it.lutums.net / Lasciare i bambini a casa da soli - A che età sono pronti?

Lasciare i bambini a casa da soli - A che età sono pronti?


Si è tentati di cercare di risparmiare denaro eliminando l'asilo nido o una babysitter per prendersi cura dei propri figli in assenza. Anche se essere a casa da sola può aiutare i bambini a imparare a essere indipendenti, è imperativo che siano abbastanza maturi per gestire la responsabilità. I bambini maturano a ritmi diversi, quindi andare per età non è necessariamente la risposta.

Una comunicazione aperta e onesta tra te e i tuoi figli può aiutarti a prendere una decisione. Tuttavia, ci sono ulteriori linee guida da considerare.

Come determinare la prontezza

La disponibilità a stare a casa da sola dipende sia dall'età che dalla maturità, ed entrambi devono essere presi in considerazione per l'avventura del bambino in questa nuova area di responsabilità per avere successo.

1. Prendi l'età in account

Un recente censimento degli Stati Uniti ha mostrato che 7 milioni dei 38 milioni di bambini della nazione di età compresa tra 5 e 14 sono lasciati a casa da soli su base regolare, mentre il tempo medio trascorso da soli è di sei ore a settimana. Questo potrebbe andar bene per i bambini più grandi, ma potrebbe non essere sicuro per i bambini più piccoli.

Solo una manciata di Stati legislativi stabilisce a quale età un bambino può essere legalmente lasciato a casa da solo:

  • Sia Maryland che Carolina del Nord vietano ai minori di 8 anni di essere lasciati soli.
  • In Oregon, è illegale lasciare un bambino al di sotto dei 10 anni di età da solo, se la durata del tempo comprometterebbe la salute o il benessere del bambino.
  • Un bambino in Illinois non può essere lasciato a casa da solo senza supervisione "per un periodo di tempo irragionevole".

Degli altri stati, la maggioranza non affronta il problema. Tuttavia, dal momento che più genitori che lavorano portano ad un aumento dei bambini "chiavi in ​​mano", alcuni stati emettono linee guida non legali per l'età minima alla quale un bambino dovrebbe essere lasciato solo:

  • Età 8: Georgia, Carolina del Sud
  • Età 9: North Dakota
  • Età 10: Tennessee, Washington
  • Età 11: Nebraska
  • Età 12: Colorado, Delaware, Kansas, Wisconsin, Wyoming

La Campagna nazionale SAFE KIDS raccomanda che i bambini non siano lasciati soli prima dei 12 anni. Se hai un figlio di età inferiore ai 12 anni che ritieni abbastanza maturo da essere a casa da solo, potresti preferire seguire le indicazioni riportate di seguito. Queste linee guida sembrano offrire un ragionevole compromesso tra permettere ai ragazzi responsabili di essere lasciati soli senza mettere in pericolo la loro sicurezza o quella dei fratelli più piccoli:

  • I bambini di 8 anni non devono mai essere lasciati a casa da soli.
  • I bambini di età compresa tra 9 e 11 anni possono essere a casa da soli per un periodo di tempo limitato, a condizione che rispettino le linee guida sulla maturità e che vengano adottate precauzioni adeguate per emergenze e piani di backup. Non dovrebbero essere lasciati a capo dei fratelli più piccoli.
  • I bambini di età pari o superiore a 12 anni possono gestire solo periodi di tempo più lunghi e potrebbero essere responsabili per i fratelli più piccoli per un periodo di tempo limitato.

2. Considerare il livello di maturità

Per essere a casa con successo, un bambino dovrebbe essere in grado di:

  • Blocca e sblocca una porta
  • Utilizzare un telefono in modo appropriato, tra cui sapere come comporre 9-1-1 e Controllo Veleno
  • Segui semplici indicazioni, come "dare da mangiare al cane" e "fare i compiti"
  • Usa il buon senso nel prendere decisioni, ad esempio cosa fare quando uno straniero suona il campanello
  • Recita il tuo indirizzo e il tuo numero di telefono e fornisci indicazioni chiare a casa tua
  • Indica a due adulti responsabili (preferibilmente nelle vicinanze) di contattare in caso di emergenza
  • Sapere come raggiungere i genitori al lavoro
  • Leggi e scrivi note per mantenere aperte le linee di comunicazione con i genitori e gli altri fratelli
  • Trova le forniture di primo soccorso e sai come gestire tagli, ustioni, graffi e sangue dal naso
  • Sapere come gestire le emergenze più gravi, come soffocamento sul cibo o avvelenamento accidentale
  • Identificare due vie di fuga in caso di incendio
  • Sapere cosa fare in caso di tempesta violenta (chiudere le finestre, trovare una torcia elettrica, andare in cantina)
  • Prepara uno spuntino appropriato, come cereali o un pasto sano per microonde
  • Gestire situazioni inaspettate, come ad esempio la dispersione scolastica anticipata a causa del maltempo (il che significa più tempo da solo)
  • Divertiti senza supervisione
  • Parla apertamente delle cose che lo riguardano
  • Mostra interesse, non paura, nell'essere indipendente
  • Guarda il tempo da solo come un'opportunità per essere responsabile, non entrare in malizia

Fai una discussione onesta con tuo figlio, toccando ogni punto. Se ci sono aree in cui tuo figlio non ha fiducia, lavora insieme per rimediare ai problemi prima di lasciare il tuo bambino a casa da solo.

3. Partecipa a un programma di prontezza

Ci possono essere programmi locali che puoi frequentare con tuo figlio per aiutare a determinare la sua disponibilità a tornare a casa da solo. Al bambino potrebbe essere chiesto di fare un quiz per determinare come si sente a essere lasciato da solo, con domande come:

  • Vuoi stare a casa da solo?
  • Hai paura dei rumori bui o forti?
  • Ti senti solo o spaventato facilmente?
  • Puoi risolvere piccoli problemi da solo?
  • Sei pronto a gestire un incidente o un'emergenza?
  • Riesci a trovare qualcosa di sicuro e costruttivo da fare se sei annoiato?
  • Puoi completare i compiti e le faccende senza supervisione?
  • Sai quando e come ottenere aiuto se ne hai bisogno?

A sua volta, ti potrebbe essere chiesto di valutare la prontezza del bambino rispondendo alle stesse domande. Confrontando le due valutazioni, potresti trovare la verifica che tuo figlio è pronto o potrebbe illuminare i problemi che il bambino ha con l'essere lasciato in pace.

4. Discutere degli scenari "What If?"

Sapere cosa fare prima che si verifichi un incidente o un attacco d'emergenza è il modo migliore per preparare il bambino. Se sa già come rispondere in una determinata situazione, ciò potrebbe far risparmiare preziosi secondi o minuti quando è cruciale. Parla di quanti scenari "e se?" Puoi anticipare e discutere su come il tuo bambino dovrebbe gestirli. Per esempio:

  • Il tuo bambino torna a casa da scuola per scoprire che il potere è fuori
  • Il tuo bambino usa il microonde per fare uno spuntino e fa saltare una miccia
  • A casa da solo, suona la sirena di allarme tornado
  • Il tuo bambino lascia il cane fuori, che corre nel cortile del vicino e non tornerà indietro quando verrà chiamato
  • Il frigorifero emette un suono allarmante
  • L'allarme fumo si spegne

Come creare un piano per i bambini che rimangono a casa da soli

Stabilendo regole e procedure e discuterne a fondo con il bambino prima che lui o lei se ne siano andati da soli, il bambino sarà meglio attrezzato per gestire una varietà di situazioni.

1. Determinare le regole della casa

Le regole della tua casa dovrebbero generalmente tener conto:

  • Chi può venire (se qualcuno) mentre il bambino è a casa da solo
  • Regole per guardare la TV, l'uso di Internet e giochi (e assicurarsi di avere i filtri per i genitori impostati sulla TV e sul computer)
  • Quali apparecchi possono essere utilizzati e quali no
  • Quali tipi di attività possono essere svolti e cosa è off-limits (non giocare fuori casa da solo)
  • Regole per completare i compiti (ad esempio, i compiti devono essere fatti prima di guardare la TV)
  • Regole per i fratelli più piccoli se il bambino è responsabile di loro

2. Prendere precauzioni di sicurezza

Oltre alle linee guida sopra riportate che tengono conto della sicurezza (come sapere cosa fare quando si attiva l'allarme antifumo), ci sono altre precauzioni di sicurezza che potresti voler prendere in considerazione:

  • Avere piani di backup per l'ingresso a casa . Se il bambino entra in casa utilizzando una tastiera della porta del garage, chiedi a tuo figlio di portare una chiave di casa in caso di malfunzionamento. Inoltre, invece di nascondere una chiave fuori casa dove qualcuno potrebbe trovarla, tieni la chiave di casa su una lunga stringa nello zaino del tuo bambino. Questo elimina anche un errore comune che spesso i bambini fanno di lasciare la chiave nella porta dopo averla aperta. Si potrebbe anche conservare una chiave di riserva con un vicino come backup.
  • Assicurati che la tua casa sia sicura . Nessuna casa è sicura al 100%, ma assicurati che la tua sia la più sicura possibile. Assicurati che le finestre e le porte si blocchino facilmente, ci sono a portata di mano torce funzionanti, hai forniture di primo soccorso adeguate e la tua casa ha rilevatori di fumo e monossido di carbonio funzionanti (controlla le batterie regolarmente). Assicurati che qualsiasi cosa dannosa, come pistole, farmaci da prescrizione, tabacco, alcol e accendini, sia inaccessibile.
  • Ottieni la parola . Fai sapere ai vicini di fiducia quando il tuo bambino sarà a casa da solo, in modo che possa tenere d'occhio gli estranei che vengono a casa o essere disponibile per telefono in caso di emergenza.

3. Risolvi i problemi di comunicazione

  • Mantieni un cellulare a portata di mano . L'accessibilità è una strada a doppio senso. I bambini devono essere in grado di raggiungere te o un adulto responsabile e devi essere in grado di raggiungerli. Per questo motivo, potrebbe essere il momento giusto per portare un bambino al cellulare. Mandarti un messaggio non appena arriva a casa da scuola è un buon modo per tenerti in contatto anche quando non puoi rispondere immediatamente.
  • Mantieni la tua linea di terra . I bambini più piccoli potrebbero smarrire il cellulare o lasciare che la batteria muoia. Per questo motivo, è una buona idea mantenere la linea di terra se ne hai ancora uno. È bello avere un sistema di backup di comunicazione per ogni evenienza.
  • Memorizza i numeri . Chiedi ai bambini di memorizzare i numeri di telefono chiave. Tendiamo a fare affidamento sulla chiamata rapida senza nemmeno conoscere il numero di telefono di nessuno, ma i bambini potrebbero aver bisogno di chiamarti da una casa di amici o dal telefono di un amico se hanno perso la loro. Dovrebbero avere memorizzato sia il numero di lavoro che il numero di cellulare.
  • Definisci le emergenze . Assicurati che i bambini sappiano che tipo di "emergenza" ti garantisce una telefonata al lavoro. Probabilmente il cane che fa un casino della spazzatura non si qualifica, ma probabilmente il frigorifero che perde tutto il pavimento.

4. Prendi un approccio incrementale

Lavorare fino a una maggiore indipendenza gradualmente. Inizia a lasciare i bambini da soli per brevissimi periodi di tempo - 10 minuti circa quando sono più giovani, come 9 o 10. Allunga gradualmente il tempo mentre maturano. Man mano che aumenti quanto tempo sei passato, quanto sei lontano e con quale frequenza fai il check-in, contribuisci a costruire la fiducia del tuo bambino.

  • Fai il tempo iniziale a casa Sola breve . Si potrebbe iniziare con viaggi veloci in un negozio vicino, o una passeggiata intorno al blocco. Ovunque tu vada, essere accessibile tramite telefono cellulare. Potresti anche voler testare tuo figlio: chiedigli di chiamarti o chiamare a casa te stesso per vedere se risponde al telefono.
  • Rimani vicino a prima . Se vai fuori a mangiare per un paio d'ore, scegli un posto vicino nel caso in cui tuo figlio abbia paura o abbia un problema.
  • Aumentare il tempo tra i check-in . Effettua il check-in periodicamente mentre sei lontano, aumentando gradualmente il tempo tra un check-in e il bambino diventa più comodo stare a casa da solo.
  • Trattare diversamente giorno e notte . Alcuni bambini vanno bene da soli durante il giorno, ma non sono a loro agio se vengono lasciati soli di notte. Puoi decidere di non lasciare il tuo bambino da solo durante la serata fino all'età di almeno 12 anni. È una cosa per un bambino stare da solo per un paio d'ore la sera, ma è tutt'altra cosa per un bambino andare a letto a una casa vuota. Assicurati che tuo figlio sia pronto per tale responsabilità.
  • Tratta le poche ore e i giorni interi in modo diverso . Un bambino che sta bene a casa da solo per poche ore dopo la scuola potrebbe non essere abbastanza maturo da essere a casa da solo tutto il giorno durante l'estate, quando i genitori sono al lavoro. Anche se tuo figlio è troppo vecchio per l'asilo nido, potresti trovare altre soluzioni, ad esempio una baby-sitter, se pensi che il tuo bambino non sia pronto per giorni interi da solo.

Guardare i fratelli più giovani

Mentre alcuni bambini sono pronti a guardare i fratelli più piccoli all'età di 12 anni, potresti voler aspettare fino a che non siano adolescenti prima di dare loro quella responsabilità. Ciò dipende non solo dalla maturità del bambino più grande, ma anche dal numero di fratelli più piccoli che devono guardare, dall'età dei fratelli e dal modo in cui vanno d'accordo.

Qui ci sono diversi fattori da considerare:

  1. Assicurati che vadano d'accordo . Dovresti affidare a tuo figlio i fratelli più piccoli solo se vanno d'accordo con un combattimento minimo. I fratelli più piccoli devono rispettare e ascoltare il bambino più grande, e il bambino più grande deve sentirsi a proprio agio con la responsabilità.
  2. Inizia con brevi corse di prova . È meglio lasciare che il bambino più grande guardi i suoi fratelli durante brevi sessioni di prova mentre sei nelle vicinanze prima di lavorare a sessioni più lunghe.
  3. Prendi in considerazione Pagare il bambino responsabile . Ammassare troppe responsabilità per i fratelli più piccoli su un bambino più grande può portare al risentimento. Potrebbero sentirsi obbligati a fare il "tuo" lavoro. Prendi in considerazione la possibilità di pagarli per fare da babysitter ai loro fratelli più piccoli. Ciò lo rende una transazione commerciale potenzialmente redditizia che potrebbero persino guardare al futuro.
  4. Considera le responsabilità aggiuntive . Prendersi cura degli altri porta con sé una nuova lista di scenari che dovresti discutere con tuo figlio. Cosa succede se la sorella minore fa i capricci? Cosa succede se il fratello minore non ascolterà? Il tuo bambino più grande deve preparare la cena o fare il bagno? Assicurati che tuo figlio sia pronto a gestire qualsiasi cosa possa essere necessaria.

Parola finale

Non preoccuparti se tuo figlio sembra essere in ritardo nella maturità o prontezza a essere lasciato da solo. Se il tuo bambino ha paura, sii di supporto e comprensione. Discutete di queste preoccupazioni e provate a determinare cosa può essere fatto per far sentire più forte il vostro bambino. Non forzare mai il bambino a stare da solo se non è a suo agio. Invece, sii favorevole e offri un po 'più di tempo. Finiranno tutti lì.

A che età hai iniziato a lasciare i tuoi figli a casa da soli? Hai avuto problemi?


Green Thanksgiving Food Ideas on a Budget - Tipi di tacchini

Green Thanksgiving Food Ideas on a Budget - Tipi di tacchini

Ricordo di aver imparato a conoscere i tacchini allevati in fabbrica per la prima volta diversi anni fa. Ero appena uscito dal college e vivevo con un budget molto ristretto. È stato un colpo d'occhio scoprire come le fattorie allevano e trattano il tipico tacchino bianco dal petto largo - l'uccello che si trova su quasi il 99% delle piastre del Ringraziamento ogni novembre.

(Soldi e affari)

4 Idee e tipi di ortaggi domestici su un budget

4 Idee e tipi di ortaggi domestici su un budget

Ricordo di aver visto mia madre che lavorava nel suo giardino quando ero adolescente, senza capire veramente nessuno dei benefici. Ho notato che non avrei mai avuto un interesse per il giardinaggio prima dei 40 anni. Ora, anche se ho ancora otto anni di distanza da quel traguardo, ho scoperto il mio pollice verde

(Soldi e affari)