it.lutums.net / Come essere più grati e perché ti renderà più felice - Definizione

Come essere più grati e perché ti renderà più felice - Definizione


Non importa il tuo background, è probabile che tu abbia sperimentato un misto di trionfo e difficoltà nella tua vita. La vita è cosparsa di occasioni gioiose come matrimoni e nascite, nonché di angosce come divorzi e morti. Tra alti e bassi, gran parte dell'esperienza umana quotidiana è piena di banali: pendolarismo da e verso il lavoro, lavare i piatti e fare la spesa. Tutte queste esperienze suscitano emozioni che vanno dalla gioia alla tristezza alla noia.

Tuttavia, indipendentemente dalle emozioni che accompagnano le tue esperienze di vita, è più probabile che tu viva pienamente e con successo se riesci ad affrontare ciascuna delle tue giornate con gratitudine. Contrariamente alla credenza popolare, la gratitudine non è sinonimo di felicità, quindi è possibile essere grati anche quando i tempi sono difficili.

La relazione tra felicità e gratitudine

Indubbiamente, la felicità e la gratitudine sono legate l'una all'altra, ma certamente non condividono la stessa definizione. La felicità è una sensazione di piacere relativa a una situazione o esperienza. Ad esempio, puoi sentirti molto felice quando il tuo coniuge ti compra un nuovo gioiello. È possibile che anche tu ti senta grato per il regalo.

In questo modo, felicità e gratitudine sono correlate. Puoi sentirti felice per qualcosa che stai vivendo e allo stesso tempo essere grato internamente per le persone o le circostanze che lo hanno causato.

Tuttavia, la felicità e la gratitudine non vanno sempre di pari passo. Pensa, ad esempio, alla tragedia sconvolgente dei genitori che vivono attraverso la morte di un bambino. I genitori passeranno attraverso devastanti sentimenti di dolore, dolore e persino rabbia mentre affrontano la loro perdita. Questi sentimenti sono appropriati, e qualsiasi cosa di meno sarebbe fuori dal contatto con la realtà.

Ma questi genitori possono anche provare gratitudine per l'amore che ricevono da amici e familiari, la gentilezza di medici e infermieri e anche i ricordi che sono stati in grado di condividere con il loro bambino. È abbastanza possibile sentirsi entrambi grati e addolorati allo stesso tempo.

Alla fine, è più importante scegliere la gratitudine che mettere un sorriso perennemente allegro. Allegria e felicità sono spesso i capricci di circostanze esterne. La gratitudine, però, è una disposizione interna che puoi scegliere. È un impegno a rendere grazie, indipendentemente dalle circostanze.

Gratitudine Definita

Una definizione di gratitudine viene da Robert Emmons, ricercatore ed esperto di gratitudine presso l'Università della California, a Berkley. Secondo Emmons, la gratitudine è "un'affermazione di bontà. Affermiamo che ci sono cose buone nel mondo, doni e benefici che abbiamo ricevuto. Riconosciamo che le fonti di questa bontà sono al di fuori di noi stessi ... riconosciamo che le altre persone - o anche i poteri superiori, se siete di mentalità spirituale - ci hanno dato molti doni, grandi e piccoli, per aiutarci a raggiungere la bontà nel nostro vite."

La gratitudine è uno stato di apprezzamento per ciò che abbiamo - anche se è semplice come un'alba o l'aria che respiriamo. È l'antitesi di dare le cose per scontate.

Benefici di gratitudine

La buona notizia è che le persone riconoscenti tendono a essere le persone più felici a lungo termine - non necessariamente il più allegro o il più eccitato, ma il più soddisfatto della vita. Una volta effettuato il passaggio interno verso la gratitudine, spesso seguono le emozioni di gioia e soddisfazione. Mentre abbracci la gratitudine, probabilmente sperimenterai anche una serie di altri vantaggi:

1. La gratitudine migliora la simpatia
Uno studio del 2002 pubblicato sulla rivista Personality and Individual Differences ha analizzato il valore complessivo dei tratti della personalità umana come percepito dagli intervistati. Questo particolare studio ha rilevato che "riconoscente" è stato costantemente valutato come uno dei tratti di personalità più apprezzati negli esseri umani, e ha contribuito in modo significativo al fatto che una persona fosse percepita come simpatica.

Il rovescio della medaglia, "ingrato" è stato percepito come altamente indesiderabile e improbabile. Non sorprende quindi che ulteriori ricerche pubblicate su WebMD tramite la rivista "Relazioni personali" indicano che le persone riconoscenti tendono ad avere relazioni più ricche e soddisfacenti con la famiglia, gli amici e la comunità più ampia rispetto alle persone che lottano per essere grati .

2. La gratitudine migliora un senso di benessere
Indipendentemente dalle circostanze della vita, la ricerca di UC-Berkley indica che le persone riconoscenti sono più soddisfatte delle loro vite rispetto ai loro coetanei e sperimentano più sentimenti di soddisfazione e benessere rispetto a quelli che non sono grati. È difficile analizzare se la gratitudine crea soddisfazione o soddisfazione crea gratitudine, ma le due disposizioni certamente interagiscono tra loro per creare un senso di benessere generale.

3. La gratitudine riduce il risentimento e la depressione
Secondo i ricercatori della Eastern Washington University, le persone che sono grate hanno meno probabilità di altri di provare risentimento per il passato o per le circostanze presenti. È meno probabile che si sentano gelosi anche delle circostanze altrui. Dopotutto, c'è poco spazio per la gelosia sul possesso o sul successo altrui quando il tuo cuore è pieno di gratitudine per la tua storia di vita. Dato che lasciare andare il passato e perdonare gli altri è un indicatore chiave della salute mentale generale, non sorprende che le persone riconoscenti hanno anche meno probabilità di sperimentare la depressione rispetto ai loro coetanei.

4. La gratitudine migliora la salute fisica
Mentre i benefici per la salute mentale della gratitudine sono impressionanti, anche la salute fisica trarrà vantaggio. Secondo un documento pubblicato dalla John Templeton Foundation, le persone grate hanno il 10% in meno di malattie legate allo stress e il 12% di pressione arteriosa inferiore a quelle che non sono grate. Hanno anche più probabilità di essere fisicamente attivi rispetto ai loro coetanei. Non a caso, lo stesso documento indica che anche le persone riconoscenti tendono a vivere più a lungo della media - fino a sette anni in più, di fatto.

5. La gratitudine si correla al reddito più elevato
È difficile decifrare perché le persone esattamente grate guadagnino di più dei loro coetanei, ma lo fanno. Infatti, secondo Robert Emmons, le persone riconoscenti guadagnano in media il 7% in più dei loro coetanei. Potrebbe essere che i molti altri benefici della gratitudine - come l'aumento della simpatia e l'abbassamento dei tassi di depressione - contribuiscano al successo nel tempo della carriera, spiegando in tal modo l'aumento del reddito. Indipendentemente da ciò, essere grati per quello che hai potrebbe finire per aumentare quello che hai nel tempo.

Come coltivare la gratitudine

Non farti prendere dal panico se la gratitudine non ti viene naturale. Ci sono modi in cui puoi esercitare il tuo muscolo della gratitudine in modo che diventi più semplice e naturale nel tempo. Considera di prendere l'abitudine a questi esercizi per coltivare il tuo senso di gratitudine:

1. Riconosci la tua buona fortuna
Cerca di ricordare e registrare tre cose positive da ogni singolo giorno. Ciò è particolarmente utile se hai difficoltà a scovare le critiche per il tuo lavoro, i tuoi figli o il tuo coniuge. Invece di soffermarti sulla tua insoddisfazione, prova a reimpostare il tuo pensiero in modo da concentrarti sugli attributi positivi della tua vita e delle relazioni. Registra le cose belle della tua vita registrandoti regolarmente su di loro. Quando scrivi, cerca di concentrarti sui dettagli dell'evento o della persona per cui sei grato e concentrati maggiormente sui tuoi cari che sulle cose materiali. Il diario ti costruisce la tua gratitudine nel presente e ti regala parole scritte da ricordare quando hai una giornata difficile. Se la parola scritta non ti piace, puoi creare registrazioni vocali o persino catalogare la tua vita attraverso immagini, immagini e altri promemoria di ciò per cui sei grato. Quando ti senti giù, puoi rivisitare queste registrazioni e promemoria per sollevarti.

2. Esegui azioni casuali di gentilezza
Ritorna la gentilezza che hai ricevuto trasformandola in atti casuali di gentilezza. Per esempio, grazie a qualcuno che ami scrivendo una lettera sincera e scritta a mano. Invece di ringraziare quella persona per un oggetto che ti ha dato, ringrazialo per il dono della loro presenza, amore, guida o cameratismo. Se ti senti grato per i tuoi figli, ripaga la tua gratitudine mettendo il tuo telefono o tablet in modo da concentrarti su di essi. Se sei grato ai tuoi genitori, fai un punto per chiamare o visitare per dire loro come ti senti. Porta ciambelle o bagel ai tuoi colleghi senza una buona ragione, e non esitare a fare complimenti. Infine, se ti svegli al mattino sentendoti grato per l'universo e la vita, trova un modo per trattare un estraneo con un atto casuale di gentilezza in modo da poterti rendere riconoscente.

3. Impara a gustare
Fai una pausa per immergerti in piccole delizie mentre vengono da te. Assapora il tuo cibo mentre lo mangi. Senti il ​​calore del sole sulla tua pelle o fai respiri profondi, soprattutto quando senti un odore di qualcosa di buono. Se qualcosa ti sorprende in modo positivo, prenditi un momento per essere grato per questo. Non correre attraverso la vita, ma goderti i momenti che ti piacciono perché quei momenti non hanno prezzo.

4. Concentrati sulle intenzioni
Quando ricevi un regalo, considera e valuta l'intenzione dietro il dono anziché il semplice dono stesso. In molti modi, ci è stato insegnato a valutare le cose su intenzioni e sentimenti. Concentrarsi sull'intenzione del donatore è un modo per riqualificare la tua mente per dare la priorità a cose che non possono essere comprate come l'amicizia, la lealtà e l'amore.

Parola finale

La personalità di ognuno è diversa, il che rende alcune persone più propense di altre a favorire il pessimismo o il cinismo sulla gratitudine e sull'ottimismo. Se tendi al cinismo - come sentirti scettico verso gli altri o le intenzioni dell'universo - è importante ricordare che la gratitudine non richiede una sospensione della realtà. In realtà, la gratitudine è particolarmente potente quando si è in grado di riconoscere perdite, sofferenza e dolore, pur ricordando che ci sono cose per cui essere grati. In effetti, la gratitudine permanente è in grado di affrontare realisticamente la sofferenza dicendo: "questa circostanza è molto dolorosa e potrebbe non migliorare, ma sono grato per la mia vita, il tempo che ho e le persone che mi circondano".

Hai notato i benefici della gratitudine nella tua vita personale?


12 migliori carte di credito Cash Back - Recensioni e confronti

12 migliori carte di credito Cash Back - Recensioni e confronti

Le carte di credito Cash Back sono popolari perché offrono benefici tangibili e facili da capire. A chi non piace ottenere un credito sull'estratto conto mensile della carta di credito o, meglio ancora, il denaro reale depositato sul conto di loro scelta? Le carte di credito Cash back possono essere ancora più popolari delle nostre carte di credito gas e delle carte premio di viaggio.M

(Soldi e affari)

Consulenza di carriera: 5 chiavi per promozioni di lavoro, aumenti e bonus

Consulenza di carriera: 5 chiavi per promozioni di lavoro, aumenti e bonus

Nel 1931, lo storico James Truslow Adams definì il sogno americano come il "sogno di una terra in cui la vita dovrebbe essere migliore, più ricca e piena per tutti, con opportunità per ciascuno secondo abilità o risultati." La crescita della classe media americana, in particolare dopo la seconda guerra mondiale, sembrò confermare la premessa che la ricchezza e la sicurezza erano alla portata di chiunque lavorasse sodo. Tra

(Soldi e affari)