it.lutums.net / 23 consigli per viaggi ecologici e sostenibili con un budget

23 consigli per viaggi ecologici e sostenibili con un budget


Il viaggio a lunga distanza non fa bene all'ambiente.

Almeno, non come la maggior parte delle persone lo fa oggi. Secondo il New York Times, "un volo di andata e ritorno da New York all'Europa oa San Francisco crea un effetto di riscaldamento equivalente a 2 o 3 tonnellate di anidride carbonica per persona".

Se sei un americano medio, dal 10% al 15% della tua impronta di carbonio annuale in un singolo volo di sei o sette ore.

Le decisioni di viaggio hanno conseguenze

L'industria del trasporto aereo rappresenta circa il 2, 5% delle emissioni globali di carbonio, secondo uno studio della Manchester Metropolitan University, ma ovviamente non è l'unico contributore legato ai viaggi per il cambiamento climatico e l'esaurimento delle risorse.

Il cibo che mangi, le bevande che bevi, l'attrezzatura che usi per trasportare le tue cose, la confezione di tutte queste cose entra - tutto sommato.

Così anche le macchine e gli autobus che percorri a terra, l'elettricità che consumi nel tuo hotel e i venditori che scegli di premiare con i tuoi sudati dollari di viaggio.

Se ti interessa il futuro del nostro pianeta, è fondamentale ridurre l'impatto ambientale negativo dei tuoi viaggi.

Ridurre l'impatto della tua vacanza è più facile di quanto pensi

L'urgenza con cui (la maggior parte) l'umanità si trova di fronte alla minaccia rende la cosa meno problematica e più conveniente che mai. Anche se i viaggi sostenibili comportano inevitabili compromessi, in determinate circostanze è in effetti più conveniente rispetto a viaggi paragonabili, senza tener conto delle conseguenze. Questi consigli di viaggio ecologici potrebbero quindi ridurre le spese per le vacanze, creando una situazione vantaggiosa per l'ambiente e il budget familiare.

Ho suddiviso questa guida in tre sezioni: pianificazione e trasporto, alloggio e scelte sul campo. Ognuno include molti consigli semplici, molti degli esperti di viaggi stagionati, che non richiedono enormi spese iniziali o manovre logistiche irragionevoli.

Come arrivare e spostarsi

1. Non andare al primo posto

"Il viaggio di lavoro più ecologico è quello che non succede nemmeno", afferma Dan Ruch, CEO di Rocketrip, un fornitore di incentivi di viaggio che aiuta le aziende e i dipendenti a ridurre le spese di viaggio. "Abbiamo visto molte aziende risparmiare denaro sostituendo [viaggi aziendali con] riunioni virtuali".

Questo suggerimento ha dei limiti, ovviamente. Sostituire un viaggio di lavoro in-out con una serie di riunioni virtuali è una cosa. Scartare un viaggio di una volta nella vita in un posto davvero esotico è un altro.

Tuttavia, se ti muovi regolarmente per lavoro e sei in grado di influenzare le politiche di viaggio del tuo datore di lavoro, vale la pena esaminare la limitazione o eliminare i viaggi di lavoro non essenziali.

2. Pack Light

L'imballaggio leggero è come una notte intera: non è affatto controverso, ma sicuramente più facile a dirsi che a farsi.

Vale la pena provare. I packer parsimoniosi evitano le spese per il bagaglio registrato (fino a $ 50 per sacco, a tratta). Non hanno bisogno di una persona in più (che, almeno in molte culture, meriti un consiglio) di spostare le loro cose dal punto A al punto B. E, con meno roba al seguito, hanno meno probabilità di sbagliare qualcosa di importante.

Gli imballatori leggeri possono anche fare un bene specifico per l'ambiente: salta il taxi. È anche buono per il portafoglio.

"Quando fai i bagagli leggeri, puoi muoverti più facilmente a destinazione, il che significa usare i trasporti pubblici anziché i taxi", afferma Andre Arriaza di Barcelona Eat Local, tour operator culinario in Catalogna. "Questo è un ottimo modo per ridurre l'impronta di carbonio del tuo viaggio".

3. Utilizzare l'attrezzatura da viaggio di seconda mano e le borse riutilizzabili

La prossima volta che devi sostituire i bagagli o qualche altro articolo di viaggio essenziale, considera l'acquisto di seconda mano. Se non viaggi spesso e quindi prevedi di aver bisogno dell'elemento solo in modo intermittente in futuro, fai di meglio se stesso e prendi in prestito da un amico o un familiare.

"Acquistare strumenti di viaggio di seconda mano, o prendere in prestito, consente di risparmiare un sacco di soldi", afferma Laura Hall, dirigente marketing (e stagionata viaggiatore d'affari) a Shiply. Prendere in prestito borse è doppiamente efficiente per i viaggiatori rari, aggiunge, poiché l'alternativa è "avere [valigie] rinchiuso nell'armadio e usato solo una volta ogni pochi anni".

Se è necessario acquistare, Hall consiglia di cercare siti di aste come eBay, dove la selezione è ampia. Ho personalmente avuto la fortuna di acquistare bagagli ristrutturati su Amazon, di tutti i posti, e nelle vendite di garage nel mio quartiere.

Inoltre, Hall incoraggia i viaggiatori con una capacità sufficiente di bagagli per portare borse di tela o vinili in più per il bucato, i generi alimentari e i rifiuti. In caso contrario, dice "prendi con te le borse di riserva quando sei al supermercato per evitare di comprare sacchetti di plastica che probabilmente dovranno essere gettati via quando andrai a casa".

Assicurati di poter trovare un posto in cui riciclarli - di solito al supermercato - quando sono sopravvissuti alla loro utilità.

Suggerimento : alla ricerca di altre opportunità per riutilizzare gli oggetti di tutti i giorni e mitigare l'impatto dell'acquisto di nuovi? Dai un'occhiata al nostro post su semplici modi per riutilizzare gli articoli per risparmiare denaro e ridurre gli sprechi.

4. Non volare in prima classe

Probabilmente stai pensando "Duh".

Personalmente non ho mai volato in prima classe, e non posso immaginare di pagare sempre volentieri un biglietto di prima classe. Non ho quel tipo di soldi.

Ma cosa succede se non dovessi pagare? Viaggiatori frequenti che attendono il tempo necessario per riscattare le miglia premio della propria compagnia aerea o i premi della carta di credito possono facilmente coprire l'intero costo di una tariffa di prima classe con spese minime di tasca propria. Quando la prima classe è gratuita o vicina ad essa, la prospettiva è molto più allettante.

Secondo Ruch, i viaggiatori attenti alla sostenibilità dovrebbero resistere alla tentazione. "Prenotare la prima classe è peggio per l'ambiente di un autobus volante", dice, dato che i passeggeri di prima classe occupano più spazio nella cabina e ne consumano di più.

Ricorda, tutti sull'aereo stanno andando nello stesso posto. Probabilmente sorridi e porti l'angusta capanna fino all'arrivo.

Consiglio Pro : la carta di credito con i premi giusti potrebbe farti guadagnare quel biglietto di prima classe molto più velocemente - non che dovresti arrenderti e scambiarlo.

Consulta la nostra raccolta delle migliori carte di credito per i premi di viaggio per trovare il prodotto più adatto alle tue esigenze: che sia Barclaycard Arrival Plus® World Elite Mastercard® con il suo eccellente bonus di iscrizione o Chase Sapphire Preferred Card con il suo versatile punto 1: 1 accordo di trasferimento con i migliori marchi di viaggio.

5. Conserva il cestino dell'aeroplano

Le compagnie aeree sono state lente a saltare sul carro del riciclaggio. Più per comodità rispetto a qualsiasi disprezzo volontario per l'ambiente, la maggior parte dei membri dell'equipaggio di bordo getta tutti i rifiuti in sacchetti di plastica sovradimensionati e li butta fuori bordo durante le soste.

A meno che non ti vengano richiesti tipi specifici di rifiuti, come riviste o bottiglie di plastica, dovresti presumere che la tua compagnia aerea non stia riciclabili, dice Gillaume Jaques di Barcelona Slow Travel.

"Dai un'occhiata al personale che arriva dall'aereo con i sacchetti della spazzatura e controlla se riciclano", consiglia. "La maggior parte delle compagnie aeree non lo fanno."

Se è così, aggiunge, trova un posto dove riporre i tuoi materiali riciclabili temporaneamente finché non esci nel terminal. In Nord America e in Europa, praticamente tutti i principali aeroporti hanno un programma di riciclaggio. Altrove, è più incostante.

6. Viaggia per terra ogni volta che è possibile

Come ho notato in alto, i viaggi aerei sono davvero pessimi per l'ambiente.

Sfortunatamente, è anche l'opzione di gran lunga più veloce per viaggi più lunghi di, ad esempio, 250 miglia. Se stai viaggiando per affari con un programma serrato, non è semplicemente un buon uso del tuo tempo (né del tuo datore di lavoro) per chiederti di guidare o prendere un treno tra due luoghi con un servizio aereo commerciale.

Se minimizzare il tempo di viaggio non è fondamentale, il caso per il trasporto aereo è più debole.

Dan Ruch di Rocketrip afferma che "Amtrak ... è più efficiente dell'8% rispetto ai viaggi aerei nazionali" per passeggero. In Europa, dove i treni passeggeri viaggiano a capacità più elevate, la differenza è ancora più netta. Negli Stati Uniti, guidare un veicolo passeggeri è ancora leggermente più efficiente. Ma il vincitore dell'efficienza è di gran lunga il bus interurbano: secondo l'International Council on Clean Transportation, gli autobus sono circa tre volte più efficienti delle auto per viaggi da 300 a 500 miglia.

Naturalmente non tutti i viaggi sono possibili via terra. La buona notizia è che i viaggi aerei transcontinentali sono più competitivi rispetto ad altri modi rispetto ai viaggi aerei a corto e medio raggio. Quindi, se stai discutendo se prendere un aereo o un treno tra Londra e Hong Kong, l'opzione più veloce potrebbe effettivamente essere quella più efficiente.

7. A piedi o in bicicletta Brevi distanze

Se si soggiorna in un resort o in un'area urbana, impegnarsi a camminare o andare in bicicletta su brevi distanze (tempo permettendo). È sano, ecologico e non costoso come pensi.

La maggior parte delle principali città nordamericane ed europee hanno biciclette pubbliche a noleggio o noleggiatori di biciclette a basso costo che caricano da $ 15 a $ 30 al giorno per un set base di ruote. Nelle località turistiche, i noleggi di biciclette sono spesso inclusi nelle tariffe del resort o nelle tariffe notturne. I noleggi in genere costano di più nelle località turistiche turistiche, dove i visitatori comprendono un pubblico in cattività e i taxi sono rari.

8. Usa il transito pubblico, non i taxi per i viaggi più lunghi all'interno della città

In molte grandi città, in particolare nel mondo sviluppato, il trasporto pubblico è sufficiente per sostituire i taxi sulla maggior parte dei viaggi a lunga distanza all'interno del nucleo urbano.

Prima di arrivare, trascorri del tempo con le mappe di transito locali, imparando l'intero sistema della metropolitana e gli autobus ei carrelli che corrono vicino a dove ti trovi. Calcola l'opzione tariffaria più conveniente: corse singole, pass di un giorno, pass di più giorni, carte tariffarie ricaricabili o qualcos'altro. (Ogni sistema di transito è diverso).

Se non stai in un quartiere adatto ai trasporti pubblici, trova le stazioni principali più vicine e determina il modo migliore per arrivarci. Ciò potrebbe significare una lunga camminata, un giro in bicicletta gestibile o un breve viaggio in taxi.

Durante i miei quattro mesi di stage in una zona residenziale del sud di Londra, mi sono alternato tra prendere l'autobus per il centro città (che impiegava circa un'ora) o prendere un taxi per la stazione della metropolitana più vicina (un viaggio di 45 minuti tutto sommato, supponendo il treno non è stato ritardato). La scelta arrivò a quanto mi fossi fermato per il tempo che ero e quanto sentissi di potermi permettere quel giorno.

9. Utilizzare l'economia di condivisione

La cosiddetta economia della condivisione è sempre più indistinguibile dall'economia più ampia. Nel tuo prossimo viaggio, quasi certamente utilizzerai almeno un servizio di sharing economy: un rideshare basato su app di Uber o Lyft, un affitto a breve termine su Airbnb, uno scambio di biciclette tramite Spinlister, un pasto consegnato da Grubhub o Postmates .

Per i viaggiatori che cercano di aggirare le loro città di destinazione, i rideshares sono meno dispendiosi di risorse rispetto ai taxi tradizionali. Ciò è particolarmente vero per i sottoservizi di carpooling, come UberPOOL e Lyft Line, che mirano entrambi a riempire quanti più posti possibile con i viaggiatori che si dirigono più o meno nella stessa direzione. Entrambi costano in genere circa il 50% in meno rispetto ai servizi di car pooling, quindi sono anche più facili sul portafoglio.

10. Vola con le compagnie low cost

Le compagnie aeree a basso costo sono per definizione più economiche delle compagnie aeree a servizio completo. Poiché impacchettano più passeggeri nella stessa quantità di spazio, possono anche essere migliori per l'ambiente, anche se la loro tendenza a utilizzare aeromobili più vecchi e meno efficienti complica il calcolo.

Se puoi confermare in anticipo che il tuo aereo sarà tanto efficiente quanto l'alternativa full-service, e sei disposto a pagare letteralmente ogni extra (compresi i bagaglio a mano, che possono costare da $ 25 a $ 50 a pop), quindi volare con un vettore a tariffa ridotta come Frontier o Spirit è un gioco da ragazzi.

11. Acquistare offset di carbonio

Nessun viaggio, non importa quanto ben pianificato, è interamente a emissioni zero. È inevitabile: il tuo viaggio contribuirà direttamente all'inquinamento da gas serra.

La buona notizia è che puoi compensare indirettamente acquistando compensazioni di carbonio. Questo articolo del Consiglio nazionale per la difesa delle risorse spiega come valutare le entità e i progetti di compensazione per l'autenticità e l'impatto: vale la pena leggerlo. Le ben note opzioni generalmente considerate legittime comprendono Carbonfund.org Foundation, TerraPass e Native Energy.

Le compensazioni di carbonio non sono costose. TerraPass addebita $ 4, 99 per 1.000 sterline, che ammonta a $ 20 a $ 30 per tariffa transatlantica, per la sua opzione di compensazione a la carte. Questo è inferiore al costo della tipica polizza di assicurazione di viaggio a spettro completo per un viaggio di andata e ritorno in Europa.

Alcune compagnie turistiche compensano le loro emissioni di carbonio come una cosa ovvia. Se ti stai proponendo per un tour guidato o un pacchetto vacanza all-inclusive per il tuo prossimo viaggio, prova ad andare con un fornitore di compensazione del carbonio. La maggior parte delle compensazioni di build nei loro prezzi quotati, quindi non si noterà un costo aggiuntivo.

"Calcoliamo le miglia percorse e compensiamo il carbonio dei nostri voli donando ai progetti di riforestazione e ad altre iniziative che riducono i gas serra attraverso la Carbonfund.org Foundation", afferma Jake Kelston, responsabile operativo di Gondwana Ecotours e Beyond the Bayou Tours, entrambi incentrato su viaggi ambientalmente sostenibili e localmente autentici.

Dove e come rimanere

12. Rimani più a lungo in ogni destinazione

Pianificazione di una vacanza multi-stop? Prendi in considerazione di prolungare il tuo soggiorno in ogni luogo.

Se questo significa estendere il tuo viaggio o tagliare la fermata alla quale non hai atteso in avanti, così sia. Meno ti muovi, meno rifiuti producerai e più conoscerai con te, ovunque tu sia.

"Scegli di rimanere più a lungo in ogni destinazione che visiti invece di andare a prendere e spostarti a giorni alterni", afferma Gillaume Jaques di Barcelona Slow Travel. "Oltre ad essere più sostenibile, risparmierai denaro [in viaggio] e avrai più tempo per immergerti nella vita locale."

Non prendertelo da solo: questo è un trucco ben usato usato da persone che viaggiano a tempo pieno.

13. Soggiornare in un dormitorio per più persone

Le camere d'albergo sono private, sì, ma a che prezzo?

Le camere d'albergo a doppia occupazione richiedono più energia per l'energia e sono più confortevoli delle sistemazioni in stile dormitorio. A meno che tu non abbia una ragione convincente per cuccarti da solo, come preoccupazioni per la sicurezza personale in una parte del mondo sconosciuta o la necessità di molto spazio per prepararsi per un incontro importante, le stanze multi-persona sono di gran lunga la scelta ambientale migliore.

Sono anche molto più economici rispetto alle tradizionali camere d'albergo o alle camere private dell'ostello. E sono più sociali: ho incontrato una mezza dozzina di compagni di viaggio estemporanei negli ostelli nel corso degli anni.

14. Cerca pensioni o alberghi con politiche alimentari sostenibili

Gli umani sprecano un'incredibile quantità di cibo. L'Atlantico cita studi che dimostrano che circa il 50% di tutti i prodotti raccolti per il consumo negli Stati Uniti viene sprecato. Questo equivale a circa il 33% della fornitura di cibo totale del paese.

Gli Stati Uniti sono il leader mondiale nello spreco alimentare, ma il quadro non è molto migliore altrove nel mondo. A causa della transitorietà della sua clientela, l'industria degli alloggi è un reato particolarmente grave.

La buona notizia è che più operatori dell'ospitalità si stanno prendendo seriamente sulla riduzione degli sprechi alimentari. Non importa dove tu vada, prova a trovare pensioni (ostelli) o hotel dedicati alla causa.

Le pensioni attente ai rifiuti "hanno condiviso gli scaffali degli alimenti dove puoi lasciarti dietro il cibo che non hai finito, piuttosto che metterlo da parte", dice Tabby Farrar, stagionato viaggiatore del mondo e preside di Just Can not Settle.

Funziona in entrambi i modi, naturalmente: "Puoi evitare che altri alimenti vadano nel cestino usando oggetti che altri viaggiatori hanno lasciato indietro", aggiunge Farrar.

15. Soggiornare in proprietà con impegni confermati per la sostenibilità

Farrar consiglia di fare un ulteriore passo avanti e limitare i tuoi pernottamenti in immobili con dimostrati impegni verso la sostenibilità.

Hotel e resort eco-compatibili non sono necessariamente più costosi dei loro analfabeti dispendiosi, dice Farrar. Indica la sua lista di "eco-resort europei economici ed allegri" come prova.

Se vai da qualche parte, Farrar non ha ancora esaminato, nessun problema. Netanya Trimboli di Pack Your Impact, un'iniziativa di Hostelling International USA per i viaggiatori "eco-curiosi", spiega che la maggior parte degli operatori dell'ospitalità sono all'avanguardia riguardo alle loro pratiche sostenibili.

"[Cerca] una sistemazione certificata in verde o che tesse la sostenibilità nel modo in cui descrivono il loro marchio online", afferma. In altre parole: se non si vedono chiare indicazioni sulla coscienza ambientale di una proprietà sul proprio sito Web, probabilmente è perché non fa molto in quel dipartimento.

16. Prova Affitti a breve termine

Non sei entusiasta del rumore e degli andirivieni della pensione tipica? Si consideri invece una casa vacanze a breve termine. Airbnb è il leader del mercato, ma ci sono molte altre piattaforme di noleggio là fuori; controlla un aggregatore di alloggi come Trivago per uno sweep efficiente.

"Case già costruite che sono attualmente vuote sono luoghi sostenibili ed ecologici per famiglie e gruppi di amici", afferma Andrea Lamond, direttore marketing di Owner Direct Vacation Rentals.

Le case in affitto con cucine completamente attrezzate rendono superfluo ogni pasto, aggiunge. Cucinare cibo fresco e di provenienza locale a casa è di solito più efficiente di quello che si mangia nei ristoranti: questo è un altro punto a favore degli affitti a breve termine. (Cucinare a casa è quasi sempre più economico che cenare fuori.)

17. Fai una famiglia

Perché stare in un hotel, in un ostello o in un affitto a breve termine quando puoi scambiare case (o schiantarti sul divano di qualcuno) senza costi extra?

Molti esperti di viaggi sostenibili raccomandano di fare proprio questo. Ogni piattaforma di homestay è un po 'diversa. Alcuni, come Scambio casa, sono progettati principalmente per i viaggiatori che scambiano casa. Altri, come Couchsurfing, lanciano una rete più ampia e non sono contrari agli accordi di pagamento diretto.

Se sei disposto ad occuparti delle faccende domestiche e ad impegnarti socialmente con il tuo ospite (se sono presenti), "[c] se preferisci rimanere a casa di qualcuno attraverso una rete di homestay come Servas o Couchsurfing, piuttosto che in un hotel", dice Shel Horowitz, esperto di economia verde e operatore di più siti web a tema sostenibilità, tra cui Frugal Fun e Going Beyond Sustainability.

"È un ottimo modo per incontrare anche le persone", aggiunge.

Cori Carl, appassionato di viaggi e preside a 15 miglia, gode del comfort di una casa lontano da casa. L'arrangiamento è ideale per la sua etica da viaggio slow e per lo stile di lavoro freelance.

"Per soggiorni di una settimana o più, organizzo le sistemazioni tramite HomeExchange", afferma. "HomeExchange mi offre l'opportunità di soggiornare in uno spazio confortevole dove posso lavorare e preparare i pasti come faccio a casa senza pagare nulla per questo."

L'intero punto delle piattaforme come lo scambio di casa è quello di evitare l'obbligo finanziario, osserva Carl.

"Ogni partner nello scambio paga semplicemente la propria casa come fanno normalmente e nessun denaro cambia mano", dice.

18. Cercare alternative alla lavanderia commerciale

In una grande città, probabilmente puoi trovare una lavanderia commerciale a portata di ostello, hotel o appartamento. Ma sta facendo il bucato a fianco dei viaggiatori stanchi e degli indaffarati locali davvero la scelta migliore per l'ambiente?

Probabilmente no. Lavanderia commerciale utilizza una tonnellata di acqua e un sacco di detersivo. Entrambi sono problematici per l'ambiente, specialmente nelle regioni soggette a siccità come gli Stati Uniti occidentali e la Cina settentrionale.

Non devi rinunciare completamente al bucato. Sii più intelligente a riguardo. Se hai accesso a un bagno privato o semiprivato o al lavandino della tua base, fai il bucato lì. Acquista una piccola bottiglia di detersivo eco-compatibile presso il minimarket o il supermercato più vicino e ricorda di mettere in valigia alcune mollette nel bagaglio per l'asciugatura all'aria.

Suggerimento : a casa o in viaggio, tenere puliti i vestiti è una proposta costosa. Controlla il nostro post completo sul risparmio di denaro in lavanderia per consigli di lavaggio più frugali.

Itinerari e attività sostenibili

19. Non pagare per l'acqua

Prima di partire per il tuo viaggio, sfidati a non pagare mai l'acqua nella tua destinazione. È più facile di quanto sembri.

Primo: porta una bottiglia d'acqua ricaricabile. Anche se non sei particolarmente attivo, probabilmente ne hai uno nel tuo armadio della cucina.

Secondo: scoprire se l'acqua del rubinetto locale è sicura da bere. In molte parti del mondo sviluppato, lo è. Dove i minerali naturali conferiscono un retrogusto sgradevole, generalmente gli alberghi e i ristoranti utilizzano i filtri di origine.

Se l'acqua non è sicura da bere nella tua destinazione, acquista una bottiglia d'acqua che si purifica da sola per portarla con te. I modelli top-of-the-line costano $ 60 circa su Amazon - un piccolo prezzo da pagare per evitare una malattia gastrointestinale potenzialmente paralizzante.

Terzo: qualunque cosa tu faccia, non comprare acqua in bottiglia.

"L'acqua in bottiglia è estremamente insostenibile dal punto di vista economico e ambientale", afferma Horowitz. Solo una minima parte dell'acqua utilizzata nel processo di imbottigliamento lo trasforma in bottiglie confezionate e vendute per la vendita, aggiunge - il resto viene sprecato.

Inoltre, ci sono i rifiuti di plastica. "La bottiglia di plastica media impiega 450 anni per decomporsi", afferma Chris, proprietario del sito di viaggi etici Lessons Learn Abroad.

20. Mangia locale

Se hai una cucina a tua disposizione, colpisci un mercato locale, un mercato agricolo, una cooperativa alimentare o un negozio di alimentari etico. (La tua scelta dipenderà probabilmente dalla tua posizione sul globo e dalla dimensione della città in cui ti trovi in ​​quel momento).

Cerca ingredienti crudi di provenienza locale e cibi pronti. Calcolare l'impronta di carbonio di un dato ingrediente è complicato, ma la spedizione è indiscutibilmente una variabile importante: più un ingrediente si sposta, maggiore è l'impronta di carbonio. È quindi meglio stare lontano da qualcosa di troppo esotico.

"Mangio sempre locale piuttosto che cercare beni importati con una forte impronta di carbonio", dice Just Can not Settle's Farrar.

Applica lo stesso principio ai tuoi pasti al ristorante. Cerca ristoranti che riproducono il loro impegno con ingredienti di provenienza locale. In paesi stranieri con vivaci culture di strada, mangiare per strada a meno che non si abbia una ragione convincente per fare diversamente. Quei cuochi di casa gloriosi usano gli stessi ingredienti iperlocalici che hai visto sul mercato poche ore prima, dopo tutto.

21. Cenare meno

Questo è più facile a dirsi che a farsi quando si è in un hotel o in una cucina non ostili, ma vale la pena andare fuori di testa. Inoltre, è significativamente più economico e di solito più sano.

Shel Horowitz ha una semplice regola: "Mangia nei ristoranti solo una volta al giorno".

Per gli altri due pasti, consiglia: "Compra cibo da picnic dai mercati degli agricoltori locali e negozi di alimentari, o negozi specializzati che vendono frutta, formaggio, pane" e così via.

Nella maggior parte del mondo, i supermercati della catena hanno sezioni di cibi preparati di grandi dimensioni che vendono sandwich, insalate, cibi caldi e prelibatezze come il sushi, con sostanziali sconti sui prezzi dei ristoranti. Se non hai gli strumenti o la pazienza per preparare il tuo pasto da zero, questo è il tuo biglietto per mangiare velocemente, economico e sostenibile.

Quando tutto il resto fallisce, guarda a casa (lontano da casa) cucinare come diversivo dal faticoso lavoro di visite turistiche in una città sconosciuta.

"Può essere molto divertente prendere le cose dai mercati locali e provare a ricreare specialità regionali a casa", dice Cori Carl di 15 miglia.

Suggerimento : per ulteriori idee per ridurre il costo della tua abitudine di mangiare fuori, controlla il nostro post su semplici modi per risparmiare denaro presso i ristoranti.

22. Consuma meno carne (o nessuna)

Sia che tu stia mangiando o cenando fuori, un semplice cambiamento può ridurre drasticamente l'impatto ecologico della tua dieta.

"Ridurre la quantità di carne che si mangia all'estero è un altro modo semplice per ridurre l'impatto ambientale", afferma Chris of Lessons Learned Abroad. Per i viaggiatori internazionali, consiglia "attaccandosi ai prodotti alimentari locali", che in genere hanno poca o nessuna carne.

"Non solo ridurrà la tua impronta ecologica, ti aiuterà a evitare alcune malattie alimentari che possono facilmente rovinare il tuo viaggio", aggiunge.

Non sono vegetariano, ma mi sono adattato a una dieta quasi senza carne con relativa facilità viaggiando nel Sud-Est asiatico nel 2017. Al secondo o terzo giorno, ho notato a malapena che la maggior parte del cibo di strada mia moglie e io eravamo chowing era vegetariano (e sarebbe stato vegano se non fosse per dosi inevitabili di salsa di pesce).

23. Compagnie di viaggio guidate dalla missione

È difficile lavorare solo con compagnie di viaggio di proprietà e gestite localmente, specialmente nelle parti meno sviluppate del mondo. La cosa migliore da fare è sponsorizzare gli operatori mission-driven che dimostrano il loro impegno verso le destinazioni che servono.

I modi più innovativi di trovare il modo di allineare le loro buone opere con le loro attività di produzione di entrate - chiamano la promozione incrociata per i do-gooder.

organizes all-inclusive “eco-surfing” tours to Costa Rica, Australia, and a handful of other exotic destinations. Ad esempio, Safari Surf Adventures, con sede in California, organizza tour "eco-surf" all-inclusive in Costa Rica, in Australia e in una manciata di altre destinazioni esotiche. Anche se i suoi cavalieri esperti guidano i clienti verso le onde della loro vita, il team di gestione lavora con associazioni locali e gruppi di beneficenza per ripulire l'inquinamento marino marino - un servizio fondamentale per le destinazioni per le vacanze sulla spiaggia che si basano su acqua e sabbia incontaminate per attirare i turisti, linfa vitale economica.

Altre organizzazioni hanno lanciato una rete ancora più ampia (senza giochi di parole) con la loro organizzazione benefica. Gondwana EcoTours e Beyond the Bayou Tours "donano una parte dei profitti a un'organizzazione senza scopo di lucro in ciascuna destinazione che viaggiamo per sostenere la natura e la cultura che rendono questi luoghi unici", afferma Jake Kelston, direttore delle operazioni dell'organizzazione.

"In Tanzania doniamo a un progetto di trivellazione d'acqua in una comunità di Maasai, in Ruanda collaboriamo con ASPIRE Ruanda per una dimostrazione di tour e cucina per sostenere i loro programmi di formazione e di lavoro, [e] in Ecuador collaboriamo con la comunità di Achuar per proteggere l'Amazzonia e la cultura delle tribù che vivono lì ", aggiunge.

Inoltre, la società di Kelston impiega "solo piccoli operatori e guide locali indipendenti" per offrire agli ospiti "l'esperienza più [possibile] e sostenere direttamente le comunità in cui viaggiamo".

Parola finale

Tutte queste decisioni possono ridurre le ripercussioni ambientali della vostra prossima vacanza.

Così, anche una delle prime decisioni che prendi durante il processo di pianificazione: la tua destinazione stessa.

In gran parte degli Stati Uniti, le fonti di energia rinnovabile, come il solare e l'eolico, sono ora costantemente competitive in termini di costi con alternative più sporche come il carbone e il gas naturale. Indipendentemente da quale partito politico controlli le leve del potere nel governo statale e federale, questa tendenza gradita dovrebbe accelerare con il continuo miglioramento delle tecnologie di stoccaggio dell'energia e le società di servizi pubblici effettueranno investimenti a lungo ritardati per modernizzare e rafforzare la rete di distribuzione energetica del paese.

Per ora, vale ancora la pena di ricercare il mix di generazione di energia nelle destinazioni che hai intenzione di visitare. Con circa il 30% della sua elettricità prodotta da fonti rinnovabili, la California è il leader degli Stati Uniti. L'Arizona conduce su solare, in particolare; Texas al vento; e la regione del nord-ovest del Pacifico nel suo insieme sull'idroelettrico.

Se vuoi davvero i tuoi viaggi per fare una dichiarazione sostenibile e, potenzialmente, incoraggiare gli Stati ritardatari a investire di più in energia pulita, allora forse un viaggio a Oakland, Tucson, Seattle o Austin è nel tuo futuro.

Come riduci le emissioni di anidride carbonica durante il viaggio?


6 Imprevedibili sfide del lavoro da casa - Come evitare il brutto affare domestico

6 Imprevedibili sfide del lavoro da casa - Come evitare il brutto affare domestico

Gli annunci per la casa d'affari sottolineano costantemente il sogno di lavorare da casa in pigiama e di non avere nessun capo ma te stesso. Promettono anche che puoi guadagnare "quanto vuoi, quando vuoi". Come lavoratore autonomo, posso dirti che questo non è il modo in cui funzionano le cose.

(Soldi e affari)

Come essere un buon padrone di casa - 7 consigli, consigli e responsabilità

Come essere un buon padrone di casa - 7 consigli, consigli e responsabilità

Avvio di una società di gestione immobiliare è un business duro, semplice e semplice. I padroni di casa si occupano dei problemi degli inquilini che chiamano per lamentarsi costantemente, gli inquilini che non pagano l'affitto, e cosa può sembrare una riparazione infinita e alta delle proprietà in dollari. Ac

(Soldi e affari)