alla famiglia media circa $ 60 l'anno in costi energetici. Come bonus, Smithsonian dice che i vestiti si restringono meno e mantengono meglio il loro colore quando vengono lavati in acqua fredda.
  • Aggiorna la tua lavatrice . Mentre le macchine più vecchie usano circa 40 litri d'acqua per carico, quelle moderne usano solo 23 galloni per carico, secondo ENERGY STAR. Le nuove rondelle con l'etichetta ENERGY STAR sono ancora più efficienti, con solo 13 galloni per carico, e consumano circa il 25% in meno di energia. Se la tua famiglia supera la media di 300 carichi di biancheria all'anno, la sostituzione di una vecchia lavatrice con un nuovo modello ENERGY STAR ti farà risparmiare 8.100 litri di acqua. Può anche tagliare le bollette di circa $ 180 all'anno, secondo ENERGY STAR. Le lavatrici ENERGY STAR partono da $ 500.

Risparmiare acqua all'aperto

L'EPA riferisce che le famiglie americane consumano circa 29 miliardi di litri d'acqua al giorno. In media, circa il 30% di quello - 9 miliardi di galloni - viene usato all'aperto per scopi come annaffiare prati e giardini, lavare auto e riempire piscine. Tuttavia, in estate o in climi secchi, le famiglie utilizzano fino al 70% della loro acqua all'aperto. Quindi, durante i mesi estivi, il risparmio di acqua all'aperto può causare un'ammaccatura ancora maggiore nella bolletta dell'acqua rispetto al taglio dell'acqua all'interno.

Innaffiare il prato

Il prato è il più grande maiale in tanti metri. Tuttavia, ciò non significa che l'unico modo per ridurre il consumo di acqua è quello di far rosolare il prato, come hanno fatto molti californiani nel 2015. Infatti, annaffiare di meno potrebbe effettivamente migliorare la salute del tuo prato, dato che molte famiglie americane danno i loro prati molto più acqua di quanto sia effettivamente necessario. L'innaffiatura può annegare le tue piante o portare a problemi come radici poco profonde, crescita di piante infestanti, funghi e malattie, secondo l'EPA.

Oltre a far salire la bolletta dell'acqua, un'annaffiatura eccessiva causa problemi all'ambiente. Quando il tuo giardino ha più acqua di quella che il terreno può contenere, scorre sulla superficie del terreno, trasportando con sé sostanze chimiche come fertilizzanti e pesticidi. Questo deflusso finisce spesso in torrenti e laghi, contribuendo all'inquinamento. Irrigando meno, puoi sia prevenire l'inquinamento e ridurre la quantità di pesticidi e fertilizzanti che devi utilizzare nel tuo giardino, mantenendo ancora più denaro in tasca.

Secondo l'EPA, in molte zone del paese, un prato erboso ha bisogno di circa un pollice di acqua a settimana per rimanere in salute - compresa la quantità che ottiene dalle precipitazioni. Per capire quanto tempo ci vuole per dare al tuo prato questa quantità d'acqua, prova a mettere qualche barattolo di tonno vuoto intorno al cortile mentre corri l'irrigatore e vedi quanto tempo impiega a riempirlo con mezzo pollice di acqua. Quindi è possibile eseguire l'irrigatore per quella quantità di tempo due volte alla settimana, saltando un irrigazione ogni volta che piove.

Ecco alcuni altri suggerimenti per irrigare saggiamente:

  • Regola per il tempo . In tempo caldo, asciutto o ventoso, il tuo prato ha bisogno di più acqua, mentre nei mesi più freddi ha bisogno di meno (o addirittura nessuno). Una buona regola generale non è mai quella di irrigare quando il terreno è già bagnato; attendere che si secchi per una profondità di circa un pollice. Un altro modo per vedere se il tuo prato ha bisogno di acqua è quello di camminare su di esso e vedere come reagisce l'erba per essere calpestato. Se risale in posizione verticale, non ha più bisogno di acqua. Puoi anche tenere d'occhio il colore dell'erba. L'erba non dovrebbe apparire verde brillante durante l'estate come fa con il tempo più freddo, ma se inizia a prendere un colore grigiastro, questo è un segno che ha bisogno di più acqua.
  • Acqua nelle zone . Poiché l'acqua evapora più rapidamente in zone calde e soleggiate, le aree soleggiate del tuo prato hanno bisogno di più acqua rispetto alle aree ombreggiate - circa il 30% in più, secondo il California Urban Conservation Council (CUWCC). Per evitare di sprecare acqua in zone ombreggiate, impostare gli irrigatori in zone e far correre quelli al sole più spesso di quelli in ombra. È anche possibile regolare il programma di irrigazione in base alla portata dell'irrigatore e delle altre piante in quell'area del cantiere.
  • Acqua profondamente ma raramente . Il tuo prato sarà più sano se gli dai un bel bagno ogni tanto, piuttosto che un po 'd'acqua ogni giorno. Il CUWCC raccomanda di aspettare che il paesaggio sia asciutto, quindi di annaffiarlo abbastanza a lungo da immergere il terreno a una profondità di 4-6 pollici. Questo incoraggia la tua erba a crescere radici più profonde, rendendola più capace di tollerare la siccità in futuro.
  • Scegli il tuo tempo . Se innaffi il tuo prato a metà giornata, molta acqua evaporerà sotto il sole caldo prima che si impregni nel terreno, e finirai per dover tornare ad annaffiare prima. Irrigando nelle ore fresche della sera o nelle prime ore del mattino, è possibile ridurre la perdita di evaporazione. Save Our Water stima che questo può farti risparmiare fino a 25 galloni ogni volta che innaffia il tuo prato. Inoltre, evitare di utilizzare gli irrigatori nei giorni ventosi, poiché ciò provoca irrigazione non uniforme e disperde acqua sulle aree pavimentate che non ne hanno bisogno.
  • Posizionare correttamente gli sprinkler . Secondo Save Our Water, gli sprinkler sprecano da 12 a 15 galloni per uso su aree pavimentate, come strade e marciapiedi. Per evitare questi sprechi, controlla frequentemente gli irrigatori e riposizionali secondo necessità per mantenere il loro spruzzo sul prato, al quale appartiene.
  • Ciclare i tuoi irrigatori . Secondo la CUWCC, la maggior parte degli irrigatori applica acqua più velocemente di quanto il terreno possa assorbirla, in particolare se si dispone di terreno argilloso pesante. Per assicurarti che l'acqua penetri completamente, è meglio distribuire l'annaffiatura su due o tre cicli brevi, invece di spruzzare tutto in una volta. È possibile impostare gli irrigatori per l'esecuzione per un determinato periodo di tempo collegando una valvola timer al rubinetto esterno.
  • Spegni il flusso . Se si innaffia il prato manualmente, assicurarsi che l'ugello di spruzzatura sul tubo da giardino abbia una valvola di chiusura. In questo modo puoi chiudere l'acqua mentre muovi il tubo da un punto all'altro, invece di lasciarlo continuare a correre. Una buona scelta è una "bacchetta da irrigazione" con una chiusura incorporata nella maniglia.
  • Falciare correttamente Tagliare l'erba troppo corta costringe a mettere tutta la sua energia in una nuova crescita, piuttosto che a sviluppare radici profonde che aiutano a ottenere acqua e sostanze nutritive. Espone anche più delle lame d'erba al sole, aumentando l'evaporazione. Per coltivare un prato sano che richiede meno acqua, alza la lama sul tosaerba in modo da non rimuovere più di un terzo di ogni filo d'erba quando lo tagli. Il CUWCC dice che l'altezza ideale per l'erba è di 2-3 pollici per la festuca alta, da due a due centimetri e mezzo per il bluegrass, e un pollice per le erbe di stagione calda come Bermuda e zoysia.
  • Riciclare i ritagli . Invece di raccogliere i pezzi di erba quando falci, lasciali sul prato. Quando si rompono, restituiscono acqua e sostanze nutritive al suolo, riducendo la necessità di acqua e fertilizzanti. Un buon modo per ricordare questa regola, insieme alla precedente, è "tagliarlo in alto e lasciarlo riposare".
  • Ridurre le dimensioni del prato . L'erba del tappeto erboso è una delle piante più ad alta intensità di acqua che puoi coltivare nel tuo giardino. Riducendo le dimensioni del prato, è possibile ridurre in modo significativo l'utilizzo di acqua esterna e il tempo necessario per la falciatura. Puoi tagliare le dimensioni del tuo prato piantando nuovi alberi e arbusti, allargando le aiuole e gli orti o aggiungendo un patio o un sentiero del giardino. È inoltre possibile sostituire alcuni o tutti l'erba con coperture a terra, erbe autoctone o miscele di semi di erba alternativa contenenti erbe e fiori di campo. Il consorzio regionale dei fornitori di acqua ha un video sui modi per ridurre le dimensioni del tuo prato e una ricerca su Internet per "ridurre le dimensioni del prato" fa apparire molte pagine dedicate all'argomento.

Dentro e intorno al cortile

Sebbene il prato sia spesso la parte più turbolenta di un cortile, non è l'unica area che consuma acqua. Ecco alcuni consigli per conservare l'acqua nel resto del cortile:

  • Acqua saggiamente . Molti dei suggerimenti per annaffiare correttamente il tuo prato si applicano anche al resto del cortile. Impostare gli irrigatori nelle zone, irrigare profondamente ma raramente, irrigare la sera e adattarsi alle condizioni meteo ha senso per tutte le piante.
  • Usa pacciamatura . L'aggiunta di due o tre pollici di pacciame o compost intorno alla base di alberi e altre piante riduce l'evaporazione e raffredda il terreno, quindi è necessario meno acqua. Inoltre aiuta a prevenire le erbacce e mantiene il suolo sano. Secondo Save Our Water, per ogni 1.000 piedi quadrati di giardino a cui aggiungi pacciame, puoi risparmiare da 20 a 30 galloni ogni volta che bevi acqua. Quando mulching alberi, fare attenzione a mantenere il pacciame a pochi centimetri di distanza dal tronco per evitare la putrefazione.
  • Verifica i fabbisogni idrici delle tue piante . I cespugli maturi hanno bisogno di essere annaffiati due volte a settimana in estate, e alcune piante autoctone hanno bisogno di meno acqua. D'altra parte, arbusti e alberi appena piantati necessitano di irrigazione più frequente perché i loro sistemi di radici sono ancora in crescita. Lo strumento WaterSense Water Budget di EPA può aiutarti a calcolare la quantità di acqua necessaria alle tue piante. Puoi anche consultare la tua estensione cooperativa locale, che puoi trovare usando questa mappa USDA.
  • Conosci le tue piante . Conosci le piante nel tuo giardino e impara a riconoscere quando mostrano segni di essiccazione. Per esempio, molte piante appassiscono quando hanno bisogno di acqua - ma l'appassimento può anche essere un segno di malattia o un segno che le radici stanno morendo per l'eccessiva irrigazione. Inoltre, alcune piante resistenti alla siccità raggomitolano le foglie nella stagione calda per conservare l'acqua, che può far sembrare che si appassiscono. Quindi, se sei in dubbio, controlla l'umidità del terreno prima di aggiungere altra acqua.
  • Guarda in Xeriscaping . Se le piante del tuo giardino usano più acqua di quanto desideri, puoi sostituirne alcune o tutte con piante che hanno bisogno di acqua bassa. Questa pratica, chiamata xeriscaping, può ridurre i fabbisogni idrici del tuo giardino di 30-60 galloni per irrigazione ogni 1.000 piedi quadrati, secondo Save Our Water. Il sito EPA fornisce strumenti per la progettazione di un paesaggio che preserva l'acqua, compreso lo strumento del bilancio idrico e un elenco di impianti appropriati per diverse regioni.
  • Prova l'irrigazione a goccia . Un sistema di irrigazione a goccia è fondamentalmente un tubo pieno d'acqua con un piccolo foro che gocciola lentamente l'acqua nel terreno proprio alla base di una pianta. Questo invia acqua direttamente alle radici dove è necessario, piuttosto che sulla superficie dove può essere perso attraverso il deflusso o l'evaporazione. Secondo Save Our Water, l'irrigazione a goccia è almeno il 90% più efficiente rispetto all'irrigazione superficiale e aiuta anche a prevenire le malattie ea ridurre la crescita delle infestanti. I tipi di sistemi di gocciolamento includono emettitori, microspray e tubi flessibili. Puoi collegare un sistema di gocciolamento al tuo tubo da giardino e azionarlo a mano o collegarlo in modo permanente alla tua fonte d'acqua di casa e farlo funzionare con un controller automatico, che rende l'irrigazione del tuo giardino praticamente senza sforzo.
  • Utilizzare un controller intelligente . Se hai il tuo sistema di irrigazione su un timer, devi ricordarti di spegnerlo quando piove in modo da non innaffiare il terreno bagnato. Tuttavia, un controller di irrigazione con etichetta WaterSense può rilevare la quantità di acqua nel terreno e accendersi automaticamente quando è necessario. È possibile utilizzare questo tipo di controller sia per sprinkler che per sistemi di gocciolamento e dovrebbe essere in grado di trovarne uno in vendita a meno di $ 100.
  • Controlla le perdite . Secondo l'EPA, un sistema di irrigazione con una perdita di appena 0, 03 pollici (circa lo spessore di una monetina) può sprecare circa 6, 300 litri d'acqua in un solo mese. Se si utilizza un sistema di irrigazione o un sistema di irrigazione a goccia, controllarlo prima di installarlo in primavera per assicurarsi che non sia stato danneggiato dal gelo. Inoltre, quando colleghi il tubo da giardino, controlla che non si verifichi alcuna perdita nel punto in cui si collega al rubinetto. Se vedi delle gocce, prova a stringere la connessione, ad aggiungere del nastro per tubi o a sostituire la rondella nel tubo. Se stai installando un nuovo sistema di irrigazione, o se vuoi assicurarti che il tuo funzioni in modo efficiente, puoi utilizzare il sito EPA per trovare un irrigatore certificato WaterSense nella tua zona.
  • Usa i barili di pioggia . Un altro modo per tagliare la tua bolletta dell'acqua è sostituire l'acqua della tua famiglia che usi all'aperto con acqua piovana catturata. Il modo più semplice per farlo è quello di reindirizzare uno dei pluviali sul tetto in un barile che puoi immergere a mano o collegare a un tubo da giardino oa un tubo flessibile. Secondo il CUWCC, un barile per la pioggia da 50 galloni costa circa $ 100 o meno, e un tetto di 1.500 piedi lo riempirà facilmente dopo una pioggia di un pollice. Se riempie e svuoti la botte quattro volte nel corso della stagione di crescita, risparmierai 200 galloni di acqua per uso domestico. La canna può anche fornire una fonte di riserva di acqua in periodi di siccità. Tuttavia, l'EPA avverte che la raccolta di acqua piovana è illegale in alcuni stati, quindi dovresti controllare con la tua agenzia idrica statale prima di installare un barile di pioggia a casa.

Altri usi esterni

Insieme all'annaffiatura di prati e paesaggi, le persone usano l'acqua all'aperto per piscine e altri giochi d'acqua, oltre che per la pulizia. Ecco alcuni modi per tenere sotto controllo questi altri usi dell'acqua all'aperto:

  • Esci dalla scopa . Se è necessario rimuovere sporco e detriti dal vialetto, dai gradini o dal marciapiede, utilizzare una scopa anziché un tubo. Secondo Save Our Water, un tubo da giardino standard utilizza ovunque da 5 a 20 gpm, quindi se ci vogliono cinque minuti per bagnare il pavimento, c'è da 25 a 100 galloni nello scarico. Se è necessario rimuovere fuoriuscite o macchie che non possono essere spazzate via, provare a spruzzare con un po 'd'acqua e poi usare una scopa al posto del tubo per rimuovere la macchia. In alternativa, è possibile ottenere un attacco "scopa ad acqua", che aumenta la pressione dell'acqua del tubo miscelando aria. Questo riduce la portata a circa 2, 8 gpm.
  • Non scaldare l'auto . Il modo migliore per lavare la tua auto è portarlo a un autolavaggio commerciale dove l'acqua può essere riciclata. Un lavaggio base costa solo circa $ 5 e probabilmente fa un lavoro più approfondito di quello che si potrebbe fare a casa con un tubo. Tuttavia, se non si dispone del tempo o del denaro da spendere, riempire un secchio pieno d'acqua e utilizzarlo per spugnare l'auto. Un secchio contiene circa due litri d'acqua, quindi rispetto a un tubo di cinque minuti, risparmierai da 23 a 98 galloni.
  • Mantenere le piscine coperte . Se si dispone di una piscina, mantenere la copertura quando non la si utilizza per ridurre la quantità di acqua persa per evaporazione. Coprire la piscina aiuta anche a mantenerlo più caldo di notte, riducendo i costi energetici per il riscaldamento della piscina.
  • Guarda il livello dell'acqua . Quando si riempie la piscina, tenere d'occhio il livello dell'acqua in modo da non traboccare e sprecare acqua preziosa. Collegare la linea di troppopieno quando si aggiunge acqua, così come quando si utilizza la piscina, in modo che l'eventuale acqua in eccesso rimanga nella piscina piuttosto che finire nello scarico.
  • Tieni l'acqua in piscina . Immersioni, schizzi e combattimenti d'acqua spruzzano molta acqua fuori dalla piscina, richiedendo più acqua per riempirla. Ciò non significa che dovresti rovinare il divertimento a tutti, vietando completamente queste attività, ma ricorda ai nuotatori di non diventare troppo turbolenti. Se si utilizza un pulitore automatico per piscine, spegnere il dispositivo spray per piastrelle. Può inviare acqua che sgorga dalla piscina e molti dei suoi spray evaporano prima che colpiscano la piastrella.
  • Fontane spente . I giochi d'acqua ornamentali, come fontane e cascate d'acqua, sono belli da vedere, ma non ha senso eseguirli quando non c'è nessuno in giro per goderseli. Chiudendoli, riducete la quantità di aerazione nell'acqua, quindi meno evapora e risparmiate anche sull'energia.

Parola finale

Alcune delle più grandi strategie di risparmio idrico, come la sostituzione di vecchi elettrodomestici e impianti idraulici, costano un bel po 'di soldi in anticipo. Se acquisti una nuova lavastoviglie da $ 700 per risparmiare $ 35 all'anno sulle tue bollette, ci vorranno 20 anni per ripagare il tuo nuovo elettrodomestico, se anche questo dura a lungo.

Altri consigli per risparmiare acqua non costano nulla, ma non ti fanno risparmiare molto. Ad esempio, risparmiare un po 'd'acqua che si usa per sciacquare frutta e verdura non farà ammaccature nella bolletta dell'acqua, anche se ogni piccolo aiuto.

Tuttavia, alcune strategie di risparmio idrico ti danno davvero un grande successo. Prendendo docce più brevi, lavando solo pieni carichi di biancheria e pulendo il marciapiede con una scopa piuttosto che con un tubo, tutti possono risparmiare 200 galloni o più al mese - senza soldi spesi in anticipo. Tutto ciò che serve è un piccolo cambiamento nelle tue abitudini.

Indubbiamente, le vecchie abitudini possono essere difficili da rompere, e adattarsi a un nuovo stile di vita attento all'acqua può essere difficile all'inizio. Ma più a lungo mantieni il tuo nuovo piano, più diventa facile. Col tempo, cose come lavare i piatti in una bacinella o chiudere l'acqua mentre vi radete diventerà una seconda natura. E una volta che ti sarai abituato alle tue nuove bollette, ti scuoterai la testa sbalordito da tutti i soldi che hai usato per mandare in malora.

Quali passi hai intrapreso per salvare l'acqua a casa?


Spiegazione del time banking: come negoziare i servizi con una valuta basata sul tempo

Spiegazione del time banking: come negoziare i servizi con una valuta basata sul tempo

Supponiamo che tu abbia un bagno che perde nel tuo bagno. Dopo aver provato senza successo a ripararlo da solo, chiami un idraulico che ottiene il lavoro in un'ora. Normalmente, questo ti lascerebbe con un conto pesante da pagare - ovunque da $ 45 a $ 150 per quell'ora di lavoro.Ma in questo caso, non ci sono costi

(Soldi e affari)

15 modi sicuri per aumentare le entrate nel tuo business

15 modi sicuri per aumentare le entrate nel tuo business

Le vendite sono la singola attività più importante in cui un'azienda può impegnarsi. Consentono alle aziende di assumere persone, acquistare attrezzature, fabbricare prodotti o fornire servizi. Senza vendite, non c'è futuro per un'azienda.Negli ultimi anni la scarsa economia ha colpito soprattutto le piccole imprese. Ch

(Soldi e affari)