it.lutums.net / Come avviare uno scambio di risparmiatori di semi per i giardinieri nella vostra comunità

Come avviare uno scambio di risparmiatori di semi per i giardinieri nella vostra comunità


Mio marito ed io siamo avidi giardinieri. Il nostro giardino non è enorme, ma è abbastanza grande per un orto di 100 metri quadrati che ci fornisce prodotti freschi e ci aiuta a mangiare biologico con un budget limitato.

Per quanto amiamo il nostro giardino, siamo spesso frustrati dal fatto che molti prodotti per il giardinaggio siano fatti su misura per le persone con trame molto più grandi. Ad esempio, anche quando compriamo il più piccolo pacchetto di semi disponibile, è spesso più di quanto il nostro giardino di piccole dimensioni possa utilizzare. Sebbene tu possa sempre salvare i semi in più per il prossimo anno, a volte un pacchetto è sufficiente per diversi anni, e non tutti i tipi di semi possono essere conservati così a lungo.

Oltre ai semi in più, anche le piantine di riserva possono costituire un problema. Quando si avvia la coltivazione di piante in ambienti chiusi, è opportuno coltivare alcuni extra per garantire la sopravvivenza di un numero sufficiente di piantine sane. A volte, si finisce con più del necessario, e sembra un peccato buttare via piante giovani vive e rigogliose.

A quanto pare, c'è una soluzione a entrambi questi problemi: uno scambio di semi. Piuttosto che lasciare che i semi e le piantine in più vadano sprecati, puoi condividerli con gli altri e raccogliere anche semi e piantine gratuiti per il tuo giardino.

Come funzionano gli scambi di semi

Gli scambi di semi fanno parte di un'economia in continua espansione, una rete di persone che risparmia denaro condividendo prodotti e servizi invece di acquistarli e venderli. In uno scambio di semi, i giardinieri si riuniscono per scambiare i loro semi inutilizzati con altri che possono usare. I giardinieri possono contribuire con i semi che hanno raccolto dalle loro stesse piante, i semi delle colture che non desiderano più coltivare, o i semi avanzati che non hanno il tempo di usare.

Piantine o talee da piante possono anche essere scambiati. Alcuni giardinieri scavano persino piante indesiderate dai loro cantieri per offrire ad altri che possono usarle.

Gli scambi rientrano in tre categorie principali:

  1. Raduni locali . Il tipo più comune di scambio di semi è un incontro informale di vicini con un interesse comune nel giardinaggio. Uno dei vantaggi di questo tipo di scambio è che tutti i semi sono probabilmente colture che funzionano bene nel microclima locale - le condizioni di crescita specifiche nella vostra zona. Se i tuoi vicini di casa hanno sempre un rigoglioso giardino, puoi provare alcuni dei loro raccolti nel tuo cortile.
  2. Scambi online . Se non hai molti colleghi giardinieri con cui scambiare, puoi unirti a uno scambio di semi online e vendere semi ai giardinieri di tutto il paese. Ad esempio, Seed Savers Exchange è un gruppo no-profit dedicato al risparmio e alla condivisione di semi da varietà di piante antiche. Un abbonamento annuale di $ 40 ($ 30 per studenti e anziani, $ 50 per le famiglie) ti dà accesso allo scambio, dove puoi cercare tra migliaia di varietà di verdure, frutta, erbe, fiori e cereali forniti dai membri di tutto il mondo.
  3. Librerie di semi . Una libreria di prestito di semi mantiene un "catalogo" di semi che i membri possono portare a casa e utilizzare nei loro giardini. A differenza dei mutuatari che controllano un libro da una biblioteca normale, non devono restituire gli stessi semi che hanno preso in prestito. Invece, possono rimborsare la biblioteca con qualsiasi seme salvato dalla propria raccolta. La libreria di semi più conosciuta è la Richmond Grows Seed Lending Library a Richmond, in California. Tuttavia, ci sono circa 450 altre biblioteche di semi in tutto il mondo, elencate su SeedLibraries.net.

Benefici degli scambi di semi

Condividere i semi con altri giardinieri ha molti vantaggi rispetto all'acquisto del proprio. Ecco alcuni dei motivi per cui i giardinieri prendono parte ai seed swap:

  • Risparmia denaro . Un singolo pacchetto di semi di ortaggi costa da $ 1 a $ 7. Se il tuo giardino contiene circa 30 diverse colture, come le nostre, questo ammonta a tra $ 30 e $ 210 all'anno. Se riesci a ottenere solo metà dei semi del tuo giardino commerciando con altri giardinieri, puoi risparmiare da $ 15 a $ 105 ogni stagione di giardinaggio.
  • Trova nuove varietà . Se acquisti i tuoi semi di ortaggi in un negozio, le tue scelte sono spesso limitate alle poche varietà più popolari per ogni dato raccolto. I cataloghi di semi offrono più scelte, ma ognuno ha ancora un numero limitato di varietà. Condividere i semi con altri giardinieri, specialmente quelli esperti che hanno sperimentato diverse colture, ti dà la possibilità di provare varietà vegetali che non hai mai sentito prima.
  • Promuovere la biodiversità . Mantenere semi rari in circolazione consente a più specie di animali e insetti di prosperare. Più specie ci sono in un ecosistema, più sano è, e più difficile è per una singola malattia o disastro naturale eliminare l'intero sistema.
  • Condividi la conoscenza . Quando ottieni semi direttamente da altri giardinieri, puoi anche ottenere consigli utili su come farli crescere. Puoi imparare quali varietà crescono meglio nel tuo suolo, così come quali insetti e malattie a cui prestare attenzione e come combatterli. Inoltre, poiché alle persone che amano coltivare il cibo generalmente piace cucinare e mangiarlo, puoi imparare nuovi modi interessanti per preparare le verdure che coltiverai.
  • Costruisci la comunità . Uno scambio di semi è un ottimo posto per incontrare persone che condividono il tuo interesse per il giardinaggio. Conoscendo altri giardinieri, hai un posto dove rivolgerti aiuto e consigli in caso di problemi. Puoi anche scoprire altri interessi che condividi e possibilmente formare amicizie durature.

Iniziare uno scambio di semi

Se sei interessato a iniziare uno scambio di semi nella tua comunità, dai un'occhiata a Seedy Sunday, il più grande e più lungo scambio di semi in Gran Bretagna. Ha una guida dettagliata per avviare il proprio scambio di semi, tra cui un action planner per aiutarti a tenere traccia delle diverse attività.

Secondo la guida, i quattro ingredienti chiave di un seed swap di successo sono gli organizzatori, i semi, la sede e la pubblicità. Tuttavia, se espandi lo scambio di semi per includere extra come relatori, attività e rinfreschi, la raccolta di fondi diventa anche un fattore cruciale.

Ecco alcuni passaggi per aiutarti a iniziare.

1. Chiedi aiuto

Ospitare uno scambio di semi è un grande lavoro. Ci vuole un sacco di tempo e sforzi per pianificare l'evento, pubblicizzarlo, gestire le finanze, organizzare i partecipanti, creare il sito, supervisionare le attività e ripulire in seguito. Non è impossibile da fare da soli, ma è molto più facile se hai un gruppo di volontari dedicati a gestire diversi lavori.

Il primo posto in cui cercare i volontari è tra i tuoi amici. Se non conosci abbastanza persone che vogliono aiutare, fai delle segnalazioni in luoghi in cui è probabile che i giardinieri trascorrano del tempo:

  • Biblioteche pubbliche
  • Negozi di alimenti naturali o cooperative alimentari
  • Vivai o negozi di casa e giardino
  • Giardini comunitari
  • Centri naturali
  • Forum Internet, blog e elenchi di discussione relativi al giardinaggio

Inizia con un gruppo ristretto di persone che ti piacciono e di cui ti fidi. Se il tuo scambio di semi si trasforma in un evento regolare, puoi iniziare ad assegnare formalmente posti di lavoro specifici.

2. Pianifica l'evento

Una volta che hai un gruppo di volontari affidabili, organizza una riunione per iniziare a pianificare il tuo scambio di semi. Due buoni tempi per tenere uno scambio di semi sono nel tardo autunno, quando la stagione di crescita è appena finita e le persone hanno avuto il tempo di raccogliere i semi dalle loro colture, e verso la fine dell'inverno, quando le persone cominciano a pensare al loro giardino primaverile .

Inoltre, considera quali funzioni desideri includere nel tuo scambio di semi. L'evento principale, naturalmente, è lo scambio di semi con altri giardinieri, e questo dovrebbe essere al centro della giornata. Tuttavia, puoi rendere più eccitante lo scambio di semi aggiungendo alcuni extra:

  • Cabine Uno scambio di semi è per vendere semi, non venderli. Tuttavia, puoi avere venditori che vendono altri articoli che i giardinieri vorrebbero, come prodotti locali, piante vive, libri o artigianato. Gli stand possono anche offrire informazioni sulle risorse locali per i giardinieri, come giardini della comunità, progetti di compostaggio, gruppi ambientali o classi. Un terzo tipo di cabina potrebbe fornire suggerimenti di giardinaggio generali o dimostrazioni di tecniche, come l'affilatura degli utensili.
  • Parla Puoi attirare più giardinieri nel tuo evento invitando esperti a parlare di argomenti legati al giardinaggio, come i benefici del risparmio di semi, come raccogliere i semi dalle verdure, fare il giardinaggio nella tua regione, o iniziare e trapiantare le piantine. Potresti anche espandere il tuo evento per includere film o dimostrazioni su argomenti legati al cibo.
  • Rinfreschi Se stai pianificando un evento di due ore su piccola scala, puoi limitare i rinfreschi a bevande e snack. Tuttavia, se prevedi che il tuo scambio di seme duri tutto il giorno, prendi in considerazione l'aggiunta di un'area caffetteria gestita da un ristoratore professionista. Non dimenticare di pianificare anche i rinfreschi per i tuoi volontari.
  • Concorsi Un modo per ravvivare il tuo scambio di semi è con un concorso. Ad esempio, potresti offrire premi al giardiniere con la più ampia varietà di semi, il più vecchio o il più giovane giardiniere presente e la persona che ha viaggiato più lontano per partecipare.
  • Attività per bambini . Puoi portare i bambini nello spirito dell'evento con attività a misura di bambino, come la pittura del viso e l'artigianato. Prova a cercare online alcune attività legate al giardinaggio, come fare arte con semi o germogliare semi in batuffoli di cotone.

Oltre a rendere più piacevole lo scambio di semi, attività come queste possono portare denaro extra per coprire i costi dell'evento. Tuttavia, richiedono anche un lavoro extra, quindi pensaci bene prima di includerli. Fai una lista delle attività che vuoi e decidi chi è responsabile di cosa. Continua a incontrarti regolarmente con i tuoi compagni volontari mentre l'evento si avvicina per assicurarti che i tuoi piani siano in linea.

3. Raccogli semi

L'ingrediente più importante in ogni scambio di semi è, naturalmente, i semi. Ci sono buone possibilità che tu abbia più "clienti" in cerca di sementi di contributori con seme da offrire. Per essere sicuro di averne abbastanza per tutti, è meglio iniziare a raccogliere i semi molto prima del tempo.

Le possibili fonti includono quanto segue:

  • Giardinieri locali . Lascia che i giardinieri della tua zona conoscano in anticipo lo scambio di sementi attraverso gli stessi canali che hai usato per trovare i volontari. Se pronunci la parola alla fine dell'estate prima di pianificare lo scambio di semi, i giardinieri dovrebbero avere la possibilità di raccogliere e salvare semi dalle loro colture. Più collezionisti di semi trovi, più opzioni puoi offrire al tuo scambio di semi.
  • Coltivatori professionisti . Chiedi agli agricoltori locali o ai vivai se hanno semi e piante in più per contribuire.
  • Aziende di semi . Prova a contattare le compagnie sementiere e chiedi donazioni. Dal momento che sono nel business della vendita di semi, non puoi aspettarti che ne regalino molti gratis, ma forse sarebbero disposti a darti semi avanzati da varietà che non hanno venduto bene o nuove varietà da loro " sta cercando di promuovere.

Chiedi a chiunque contribuisca alle sementi di etichettarle chiaramente. Diverse varietà dovrebbero essere separate in sacchetti o altri contenitori, e ogni varietà dovrebbe avere una carta nota contenente quante più informazioni possibili. Chiedere ai fornitori di sementi di includere il nome della varietà, il tipo di pianta, la fonte del seme, le condizioni di crescita, l'aspetto e il sapore. Ad esempio, una carta potrebbe leggere "Black Brandywine tomato: open-pollinated, heirloom, salvato dalla scorsa stagione; circa 80 giorni alla scadenza; grandi frutti rosso-nerastri dal sapore delizioso, dolce, leggermente affumicato, ma non prolifico. "

4. Trova un luogo

Se stai pianificando un piccolo evento informale, puoi facilmente tenere il tuo scambio in casa o in giardino di qualcuno. Per uno scambio di semi più ampio con venditori, oratori e altre attività, è necessario uno spazio più ampio, idealmente uno che è gratuito o molto economico da affittare.

Le posizioni possibili includono quanto segue:

  • Sala della chiesa o seminterrato
  • Centro comunitario
  • Sala riunioni in una biblioteca pubblica
  • Scuola
  • Ampio spazio esterno, come un parco, con padiglioni coperti o tende in affitto

Prima di prenotare uno spazio, controllalo attentamente per assicurarti che soddisfi le tue esigenze. Porsi queste domande:

  • Tiene il numero desiderato di persone?
  • È accessibile ai disabili?
  • Ha abbastanza parcheggio?
  • Il sito ha elettricità?
  • Che tipo di servizi igienici ha?
  • C'è una stanza separata per colloqui, film o dimostrazioni?
  • Ci sono delle cucine?

Ricordati di prenotare lo spazio prima di iniziare a pubblicizzare il tuo evento e assicurati di scoprire i dettagli su quali parti dell'edificio puoi utilizzare, dove ritirare e restituire le chiavi e chi è responsabile della pulizia. Inoltre, pensa a quali attrezzature extra dovresti portare per il tuo scambio di semi. Potrebbe essere necessario aggiungere più sedie e tavoli, attrezzature per cucinare e servire cibo o apparecchiature audiovisive. Discuti di questi bisogni con il tuo gruppo di volontari.

5. Raccogliere fondi

Se stai mantenendo il tuo scambio di semi piccolo e informale, puoi probabilmente gestire senza raccogliere alcun denaro. Tuttavia, più grande e più elaborato diventa il tuo scambio di semi, più denaro ci vuole per correre. Per evitare di perdere soldi per il tuo evento, è necessario raccogliere fondi sufficienti per coprire i costi.

Ecco alcune possibili fonti di reddito:

  • Tassa d'ingresso
  • Donazioni, inclusi contanti, sementi, forniture e l'uso di strutture e attrezzature
  • Le vendite di cibo e altri beni
  • Sovvenzioni da parte di organizzazioni comunitarie o ambientali
  • Sponsorizzazioni da aziende locali, come negozi di alimenti naturali o garden center

Prima di iniziare a raccogliere fondi per il tuo scambio di semi, metti un volontario a capo delle finanze del gruppo. Questa persona dovrebbe tenere un'attenta documentazione di tutti i soldi che porti e spendi. Assicurati di ricevere una ricevuta per ogni transazione. Se hai a che fare con somme ingenti, puoi aprire un conto bancario separato solo per lo scambio di semi e utilizzarlo per tutte le tue transazioni.

6. Promuovi il tuo scambio di semi

Spargi la voce sul tuo evento nel modo più ampio possibile. Assicurati che tutti i tuoi materiali pubblicitari coprano le tre W: che cos'è uno scambio di semi, quando sta accadendo e dove lo stai tenendo. Non aver paura di usare più canali per pubblicizzare il tuo seed swap. Più forum usi per promuoverlo, più persone raggiungi.

Gli strumenti per la pubblicità includono quanto segue:

  • Manifesti Pubblica informazioni sul tuo evento ovunque ci sia una bacheca pubblica, tra cui scuole, negozi di alimentari, uffici di gruppi comunitari e la biblioteca locale. Rendi il tuo poster accattivante con colori vivaci e opere d'arte, ma anche mantenere le tre W chiare e prominenti.
  • Mailing List . Ottieni il tuo evento elencato nel calendario di qualsiasi organizzazione che possa interessare, compresi i gruppi di giardinaggio locali, i giardini botanici, le cooperative alimentari e la camera di commercio locale. Pubblicizzare il tuo scambio di semi tramite la loro newsletter ti consente di risparmiare il costo di spedirti per posta o di consegnare volantini a mano. Un altro modo per raggiungere i giardinieri nella tua zona è attraverso Mother Earth News. Se invii i dettagli del tuo evento alla rivista con almeno tre settimane di anticipo, può inviare messaggi ai lettori che vivono nella tua zona.
  • Media . Puoi inviare una breve descrizione informativa del tuo scambio di semi al tuo giornale locale, oppure contattare i giornalisti e chiedere se vorrebbero fare una storia sull'evento. Se non ti dispiace spendere un po 'di soldi, potresti anche inserire un annuncio nella sezione riservata.
  • Internet Pubblica informazioni sul tuo seed exchange sulle tue pagine di social media, o avvia una pagina per lo scambio di se stesso. Inseriscilo nella sezione "community" su Craigslist e discuterlo nei forum di giardinaggio, nelle bacheche elettroniche e nelle chat room. Puoi anche postare commenti su di esso sui blog relativi al giardinaggio di altre persone.

Parola finale

Se non sei sicuro che nel tuo quartiere ci siano abbastanza persone interessate a uno scambio di sementi, prova a sollevare l'argomento con gente che conosci. Gli organizzatori di Seedy Sunday riferiscono che se la tua esperienza è simile alla loro, potresti essere "sorpreso dalla quantità di interesse e conoscenza a cui ti stai ritrovando a dare."

Molti giardinieri apprezzerebbero l'opportunità di condividere i loro semi e le loro conoscenze - semplicemente non si rendono conto che è possibile. Non hai nulla da perdere chiedendo.

Quali sono le tue fonti preferite di semi per il giardinaggio?


Lasciare i bambini a casa da soli - A che età sono pronti?

Lasciare i bambini a casa da soli - A che età sono pronti?

Si è tentati di cercare di risparmiare denaro eliminando l'asilo nido o una babysitter per prendersi cura dei propri figli in assenza. Anche se essere a casa da sola può aiutare i bambini a imparare a essere indipendenti, è imperativo che siano abbastanza maturi per gestire la responsabilità. I

(Soldi e affari)

Come trovare un lavoro che ami e ancora paghi i conti

Come trovare un lavoro che ami e ancora paghi i conti

Nessuno vuole arrivare alla festa di pensionamento dopo una carriera che dura da una vita e dire a se stessi: "Beh, era inutile." Ma molti lavoratori si sentono legati a lavori che semplicemente tollerano perché non sono sicuri di come investire il loro tempo, finanziario decisioni e risparmi in un piano di carriera che consentirà loro di perseguire i propri sogni.C

(Soldi e affari)