it.lutums.net / Perché i prezzi alimentari aumentano - Comprensione degli effetti della siccità

Perché i prezzi alimentari aumentano - Comprensione degli effetti della siccità


Come molte persone, non ho una forte comprensione della relazione tra gli eventi meteorologici e le nostre scorte di cibo. E, come la maggior parte degli americani, il mio cibo arriva in sacchetti di plastica e vassoi di polistirolo avvolti in termoretrattili, completamente separati dai contadini che lo coltivavano. Gli alti e bassi del costo del cibo sono un mistero per me.

Per capire meglio cosa causa il prezzo fluttuante del nostro cibo, ho parlato con Christopher Hurt, professore di economia agricola all'Università di Purdue. Aiutò a illuminare il tema spesso complicato di quanto paghiamo per ciò che mangiamo. Una delle cose più sorprendenti che il Professor Hurt ha condiviso con me è il fatto che la siccità è considerata un disastro naturale. Per molti di noi, le parole "disastro naturale" connotano un evento breve e travolgente che si conclude nel giro di un giorno o due. Nessuno si precipita a cercare riparo quando arriva una siccità, né la vita di nessuno è in gioco nel mezzo di una siccità.

L'impatto economico della siccità

Nonostante il fatto che non causano panico diffuso, la siccità è come uragani e trombe d'aria in quanto lasciano una grande quantità di distruzione costosa nella loro scia. Infatti, il professor Hurt ha spiegato che di tutti i diversi tipi di disastri naturali, i periodi di siccità più importanti tendono ad avere le ripercussioni economiche più gravi.

Il National Drought Mitigation Center (NDMC) è un programma governativo che, tra le altre cose, stima e tiene traccia dell'impatto economico dei principali eventi meteorologici negli Stati Uniti. Il programma è in circolazione dal 1980 e in quel periodo l'uragano Katrina è stato di gran lunga il più grande evento economico in termini di disastri naturali, causando 146 miliardi di dollari di danni e perdite.

Tuttavia, la seconda più grande perdita economica dovuta a un disastro naturale è stata la siccità del Midwest del 1988, con un costo di 77, 6 miliardi di dollari. (Entrambe le cifre sono negli importi in dollari correnti.)

Il motivo per cui la siccità del 2012 è un evento così grave è che il NDMC stima che potrebbe causare la seconda o la terza perdita economica dovuta a un disastro naturale dal 1980, con costi che vanno da $ 70 a $ 80 miliardi.

Il professor Hurt ha prontamente sottolineato che sebbene una perdita di $ 80 miliardi suona incredibilmente terribile, è importante ricordare che la produzione alimentare è un settore da 1, 2 trilioni di dollari della nostra economia. Mentre i prezzi dei generi alimentari saranno interessati da questo grave disastro naturale, non dovremo affrontare la mancanza di disponibilità di nessuno dei nostri cibi preferiti in qualunque momento.

In che modo la siccità influisce sui prezzi degli alimenti

Da quando ho scoperto per la prima volta la gravità della siccità del 2012, ho aspettato che la mia bolletta della spesa aumentasse vertiginosamente. Ma la maggior parte degli effetti negativi della siccità richiederà un po 'di tempo prima che il consumatore medio si senta. In effetti, potresti scoprire che il costo del tuo controfiletto e delle costolette di maiale è diminuito di recente.

Ciò ha a che fare con l'economia della zootecnia. Quando una siccità aumenta il prezzo dei mangimi, gli agricoltori devono trovare un modo per rendere le loro mandrie economicamente sostenibili. Lo fanno liquidando (cioè macellando) una parte delle loro mandrie da riproduzione. Ciò li lascia con meno bocche da sfamare quando il prezzo del grano sale e dà loro un ulteriore afflusso di denaro tramite la vendita di quella carne. Ciò che significa per i consumatori è che sul mercato esiste un'eccedenza di carne a breve termine, riducendo i prezzi.

Tuttavia, non dovremmo abituarci a quei prezzi più bassi, dal momento che la riduzione delle mandrie significa che ci saranno meno animali disponibili per il macello nei prossimi mesi, facendo salire nuovamente i prezzi. L'USDA, che segue le variazioni dei prezzi dei generi alimentari di anno in anno, stima che l'inflazione dei prezzi della carne sarà del 5% circa nel 2013. Per dirla in prospettiva, il tasso di inflazione alimentare per tutti i prodotti alimentari nel 2011 è stato del 3, 7% - che è stato già molto più alto del solito tasso annuo di inflazione del 2%.

Questo aumento dei prezzi della carne richiederà un po 'di tempo per stabilizzarsi, a causa delle prospettive di redditività per gli agricoltori e della durata del ciclo riproduttivo. Supponendo che ci voglia un anno prima che le proiezioni di profitto inizino a guardare in alto, ci vorranno altri nove mesi di gestazione per le mucche e quattro mesi di gestazione per i maiali per riportare le mandrie ai livelli di siccità. Quindi, ci vorranno da uno a tre anni prima che il nuovo bestiame sia pronto per il macello. Questo ci mette nel 2016 prima che le scorte di carne e di maiale e i prezzi tornino alla normalità.

Per quanto riguarda i polli, il ciclo riproduttivo più breve da 8 a 10 settimane significa che l'offerta può riprendersi più rapidamente. È più probabile che ci sarà un ritorno alla normale fornitura di pollo entro l'autunno del 2013.

La riduzione del loro bestiame da parte degli agricoltori avrà anche un ulteriore effetto sulle nostre bollette alimentari. Poiché ci saranno meno mucche disponibili per la mungitura e le galline per la deposizione, aumenteranno anche i prezzi delle uova e dei prodotti lattiero-caseari. Come le loro controparti di carne, i prezzi dovrebbero stabilizzarsi una volta migliorate le prospettive economiche e la dimensione delle mandrie e dei greggi è tornata ai livelli di siccità.

Dipendenza da mais e grano

I prezzi di carne e latticini sono influenzati indirettamente dalla siccità, ma la disponibilità di mais e grano è direttamente correlata al tempo. Tuttavia, il prezzo dei prodotti alimentari contenenti mais e cereali è influenzato da molti fattori, e in effetti è in aumento da diversi anni indipendentemente dall'attuale siccità.

Altri fattori che contribuiscono all'aumento dei prezzi alimentari

Il professor Hurt ha identificato due motivi specifici per cui abbiamo assistito a un aumento dei prezzi dei prodotti alimentari negli ultimi cinque anni: la bioenergia e la rapida crescita economica dei paesi in via di sviluppo.

Bio-Energy

Nel 2005, il Congresso ha imposto requisiti ai raffinatori e agli importatori di benzina per aumentare l'uso di etanolo nel carburante. L'etanolo è un sostituto della benzina basato sulle colture che viene solitamente creato dal mais, sebbene possa essere ricavato dagli zuccheri di quasi tutte le colture. Il mandato del 2005 e la legge sull'indipendenza e la sicurezza energetica del 2007 significano che una maggiore parte della nostra coltivazione nazionale di mais è deviata verso il combustibile piuttosto che il cibo o il mangime. Ciò viene fatto nella speranza di eliminare la dipendenza degli Stati Uniti dal petrolio straniero.

Parte di questa spinta al biocarburante proveniva dai lobbisti agricoli, che speravano di aumentare il mercato del grano. Ciò che significa è che il 40% del raccolto di mais degli Stati Uniti ora va alla produzione di etanolo, piuttosto che alla produzione di cibo. Questo è uno dei motivi per cui hai già visto un costante aumento dei prezzi dei prodotti alimentari prima della siccità di quest'anno. Il mais è usato in tutto, dai cereali, alle bibite, agli oli da cucina, al pane, allo yogurt, alle condimenti per insalate e molto altro ancora, per non parlare del suo ruolo importante nell'alimentazione del bestiame.

Con una quota maggiore del raccolto di mais statunitense promesso all'industria dei biocarburanti, c'è meno disponibilità per i nostri prodotti alimentari. Sfortunatamente, questo significa anche che, sulla scia di una siccità, i prezzi aumenteranno molto di più se non ci fosse un mandato di tale etanolo.

In particolare per i prodotti a base di mais e cereali, i prezzi aumenteranno e rimarranno elevati fino al raccolto successivo del mais normale a fine estate e autunno 2013. Fino ad allora, ci si può aspettare di vedere prezzi più alti per cereali, prodotti da forno, oli da cucina e qualsiasi altra cosa addolcito con sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio.

Crescita economica globale e prezzi alimentari

Il professor Hurt ha inoltre spiegato che gli ultimi cinque anni hanno visto anche un'incredibile crescita economica nei paesi in via di sviluppo, in particolare in Cina. Questo tipo di crescita economica tende ad avere un effetto transitorio sulla dieta degli abitanti di quel paese.

Le diete nei paesi in via di sviluppo tendono a passare dalla produzione di cereali a quella proteica, ovvero dal consumo di cereali coltivati ​​localmente al consumo di carne, uova e latte importati o che richiedono mangimi importati. Questo ampio mercato aggiuntivo per i prodotti alimentari ha contribuito ad aumentare i prezzi dei prodotti alimentari nazionali. Aggiungere una siccità inaspettata e completamente imprevedibile in un settore alimentare che sta già affrontando una domanda aggiuntiva sia per la bioenergia che per i mercati emergenti esteri, ed è chiaro che i prezzi saliranno.

Quali sono i prezzi alimentari più alti

Mentre questa siccità è senz'altro seria, non causerà cambiamenti fondamentali sul modo in cui gli americani comprano e mangiano cibo. Il professor Hurt ha sottolineato più volte che la disponibilità non sarà un problema. Anche se i prezzi alimentari rifletteranno la gravità della siccità, vedremo ancora l'abbondanza a cui siamo abituati al supermercato. Tutto verrà semplicemente ad un prezzo più alto.

Un altro aspetto positivo del sistema alimentare americano è che ci offre una grande scelta. Ci saranno alternative nutrizionali ragionevoli per circa lo stesso prezzo, a condizione che tu sia disposto a cambiare le tue abitudini. Ad esempio, se sei abituato ad acquistare filet mignon, potresti scegliere di acquistare una bistecca di qualità inferiore allo stesso prezzo che hai usato per pagare carne di manzo top-of-the-line. Se hai mangiato controfiletti e bistecche di fianco prima delle variazioni di prezzo, potresti passare alla bistecca rotonda. Le opzioni saranno tutte disponibili e potrai fare la migliore scelta finanziaria e nutrizionale per il tuo budget.

Le famiglie hanno già iniziato a prendere provvedimenti per mitigare l'aumento dei prezzi dei prodotti alimentari. Ad esempio, secondo Forbes, il consumo di carne americano è in calo del 12, 2% dal 2007, in parte a causa dell'aumento dei costi. Con l'aumento dei prezzi alimentari nel prossimo anno, possiamo aspettarci che più americani inizino a cambiare le loro abitudini alimentari.

È anche importante notare che l'industria alimentare e della ristorazione ha cercato molto duramente di tenere il passo con i cambiamenti nei prezzi dei prodotti alimentari e le abitudini degli americani. Ad esempio, i rivenditori a basso costo e di valore stanno facendo molto bene da quando i prezzi dei generi alimentari hanno iniziato a salire negli ultimi cinque anni. Entrambe le catene di generi alimentari senza fronzoli, come Aldi, e i ristoranti della catena - dagli stabilimenti per fast food ai ristoranti di ristorazione - hanno capitalizzato il bisogno medio della famiglia di allungare i dollari del cibo. Offrendo menu di valore, offerte per due a uno e opzioni economiche fuori marca, il valore dei ristoranti e dei rivenditori ha permesso alle famiglie con denaro contante di godere ancora del buon cibo e delle serate.

Parola finale

Mentre l'imminente aumento dei prezzi del cibo è alquanto sconcertante, possiamo trarre conforto dal fatto che con le strategie di acquisto di generi alimentari e la volontà di provare nuove ricette e alimenti, possiamo mantenere i costi delle nostre fatture di generi alimentari e dei ristoranti a circa lo stesso punto di prezzo come prima. La siccità influenzerà i prezzi degli alimenti e il nostro budget, ma non cambierà il livello di abbondanza o il numero di scelte a cui siamo abituati.

Hai notato un aumento delle bollette della spesa? Se sì, hai cambiato le tue abitudini alimentari o le tue scelte per compensare?


10 fattori che influenzano i costi premium dell'assicurazione sanitaria

10 fattori che influenzano i costi premium dell'assicurazione sanitaria

Se cerchi le quotazioni di assicurazione sanitaria online, riceverai una gamma di prezzi da compagnie assicurative diverse per polizze molto simili. Diverse compagnie assicurative assegnano valori diversi ai componenti del proprio profilo di rischio. Le informazioni nella tua domanda di assicurazione e la tua storia medica comprendono il tuo profilo di rischio

(Soldi e affari)

FHA vs. VA vs. Prestiti ipotecari convenzionali - In che modo sono diversi?

FHA vs. VA vs. Prestiti ipotecari convenzionali - In che modo sono diversi?

Se sei pronto per comprare una casa, congratulazioni. Sei un passo avanti nel rendere quello che è probabilmente il più grande acquisto singolo della tua vita - almeno fino a quando la tua famiglia non diventerà più grande e sarai costretto a passare a una dimora più spaziosa.Sia che tu stia acquistando una nuova casa di costruzione o una vecchia casa di riparazione, è probabile che tu non abbia abbastanza soldi per acquistare la tua casa a titolo definitivo. Avra

(Soldi e affari)