it.lutums.net / Tatuaggi e piercing sul posto di lavoro - Va bene?

Tatuaggi e piercing sul posto di lavoro - Va bene?


La tigre di Princeton ringhia dal retro dell'ex segretario di Stato George Schultz, un'ancora della nave decorò il braccio destro del primo ministro britannico Winston Churchill, e uno stemma di famiglia sul petto del presidente Franklin D. Roosevelt sostenne una tradizione di famiglia.

Obbligatorio per le rock star, body art (tatuaggi e piercing) si è infiltrato nella società signorile, sempre più visibile su corpi di tutte le età e percorsi di vita. "Ottenere inchiostro", una volta che la provincia di marinai, soldati e detenuti penitenziari, è sfuggita ai confini della skid row, si è trasferita nei campus universitari e in Main Street: secondo uno studio del Pew Research Center, quasi 4 persone su 10 tra il di età compresa tra i 18 ei 40 anni sfoggiano con orgoglio uno o più "tatuaggi", un aumento del 400% rispetto alle generazioni precedenti. Una persona su 20 ha più piercing (esclusi i lobi delle orecchie) dalla testa alle parti più intime del proprio corpo. L'esplosione di decorazioni della pelle, forature e colori e stili di capelli selvaggi presenta ai titolari di aziende e dipartimenti delle risorse umane di tutto il paese una sfida: "Possiamo fidarci di queste persone se le assumiamo?"

Mostrare un tatuaggio o un piercing fa una dichiarazione, intenzionale o meno, su chi lo indossa. I sondaggi di opinione dell'opinione pubblica mostrano costantemente che il pubblico ha un'immagine negativa delle persone con tatuaggi multipli o visibili o piercing estremi. Una cosa è avere un fungo delicato tatuato sul bordo della scapola, e un'altra ancora avere un teschio fiammeggiante che brilla dal tuo avambraccio, anche se il teschio è il simbolo della tua confraternita.

Se hai un tatuaggio visibile o un piercing insolito, diventi uno stereotipo ambulante, implorando estranei di giudicarti. Mentre in alcuni casi, l'opinione che ottieni è quella che cerchi, è assolutamente negativa nella maggior parte degli ambienti aziendali.

Opinione pubblica di Body Art

Nonostante le opinioni degli psicologi del pop e dei guru del business consulting, i ribelli e i liberi pensatori non vanno bene nella maggior parte degli ambienti di lavoro. Un imprenditore o un manager aziendale desidera lavorare con persone che possono prendere direzioni e seguire le regole, che si adattano e non fanno ondate. La body art, tuttavia, urla "Sono diverso!" Nei mercati competitivi in ​​cui l'immagine e il servizio clienti sono fondamentali, ci sono pochi motivi per assumere o promuovere una persona che va per la sua strada o che potrebbe trasformarsi in un problema una volta assunto.

Secondo uno studio di CareerBuilder, il 60% dei datori di lavoro non assumerà candidati con tatuaggi o piercing. Lo stesso studio ha indicato che i tatuaggi erano la terza ragione più comune utilizzata dai datori di lavoro per non promuovere un dipendente, proprio dietro l'alito cattivo.

Un caso di discriminazione?

Anche se i tatuaggi e i piercing sono più popolari, la loro attrazione è limitata quasi esclusivamente alle persone di età inferiore ai 40 anni. La maggior parte degli uomini d'affari e dirigenti aziendali sono più anziani e decisamente più conservatori. I tatuaggi, per una persona anziana, sono più propensi a evocare immagini di prigioni e ubriachezza che indiscrezione giovanile, e i piercing facciali sono adatti ad essere associati a skinhead, fuorilegge e reietti, nessuno dei quali è probabile che venga richiesto da un datore di lavoro.

Le persone con tatuaggi e piercing non sono protette dalle norme sull'occupazione, quindi, a meno che la tua arte non sia strettamente religiosa, non ti aspettare alcuna simpatia da parte di un reclutatore o capo quando ti lamenti della discriminazione.

Dove viene accettata la Body Art

Nonostante gli equivoci che alcuni datori di lavoro possono avere di quelli con i tatuaggi, ci sono carriere e aziende che accettano e accolgono anche coloro che hanno body art. Tatuaggi e piercing sono popolari nelle arti creative - musica, pittura, scrittura, recitazione - oltre che in campi sportivi, di design e culinari. Quando gli è stato chiesto se i tatuaggi eliminassero automaticamente un candidato dal lavoro in cucina, il vicepresidente di Four Seasons, Guy Rigby, ha risposto: "Non è possibile trovare uno chef che non ha un tatuaggio in questi giorni". Aziende tecnologiche che desiderano proiettare un'immagine alla moda o un senso di nervosismo accetta l'individualismo meglio delle aziende Fortune 500 e di altri grandi datori di lavoro.

Ma c'è un limite. Secondo Psychology Today, per quanto ci piace pensare a noi stessi come individui, siamo portati a integrarci - il che di solito significa andare con il flusso.

Cose da considerare prima di prendere un tatuaggio

Come mostrano le statistiche, ottenere un tatuaggio è prevalentemente una pratica giovanile; trovi pochissime persone sulla quarantina che prendono il loro primo tat o anello al naso. È anche una pratica che dovrebbe essere intrapresa solo dopo una considerevole lungimiranza.

1. Tatuaggi e piercing portano alcuni rischi per la salute
Secondo l'Associazione americana per lo studio delle malattie del fegato, esiste una forte associazione tra i tatuaggi e l'epatite C, poiché le persone con epatite hanno tre volte più probabilità di avere tatuaggi. Inoltre, vi è la possibilità di infezioni della pelle, tessuto cicatriziale, reazioni allergiche alle tinture del tatuaggio e future complicanze durante gli esami di risonanza magnetica (MRI). Nella maggior parte degli stati, è necessario attendere almeno 12 mesi dopo il piercing o il tatuaggio prima di donare il sangue.

2. Il tatuaggio può essere doloroso
Poiché ognuno ha una soglia di dolore diversa, le esperienze durante il tatuaggio o il piercing variano. Il livello di dolore che si sperimenta è spesso dovuto alle proprie aspettative prima dell'evento, e ciò che alcune persone descrivono come atroce può essere una semplice seccatura per gli altri. Il sito del tatuaggio e la quantità di tempo necessaria per completare il processo sono fattori importanti da considerare. Parti del corpo che sono a pelle sottile o sono vicine a un osso o articolazione (colonna vertebrale, petto, piede) sono più dolorose delle zone grasse o muscolari come le spalle, le braccia o la parte superiore della schiena. Un tatuaggio medio richiede circa due ore per l'inchiostro, che è un tempo lungo per stringere i denti.

3. I tatuaggi sono permanenti
Anche se i colori possono sbiadire e i disegni diventano indecifrabili negli anni successivi, i tatuaggi durano una vita. Mentre quella piccola cosina carina o la sceneggiatura fluente del nome di una fidanzata potrebbe essere una bellissima opera d'arte nei tuoi anni '20, non rimarrà vibrante mentre invecchierai e la tua pelle si allungherà, cali e chiazze. Secondo un sondaggio britannico, quasi un terzo delle persone rimpiange di essersi tatuato. L'ex Spice Girl Mel C., il rapper 50 Cent e l'attore Mark Wahlberg sono solo alcune delle celebrità che hanno subito il doloroso e costoso processo di rimozione del tatuaggio.

Come ridurre al minimo l'impatto della body art sul posto di lavoro

Se si determina, nonostante gli svantaggi, di ottenere un tatuaggio e si desidera ridurre al minimo l'impatto sul proprio futuro lavorativo, è necessario seguire diverse linee guida:

1. Scegli un design piccolo e non controverso
I tatuaggi di grandi dimensioni sono costosi, richiedono più sessioni di aghi dolorosi e sono difficili da nascondere. Inizia in piccolo e attendi diversi mesi prima di aggiungere un secondo per essere sicuro di sentirti a tuo agio con il risultato. Non ottenere parole o immagini offensive in nessun punto del tuo corpo: non avrai 20 anni per sempre. Se ti vergogni di mostrare l'arte a tua madre, probabilmente starai meglio senza di essa.

2. Assicurarsi che il salone del tatuaggio abbia i permessi necessari e segua le procedure corrette
I saloni per tatuaggi e piercing sono altamente regolamentati dalla maggior parte (ma non da tutti) i dipartimenti di salute pubblica. Lo stoccaggio e l'uso di attrezzature per il tatuaggio, il processo di tatuaggio e le condizioni dell'edificio sono regolamentati, sebbene le ispezioni per garantire la conformità possano essere imprecise.

Essere consapevoli del fatto che gli inchiostri per tatuaggi, mentre soggetti alla supervisione della FDA come cosmetici, non sono regolamentati e possono essere pericolosi, in particolare quelli che brillano o hanno pigmenti luminosi. Una buona pratica è parlare con altri mecenati dell'artista dei suoi materiali e della loro esperienza prima di sottoporsi alla procedura del tatuaggio.

3. Prendi un tatuaggio che può essere facilmente coperto
Non pensare nemmeno a mettersi un tatuaggio in faccia a meno che tu non sia Mike Tyson o un guerriero Maori. Le mani e le dita sono un altro no-no, così come gli avambracci, a meno che non si sia disposti a indossare camice e guanti a maniche lunghe in ogni colloquio di lavoro. Lo stesso vale per i piercing: non avere i denti incollati in punti, le corna inserite nella fronte, o allungare i lobi delle orecchie in flaconi di Coca-Cola.

Suggerimenti per cercatori di lavoro tatuati o trafitti

1. Coprilo
Mentre la stereotipizzazione di tatuaggi e piercing può essere ingiusta, non è né illegale né raro. I candidati al lavoro di successo rispecchiano l'aspetto e il comportamento dei loro intervistatori che sono probabilmente di mezza età, conservatori e privi di tatuaggi, piercing o capelli insolitamente colorati. Il tuo abbigliamento normale dovrebbe coprire la maggior parte dei tatuaggi, e quelli rimanenti visibili possono essere manipolati con il trucco o le bende. Lascia i piercing a casa durante il lavoro o un colloquio di lavoro.

Un segno di maturità sta scegliendo le battaglie che desideri combattere. Perché correre un rischio che non ha ritorno?

2. Rimuoverlo
Secondo il dott. Eric Bernstein, esperto di laser e professore associato presso l'Università della Pennsylvania, "C'è stato un significativo aumento nel numero di pazienti che desiderano la rimozione del tatuaggio per l'avanzamento di carriera o per motivi di lavoro." Gli studi indicano che la rimozione laser è in aumento 32 % dal 2011 al 2012, e molti tatuatori, non volendo perdere un'opportunità di business, offrono servizi di rimozione.

Sfortunatamente, il costo della rimozione laser è elevato e richiede un tempo considerevole per più sessioni. Il costo medio per ottenere un tatuaggio è di circa $ 200; la rimozione può richiedere da 5 a 10 sessioni fino a $ 500 ciascuna.

3. Cercare lavoro dove l'aspetto non è importante
Se sei pesantemente tatuato o hai piercing estesi che non possono essere rimossi, probabilmente non sei un buon candidato per una posizione in cui è necessaria l'interazione pubblica. Cerca un'occupazione dove sarai accettato come te e sentiti bene che l'hai fatto a modo tuo.

Parola finale

La body art è un argomento controverso ed è probabile che rimanga tale nei prossimi anni. Una volta visto come un segno di ribellione, sta diventando la norma per le nuove generazioni. Forse la generazione successiva che cerca il proprio modo di distinguersi dai propri genitori e nonni proclamerà la propria non conformità con l' assenza di tatuaggi e piercing.

Nel frattempo, se dovessi riconsiderare la rimozione dei miei stessi tatuaggi, potrei ricordare le parole di Amber, una giovane donna sottoposta a rimozione del tatuaggio: "La [rimozione laser] è l'esperienza più dolorosa - un milione di volte più dolorosa di ottenere il tatuaggio. Sembra che qualcuno stia versando il grasso di pancetta sulla mia pelle ancora e ancora nello stesso punto. È costoso e doloroso e dura per sempre. "

Hai un tatuaggio o un piercing? Ha influito sulla tua carriera?


Vantaggi e svantaggi dei lavori di outsourcing ai liberi professionisti

Vantaggi e svantaggi dei lavori di outsourcing ai liberi professionisti

Immagina di camminare in un edificio dove non ci sono confini, barriere linguistiche e lavoratori con una quantità illimitata di capacità e talenti il ​​cui obiettivo numero uno è quello di aiutarti con il tuo business.Questo è ciò che è comunemente noto come "the cloud" - un luogo (anche se nel cyberspazio) che consente agli imprenditori di attingere al talento in tutto il mondo e esternalizzare posti di lavoro per prezzi ragionevoli e raggiungibili, anche per il piccolo imprenditore.Il cloud

(Soldi e affari)

Quali sono i piani azionari fantasma e i diritti di valutazione delle scorte (SAR)

Quali sono i piani azionari fantasma e i diritti di valutazione delle scorte (SAR)

Sebbene ci siano molti diversi tipi di compensazioni basate su azioni utilizzate dalle società in America e altrove, non tutti questi piani implicano o richiedono l'uso di azioni proprie. Alcuni tipi di incentivi azionari sostituiscono denaro o unità ipotetiche per le azioni effettive della società.Qu

(Soldi e affari)