it.lutums.net / Come aiutare un genitore anziano a trattare con la morte di un coniuge

Come aiutare un genitore anziano a trattare con la morte di un coniuge


Velta Lewis è morta la mattina del 15 maggio tra le braccia di suo marito nella casa che avevano acquistato dopo essersi ritirati tre anni prima. La sua morte, nove mesi dopo la diagnosi di cancro ai polmoni, avvenne poco prima che la coppia si aspettasse di celebrare il suo 52 ° anniversario di matrimonio durante un viaggio di due settimane a Parigi. Mio padre era devastato. Nelle settimane successive lo trovavo seduto da solo nella loro stanza di famiglia oscurata - niente televisione, niente radio, niente conversazioni per rompere il silenzio - fissando con occhi cerchiati di rosso il passato, scie di lacrime sulle sue guance.

Se hai sperimentato la morte di una persona cara, capisci quanto possa essere stordito il dolore, persino portarti in ginocchio. Nel bel mezzo del tuo dolore, è facile dimenticare gli altri che soffrono. Tuttavia, nel caso di un genitore il cui coniuge è morto, è in questo momento che la tua forza e la tua compassione sono più necessarie.

Trattare con la morte di un coniuge

I membri della più grande generazione non erano estranei alla morte. Mio padre aveva vissuto la scomparsa di sua nonna da ragazzo e ha visto il suo corpo riposare nel salotto della loro casa per la visione finale, come era consuetudine in quei giorni. Aveva trascorso quasi un anno in Europa durante la seconda guerra mondiale, perdendo compagni per le devastazioni della battaglia. Negli anni seguenti, lui e mia madre seppellirono i genitori, i parenti e gli amici, i funerali divennero più frequenti man mano che crescevano. Erano persone religiose, né temevano la morte, certo del loro posto nell'eternità.

Ma in generale, l'ordine naturale della vita è che i mariti vadano per primi, non le mogli. Avevano lavorato e risparmiato nel corso degli anni, aspettandosi di godersi da 5 a 10 anni di viaggio e di vedere i nipoti prima che papà arrivasse. Morte prima di morire era innaturale nel grande schema delle cose - improbabile, ma non impossibile. Infatti, secondo le cifre del Censimento USA nel 2012, i mariti hanno una probabilità 3, 2 volte maggiore di morire prima delle loro mogli, con il 36, 9% delle donne con più di 65 anni vedove rispetto all'11, 5% degli uomini di età superiore ai 65 anni che sono vedovi. A mio padre, tutti i preparativi per i loro ultimi giorni erano improvvisamente inutili.

Anche quando i mariti muoiono per primi, il bilancio della moglie superstite può essere altrettanto travolgente, soprattutto se la morte è inaspettata. Il sopravvissuto perde non solo un compagno, ma un compagno a lungo termine, un compagno di tutti i giorni e, comunemente, un caregiver. Il dolore e il dolore, oltre al senso di colpa per essere un sopravvissuto, sono sentimenti comuni e richiedono tempo per riconciliarsi. Molti sopravvissuti riportano un profondo senso di solitudine e isolamento che può richiedere mesi, persino anni per essere superato; più la relazione coniugale è vicina, più il partner sopravvissuto sarà probabilmente depresso.

Il loro dolore può talvolta avere conseguenze fatali se non trattato. Uno studio del 2013 della Harvard School of Public Health ha rilevato che un coniuge superstite di età superiore ai 50 anni ha un rischio aumentato del 66% di morire entro i primi tre mesi dalla morte del coniuge. I medici si riferiscono spesso alla "sindrome del cuore infranto" o allo stress cardiomiopatico, il risultato di uno stress improvviso come la morte inaspettata di una persona cara.

Se la coppia è malata o fragile, le conseguenze della morte di uno dei partner sono particolarmente dolorose per il sopravvissuto. Insieme, possono vivere in modo indipendente facendo affidamento l'uno sull'altro. Quando uno muore, l'altro può non essere in grado di vivere da solo e deve far fronte alla perdita del coniuge e, possibilmente, alla sua indipendenza.

Ironia della sorte, i coniugi superstiti che stanno meglio economicamente sono probabilmente più depressi. Secondo la professoressa e sociologa di Rutgers, Deborah Carr, "chi possiede una casa può fare di peggio perché ha la fatica aggiunta di prendersi cura di una casa. Possono essere più socialmente isolati, soli e persino spaventati di vivere in una casa da soli, rispetto ai coniugi superstiti che vivono in appartamenti e hanno vicini vicini. "

Poiché molte coppie anziane dividono i compiti della vita quotidiana - ad esempio, si possono cucinare pasti e falciare il prato, mentre l'altro paga le bollette e gestisce le riparazioni domestiche - la perdita di uno dei partner può lasciare l'altro non attrezzato o impossibile aggiungere il nuovi compiti necessari per l'esistenza quotidiana. Ad esempio, Jackie Buttimer di Bethesda, Maryland, non aveva mai bilanciato un libretto degli assegni e raramente aveva usato un computer prima che suo marito morisse nell'aprile del 2010. "È un'enorme curva di apprendimento e non ho mai vissuto da solo", dice Buttimer.

Il ruolo di bambini e amici

La perdita di un partner colpisce gli adulti più anziani in diversi modi: alcuni possono continuare a funzionare senza apparire eccessivamente colpiti, mentre altri non sono in grado di completare il compito più piccolo. Allo stesso tempo, soffrirai per la perdita di una madre o di un padre e forse riconoscerai la tua mortalità. È importante gestire il tuo dolore e le tue paure, ma ricorda che perdere un compagno non equivale a perdere un genitore. Se possibile, la tua priorità dovrebbe essere quella di confortare prima i tuoi genitori, riconoscendo che, a volte, potresti dover ritirare il dolore e ricaricarti.

Non essere riluttante a chiedere aiuto ad altri familiari o amici. Molte persone sono disponibili ad aiutare, ma esitano a intromettersi in questo momento molto emozionante. Hanno bisogno della vostra guida per aiutare in modi che sono vantaggiosi, sia che forniscano pasti, che svolgano le dovute mansioni domestiche come lavare i vestiti o falciare il prato, o passare il tempo con i genitori nella conversazione e nella consolazione.

Non esiste un periodo di lutto definito o un tempo medio per tornare a "normale". Le persone non riescono facilmente a superare il loro dolore; alla fine imparano ad affrontarlo mentre il tempo attenua la perdita. Alcuni genitori potrebbero voler parlare del defunto, mentre altri evitano l'argomento, specialmente se la morte è dolorosa o inaspettata. Prendi spunto dai tuoi genitori.

Poco dopo la morte di mia madre, mio ​​padre ed io abbiamo fatto una settimana di viaggio in automobile per visitare i luoghi della sua infanzia, le ore trascorse in macchina col ricordo dei ricordi della loro vita insieme. Abbiamo riso, abbiamo pianto, e ci siamo sentiti entrambi meglio. Ricorda che il dolore di solito riaffiorerà negli anni a venire nei giorni festivi, nei compleanni, negli anniversari e in tutti i giorni speciali della famiglia. Se e quando le emozioni riaffiorano, è importante riconoscere e condividere i sentimenti.

L'immediato dopo la morte

Anche con accordi ben pianificati e predeterminati, ci sono un certo numero di responsabilità che richiedono attenzione dopo la morte. Il compagno sopravvissuto può essere sopraffatto dal dolore, quindi questi doveri devono essere completati da un bambino o da un altro rappresentante della famiglia. Loro includono:

  • Notifica delle autorità competenti . Se il decesso avviene a casa, come nel caso di mia madre, è necessario un rappresentante dell'ospedale e un medico per pronunciare la morte e smaltire le restanti sostanze farmaceutiche restanti inutilizzate. Se la morte è stata inaspettata, potrebbe essere necessario un medico legale o un medico legale sulla scena. Il personale medico di solito prende accordi per trasferire il defunto all'obitorio prescelto.
  • Making or Review of Funeral Arrangements . In molti casi, sono state prese disposizioni riguardanti la disposizione del corpo (sepoltura o cremazione), siti di sepoltura e servizi funebri. Gli arrangiamenti devono essere riesaminati e occasionalmente cambiano per accogliere gli ultimi desideri del defunto o coniuge superstite. Questo è un momento particolarmente emozionante che alcuni direttori di pompe funebri senza scrupoli possono tentare di sfruttare con l'up-selling di cofanetti più costosi, ampie composizioni floreali o elaborate pietre tombali. Il miglior consiglio è seguire i desideri del defunto il più vicino possibile, supponendo che gli accordi siano stati fatti in circostanze meno emotive.
  • Contattare famiglia, amici e clero . I membri della famiglia, spesso sparsi per il continente, devono essere contattati e informati degli accordi per i funerali, con il tempo che intercorre tra la morte e il servizio per coloro che viaggiano, se necessario. Gli amici intimi dovrebbero essere contattati personalmente con la richiesta di contattare altri che potrebbero voler rendere omaggio. Le chiese spesso rispondono immediatamente quando si accorge della morte di un membro con offerte di pasti e altri aiuti.
  • Notifica alle autorità legali, finanziarie e governative . Sebbene queste funzioni possano essere posticipate fino a dopo il funerale e il ricevimento dei certificati di morte, l'Amministrazione della sicurezza sociale dovrebbe essere informata in modo che i benefici mensili possano cessare ei sussidi ai superstiti, se disponibili. Le richieste di assicurazione sulla vita dovrebbero essere presentate. Le istituzioni che forniscono conti bancari, carte di credito o altri beni di proprietà comune devono essere informate e fornite della documentazione adeguata per trasferire la proprietà come dettato dalla volontà del defunto. Se un avvocato non è stato precedentemente coinvolto nella pianificazione patrimoniale, chiedere consiglio di procedere in modo più efficiente per verificare qualsiasi volontà e risolvere la tenuta potrebbe essere saggio.
  • Ritardare il pagamento delle fatture mediche per il deceduto . Nelle settimane successive alla morte di mia madre, mio ​​padre fu sommerso da spese mediche relative all'assistenza e alla morte di mia madre, anche se i costi erano stati sostenuti a suo nome e coperti da Medicare. I sistemi di informazione nell'industria medica sono notevolmente inefficienti, obsoleti e inaccurati. Di conseguenza, molti fornitori continuano a fatturare la mia defunta madre, anche se i conti erano stati precedentemente pagati o non erano legalmente dovuti. Mio padre, desiderando onorare il buon nome di mia madre, avrebbe pagato i conti, non essendo in grado di determinare se il saldo fosse legittimo o meno. In caso di morte, è consigliabile ritardare qualsiasi pagamento medico per il defunto per un minimo di tre mesi in modo che le fatturazioni e le raccolte possano essere correttamente registrate e le somme dovute devono essere adeguatamente riconciliate.

A seconda della pianificazione che precede la morte, della capacità del superstite di gestire le questioni legali e finanziarie e la complessità della tenuta, ci saranno quasi certamente casi aggiuntivi in ​​cui l'aiuto o la guida di un bambino per proteggere gli interessi del genitore superstite sarà necessario.

Segni di dolore continuo negli anziani

Molte persone sembrano riprendersi rapidamente dopo un tragico evento, ma le apparenze possono ingannare. Secondo l'American Hospice Foundation, alcuni segni che i tuoi genitori sono ancora in lutto sono i seguenti:

  • Oblio Gli appuntamenti mancanti, le chiavi di blocco nell'automobile o l'invio di assegni non firmati con le fatture sono tutti segnali che il genitore sopravvissuto potrebbe avere difficoltà a concentrarsi. Sii paziente e suggerisci promemoria scritti per rimanere concentrato.
  • Disorganizzazione Prendendo più tempo o non riuscendo a completare un compito prima di iniziare un altro è spesso visto in adulti in lutto. Gli orari scritti possono aiutare.
  • Incapacità di concentrazione Il dolore fa girare la mente, quindi leggere un libro o guardare uno show televisivo può essere difficile. Prestare particolare attenzione se il genitore continua a guidare un'automobile o ad utilizzare macchinari pericolosi.
  • Mancanza di interesse o motivazione . I tuoi genitori potrebbero mettere in discussione lo scopo della vita o il motivo per cui vale la pena fare qualsiasi sforzo. Ascoltali, esprimi amore e sostegno e continua a cercare di coinvolgerli in qualcosa che va oltre il loro ambiente immediato.
  • Fascino con la morte o l'aldilà . Mentre è naturale pensarci dopo una morte, una fissazione sulla morte combinata con la depressione può portare al suicidio. Coinvolgere immediatamente un terapeuta.

Problemi specifici che potrebbero sorgere

Mentre la maggior parte delle persone recupera gradualmente dalla morte di un coniuge a lungo termine, ci sono problemi e circostanze unici che possono complicare o estendere il processo di guarigione. Come loro figlio, dovresti essere consapevole delle potenziali aree che possono causare ostacoli e cercare di minimizzarle.

1. Perdita di indipendenza

La morte di un coniuge enfatizza la fragilità fisica del sopravvissuto. Man mano che le persone invecchiano, la forza muscolare diminuisce e appaiono problemi di equilibrio e andatura. Condizioni neurologiche come il morbo di Parkinson, ipertensione, neuropatia e problemi visivi come il glaucoma e la cataratta possono causare instabilità e cadute e possono richiedere determinati farmaci. Un paio di persone che vivono insieme possono prendersi cura l'un l'altro e chiedere aiuto quando necessario - ma una persona che vive da sola non ha questa sicurezza.

Se il genitore anziano vuole vivere da solo ma può essere soggetto a cadute, prendere in considerazione il miglioramento dell'ambiente fisico della casa rimuovendo i tappeti sciolti, installando le ringhiere sulle scale, aggiungendo rampe e mettendo i maniglioni nei bagni. L'aggiunta di un sistema di monitoraggio domestico può dare tranquillità a te e ai tuoi genitori anziani.

2. Nuovi compiti da imparare

Durante gli oltre 50 anni in cui era sposato, mio ​​padre raramente scrisse un assegno, pagava una cambiale, o stabiliva quali investimenti fossero fatti nei conti di vecchiaia della famiglia. In altre famiglie, la moglie potrebbe aver lasciato che suo marito si occupasse di tutte le questioni finanziarie. Alcuni partner sopravvissuti non sanno come cucinare o guidare una macchina.

Quando un coniuge muore, il sopravvissuto è tenuto ad assumere nuove responsabilità, che possono essere schiaccianti. Fortunatamente, la tecnologia è diventata sempre più semplice, così che anche i più sconosciuti possono imparare le attività di base necessarie per la vita di tutti i giorni. Incoraggia i tuoi genitori a iscriversi a corsi di comunità per anziani nelle università locali, nelle università, nei capitoli locali dell'Associazione americana per pensionati (AARP) o nei centri per anziani. Possono trovare amici con interessi comuni e apprendere nuove competenze che consentiranno loro di connettersi con un mondo più ampio.

3. Complicazioni finanziarie

Problemi con il livello o la gestione di beni possono sorgere dopo la morte di un coniuge. Ad esempio, un marito e una moglie effettuano in genere due assegni di previdenza sociale ogni mese. Con la morte di un coniuge, il reddito è ridotto. Anche le distribuzioni su rendite o piani di pensionamento possono essere modificate. In molti casi, il coniuge deceduto può essere stato responsabile della gestione quotidiana delle decisioni di gestione nel portafoglio di pensionamento di famiglia, esperienza che non è più disponibile con la scomparsa del partner.

A seconda della volontà e dei desideri del coniuge morente, il controllo degli attivi può essere affidato esclusivamente al sopravvissuto, complicando potenzialmente gli sforzi per proteggere i propri interessi finanziari. Sfortunatamente, i coniugi anziani sopravvissuti sono bersagli popolari per truffatori, truffatori e venditori di investimenti senza scrupoli. Se si sospetta che il proprio genitore non sia in grado di prendere decisioni razionali sull'investimento o sotto l'influenza di coloro che non hanno in mente il proprio interesse, chiedere immediatamente assistenza legale.

4. Solitudine e depressione

Periodi intermittenti di depressione e solitudine accompagnano invariabilmente la morte del coniuge. In effetti, il lutto sano è un processo che può durare mesi o anni. Tuttavia, col passare del tempo, i periodi di solitudine e di depressione diventano di solito più brevi mentre i periodi tra le depressioni si estendono. In alcuni casi, tuttavia, i mesi possono passare senza alcun segno di miglioramento. I professionisti della salute chiamano questa condizione "complicato dolore".

I segni di dolore complicato includono quanto segue:

  • Incapacità di accettare che la morte sia avvenuta
  • Incubi frequenti e ricordi intrusivi
  • Ritiro dal contatto sociale
  • Desiderio costante per il defunto

Il dolore ha conseguenze fisiche - perdita di appetito, disturbi del sonno, mal di testa, affaticamento, tensione muscolare - che generalmente si traducono in una riduzione dell'esercizio fisico, una dieta carente e un'eccessiva dipendenza dai farmaci. Se i tuoi genitori sembrano essere bloccati in un ciclo continuo di depressione, cerca un aiuto psicologico e incoraggiali a parlare con gli amici o un consulente spirituale.

Ricordati di prendersi cura di te

Cercare di aiutare il tuo genitore a riprendersi dal dolore legato alla morte è simile al salvataggio di qualcuno dall'annegamento. Potresti essere alle prese con la tua depressione e sentimenti di colpa e rimpianti. Se trovi che non puoi aiutare tuo padre o tua madre senza sacrificarti nel processo, chiedi aiuto ad altri familiari, a un amico o a un professionista della salute mentale.

Prenditi del tempo per te stesso e la tua famiglia e cerca un gruppo di supporto, se necessario. Assicurati di mantenere una buona dieta, di continuare ad allenarti e di dormire in abbondanza. E concentrati sui bei ricordi del genitore che è andato oltre a quello che sopravvive. Ricorda che il tempo alla fine ridurrà il tuo dolore.

Parola finale

Mio padre alla fine ha seguito mia madre nella morte. Era impavido, persino eccitato, dal momento che credeva che sua moglie stesse aspettando dall'altra parte, e che i due avrebbero trascorso il resto dell'eternità insieme.

Mentre aiutavo mio padre a superare il dolore per la morte di mia madre, a volte era scomodo e frustrante, non ho dubbi sul fatto che il nostro rapporto si fosse approfondito e rafforzato di conseguenza. Se si presenta l'occasione in cui sei chiamato ad aiutare uno dei tuoi genitori dopo la morte dell'altro genitore, accolga l'opportunità di condividere il tuo dolore ed esprimere il tuo amore. Come le nascite, la morte può mostrarci la gioia della vita e della famiglia.

Quali altri consigli puoi suggerire per aiutare un genitore a gestire la morte di un coniuge?


In viaggio verso il Mar Baltico (Germania) con un budget

In viaggio verso il Mar Baltico (Germania) con un budget

La regione del Mar Baltico della Germania settentrionale è adatta alle famiglie e al budget. Puoi goderti molte attività a basso costo grazie al focus della regione sul divertimento all'aria aperta in destinazioni come il Boddenlandschaft National Park.È possibile affittare appartamenti a prezzi ragionevoli, accamparsi in parchi naturali o soggiornare in una pensione. L

(Soldi e affari)

Come rinviare i prestiti agli studenti - 5 opzioni per estendere o rinviare il pagamento dei prestiti alla scuola

Come rinviare i prestiti agli studenti - 5 opzioni per estendere o rinviare il pagamento dei prestiti alla scuola

Quando ero al college, ogni semestre ricevevo un assegno dal governo federale per libri di testo e spese di soggiorno (leggi: birra). Non ho pensato molto a come avrei dovuto rimborsare i prestiti agli studenti fino al giorno dopo la laurea, quando un biglietto per $ 12.000 è atterrato nella mia casella di posta.

(Soldi e affari)