it.lutums.net / 6 Cause di cattiva comunicazione - Come usare in modo semplice il linguaggio semplice

6 Cause di cattiva comunicazione - Come usare in modo semplice il linguaggio semplice


Lo scopo della comunicazione è quello di trasmettere informazioni da una persona all'altra. Attraverso la scelta di parole scritte e parlate, vengono scambiate idee, concetti, emozioni, pensieri e opinioni. Sfortunatamente, i problemi di comunicazione sono comuni: l'ascoltatore o il lettore non riesce a capire cosa viene detto o scritto. Dale Carnegie, autore di "Come fare amicizia e influenzare le persone", ha dichiarato, "il 90% di tutti i problemi di gestione sono causati da problemi di comunicazione".

Quando si considerano le tensioni tra uomini e donne, giovani e vecchi, amici e familiari, sembra che la maggior parte delle persone sia colpevole di scarsa comunicazione. Ma è possibile sviluppare efficaci capacità comunicative imparando a parlare e scrivere in modo semplice e chiaro, usando un linguaggio semplice che è facilmente comprensibile per la maggior parte delle persone.

Miscellanee comuni

"Se hai tempo, prova a falciare il prato questo pomeriggio", disse il padre mentre usciva dalla porta per andare nel suo ufficio. Suo figlio adolescente, a testa bassa, si concentra sulla colazione, grugnisce in risposta, "Uh-huh." Per lo sgomento del padre, il cantiere è rimasto intatto quando è tornato a casa. Il figlio, di fronte al padre infuriato, scusò la sua mancanza di azione con la spiegazione, "Hai detto 'se avessi tempo', e io ero al centro commerciale tutto il giorno."

Questa scena si ripete ogni giorno in migliaia di case in tutto il paese. Il padre era colpevole di non dire quello che intendeva veramente: il suo intento era di istruire il figlio a tagliare l'erba quel pomeriggio, anche se ciò significava che doveva riorganizzare il programma o perdere un'altra attività. Nel tentativo di evitare il controllo, il padre aggiunse la falsa condizione "se hai tempo", aspettando che suo figlio interpretasse il significato implicito della sua affermazione. Suo figlio si è naturalmente concentrato sul condizionale "se hai tempo", piuttosto che sulla direzione "falciare il prato". Di conseguenza, entrambe le parti si sono sentite trattate ingiustamente dall'altro.

Simili equivoci sorgono sul lavoro, nelle scuole, nel parco giochi ea casa. Sia nel parlare o nello scrivere sorgono incomprensioni dovute alla scarsa scelta delle parole e alla mancata comprensione che la comunicazione include due componenti altrettanto importanti: l'oratore e l'ascoltatore, o lo scrittore e il lettore. Come l'allenatore della NBA Hall of Fame dei Boston Celtics Red Auerbach ha dichiarato: "Non è quello che dici loro ... è quello che sentono".

Il test di comunicazioni efficaci

Le comunicazioni sono efficaci quando il destinatario di un pensiero, sia ascoltando che leggendo, comprende il significato inteso da chi parla o scrive. Una buona comunicazione è semplice e diretta, a volte intensificata dall'emozione, ma mai confusa.

Per esempio, quando chiedeva a suo figlio di falciare il prato, il padre dello scenario precedente avrebbe avuto più successo se si fosse preso il tempo per assicurarsi che suo figlio stesse ascoltando, e avesse scelto le sue parole con più attenzione:

"Mike, " disse il padre rivolgendosi a suo figlio mentre usciva dalla porta per andare al lavoro. Il padre si fermò, aspettando che l'adolescente alzasse gli occhi dal cereale che stava inghiottendo. "Stiamo andando fuori città questo fine settimana, quindi oggi devi falciare il prato. Qualche problema con quello? "

"No signore. Stavo andando al centro commerciale con Ted e Jim, ma posso farcela prima che me ne vada. "

"Grande. Lo apprezzo. Ci vediamo stasera, "disse il padre, uscendo dalla porta. Il prato era tagliato e bordato e la famiglia aveva una serata non movimentata.

L'oratore e l'ascoltatore hanno concordato sul messaggio "falciare il prato oggi". Il padre non ha aggiunto una scelta sbagliata, e il figlio ha ripetuto la sua comprensione del messaggio, confermando la comunicazione.

Che un poliziotto parli con un criminale, un genitore che parla a un bambino, un dirigente al suo staff o un predicatore al suo gregge, un linguaggio semplice combinato con altre capacità comunicative aumenta la comprensione e il rapporto tra le parti.

Cause di cattiva comunicazione

Secondo gli scienziati, gli umani hanno iniziato a parlare circa 100.000 anni fa, e la scrittura è iniziata verso il 4000 aC Prima della lingua scritta, gli umani hanno usato immagini (disegni rupestri), che si sono evoluti in simboli verbali. L'evoluzione del linguaggio, che alcuni hanno chiamato il "sistema umano di comunicazione", dimostra il falso vecchio adagio "un'immagine vale più di mille parole", poiché è quasi impossibile esprimere idee condizionate, complesse o complicate con un'immagine semplice.

Mentre alcuni linguisti suggeriscono che una contabilità accurata del numero di parole nella lingua inglese è impossibile, il Global Language Monitor ha affermato che c'erano 1, 013, 913 parole il 1 ° gennaio 2012, con una nuova parola creata ogni 98 minuti. A causa del numero di parole disponibili tra cui scegliere, l'opportunità di comunicazione confusa è elevata, anche quando due persone hanno vocabolario di dimensioni simili. Le parole specifiche conosciute da ciascuna persona, così come il significato inteso di ogni parola, possono variare in modo significativo a causa di diversi ambienti, culture ed esperienze.

1. Vocaboli disallineati

"Linguaggio semplice" si riferisce alla preferenza per le parole che sono nel vocabolario di tutti - ciò che i linguisti chiamano il "vocabolario di base" - composto da circa 200 a 300 parole. Queste parole sono principalmente verbi, pronomi e dimostrativi, come "suo" e "quello", che aiutano a distinguere il soggetto a cui si riferisce l'oratore o lo scrittore. Queste parole sono usate frequentemente e in molti contesti per esprimere il significato e l'intenzione, di solito senza equivoci.

Come l'iniziatore della comunicazione, l'oratore o lo scrittore deve scegliere parole facilmente comprensibili per l'ascoltatore o il lettore. Ad esempio, è improbabile che un bambino di 10 anni capisca il significato di "pletora", quindi "abbondante" o "molto" sarebbero scelte migliori. Un comunicatore deve sempre considerare il proprio pubblico quando comunica.

2. Pensiero disordinato

Il pensiero disordinato porta a parlare in modo disordinato, che di solito si verifica quando qualcuno inizia a parlare prima di completare il suo processo mentale. Di conseguenza, gli ascoltatori sono presi in lunghi viaggi contorti pieni di contraddizioni, informazioni estranee e conclusioni premature.

Il pensiero disordinato di solito accade durante i periodi di stress o di alta emozione. Ricorda l'osservazione di Platone: Gli uomini saggi parlano perché hanno qualcosa da dire, mentre gli sciocchi parlano perché devono dire qualcosa. In altre parole, pensa all'intento del tuo messaggio prima di parlare e, quando parli, scegli un linguaggio che sia preciso, chiaro e facilmente comprensibile.

3. Definizioni errate

Gli omofoni sono parole che suonano allo stesso modo o quasi allo stesso modo, ma hanno definizioni diverse. Ad esempio, "discreto" significa attento e circospetto, mentre "discreto" significa distinto o separato.

Altri esempi includono:

  • ripugnante - aberrante
  • alternativo - alternativa
  • smontare - dissimulare
  • emigrare - immigrare
  • passera - fondatore
  • orda - tesoro

La tua scelta delle parole è importante perché la parola sbagliata può confondere chi ascolta o chi legge. In caso di dubbio, consulta un dizionario o semplicemente non usare la parola.

4. Falsa civiltà

Mentre la civiltà è un tratto desiderabile in tutte le società, è spesso fraintesa e male interpretata. La civiltà è una questione di contesto - ciò che potrebbe essere considerato maleducato o sconsiderato in una situazione potrebbe essere corretto in un'altra. Un genitore che avverte un bambino di uscire dalla strada non dovrebbe valutare i sentimenti del bambino per la sua sicurezza; un supervisore che disciplini un subordinato per risultati mediocri non dovrebbe diluire o confondere il messaggio nella speranza di essere percepito come "gentile". La civiltà significa essere consapevoli e premurosi di come le azioni e le parole influenzano gli altri, ma non significa battere intorno al cespuglio o fingere emozioni.

5. Abitudini linguistiche Sloppy

I modelli inconsci di pensare, parlare e interagire si sviluppano nel tempo. Queste abitudini influenzano le tue attività quotidiane e il tuo rapporto con il tuo ambiente. Sorgono nel parlare e nello scrivere e spesso portano a problemi di comunicazione.

Stai attento quando usi quanto segue:

  • Acronimi Gli acronimi sono versioni abbreviate di frasi o nomi di organizzazioni che si formano combinando caratteri alfabetici per creare una nuova parola, come OSHA - abbreviazione per l'Amministrazione per la sicurezza e la salute sul lavoro del governo federale. Gli acronimi risparmiano tempo e possono migliorare il richiamo del significato sottostante. Sfortunatamente, gli acronimi sono così onnipresenti nel linguaggio e nella stampa che i loro significati sono spesso male interpretati. Ad esempio, il significato della sigla "ACA" potrebbe essere correttamente interpretato come "Affordable Care Act", "American Correctional Association", "American Camp Association" o "American Chiropractic Association." Se si utilizza un acronimo, assicurarsi di fornisci il suo significato in modo che il tuo pubblico non sia confuso.
  • Gergo e colloquialismi . Molti gruppi sociali, aziendali o professionali sviluppano vocabolari speciali per descrivere concetti e attività specifici del loro gruppo ("gergo"). Gli esempi includono "balaustro" in architettura, "arabesque" nel balletto e "all in" nel poker. I colloquialismi sono frasi e parole provenienti da specifiche regioni geografiche tipicamente usate nella conversazione, ma non nella scrittura formale. Il significato di "pot liquor", un termine usato per descrivere i succhi lasciati in una pentola dopo aver cucinato i piselli oi cavoli verdi, sarebbe stato prontamente compreso nel Sud, ma meno sopra la linea Mason-Dixon. Il gergo e le espressioni colloquiali possono aggiungere colore alla parola e alla scrittura, potenziando anche la comprensione dei loro significati, ma la possibilità di incomprensioni rimane elevata.
  • Presupposti, stereotipi e allusioni . È risaputo che l'uso di supposizioni - dare per scontato o senza prove - può farti sembrare male. Stereotipi (generalizzazioni semplicistiche imprecise) e allusioni (riferimenti indiretti, spesso errati) possono avere lo stesso risultato: confondere il messaggio previsto e ascoltatori o lettori confusi. C'è poco da guadagnare dal loro uso e molto da perdere, quindi evitali quando possibile.
  • Parole d'ordine . Parole che suonano impressionanti ma che non trasmettono alcun significato speciale sono in una classe speciale da sole. Non hanno posto nella parola o nella scrittura intelligente. L'uso di parole d'ordine è così flagrante che i giochi di bevute si basano sul loro uso nei discorsi politici. Tuttavia, i politici non sono gli unici colpevoli - alcune culture aziendali sono infame per il loro uso. Scott Adams, il creatore di The Dilbert Principle, suggerisce addirittura che i dipendenti imparano a usare parole grandi e vaghe mentre avanzano nella gestione, preferendo una frase come "Ho utilizzato il mio strumento multi-elaborato per elaborare una risorsa di amido" a "I" ho usato la mia forchetta per mangiare una patata ".

6. Governo-Speak e Legalese

I documenti legali e normativi sono particolarmente aperti alla confusione a causa del loro uso di termini tecnici e di una cultura che spesso premia la quantità di parole rispetto alla qualità e all'intenzione. Secondo lo scrittore di Slate Matthew Yglesias, "Le regole difficili da comprendere sono i migliori amici di un avvocato, e il bisogno di aziende di avvocati è un enorme vantaggio [competitivo] per entità grandi o affermate."

Documenti governativi scarsamente scritti hanno portato alla fine al Plain Writing Act del 2010 e alla creazione di un sito web in lingua pubblica, PlainLanguage.gov, per "promuovere l'uso di un linguaggio semplice per tutte le comunicazioni del governo". Come ci si potrebbe aspettare, la necessità di una migliore comunicazione scritta va oltre i confini americani e persino la lingua inglese. Ci sono organizzazioni in tutto il mondo che si dedicano a migliorare la comprensione dei documenti governativi attraverso l'uso di un linguaggio semplice: Plain Language Association International in Canada, COSLA in Francia e CHIARO! in Italia.

Parola finale

Il linguaggio semplice, se combinato con altre buone capacità di comunicazione, aiuta ad aumentare la comunicazione accurata delle informazioni pertinenti. Incorporando un "ciclo di feedback" iterativo in comunicazioni importanti o critiche, è possibile migliorare notevolmente la comprensione e la conservazione della parola parlata e scritta. Chiedete semplicemente all'ascoltatore o al lettore di ripetere la sua comprensione della comunicazione con le sue parole per assicurarsi che le informazioni corrette siano state ricevute e ricordate. E in caso di dubbio, ricorda le parole dello sceneggiatore vincitore dell'Oscar Charlie Kaufman: "Parlare costantemente non significa necessariamente comunicare".

Come ti assicuri di comunicare in modo efficace?


Come calcolare le tariffe 401K in meno di 5 minuti

Come calcolare le tariffe 401K in meno di 5 minuti

Sai quanto stai pagando in tasse ogni anno con il tuo piano 401K? La maggior parte degli investitori no. Di certo non ho sempre saputo questa informazione. Ma negli ultimi anni ho scoperto che le tariffe di 401K possono essere abbastanza significative e possono variare notevolmente in base all'amministratore 401K e ai singoli investimenti che si stanno utilizzando

(Soldi e affari)

Metodi di hacking del computer ed esempi di cybercriminali - Proteggiti

Metodi di hacking del computer ed esempi di cybercriminali - Proteggiti

Forse le tue ricerche su Internet vengono reindirizzate a siti estranei a ciò che vuoi trovare. Forse il tuo software antivirus è stato inspiegabilmente disabilitato, o la velocità del tuo computer è rallentata fino alla scansione. Questi e altri sintomi potrebbero significare che sei stato violato. Pe

(Soldi e affari)